Un tatuaggio d'amore per Cameron Diaz

L'amore vero non ha trovato limiti per Benji Madden che ha attuato un modo di dichiararsi romantico e unico. Leggi come ha conquistato la sua Cameron.

Davvero unico è il tatuaggio che Benji Madden ha voluto tatuarsi sotto il collo da dedicare alla sua coniuge Cameron.

Il gesto d'amore rivolto alla moglie è stato da lei gradito non solo perché romantico e molto importante, ma anche perché le ha dimostrato il forte sentimento che il marito prova per lei.

L'affascinante Cameron Diaz è così rimasta colpita dalla follia d'amore commessa dal suo coniuge trentacinquenne, letteralmente impazzito per lei, tanto da farsi incidere sulla pelle il nome "Cameron".

La quarantaduenne è stata informata del romantico gesto da una foto che volutamente Benji ha postato su un social network, sul quale lo scatto è stato accompagnato dalla frase "pensando a te sono un uomo fortunato".

Sposata da circa un mese, la coppia condivide in questo modo il loro amore, alimentato dalla voglia di stare insieme e da questi piccoli, ma significativi gesti che segnano positivamente le loro giornate. Per una come Cameron che si è sempre tenuta a debita distanza dal matrimonio, questo gesto rappresenta davvero un esempio di amore vero.

Sul volto dell'attrice hollywoodiana si leggono la serenità e la felicità da lei tanto ricercate nelle sue varie storie sentimentali e nei suoi famosi ex. Sembra che Benji abbia colpito nel segno e che sia riuscito a conquistare il cuore della bella e sensuale star americana. Un tatuaggio può fare la differenza e in questo caso l'ha fatta perché il cantante l'ha usato come simbolo di sentimento forte e di unione concreta, basata sulla passione, sulla condivisione, ma soprattutto sulla complicità.

Con questo gesto, Benji ha voluto dimostrarle amore eterno, lo stesso che le ha giurato nella segretissima cerimonia di nozze che li ha uniti a gennaio e che hanno ricordato come ricorrenza, festeggiando lo scorso San Valentino in modo romantico e in compagnia del fratello di lui, Joel e della sua partner, nonché figlia di Lionel Richie, Nicole.

Quest'altra coppia crede e sostiene l'amore nato tra Cameron e Benji, come continuano a fare molti fan che seguono la nuova ed appassionante storia d'amore che ha unito due cuori apparentemente diversi, ma entrambi innamorati.

E voi sareste disposti  a farvi tatuare il nome della persona amata sulla vostra pelle?

51 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.

profumo-di-donna3

Mi piacciono ma nn ne ho mai fatto uno ma per i miei 50 anni mi piacerebbe una piccola b ed e sul polso... il mio nome e quello di mia figlia chissà
00
very65

very65

52 anni, Roma (Italy)

Ah...ooohh...uuhh...ahahah!!!! Gia' ... eh si .... ahahah! !!!!
.
.


.
00
WileCoyote

WileCoyote

54 anni, Bologna (Italy)

Mi ero perso questo argomento, che direi è ormai è stato sviscerato in tutti i modi. Ad ogni buon conto il mio parere è presto detto e chi mi conosce già se lo immagina.
Ognuno è libero di fare ciò che vuole finché non nuoce ad altri, e un tatuaggio non nuoce certo a nessuno. C'è chi lo fa in omaggio di qualcosa o qualcuno, chi xché semplicemente gli piace e chi x seguire la moda del momento, del resto nella vita si fanno tante cose senza un senso che non sia semplicemente "togliersi una voglia" che una più una meno... Un conoscente, hacker che insegna all'università di Bologna, una sera tra una birra e l'altra disse che ci si può fare un'idea di qualcuno solo dopo aver studiato il suo codice e visto con che licenza lo pubblica; su questo sono molto d'accordo con lui, giudicare senza conoscere bene non lo trovo una gran mossa, ma questa è solo la mia opinione (e ad ogni modo questo è uno spazio dedicato anche al cazzeggio e quindi ci si può permettere di sparare qualche sciocchezza più del solito).

Un grande abbraccio a @DeepWeb, bentornata, sono proprio tonto dalla foto non ti avevo riconosciuta, ma letto quel che hai scritto l'ho fatto subito... :-)

Quanto a quel che dici tu @giuliett, la penso diversamente e trovo che il silenzio a volte sia la migliore risposta (o magari sarà solo la mia enorme pigrizia a farmi evitare azioni che probabilmente non serviranno a nulla?). Ma in fondo le differenze arricchiscono. :-)
00
supermaffepro

supermaffepro

53 anni, Milano (Italy)

Ma è mai possibile che vedo sempre chi si lamenta? ;em94

Tra vomiti e parole inadeguate c'è sempre chi infanga portando da sempre zizania

..e basta con questo asilo Mariuccia è un film visto e ritritato ...Uffffff ;em31

Sono bloccato e non mi faccio tutte queste seghe mentali ..qui le sbarre sarebbero da metterle subito e con camicia di forza, solo a chi gli viene il vomito

io qui vedo anche anche chi istiga e queste personcine non dovrebbero essere immuni al blocca utente da parte dello staff ..viva la democrazia ed in alcuni casi, anche la neuro ;em35

00
giuliett

giuliett

51 anni, Napoli (Italy)

Cara @deepweb, come dici tu, grazie a un luogo virtuale, amicizia e stima reale, con te e con altre persone vere e perbene, che scrivono sul blog, ognuna con le sue idee, la sua personalità, la sua dignità, la sua onestà.

Altro è solo una volgare finzione e imitazione del nulla, di ciò che non avrà mai valore in qualsiasi contesto relazionale di vita e sono sempre gli/le stessi/e a dimostrare certe bassezze e tentativi di prendere in giro il prossimo, che altro dire.

Si deve prendere le distanze e rispondergli, quando chi non è nessuno, non è capace di fare altro, se non offendere e giocare sporco, ogni volta.

00
very65

very65

52 anni, Roma (Italy)

Ricordami di cosa si trattava...Scrivimi in privato...Per quanto attiene invece alla maestrina sappi che non ho iniziato io...Basta si scusi..faro' altrettanto ..bacino.
00

Emanuele_love

Ciao very...dai non stressarmi la giuliett...Può mai essere che non riesci a stare buona??..Tra voi donne sempre conpetizione..non è vero??... :( Non hai esaudito ciò che ti avevo chiesto, forse hai dimenticato..un bacione di cuore...Emanuele... ;^^

00
emmolina

emmolina

50 anni, Venezia (Italy)

Mi scuso ma tra mini tastiera e velocita ho notato di aver scritto uno strafalcione pazzesco :-P
Innocuo.....
00
emmolina

emmolina

50 anni, Venezia (Italy)

Ah....un ultima considerazione, tra "esso" e la cara @Giuli, persona colta, gentile e che sta prendendo una seconda laurea alla nostra eta (cosa che trovo nn da tutti), c e' una differenza Abissale. So che riuscirai a vederla e a dare la giusta considerazione nn ad un "nulla" come lui, ma a chi la merita veramente.
00
emmolina

emmolina

50 anni, Venezia (Italy)

Cara Very, sai che oltre ad amarti ti stimo, purtroppo @Coso va oltre la mia umana comprensione, sopportazione ed attenzione! Lo trovo saccente e tronfio, un EX machoman di quart ordine e x giunta falso perbenista ( MIA PERSONALE OPINIONE NN RIVALUTABILE!)
Se noti oltretutto evita accuratamente di "dialogare" con me, nn vorrei turbare la sua serena vecchiaia xche sono una persona sensibile e molto educata, dunque mi limito ad una semplice ed innoqua battuta ogni tanto.
Ma cherie, nn abbassarti davanti a certi personaggi che ti lusingano con FALSI apprezzamenti, cosi come nn lo faccio e nn lo faro MAI io.
Un bisou puor toi :-*
00
very65

very65

52 anni, Roma (Italy)

Care Amiche...." Emmolina e Sally ", con tutta la Simpatia ed il conseguente Rispetto per le Vostre idee , anche e sopratutto SE in dissonanza con le mie ...piu'  " intransigenti " ( ma non così tanto....credete pure...) ,  Vi diro' che.... trovo " Rambo ", al di là di piccoli --  direi fisiologici in una chat  -- ' fuorigiri dialettici ' una Persona intelligente e preparata, con la quale varrebbe la pena di interloquire....?? .ahahahah!!   noo, per carità....ego volebam dicere ...." dialogare " !! ...in maniera piu'...approfondita. Quel che ho appena letto mi trova in buona sostanza d' accordo...Confido nella generale, futura capacità di comprenderci " oltre " , anche per non innescare sterili   botta e risposta , cosa pressoché inevitabile  SE e quando si interagisce ? ci si rapporta ? ci si pone ? ci si confronta ? ci si interfaccia ??   ;sigh   nooo.....meglio il marinaro...." si incrociano " interlocutori / trici che in India sarebbero considerati....sacri !! ....mentre qui son solo degli zeri biologici !!  ;ahah   ;ahah

00

Sally_59

alla faccia del non bigottismo e,del non moralismo...hai elencato una mezza montagna di "belinate" e la prima su tutte: i giovani si separano ....ti rammento che si separano anche le mezze eta'.
sai cosa manca alla fine del tuo proclama? : < non e' piu come ai miei tempi>
tu devi esser uno di quelli nato di 60 anni, capisco che sei anziano...
00
emmolina

emmolina

50 anni, Venezia (Italy)

Ringrazio a nome di tutti l esimio di cui sopra x averci detto che, x trattare di argomenti seri, serve ben altro "pubblico" ! Un giro eterno in un altra chat forse servirebbe a lui x trovare quella cultura che qui manca, e a noi di "liberarci" da una presenza poco adatta (visto il suo rango) a questo misero luogo...
00
rambo50

rambo50

67 anni, Mantova (Italy)

Sig.ra @Giuliett, anzitutto vorrei puntualizzare che non gradisco essere associato ad altri, forse migliori di me, ma dei quali non condivido quasi nulla, come se io collocassi Lei nella massa informe senza i dovuti distinguo e me ne guardo bene, per quanto mi sembra di percepire.

Non mi sono mai adeguato, e neppure ora, alle varie mode, frasi fatte, political o vulgaris correct, ma penso sempre in modo individuale, giusto o sbagliato che sia, Lei può approvare o disapprovare ma io rispondo per quanto scrivo, non per quanto viene interpretato.

Quando ho scritto "gli effetti degli invertebrati sessantottini, privi di qualsiasi capacità, personalità, intelligenza e dignità, purtroppo dilagati e ne vediamo i pietosi risultati" intendevo esprimere esattamente quanto sopra. C'è già chi scrive, su questo sito, papelli interminabili, spesso sconclusionati e inconcludenti, e credo non sia questo il luogo per trattare in modo approfondito argomenti che richiederebbero ben altro spazio e altri lettori.

Non voglio. però, accampare scuse per non tentare in modo succinto e incompleto di spiegare quanto lei mi critica.

Premesso che si parla sempre in generale e quindi escludendo chi non assimilabile, sì, i sessantottini, partendo dal 6 politico fino ai  drogati nullafacendi figli dei fiori, sbandierando diritti e ignorando doveri, demolendo quanto di serio esisteva, anzichè "svecchiare" il vivere, eliminando il "sì perchè sì" o il "no perchè no" come spesso vigeva, hanno dato inizio ad una scuola peggiore del mondo civile, alla completa assenza di responsabilità, alla negazione del merito, per cui tutti devono essere promossi, in studio di gruppo, ove il parassita lazzarone prospera alle spalle di chi studia, per poi alla fine avere il medesimo premio.

Questo si ripercuote in tutta la società, quasi nessuno rispetta la parola data, pochi sanno mantenere gli impegni, fare una cosa oppure il contrario è "lo stesso", fare solo quello che fa comodo a scapito di altri, raggiungere "posti di lavoro" per raccomandazione, indipendentemente dalle capacità, giovani  che fuori vogliono apparire "fighi" con abbigliamento firmato e Iphone ultimo modello a carico dei genitori o dei nonni e non si vergognano neppure. Meno giovani che si atteggiano a VIP e non rispettano pagamenti, col SUV di cui hanno pagato una sola rata, pieni di debiti che non riusciranno a pagare, pur di fale la "bella vita" Ragazzi che si sposano e si separano dopo 6 mesi, per continuare una vita da single, con un egoismo incredibile, a caccia solo di sesso occasionale.(su questo ho esperienza diretta di quasi tutti i coetanei di mio figlio) in nome di una libertà che invece è libertinaggio.Ragazzi drogati o ubriachi ad ogni fine settimana e oltre, che muoiono o uccidono in incidenti stradali assurdi. E' questa la spina dorsale? Il "tatuaggio" con il "piercing" è solo la punta dell'iceberg, in sè, quando non esagerato, (anche se a me fa impressione) sarebbe un'inezia, ma è il retroterra che spaventa. Lungi da me ogni moralismo, bigottismo, io propendo sempre per la massima libertà di ognuno, che viva la vita a modo suo, ma che poi non incolpi altri o "la società" per i propri eccessi e i propri fallimenti, anche la vita soggiace alla ferrea regola che per ogni azione corrisponde una reazione, di pari intensità e contraria. Mi fermo qui, eccezionalmente mi sono già dilungato troppo, anche se non so se sono riuscito nel mio intento di spiegazione.

 

00
giuliett

giuliett

51 anni, Napoli (Italy)

A chi credi di rivolgerti?

00