I 3 modi per capire in fondo chi vi parla

Come si fa ad instaurare un dialogo sereno e tranquillo con la donna di cui siete innamorati? Leggete tra le righe e tutto andrà liscio come l'olio

I gesti umani dovrebbero essere guidati dalla comprensione e dal rispetto, valori che indurrebbero ogni persona a riflettere prima di agire.

Molte azioni negative sono spesso conseguenza di parole fraintese ed altre volte di accumulo di stress e di ansia, che se non sapute gestire spingono all'irascibilità e alla crisi del rapporto interpersonale. La maggior parte di voi preferisce vivere le relazioni in maniera tranquilla e serena per godere dei momenti felici che la vita offre quotidianamente.

Ancora poche persone comprendono invece il vero valore del dialogo e della comunicazione che rappresenta il primo tassello per la costruzione di un rapporto di fiducia e di vero sentimento. Non vale molto il sesso o il carattere della persona con la quale si interloquisce, ma quanto la capacità di leggere tra le righe e di captare i gesti indiretti che quella lancia mentre si parla.

L'uomo e la donna si distinguono nell'utilizzo del loro linguaggio, ma entrambi sanno usare le parole per farsi capire ed esprimere ciò che provano o sentono. Quando non riuscite a capire fino in fondo ciò che l'altro vuole trasmettervi non per forza esiste un motivo di fondo, ma siete forse poco attenti a quel che vi si presenta davanti.

-Dovrete porre maggiore interesse se vorrete instaurare un rapporto vero con la vostra nuova conoscenza o con chi già da tempo prova a farvi capire che vorrebbe qualcos'altro da voi. Ricordate infatti che il peggior sordo è quello che non vuole sentire o, aggiungiamo noi, che non riesce a vedere ciò che sta dietro a semplici parole.

- Non abbiate fretta di rispondere alle parole che vi vengono rivolte, ma ascoltatele e pesatele, nel senso di dare loro un valore concreto, in modo da non fraintendere e non far insorgere eventuali incomprensioni. Se sia la mente che le orecchie vengono aperte, si riuscirà a penetrare nel cuore della persona con la quale si parla e si comunica.

- Basta davvero poco per imparare a rispondere a tono a quello che vi viene rivolto, perché solo con l'esperienza si apprendono le tecniche per dialogare in maniera del tutto mite e pacata.

Solo quando la voglia di interagire con gli altri vi spinge a comprenderli, capirete che dovrete iniziare ad ascoltare, invece di limitarvi a sentire.

14 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.

kassiopeo3

chissa se godai5 avra capito........ -_-
00
romeo972

romeo972

46 anni, Bari (Italy)

La notizia è ancora una volta molto confusa nell'esposizione ed inconcludente all'atto pratico.

Semplicemente, senza tanti giri di parole, per riuscire a comprendere l'interlocutore è necessario avere la volontà di ascoltarlo, comprendendo così l'idea personale che è alla base della sua comunicazione. Come più volte sottolineato in queste pagine, ciò è sempre valido, in ogni àmbito, circostanza, necessità, a cominciare dalla conoscenza di gente sconosciuta fino al più complesso rapporto di coppia.

Del resto, confermando ancor più adesso il famoso adagio, ...non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire!
;bye
00

Angel-Fly

Si molte volte ho ascoltato qualcuno finendo per annoiarmi. Ma molto spesso io parlavo ed il mio interlocutore alla fine mi ha mandato...proprio li dove non batte il sole. Diamogli una colpa pensiamo quello che vogliamo, però è cosi'. Inutile ascoltare qualcuno per poi finire per annoiarsi o parlare a qualcuno che nemmeno ti calcola. Evitare tali soggetti è l'unica soluzione.

00

Dancefan91

Qui piuttosto che apprezzare il lavoro dello staff lo si disprezza. Andiamo bene ragazzi. Ma proprio bene! Credo che non ogni cosa proposta sia gretta ed inutile. A volte ciò che scrivono fa riflettere molto. Se uno sapesse davvero ascoltare, il mondo sarebbe diverso.. Assai diverso. Invece vige l'individualismo, l'egoismo, l'egocentrismo, il menefreghismo, e chi più ne ha più ne metta. C'è troppa negatività. Finché regna la falsità e l'ipocrisia sarà sempre tutto uno schifo. Che tristezza! Purtroppo la panoramica è più o meno questa ahimè! Negativa... Per fortuna esistono anche persone positive e piene di vitalità! Solo di quelle mi circondo, sto alla larga il più possibile dalle persone negative x non essere influenzata. Da come gira il mondo sono più le persone negative ad influenzare le positive e a portare il malcontento che non il contrario. È davvero triste la cosa.

Buona serata!
00

mogano

Ma siamo a scuola ? Magari mettere articoli intelligenti che spingano al confronto ? Non so chi decide la linea editoriale e i contenuti, non dico cosa penso, ma forse hanno dimenticato che non siamo ne deficienti ne dei bambin.,Da quel che vedo la maggioranza degli utenti che scrivono sono gente oltre i 50 o giù di li, lo staff è composto da adolescenti o aspiranti sociologi psicologi ?

 

00
shreeek

shreeek

52 anni, Vicenza (Italy)

Buongiorno. Leggo troppi doppi sensi oggi.........lol ! Meglio evitare.
Buonagiornata
00

Dancefan91

Non c'è bisogno di avere una laurea in psicologia x rapportarsi bene a qualcuno @dimy, bastano solo alcune semplici nozioni. Se vuoi saperne qualcosa di più su cosa sia l'ascolto ti fai la ricerca, tanto si tratta solo di perdere qualche minuto x istruirsi bene. E credimi che non sono cose da prendere alla leggera. Bisogna saper ascoltare.
00
dimipunk

dimipunk

44 anni, Trieste (Italy)

Ancora con 'sta storia dei segnali del corpo? Se una persona con cui sto' parlando si gratta la schiena, allora, vuol dire che gli sto' sul groppone? Ma per piacere.....
Quanto al saper ascoltare, che significa? Un conto è prestare attenzione alla persona con cui si dialoga, un altro e' pretendere che tutti abbiano una laurea in psicologia del profondo.
00
WileCoyote

WileCoyote

55 anni, Bologna (Italy)

Prima l'articolo su come non fraintendere i segnali del corpo, ora quello su come capire il linguaggio... praticamente lvpd ci sta facendo un corso di comunicazione. Chi l'avrebbe mai detto quando mi sono iscritto? È proprio vero che la vita è proprio piena di sorprese! :)
00

Dancefan91

Eh si! Succede spesso che x un fraintendimento si reagisce in malo modo. Il discorso che ho letto non fa una piega. Molte volte sentiamo e non ascoltiamo x svariati motivi e di conseguenza non comprendiamo cosa ci comunica l'interlocutore davanti a noi. Nonostante i problemi che abbiamo è necessario aprire i sensi e ascoltare con attenzione e interesse chi abbiamo vicino. Xkè litigare e giudicare quando si può stare sereni e capirsi con domande e risposte? Per capire bene qualcuno è l'unico modo credo. Se è nostra volontà capire ovviamente xkè altrimenti prendiamo conclusioni affrettate e non sempre giuste... Quante volte x colpa nostra è andato tutto a monte? Pensiamoci bene. Capito gli sbagli cerchiamo di non ripeterli nuovamente se no non serve a niente e si dimostra di essere indisponibili. La calma è la virtù dei forti. Tutti abbiamo la capacità di ascoltare e di comprendere il prossimo, basta volerlo.

Buona giornata.
00