822 commenti sul Magazine
Dimi, ma allora sei tirchio: lesini sulle q si scrive sqquola. (Ti annovero tra i pochi non permalosi qua dentro e con te mi permetto di scherzare sapendo che capisci).
Plaudo al fatto che stai cercando di renderti simpatico, ma non ti devi sforzare perché lo sei di già.
Posso capire che tu , siccome non mi conosci ne abbia voglia ma non mi è chiaro se di conoscermi o di che altro, però la mia profonda ignoranza non mi permette di afferrare il senso della successiva proposizione avversativa. Temo che dovrò ripartire dall'abbecedario.
Considerati i miei limiti, ho consultato un vocabolario per comprendere il significato dell'aggettivo sostantivato "ridicolo" e qui ne trascrivo la spiegazione:
"Che fa ridere, degno di riso o di derisione, perché strano o goffo o insulso o scioccamente presuntuoso".
Il che, ma presumo di essere in errore, non mi sembra sia particolarmente gentile nei miei riguardi ma credo che fosse ben lungi dai tuo propositi l'essere irriverente verso di me.
Catone era fuori dalla mia portata ma, se non erro, l'acca va postposta alla t e non alla c
La mia estrazione bucolica non mi ha consentito di spingere la mia cultura oltre qualche favola di Fedro
Tilikum il primo alluce eretto della mia vita l'ho rifilato a Sguazzo dopo essermi infilato il guanto che uso quando effettuo l'inseminazione delle mucche, il secondo lo dedico a te. Permettimi di aggiungere che è controproducente aggredire, sia pure solo verbalmente, chicchessia.
Anche l'amichevole presa in giro va usata con prudenza soprattutto se non si conosce con chi si ha a che fare. Magari ci si imbatte in permalosi e direi che qui tale categoria è ben rappresentata,
Il grande saggio Lao Tzu asseriva che ciascuno di noi è libero di trattare chiunque a pesci in faccia però non escludeva la possibilità che il chiunque in causa ci infilasse un capitone in qualcuna delle nostre cavità.
Semel in anno licet insanire.
Direi che qui l'anno non dura i canonici 365 giorni e 4 ore circa ma 365 secondi e 4 decimi.
Cattiverie? E quando mai...
Io non scendo mai al di sotto della perfidia.
Peras imposuit Iuppiter nobis duas: propriis repletam vitiis post tergum dedit, alienis ante pectus suspendit gravem.
Hac re videre nostra mala non possumus: alii simul delinquunt, censores sumus.
(Fedro)
L'anotroccolo è un palmipede sodomita?