Il rispetto come fonte di serenità sentimentale

La frase "io rispetto te e tu rispetti me" dovrebbe essere il presupposto per l'inizio di una nuova relazione sentimentale, se si vuole viverla a pieno

Come si fa ad amare qualcuno senza riuscire a rispettarlo né a rispettare le proprie esigenze, cercando di comprendere i suoi bisogni e le sue incertezze.

O come si fa a non entrare in sintonia con chi si ama, tanto da raggiungere un'unione spirituale o quasi totale, senza indugi né limiti alcuni.

Nel gioco sentimentale l'amore è sinonimo di rispetto e senza l'uno non può esistere l'altro e viceversa, anche se nella maggior parte delle volte si verificano casi che non confermano affatto tale precetto. Sono tante le coppie che decidono infatti di portare avanti una relazione anche senza sentimento e di restare insieme solo per abitudine o per altre esigenze.

In una situazione del genere, la mancanza di un sentimento che si presti da base può comportare ripetute crisi e incomprensioni che si accavallano al rispetto iniziale che rappresenta la fonte primaria per la serenità del rapporto.

Nelle relazioni interpersonali infatti imparare a rispettare gli altri vuol dire saper rapportarsi al mondo esterno senza restare chiusi nella propria dimensione egoistica. Ma vuol dire anche imparare a stimare gli altri come se stessi, offrendo a chi si ha intorno un semplice gesto

Chi si dedica solo a se stesso, giungendo anche ad esagerare con atteggiamenti egocentrici non sa vivere a pieno né godere della compagnia di altre persone. Ciò lo induce a sentirsi spesso solo seppur circondato da amici e conoscenti e lo induce ancor di più a ricercare rifugio nelle proprie peculiarità.

Il soggetto che rispetta chi ama, invece, si mostra comprensivo verso la persona del cuore, miscelando però tale comprensione alla critica e alla razionalità. Accettare passivamente in toto il pensiero dell'altro, infatti, non vuol dire rispettarlo, ma anzi assecondarlo senza interesse al confronto, che per rispetto di chi si ama risulta fondamentale nella coppia.

Attraverso il dialogo è possibile comunicare le proprie ansie e le proprie emozioni e condividerle con chi si è deciso di avere accanto nella vita. Proprio per questo il "rispetto" dovrebbe divenire la parola chiave sulla quale costruire un rapporto solido e sincero e grazie alla quale riscoprire la serenità del rapporto.

Rispettatevi dunque e amatevi! 

17 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
HS2013

HS2013

57 anni, Genova (Italy)

occorre tanto tempo per entrare in sintonia e capire il proprio partner. Oggi si vuole tutto e subito e bene. Queste cose insieme non staranno mai bene.
00

Lenna

Amare qualcuno senza rispettarlo? Pff...e per la prima volta che sento una cosa del genere....!!!!!!!! ;doh

00
A_volte_accade

A_volte_accade

62 anni, Monza e Brianza (Italy)

Il rispetto come regola fondamentale di vita, questo dovrebbe essere. A maggior ragione il rispetto deve esserci nelle relazioni affettive. Bisogna imparare ed insegnare il rispetto ai nostri figli. Insegnar loro che rispettare significa non prevaricare, lasciare che ognuno esprima liberamente il proprio modo di essere .Il rispetto è una forma d'amore, non ci può essere amore senza rispetto.

buona giornata

 

00

SalvaM

Non ho letto tutti i commenti ma credo che valga la pena di fare questa precisazione: OGNUNO HA IL SUO MODO DI INTERPRETARE IL RISPETTO. C' è la donna che si sente rispettata ricevendo regali d ' oro, quella che si sente rispettata ricevendo affetto, quella che si sente rispettata ricevendo sesso etc. Puoi stare dieci anni a cercare di rispettare il tuo prossimo a modo tuo, ma se l' altro non la pensa come te è tempo perso. Quindi rispettare è un buon punto di partenza, ma cercare di capire come è il punto indispensabile di arrivo ;) Per questa ragione bisogna conoscersi..
00
supermaffepro

supermaffepro

54 anni, Milano (Italy)

Vabbhè *-)

 

Rispetto a me, c'è chi non rispetta te e se rispettando i cosiddetti ruoli non c'è rispetto, l'Amicizia nemmeno inizia, se poi si vuol pretendere, sappiamo che senza Amicizia non esiste l'Armonia che fa, vogliamo parlare d'Amore? Se non c'è tutto il precedente vuoi che esista l'Amore? Ma nooo, è già tutto cascato nell'irrispettosità della cafoneria precedente e se notiamo, non sappiamo nemmeno rispettare noi stessi dallo scritto dei nostri profili

 

Viva la sincerità dico sempre, ma dopo che provi nel vero senso della parola la persona contattata, capisci che fra lei e il suo profilo c'è una grande differenza ..il rispetto parte principalmente verso noi da NOI STESSI e qui fra noi, iscritti a Lovepedia da tempo, c'è chi gioca con i sentimenti degli altri

 

Ma si lo sappiamo, siamo tutta una fantastica mistura di pensieri, solo che a volte c'è chi del rispetto ne fa una vera arma a doppio taglio e li mi chiedo da chi deve partire il rispetto ..vederci bene è quando mi scrivi bene il tuo profilo, e se non l'hai ancora fatto, prego di farlo adesso

 

Viva la sincerità, che è la forma di rispetto principale verso se stessi

 

Rispetto? Direi un vocabolo folle, dove troppi ne parlano e pochi lo mettono in pratica con la coerenza

 

Viva l'Educazione? E chi ha da insegnarla?

 

Un tempo era la scuola oltre che la famiglia, oggi le famiglie sono sfasciate e le scuole stanno crollando, prima nella sua istituzione e adesso anche nella vera forma fisica

 

Vabbhè è tutta una parola ma niente fa il fatto ....ciaoooo ;^^ ;smack ;bye

 

00
ilsolechenonmuore

ilsolechenonmuore

72 anni, Ancona (Italy)

meno male  che esistono      scopritori  di acqua calda, altrimenti  che  bel leggere  sarebbe :)

00

brillantenotte

certo,,,il rispetto con l'amore vanno di pari passo

senza rispetto nn c'e' amore sincero

@ilsolechenmu,,,condivido cio' che hai scritto ;bye

00
ilsolechenonmuore

ilsolechenonmuore

72 anni, Ancona (Italy)

siamo sempre  alle solite ,,,    quando si parla  di  rispetto,,,e come  scoprire  l'acqua calda  dire che ci vuole    rispetto,,,,,     tutti saggi a dire ( Rispetto)     e si    saggi     ognuno fa  i  complimenti  ,,,  e si  complimentano gli uni con gli altri tutti    buoni, ma  i senza  rispetto dove sono ?  qui  tutti con rispetto?    ahahah  si vive di  di  complimenti  tutti  buoni ... falsi    e rifalsi come certi preti    che  predicano bene e razzolano male   ,,,,,,

00
romeo972

romeo972

47 anni, Bari (Italy)

In estrema sintesi, il rispetto è il riconoscimento di esistenza.
Da qui, rispettare una persona significa riconoscerne l'esistenza delle sue peculiarità, qualità fisiche e non, diritti, bisogni, problemi.

Va da sè che se si ama una persona, innanzitutto la si rispetta. Quindi, il rispetto non potrebbe che precedere il sentimento d'amore, che altrimenti non esisterebbe.

E' evidente che, come più volte sottolineato nella notizia ma anche da tutti voi, il rispetto è necessariamente alla base di qualsiasi rapporto interpersonale che non sia conflittuale.
Tutto ciò potrebbe apparire sin troppo ovvio ma spesso le "ovvietà" rischiano facilmente di essere trascurate.
E le conseguenze sarebbero tutt'altro che ...scontate!
;bye
00
ilsolechenonmuore

ilsolechenonmuore

72 anni, Ancona (Italy)

Si  Si  il rispetto, sono d'accordo  con il rispetto ,     il risetto come  chi taglia e cuce  hahahah ,,,  anche qui vedo   come serti preti che  predicano   bene   e razzolano male ,,, malissimo  -   :)   non faccio nomi,,, gente  che  giudica solo con un  klik   :)

00
shreeek

shreeek

53 anni, Vicenza (Italy)

Signorina, joanna muts, cosa vai cercando ? Mi vien da pensare che lei stia cercando soldi.
00
vrmrcrcs

vrmrcrcs

56 anni, Salerno (Italy)

Il rispetto come fonte di serenità sentimentale

primo comandamento per le relazioni interpersonali

00
shreeek

shreeek

53 anni, Vicenza (Italy)

buongiorno a tutte / i. Oggi e` la giornata contro il femminicidio, in po` di rispetto in piu` non guasterebbe, buonagiornata.
00
StellaSole

StellaSole

72 anni, Torino (Italy)

Accidenti ...minagialla...come sei saggio!!!! ...in effettti condivido i tuoi esempi... è assolutamente vero il Rispetto e' alla base di tutto...per  esseri viventi...per la natura... e per  tutto cio' che ci circonda....ma  per insegnarcelo sin da piccoli....ci dovrebbe essere la famiglia e le istituzioni...e oltre che insegnarcelo dando il buon esempio.....e poi crescendo sentirlo nel profondo....purtroppo non tutti riescono a capirlo vuoi per cio' che hanno vissuto e vuoi per insufficienza di sensibilita' e intelligenza....e poi ci si lamenta per rapporti interpersonali difficili ....per certe unioni che vanno a catafascio....certo che se non si capisce l'importanza del rispetto non si riesce ad Amare a fondo se stessi ne' gli altri.....ciao a tutti.... ;bye

00

Minagialla

Nelle relazioni interpersonali infatti imparare a rispettare gli altri vuol dire saper rapportarsi al mondo esterno senza restare chiusi nella propria dimensione (egoistica?).

Hai tempi della Lira Italiana, le scuole costringevano i propri alunni a continuare gli studi fino alle lauree, gli studenti altrimenti venivano trascinati a forza a lavorare da subito, senza completare gli studi. Se, se si aveva voglia di lavorare, anche se non era il lavoro vicino casa, si trovava.

Oggi, tra menzogne accettate bellamente da tutti gli italiani, non lavora più nessuno, chiude tutto, nessuno ha più voglia di lavorare?

Lavorare è alla base di un italiano, non solo per volontà della costituzione ma per la propria, il proprio essere, se si è disoccupati e non riesci a rispettare te stesso anche solo tramite una vita dignitosa, come ti rapporti con il mondo esterno?, rubando?

Pare che a pochi interessi veramente rispettare, le dimostrazioni sono: le balle, le separazioni, il voler dare il proprio negozio, la propria auto, la propria casa per stare per terra.

Se volete sapere come vive un essere vivente contattatemi.

00