Ricerca continua del piacere: dipendenza simile alla droga

Uno studio condotto dall'Università di Cambridge segnala l'esistenza di comportamenti compulsivi legati alla dipendenza sessuale simili a quelli per droga

La passione è un sentimento che accende diversi individui in diversi momenti della vita: il suo massimo exploit, lo raggiunge sicuramente sotto le lenzuola, dove ogni limite e barriera vengono abbattuti.

tyle="margin-bottom: 0cm;">La passione è ciò che rafforza una relazione e rende sereno il rapporto di coppia, ma quando la ricerca del piacere inizia a diventare ossessiva, questa può influenzare negativamente le diverse attività sociali.

I sintomi da dipendenza sessuale, si palesano come una vera e propria patologia compulsiva, simile a quella manifestata per alcol e droghe. Secondo uno studio condotto dall'Università di Cambridge e pubblicato all'interno della rivista “Plo One”, una persona su 25 sarebbe affetta da “sesso-dipendenza”. Ma come sono arrivati gli studiosi a questi risultati? Semplicemente sottoponendo dei volontari ad una risonanza magnetica durante la visualizzazioni di filmati a luci rosse: si è così scoperto che la visione di questa tipologia di video innesca un'attività cerebrale che porta a dei comportamenti compulsivi.

Nello specifico i ricercatori del reparto di Psicologia dell'università, hanno preso in esame 19 persone soggette a questa dipendenza, e hanno paragonato la loro attività cerebrale con quella di altri 19 individui ritenuti “sani”. Tutti sono stati sottoposti alla visione di contenuti espliciti, alternati a filmati di carattere sportivo. Dalla risonanza magnetica si è potuto constatare che nei soggetti affetti da dipendenza è emersa una maggiore attività cerebrale in tre regioni del cervello: lo striato ventrale, la corteccia cingolata anteriore e l'amigdala, le stesse collegate al consumo di droga.

Secondo gli esperti "Questi risultati sono interessanti, ma è importante notare che non possono essere usati per diagnosticare il disturbo. Ci vorranno più studi per capire il rapporto tra comportamento sessuale compulsivo e dipendenza da droghe".

Chi soffre di questa dipendenza ne da sfogo attraverso diversi modi: la soddisfazione del proprio piacere diventa un'esigenza primaria che viene messa davanti a tutto, compresi affetti famigliari, salute e lavoro. Questa situazione può degenerare con la comparsa di disfunzioni sessuali, malattie, esaurimento fisico, crisi matrimoniali. Non sono molti coloro che amano parlare di questo problema, e questo a volte rende difficile diagnosticare una dipendenza, a meno che non vengano poste le giuste domande: a tal proposito sono stati elaborati dei test specifici, tra i più famosi sicuramente il SAST (Sexual Addiction Screening Test).

Essendo una dipendenza che si sviluppa in modo progressivo, è un bene conoscerne i primi sintomi, in modo da prevenirne l'accrescimento ed essere consapevole degli effetti collaterali che può comportare.

Qual è il vostro pensiero in merito a questa dipendenza e alla sue conseguenze?

Tendenze

26 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
ilcapitanoamore

ilcapitanoamore

40 anni, Pesaro e Urbino (Italy)

Assolutamente meglio fare l'amore , se poi fatto con passione e tutta un'altra cosa, Costa di meno e fa molto bene
01
arcobalenobuio

arcobalenobuio

58 anni, Pavia (Italy)

Posso dirvi che ho conosciuto un uomo qui che poi è diventato mio marito dopo 5 anni ho scoperto che aveva una dipendenza sesso online non ne può fare a meno ma la cosa più triste che mette annunci e cerca uomini coppie e donne anche a pagamento e il bello che si descrive come un bell uomo pelle liscia profumato ecc... Che tristezza ....aver saputo che avevo affianco un uomo con una doppia personalità e che mi aveva ingannato sin dall inizio omettendo l,essere che è tutt ora.
00
romeo972

romeo972

46 anni, Bari (Italy)

Disturbi sessuali di natura psichica non sono di certo una novità.
In particolare, la "sesso-dipendenza" esiste in modo piuttosto diffuso, più di quanto si creda e di quanto lo studio condotto dall'Università di Cambridge lascerebbe intendere.

Al di là dei dati statistici al riguardo, in generale, la dipendenza dal sesso e dal piacere che da questo deriverebbe interessa in effetti quasi tutti gli individui della specie. Diversamente, la sopravvivenza biologica sarebbe a forte rischio di estinzione.
Infatti, la natura insegna che generare eredi biologici non potrebbe avvenire per caso e disinteressatamente, prevedendo opportune "sollecitazioni" sessuali capaci di innescare atteggiamenti individuali chiaramente riproduttivi.
Da qui, nei limiti dell'autocontrollo, una sorta di dipendenza dal sesso è naturale, salutare per tutti.

Oltretutto, non si riesce a comprendere il motivo per cui ancora oggi il sesso tra gli essere umani debba sempre essere visto come un peccato, un argomento di cui non parlare, per ciò che in fondo è, ma come una formidabile fonte di perversione e negatività personali da evitare e condannare.
In realtà, il sesso è un bisogno naturale, come mangiare, ripararsi, amare, aiutare, per cui andrebbe accolto con favore e positività.
Come ogni bisogno, andrebbe regolato, controllato, valutato, ciò che i sesso-dipendenti non riescono da soli a fare.
;bye
00

Sally_59

Quindi cosa devo giocare @super?

00
supermaffepro

supermaffepro

53 anni, Milano (Italy)

;ahah ;ahah ;ahah @Sally,  ma oggi che giorno è che abbiamo un po tutti la ridolinaaa? ;ahah ;ahah ;ahah

Allora giochiamo con i numeri e spariamoli anche al lotto

Giorno mondiale => 26/8/2014 = 41 = 5

Ahaa ecco, mi pareva ..(4) costruuzione (1) lanciata (=) x un equilibrio squilibrato, ma, visto che il 5 ha come significato il puro divertimento, ecco approdare a grasse risate su tutti i post del giorno ;ahah ;ahah ;ahah

 

Si lo so, non potete comprendere dove prendo questi dati, ma il giorno mese e anno cascano a capocchia

è domani che sarà un po meno frivolo e dopo domani attenzione alle palle di EMME che cascheranno dal cielo ..x chi è + curioso o curiosa, l'aspetto nella mia Tana ;^^ ;smack ;bye

00

Sally_59

" celebrale" ora mi sbagliai per davvero  ;ahah

00

altruistaedolce

@Sally: Infatti avevo notato subito che avevano apportato delle correzioni, ma altri errori sono rimasti e la parola celebrale è ripetuta ben due volte. Credo sia solo una correzione automatica... inappropriata. Anche a me capita di scrivere una parola pensandone un'altra, e a volte si rimediano magre figure inconsciamente. Nessuno è perfetto ed è bello così. 

Un abbraccio. Ciao

00

Sally_59

@altruista, vedo che anche il tuo pc non è con i super poteri,quindi leggi come me "celebrare" .

La correzione è stata apportata invece, su "compulsivo";la mattina c'era scritto "convulsivo",per questo ho fatto la battuta. 

un caro saluto...

 

00

altruistaedolce

"....Nello specifico i ricercatori del reparto di Psicologia dell'università, hanno preso in esame 19 persone soggette a questa dipendenza, e hanno paragonato la loro attività celebrale..."

Buongiorno a tutti/e. Quello suriportato è un trafiletto dell'articolo postato da lp. E' ancora presente l'errore (credo di battitura), per cui è scritto celebrale anzichè cerebrale. Altri errori di battitura sono stati eliminati.

@Sally non sarà una poetessa, ma quanto è semplice e spontanea!

00

Sally_59

Sei tu che ti ostini all'evidenza, in tal caso..ciao a te @ netway
00

fairyDany

.........questa dipendenza penso derivi da problematiche psitiche avute nel passato o fatti traumatici,a livello mentale.....devono solo analizzare nel passato cosa può averli portati a queste azioni compulsive...ma questa è una mia opinione...di solito è sempre cosi..

00
NETWAY

NETWAY

28 anni, Lecce (Italy)

Da una "celebre" locuzione latina, gentile signora Sally_59, ti faccio la versione in italiano:

"Sbagliare è umano, ma ostinarsi nell'errore è diabolico". :D

Da canto mio, rinuncio a spendermi ancora poichè, in certi casi, "le cose ripetute non giovano". ;^^

00

Sally_59

@netway ,leggi bene e, vedrai "celebrale".

poichè non sono una poetessa , non hai colto....ragazzo !

00
NETWAY

NETWAY

28 anni, Lecce (Italy)

 

@ Sally_59! … :D

Il capello, se proprio lo vogliamo spaccare, spacchiamolo a otto!

 

Tutti noi possiamo leggere quel che è scritto (o riscritto) in questo articolo di LP:

 

- tipologia di video innesca un'attività cerebrale… [corretto!] ;ok

- hanno paragonato la loro attività celebrale… [errato] :O

- è emersa una maggiore attività celebrale… [errato] ;umm

 

E per completare la disamina…

Il termine “celebraRe” – capo d’accusa insussistente – non è scritto da nessuna parte. ;ghgh

 

Conclusione.

Un doppio refuso di “scrittura” da parte della redattrice Manuela Scuderi. :P :P

Un triplo errore marchiano di “lettura” da parte della (sagace?) Sally_59. ;doh ;doh ;doh

 

Questa stessa cosa succede ogni qualvolta il bue dice all’asino: – Cornuto! ;ahah

Per la poesia in rime baciate con i “verbi all’infinito”, invece, sei più brava di mia nipote… che fa la terza ALImentare! ;)

;em68

00

Mikipedia

@wile: premetto che sono iscritto solo su questo sito, e da quest'anno. Mi riferisco a onestà nel determinare l'offerta/richiesta del tipo di relazione per la quale si è utenti, ad esempio. Onestà e sincerità nella descrizione del profilo personale. Cosa che ho potuto constatare di persona, è davvero rara. Ma è stato bello dire "scusa, sposto l'auto parcheggiata male..." poi vrooom, via. Trovo molto simpatiche le offerte di amicizia, ma non concretizzabili x me, perché non condivido il fine. Gli unici amici che eventualmente potrei frequentare sono su questo blog, per dialogare sui temi proposti. La divisione tra duratura e occasionale la trovo un pò eccessiva, infatti molte/i utenti barrano tutte e quattro le voci.
Per ultimo...non chatto con sconosciute/i: lo trovo infantile, piuttosto do il num di tel.
Ecco. Ciao a tutte/i
00
Scrivi un commento