Divorzio facile: le cause nell'età dei partner

Quanto conta l'età in una relazione sentimentale? Se avete intenzione di sposarvi, fate attenzione alla vostra età e seguite i consigli dei ricercatori americani

A volte l'amore è cieco e altre volte non ha età, ma proprio questa può creare crisi di coppia e dare vita a futili incomprensioni che metterebbero fine alla relazione coniugale.

La ricerca è stata condotta dall'Università di Washington, secondo la quale le cause della fine di un matrimonio sarebbero da ricercare nell'età immatura dei due coniugi. Se questi decidono di sposarsi prima dei 25 anni infatti soo seggetti a non poche crisi che comprometterebbero la stabilità della relazione.

L'età aumenta il rischio di divorzio, soprattutto se la donna è più grande dell'uomo e i suoi atteggiamenti si mostrano più maturi rispetto a quelli adottati dal proprio coniuge. Qui però non conta tanto il genere maschile o femminile, quanto piuttosto l'età anagrafica dei coniugi che segna un percoso di maturazione ancora non determinato. 

Come nella vita quotidiana, infatti, ogni persona compie un ciclo di crescita diverso e mentre alcuni soggetti riescono a bruciare le tappe e a crescere in fretta, altri limitano le proprie azioni e raggiungono il loro stato di crescita in tempi più lunghi.

Ed è proprio questo che ha indotto i ricercatori ad affermare che la maggior parte delle persone di età inferiore ai 25 anni è poco adatta al matrimonio e a consigliare a tutte le coppie di mantenere la calma e di agire con prudenza, godendo dei benefici della loro giovinezza senza avere fretta di procedere con il matrimonio.

Sei d'accordo anche tu?

7 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
romeo972

romeo972

45 anni, Bari (Italy)

Affermare che le relazioni interpersonali peggiorano all'aumentare dell'immaturità dimostrata dai protagonisti è assai ovvio. E' altrettanto noto che l'immaturità aumenta al diminuire dell'età anagrafica. Da qui, è facile immaginare che le crisi coniugali aumentano al diminuire dell'età dei coniugi.
Da tutto ciò passare a sostenere che le giovanissime coppie con meno di 25 anni siano suscettibili di gravi problemi relazionali non sarebbe così immediato da dimostrare, tanto meno con criteri scientifici peraltro non chiariti nella notizia qui pubblicata.

In verità, le cause del divorzio sono molteplici, talvolta imprevedibili o insospettabili ma sempre possibili a qualsiasi età.
A ben riflettere, le cause scatenanti il divorzio di fatto sono solo frutto dell'errata valutazione del partner a cui si decide di legarsi e dei conseguenziali sentimenti provati. Più attenzione prestata alla persona interessata getterebbe migliore luce su differenti situazioni e decisioni da prendere, prima di convolare alle sospirate nozze.
Così, scongiurando potenziali fraintendimenti e problemi, nell'intento di prevenire prima di dover dolorosamente curare!
👋
00
MV96

MV96

21 anni, Verona (Italy)

Sinceramente il matrimonio lo vedo come un pezzo di carta e poco più. Credo in Dio e penso che sia equivalente al matrimonio il promettere a se stessi e a Dio stesso (nella propria coscienza) di essere fedeli alla donna.
00

echelonright

No, la ragione é facilitare la distruzione della famiglia come nucleo protettivo e di supporto per l'individuo. La famiglia tradizionale sembra che debba essere smantellata e il divorzio facile facilita questa idea.
00

orsacchi09

penso che nn sia questione di età....oggi le coppie nn affrontano le problematiche di coppia in tutti i sensi.....tanto il divorzio in 3 mesi risolve tutto....
00
shreeek

shreeek

51 anni, Vicenza (Italy)

Buongiorno. Oramai in europa questa soglia penso sia ampiamente superata, per altri motivi che nulla hanno a che vedere con la maturita`. Al contrario di altri luoghi nel mondo dove si costringono i minorenni a sposarsi, ma questa e` un'altra storia.
Buonagiornata
00
dimipunk

dimipunk

43 anni, Trieste (Italy)

E dove sarebbero tutti questi pre-venticinquenni ansiosi di sposarsi? Avanti con questo dissolvimento sociale e, non ci saranno neanche le coppie di fatto, figuriamoci quelle sposate.
00
resiliente59

resiliente59

58 anni, Genova (Italy)

Da sposati fedeli ma, da divorziati, fare quello che non si è mai fatto, lo trovo normale...reprimere non serve più.
00
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.