Incontri: come capire se ci sta provando

Se c'è qualcuno che vi rivolge attenzioni particolari e volete scoprire le sue reali intenzioni, seguite qualche pratico consiglio e state al suo gioco

Giocare con i sentimenti non è cosa buona e giusta, ma giocare per conquistare qualcuno che vi attrae può essere interessante e sexy.

C

i sono varie eccezioni di "gioco" e tutte vi fanno pensare a qualcosa di piacevole e divertente, che può rivelarsi pericoloso solo nel caso in cui diventa eccessivo e poco equilibrato. In amore, però, se ben dosato, potrete giocare con il consenso di chi vi attrae e condividere questa piacevole avventura con chi accetta di intraprenderla.

A volte chi vuol giocare lancia dei segnali diretti che fanno capire alla persona interessata di essersi invaghiti di lei o di voler dare inizio ad una conoscenza più approfondita o ad un'amicizia più duratura. Altre volte questi segnali non arrivano direttamente, ma devono essere decifrati da chi li riceve.

Se anche voi appartenete a questa seconda cerchia e non riuscite a capire cosa vi voglia dire una persona vicina, aprite gli occhi e il cervello e fate chiarezza, in modo da non tormentare né voi né l'altro e comprendere se ci sta provando.

- Se ricevete dei messaggi con domande particolari e dirette a conoscere i vostri gusti e le vostre abitudini, non traete subito considerazioni affrettate e cercate di indagare sulle sue intenzioni. In fondo, può essere interessante e piacevole che qualcuno possa chiedere qualcosa in più sul vostro conto.

- Se la presenza di una persona diventa più frequente e i gesti rivolti a voi aumentano, qualcuno si è invaghito di voi e sta cercando di attrarre la vostra attenzione. In questo caso avete due possibilità simili, ma diverse allo stesso tempo: o essere chiari e rifiutare, o essere chiari e accettare, in base alle vostre esigenze personali.

- Allo stesso tempo, se qualcuno fa troppo l'indifferente nei vostri confronti, forse nasconde qualcosa che può essere un sentimento talmente forte da spingerlo a mantenere le distanze da voi e da tutto ciò che vi riguarda. Non tutti infatti riescono a manifestare le loro emozioni allo stesso modo e sono molti a preferire la chiusura all'estroversione.

- Ci sono poi quelli che con molta schiettezza svelano le proprie intenzioni, dichiarando di provare qualcosa di poco chiaro, ma intenso che li spinge ad essere romantici e dolci con chi li attrae. In questi casi, c'è poi chi chiede consigli indiretti al posto di un'altra persona, nascondendosi dietro ad un falso amico o parente per captare qualche informazione in più.

Gli atteggiamenti e i segnali possono essere diversi e svariati, ma capite bene che non è difficile intendere che qualcosa bolle in pentola e voi dovrete affidarvi al vostro buon intuito.

A questo punto, dopo esservi chiariti le idee, prendete in mano la situazione, facendogli/le capire che l'amore è un gioco e che siete pronti a rischiare.

Capite sempre qualcuno ci prova con voi o a volte i segnali inviati non sono chiari? Come vi comportate?

17 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
supermaffepro

supermaffepro

52 anni, Milano (Italy)

Non capirò mai una persona M/F che esprime se stesso con solo 6 parole
Azz, nemmeno una riga completa? 😳
Mannaggia che sforzo 😜 ..AHAHAHA
00

echelonright

Mah,consigli vaghi e pochi dettagli
00
supermaffepro

supermaffepro

52 anni, Milano (Italy)

Ma a Savona, le donne di 63 anni, hanno FORSE e dico FORSE, tutte il mal di pancia contro l'uomo che pensa sempre e solo AL SESSO?
Ma gli oMMini, sono nati x far festa col SESSO, le donne Noooo? ...AHAHAHA
Ma che t'han fatto sti oMMini a teee?
Sicuramente sono oMMini Screanzati ..AHAHAHA
MaSSiiiiiiii, ognuno pensi a quel CZ che gli pare che la vita l'è Bela se la ghè L'Umbrèla
Pensare o CHIEDERE sesso, non è Bestemmiare saaaa?
Madòòòò che Du Pall...Vabbhè, va a pregà en ciesa, va .. AHAHAHA
00
Cielochiaro07

Cielochiaro07

65 anni, Savona (Italy)

Per le donne non so, ma qui, per quella poca esperienza che ho, basta chattare mezz'ora. Tempo un come stai, chiedi pure quello che vuoi sapere, sì sono libero ecco la parola magica:"sesso". E da lì ti chiedi: ma il profilo l'ha letto? 😊 Comunque serietà zero eh? Interesse però tanto, sempre quello, ma tanto! 😀
00
LuigiVincelli

LuigiVincelli

46 anni, Taranto (Italy)

E' L'uovo del Tenente Colombo: Per capire se la persona che c'interessa ci sta: 1°)Citofonare , 2°) nel caso non risponda perchè magari non vuol farsi trovare, controllare se sotto c'è l'auto(oppure altro mezzo abituale di trasporto)del soggetto in oggetto. E' un metodo un pò rudimentale ma sicuramente semplice ed efficace che insegnano in tutte le accademie di polizia.P.S.:A scanso di equivoci, và però detto che non è matematicamente infallibile,ma le probabilità sono parecchio alte.
00
supermaffepro

supermaffepro

52 anni, Milano (Italy)

C'è chi non capisce se stesso/a, quindi non c'è da pretendere se non capiscono noi
Buona vita a tutti e viva quel giorno che fra simili ci si incontra e ci si prende
00
dimipunk

dimipunk

43 anni, Trieste (Italy)

Credo che l'intervento di Dionisio67, semplice e conciso, sia da incidere nel bronzo e fatto studiare a memoria imperitura: raffigura in 7 righe, millenni di quesiti, su ciò che passa per la testa dei due sessi. Salvo un piccolo particolare che, mi sento di correggere:
riga seconda: "ci sono un'infinità di segnali che percepiamo.....", io direi che CREDIAMO di percepire! Anche le percezioni, o meglio, ciò che noi riteniamo essere tali, possono trarre in inganno, e lo fanno.
Per il resto si, è vero, perché è così maledettamente difficile dire la succitata frase e, di conseguenza, dribblare il pugno allo stomaco?
00
Dionisio67

Dionisio67

49 anni, Verona (Italy)

E' sempre stato un dilemma capire le donne e penso sia sempre stato cosi anche per le donne capire gli uomini. Ci sono un infinità di segnali che percepiamo e che comunichiamo anche inconsapevolmente ed è sempre un rebus venirne a capo.
Negare intendendo di ammettere o ammettendo negando, dire si per rifiutare o dire no per accettare, uuuhhhh.......mi sono già perso.
E' cosi difficile dire: "mi piaci, ti va di stare insieme?" Se la risposta è negativa però è un bel pugno nello stomaco......ohi, ohi, ohi!!!
00
supermaffepro

supermaffepro

52 anni, Milano (Italy)

MA COSA VUOI PROVARE ..COSA? ..AHAHAHA
00
Vasabe

Vasabe

70 anni, Roma (Italy)

Sono molti i metodi di pesca, dal fucile all' amo, dalle reti fisse a quelle a strascico.... ma si fanno tutte in acqua. C'e' chi va in pescheria e li li puliscono. Non pescano solo gli uomini ĺo hanno fatto, da sempre, anche le donne, gli homo, i bisex ecc. Mi farebbe piacere che, con educazione e rispetto, con gentilezza e tempismo, si fosse piu' veri meno faraginosi. Il dopo lo si decide sempre in due .
00
romeo972

romeo972

45 anni, Bari (Italy)

Come capire le reali intenzioni dell'altra persona?
In effetti, bellissimo argomento, molto complesso ed interessante, utile per chiunque, con chiunque ed in ogni circostanza.

In particolare, circa le reali intenzioni sentimentali, comprendere o solo intuire la volontà della persona che si frequenta o con cui si tiene un certo rapporto potrebbe rivelarsi semplice oppure complicato, a seconda di quanto franco sia il dialogo. Ciò può sembrare una banalità ma non lo è affatto la ragione per cui si sceglie un simile approccio.
In generale, la schiettezza nel rivelare i propri sentimenti dipende dal grado di timidezza ed estroversione soggettivo, una sorta di pudicizia psicologica con quanto più intimo appartiene a sé. E' facile immaginare che la principale ragione per cui ci si trattiene nel confessare i propri sentimenti sia il timore di una spiacevole reazione da parte della persona interessata nel conoscere la "verità". Si tratta di un timore umanamente comprensibile che, a torto o a ragione, regola sempre il comportamento nei riguardi di chiunque. Da qui, l'atteggiamento scelto è dipendente dall'immaginare le conseguenze, temibili più che sperate.
Considerato che l'immaginazione è il risultato dell'uso dell'intelligenza, appare chiaro quanto siano soprattutto i soggetti più intelligenti e sensibili a non rivelare i propri sentimenti con facilità ed immediatezza, a dispetto delle apparenze o delle comuni supposizioni.

Gli intelligenti sono condannati a non farsi mai avanti?
No, affatto, se sapranno usare la loro stessa immaginazione per costruire un futuro nel rapporto tanto agognato. Ad un certo punto, osare sarebbe la parola d'ordine!
👋
00

marco-ch

Forse ho sbagliato, é il bagno degli uomini, non il magazine?
Tolgo il disturbo, ma con due quesiti:
La non presenza (diversa dall'assenza) di dinne o femmine, non fa riflettere?
Perché vengono pubblicati cosiddetti articoli senza una valutazione quali-quantitativa preventiva? Questo é banale nel contenuto e trattazione. Le due scelte offerte, prendere o rifiutare, sono solo una parte dello scenario possibile.
00

sonnyblu

si capisco sempre, propio perche i segnali non sono mai chiari.... 💁 🙅 🙍 ⁉ 🈵 🈵 🈹 🈺 🈶 🈚 🚻 🈷 🈸 🈂 ♒ ✳ ♥ ♠
00
dimipunk

dimipunk

43 anni, Trieste (Italy)

Ah già, dimenticavo: Il terzultimo paragrafo, e' roba da Agatha Christie.
"non è difficile intendere che qualcosa bolle in pentola e voi dovrete affidarvi al vostro buon intuito".
???????
Chiamiamo Hercule Poirot o Miss Marple?
Ma come caxxo possiamo sapere se qualcuno e' interessato a noi, SE NON CE LO DICE?
00
dimipunk

dimipunk

43 anni, Trieste (Italy)

Segnali diretti? Segnali indiretti? Ma di che diavolo sta parlando, l'articolista? DECIFRARE? Che facciamo? Giochiamo al piccolo agente segreto?
Ma quando la si smetterà di alimentare queste mitologie fuorvianti?
00
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.