Oggi sposi? Solo se low cost

Secondo una recente indagine ISTAT negli ultimi 2 anni i matrimoni in Italia hanno subito una diminuzione a favore delle convivenze.

Matrimonio o convivenza? Oggi non è più una scelta di vita, ma una decisione quasi obbligata: secondo una recente indagine dell'ISTAT, infatti, sono sempre di meno le coppie che decidono di sposarsi e crescono sempre più quelle che invece preferiscono la convivenza.

È proprio così: negli ultimi 2 anni ben 30.000 persone in meno hanno deciso di sposarsi e mettere su famiglia, preferendo la convivenza o il matrimonio low cost. Il decremento, pari al 6% contro l'1,2% medio annuo degli ultimi 20 anni, è stato particolarmente sentito in alcune regioni italiane, specialmente nel Lazio, in Toscana, in Piemonte e in Campania ed è probabilmente stato accentuato dalla crisi economica dell'ultimo periodo, che ha portato molti giovani senza un lavoro fisso a prolungare la loro permanenza in casa, a risparmiare sulla cerimonia o a scegliere, seppur spesso temporaneamente, la convivenza.

Leggi anche: I pro e i contro di avere un figlio dopo i 40 anni

Quali gli espedienti utilizzati per risparmiare sul "gran giorno"? Davvero i più svariati: invitati in quantità limitata, bomboniere e servizio fotografico fai da te, cene anziché pranzi, pietanze sempre più economiche, auto in prestito da amici, abito nuziale a noleggio e, addirittura, inviti recapitati tramite social network o sms. Seguendo questi accorgimenti molte coppie hanno risparmiato sino al 75%! Effetto della crisi economica o sintomo di una minore considerazione della tradizione matrimoniale?

I vostri commenti

supermaffepro

supermaffepro

50 anni, Milano (Italia)

6762

6762 Commenti

Come è opprimente un matrimonio, ve lo immaginate con tutte quelle fatiche, quelle corse, preparazioni di mesi e mesi

Le incazzature sono inevitabili, il fiorista sbaglia la commessa, il fotografo nel suo meglio inciampa nel gradino strappando il vestito alla sposa, lo sposo non arriva okkissà cos'altro ancora

Sono anticonformista e contro lo sposalizio, anche quello low cost ..se mi sposo dopo i 70 anni forse va anche bene ma poi potrei cambiare idea

Le mie 3 sorelle han fatto da cavia dinnanzi hai miei occhi, basta e avanza

caragliese

il mio matrimonio lo vissuto cosi nn per anticonformismo credimi ma perche mi piaceva cosi.....bellissimo l abito bianco ecc ecc...ma a me nn e mai interessato .....mi piaceva l idea di una festa con gli amici e lo fatto... ma chi ama il classico matrimonio ben venga .....
inomma

inomma

58 anni, Roma (Italia)

1149

1149 Commenti

certo che ti credo...ci mancherebbe!
ognuno fa ciò che più desidera...vale per tutti!
👋 👋

caragliese

hai ragione sempre con il massimo rispetto per tt le idee.....
lonely59

lonely59

56 anni, Milano (Italia)

196

196 Commenti

xkè..c è ancora gente che si sposa???
che fanno..risparmiano sul matrimonio..e poi vengono lapidati dal mantenimento della consorte..dopo che è fuggita con il postino!!!!!!
inomma

inomma

58 anni, Roma (Italia)

1149

1149 Commenti

certo che bisogna avere il salvadanaio...se ci si sposa pensando che comunque si fa ciò che si vuole e senza un contributo morale ed economico(come in alcuni casi che non sarà sicuramente il tuo!)per il conto...prima o poi il salvadanaio bisogna romperlo, per pagare le spesucce...se la signora scappa col postino potrebbe essere una separazione per colpa e non è che gli spetti molto...idem per l'uomo....l'irresponsabilità è reciproca, credo!
comunque crisi a parte...i matrimoni ancora si fanno...ho ricevuto un invito, fra non molto 😭 😭
👋 👋

caragliese

cè chi scappa con il postino chi se le tiene in casa chi fa confusione sulle cose chi ha paura di ricominciare a vivere ... ecc ecc ....ps...... siamo persone e nn super eroi
lonely59

lonely59

56 anni, Milano (Italia)

196

196 Commenti

due risposte..due persone differenti..che fanno la differenza.....una dettata dalla mente..una piatta...
relaurino

relaurino

57 anni, Milano (Italia)

1104

1104 Commenti

Abbiamo un metodo differente per analizzare le risposte caro Lonely59. mentre per te sono due risposte differenti che ritieni dettata una dalla mente ed una piatta per me sono solo due risposte dettate dall loro vissuto, dagli sbagli e dai torti fatti e subiti, ma entrambe le risposte sono analoghe, tutte e due sono donne che amano, hanno amato e sanno amare.
Non è difficile interpretarle in questo modo se si leggono con il cuore anzichè solo con gli occhi ma soprattutto se si crede che che la mente non ha mai il sopravvento sul cuore.

caragliese

ottimo relaurino cm risposta si vede che sei un uomo che sa di avere una mente e la fa lavorare e andare oltre... ma mlt oltre e con il buon senso.....sn donna cn pregi e difetti....ma ringraziando so quali sn i miei reali problemi e li affronto giorno per giorno, cm posso senza nascondere la testa sotto la sabbia..nn serve a nulla... se nn a soffocarsi 😂 😂 😂 😂
Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
NMB\Error Object( [localized:protected] => [message:protected] => errore-loggati-per-commentare [string:Exception:private] => [code:protected] => 800 [file:protected] => /home/lpweb/dist/classes/Template/Magazine.class.php [line:protected] => 553 [trace:Exception:private] => Array ( [0] => Array ( [file] => /home/lpweb/dist/magazine-post.php [line] => 120 [function] => writeComment [class] => Template\Magazine [type] => :: [args] => Array ( [0] => Object\Magazine\Article Object ( [id:protected] => 197 [title:protected] => Oggi sposi? Solo se low cost [text:protected] => <p>È proprio così: negli ultimi 2 anni ben 30.000 persone in meno hanno deciso di sposarsi e mettere su famiglia, preferendo la <strong>convivenza</strong> o il <a href="http://it.lovepedia.net/magazine/1204-come-organizzare-un-matrimonio-con-soli-1000-euro.htm">matrimonio low cost</a>. Il decremento, pari al 6% contro l'1,2% medio annuo degli ultimi 20 anni, è stato particolarmente sentito in alcune regioni italiane, specialmente nel Lazio, in Toscana, in Piemonte e in Campania ed è probabilmente stato accentuato dalla <strong>crisi economica</strong> dell'ultimo periodo, che ha portato molti giovani senza un lavoro fisso a prolungare la loro permanenza in casa, a risparmiare sulla cerimonia o a scegliere, seppur spesso temporaneamente, la convivenza.</p><p>Quali gli espedienti utilizzati per <strong>risparmiare</strong> sul "gran giorno"? Davvero i più svariati: invitati in quantità limitata, bomboniere e servizio fotografico fai da te, cene anziché pranzi, pietanze sempre più economiche, auto in prestito da amici, <a href="http://it.lovepedia.net/magazine/910-i-documenti-del-divorzio-come-stoffa-per-labito-da-sposa.htm">abito nuziale</a> a noleggio e, addirittura, inviti recapitati tramite social network o sms. Seguendo questi accorgimenti molte coppie hanno risparmiato sino al 75%! Effetto della crisi economica o sintomo di una minore considerazione della <strong>tradizione matrimoniale</strong>?</p> [intro:protected] => Matrimonio o convivenza? Oggi non è più una scelta di vita, ma una decisione quasi obbligata: secondo una recente indagine dell'ISTAT, infatti, sono sempre di meno le coppie che decidono di sposarsi e crescono sempre più quelle che invece preferiscono la convivenza. [date:protected] => 1305820646 [artauthor:protected] => 0 [category:protected] => 2 [tags:protected] => matrimonio-low-cost,rapporto-di-coppia,matrimonio,convivenza,relazione,ricerca-indagine-istat [description:protected] => Secondo una recente indagine ISTAT negli ultimi 2 anni i matrimoni in Italia hanno subito una diminuzione a favore delle convivenze. [thumbnail:protected] => c378773422e105ed474f0a1b3c92af8b.jpg [video:protected] => [lang:protected] => it [ncomments:protected] => 18 [votecount:protected] => 0 [voteavg:protected] => 0 [type:protected] => 0 [ready:protected] => 1 [poll:protected] => [oldtags:protected] => [oldlang:protected] => [formats:protected] => Array ( [0] => 750 [1] => 640 [2] => 450 [3] => 200 [4] => 140 [5] => 100 ) [toUpdate:protected] => Array ( ) ) ) ) ) [previous:Exception:private] => )
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.