"Ci vuole coraggio per sposarsi e farlo tutta la vita": le parole del Papa ai novelli sposi

Papa Francesco nel corso dell'ultima udienza con i novelli sposi, ha definito coraggiosi tutti coloro che decidono di congiungersi in matrimonio

"Gli sposi novelli io li chiamo i coraggiosi perché ci vuole coraggio per sposarsi e farlo tutta la vita".

Sono le parole che Papa Francesco ha utilizzato nel corso dell'Udienza Generale del 28 dicembre, rivolte ai tutti quei giovani in abiti nuziali che si sono presentati al suo cospetto per chiedere la benedizione sui loro matrimoni celebrati nei giorni scorsi.

"Cari sposi novelli vi esorto", ha continuato a dire loro il Pontefice, "a mantenere costanti, nel costruire la vostra famiglia, l'amore e la dedizione oltre ogni sacrificio. E a non finire mai la giornata senza fare la pace tra voi".

E voi come vedete il matrimonio?

Leggi anche...

63 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
Mustaine

Mustaine

45 anni, Roma (Italy)

Bentornato Miguel! Confessa...sei stato fuori per la settimana "bianca"??? 😜
00
Miguel62

Miguel62

60 anni, Lecce (Italy)

luna0812 , ti ringrazio per le belle parole , ma il mio dire era cosi' una battuta , (te lo dissi tempo fa ) , niente di che , anche perche' se fosse stato vero' non sarei qui a piangere , con tutti , ma certamente avrei chiarito con lui /lei , ciao saluti.
00

tommy2017

Belle parole
00
aurevoir

aurevoir

58 anni, Genova (Italy)

Ciclicamente rispunta la discussione sul matrimonio, ciclicamente rispuntano i favorevoli e i contrari, ciclicamente perciò rispunto anche io con la solita domanda: se nella nostra società aboliamo i matrimoni (lasciando perdere per sempre ogni aspetto religioso della cosa) cosa facciamo al loro posto?
Non so se qualcuno ha visto il film Michael, interpretato da John Travolta, che impersona appunto l'arcangelo Michele, con le ali come da copione.
Lui asseriva nel film di essere l'inventore di molte cose umane, tra cui appunto il matrimonio. Prima le persone stavano insieme senza meta e costrutto, sparpagliate. Poi è arrivato lui e ha messo a posto la situazione. E insieme al matrimonio ha inventato la coda, anche qui prima tutti assembrati a caso.
Sembra una cazzata ma la cosa è reale: se la gente non si sposa cosa fa ? Aboliamo la famiglia? Perfetto. Come la sostituiamo? I figli eventuali di chi sono? Siamo pronti ad esempio ad accettare uno stato, un partito, un'istituzione che possa che so promulgare una legge obbligo di figlio unico tipo Cina? E i figli chi li segue? I genitori hanno le stesse funzioni di prima? E allora cosa cambia?
Stesse domande con interpreti diversi, vediamo se ne esce qualcosa.

Io in ogni caso sposo la tesi di Wile e capisco alla lettera ciò che scrive. I rapporti in una vita non sono tutti uguali e decidi di celebrarne uno che ti identifichi come famiglia con la persona che fino a quel momento hai ritenuto giusta per te.
Non pensi che ti andrà male come non pensi che ti andrà male ogni altra cosa che intraprendi come progetto. Infatti esistono coppie sposate da una vita, e felici da una vita. E non credo proprio che debbano essere viste invece come gli stupidi della vita.
Chi pensa questo è un invidioso della felicità altrui, probabilmente anche un fallito con la propria esistenza.
10
Mustaine

Mustaine

45 anni, Roma (Italy)

A me...le uova? Perchè mai? 😟
00
supermaffepro

supermaffepro

52 anni, Milano (Italy)

Mustaine, hai letto Resil? Ecco, io a te ti ci tiro le uova ..AHAHAHAHA
00
resiliente59

resiliente59

58 anni, Genova (Italy)

Vi lovvo ☺
00
WileCoyote

WileCoyote

53 anni, Bologna (Italy)

Ecco, ci manca il "diversamente giovane" e siamo a posto 😂 😂 😂
00
Mustaine

Mustaine

45 anni, Roma (Italy)

...ma una volta non si diceva "diversamente giovane"? 😄
00
WileCoyote

WileCoyote

53 anni, Bologna (Italy)

Oh, che non ti ci metti pure tu @dimi, che basta mio figlio a darmi dell'anziano! 😳 😤 😝 😝 😝
00
dimipunk

dimipunk

42 anni, Trieste (Italy)

Eh già, gli anni passano; cari vecchietti......
00
WileCoyote

WileCoyote

53 anni, Bologna (Italy)

No @res, anzi, mi pare normale che dopo qualche anno dei ragazzi abbiano voglia di costruire qualcosa di loro. Quel che dici tu può andare bene alla nostra età, ma noi abbiamo passato l'età della riproduzione da quel bel mo', non facciamo testo.
00
dimipunk

dimipunk

42 anni, Trieste (Italy)

Sono oggetti magici, perno della saga del Signore degli Anelli. Leggi la poesia iniziale del libro e capirai l' arcano.
Ovviamente la mia, sulle fedi nuziali, era una battuta e non c'è nessun riferimento a queste, nel libro.
00
Mustaine

Mustaine

45 anni, Roma (Italy)

Tre Anelli ai Re degli Elfi sotto il cielo che risplende,
Sette ai Principi dei Nani nelle lor rocche di pietra,
Nove agli Uomini Mortali che la triste morte attende,
Uno per l'Oscuro Sire chiuso nella reggia tetra,
Nella Terra di Mordor, dove l'Ombra nera scende.
Un Anello per domarli, un Anello per trovarli,
Un Anello per ghermirli e nell'oscurità incatenarli.
Nella Terra di Mordor, dove l'Ombra cupa scende.

"Il signore degli anelli"...il "mio tesssoro"...hai presente gli hobbit??? 💍 (fac simile eheheheh)
00
resiliente59

resiliente59

58 anni, Genova (Italy)

Cosa sono gli anelli del potere? 😳
00
dimipunk

dimipunk

42 anni, Trieste (Italy)

Se penso a quanto ci hanno spappolato la minchia con Tolkien e gli anelli del potere.....il vero anello pericoloso e' la fede nuziale.
00
resiliente59

resiliente59

58 anni, Genova (Italy)

Wile se ci si stufa di fare i fidanzatini, é già finita. ..
00
WileCoyote

WileCoyote

53 anni, Bologna (Italy)

Sì @super, avevo capito, contestavo solo quel "il matrimonio è la tomba dell'amore". A mio parere non è così, o almeno non è detto che lo sia, e ad ogni modo l'amore può morire anche perché si continua a fare i fidanzatini a vita (non nel caso la fidanzatina sia @resiliente, ovviamente! 😜)

Quanto al resto, per quanto mi riguarda "sposarsi" significa "due persone (anche dello stesso sesso) che si amano e vivono insieme perseguendo un progetto comune: fondere la propria felicità con quella dell'altro, formando quindi una famiglia". Comprendi quindi che concordo con te sull'inutilità di ogni celebrazione, civile o religiosa che sia. Poi se una coppia la vuole fare va benissimo, ma non è certo questa che ti fa assumere i doveri (e dovrebbe essere così anche per i diritti) propri di chi fonda una nuova famiglia.
00
emmolina

emmolina

49 anni, Venezia (Italy)

Mai dire mai....
😂 😂 😂
00
Mustaine

Mustaine

45 anni, Roma (Italy)

No, no...ci sono pure io ma come dissi in un altro post non è facile trovare una "ergastolana" da condannare per sopportarmi vita natural durante! 😜

p.s. io inoltre al tuo contrario non necessito di anello di diamanti 💍 😑
00
emmolina

emmolina

49 anni, Venezia (Italy)

Oh insomma!! Ma sono l unica idiota rimasta al mondo che nn vede l ora di accalapp...ehm, passare il resto della vita in due con un anello al dito.
....di diamanti ovviamente
😂
00
Mustaine

Mustaine

45 anni, Roma (Italy)

Luna, io credo che Miguel dicesse così per dire...
00
luna0812

luna0812

57 anni, Roma (Italy)

Miguel volevo dire che nessuno a mio avviso ti ha sopportato. Se qualcuno lo ha fatto (appunto te l'ho chiesto), non lo ritengo personalmente un gran soggetto... sicuramente è insopportabile lui/lei.
Ciao
00
VEROATTILA01

VEROATTILA01

59 anni, Varese (Italy)

Mustaine
ci sei riuscito benissimo!
Vedo comunque come sul sul fatto che le ideologie secolari esauriscono la loro carica proprio perché relativiste", alla fine concordiamo; per il resto ...... tutto correttamente ricondotto nella sfera del ns. indiscutibile "Libero arbitrio"
00
resiliente59

resiliente59

58 anni, Genova (Italy)

Io adoro fare la fidanzatina 👯 👯
00
supermaffepro

supermaffepro

52 anni, Milano (Italy)

Ciao Wile, non è stato semplice capire quanto intendevo? Strano 😊
Dalle tue parole, riporto...
"Certe volte si arriva ad un punto in cui fare i fidanzatini non basta più"
DOMANDA - xkè puntare ad un matrimonio e, non semplicemente ad una convivenza?
Quale certezza regalerebbe il matrimonio se non solo una illusione?
Certo, lo comprendo benissimo, si vuole sempre una meta in + e, arrivati a quel punto, ci accorgiamo che non ci basta mai
Sebbene abbiamo ottenuto l'agognato AVERE, dopo un po di tempo (anni/decenni), ci vuole di + ..sempre di +
Insomma, non siamo mai contenti/e e il "voglio voglio" si farà sentire prepotentemente in noi, ammazzando la serenità idilliaca che si era instaurata
Il NOI, deve essere inteso (che tu sia maschio o femmina), come quel tormento dettato dalla paura di perdersi che sarà forte con tanto di blablabla interno quanto esterno, fino magari ad arrivare alla discordia x non sapersi controllare
VOGLIO, cioè il volere di + non ti basterà
I litigi, sappiamo dove sfoceranno e come evolveranno se non soddisfatti?
L'essere umano ed il suo ego sono la croce che persisterà nei secoli dei secoli e, col tempo, ammazzerà quel coronamento del chiamarsi coppia
La serenità verrà cancellata?
Non so, dipende dall'intelletto di ognuno e dal sapersi controllare
IN BREVE, ho riassunto quello che succede nella stra-maggioranza famigliare di chi si è divorziato e mi ha raccontato le pene dell'inferno, x ciò, pensare al MATRIMONIO, nel 2017 è come pensare ad una trappola x leoni che se sappiamo come sia fatta la trappola, ci giriamo intorno e la evitiamo
.......in tal caso CAPUT
Ecco, pensiamo un po cosa sia in verità l'Ego insito nell'uomo e nella donna e poi, pensiamo se questo non venga soddisfatto quali catastrofi potrebbe scatenare all'interno della coppia in pericolo di scoppiare
Sembrerà banale ma, non so se avete l'idea che significa DIO li fa e poi li scoppia
DIO, lo intendo come il mercimonio religioso di cui tramite lui si sono costruite le famiglie passate e forse future
Un tempo c'erano i dinosauri sulla terra, ora guardandoci bene in noi, il dinosauro è dentro noi, specialmente nelle religioni, cioè se non ci fosse la religione, forse sarebbe meno complicato ma che forse, x qualche ebete non è bello vivere senza complicarsi
L'io, è quell'ego-sauro da soddisfare, ne sono certo ma è un mio pensiero
Evabbhè, senza ego nulla si fa e nulla ci viene, x ciò non possiamo cancellarlo
Si comprendo che sia il motore che fa parte del nostro sistema vitale e ci fa evolvere ma, è un peccato che tal motore sappia creare non pochi problemi
Il paragone è il cane che si morde la coda? ......Potrebbe
Le bugie del matrimonio e le sue illusioni sono tante ,,le conosciamo tutte?
IL CLERO E' LA + ANTICA BUGIA.



Già il coronamento sontuoso x come lo si vede in occidente (se non in tutto il mondo), è un occhio della testa guardando allo sperperio di risorse e denari inutili, che se ben osserviamo, è un calcio nello stomaco alla povertà, però d'accordo, passi pure la grande abbuffata x chi ha 100 volte quanto spende, però mi chiedo chi vive di stenti e si sente folgorato/obbligato dal dover fare grandi manovre
C'è qualcuno fra i promotori del matrimonio che, con la stupida dei molti ci campa e mi chiedo cosa ne viene al papino
Si sa che a chiusura di tale festa, si faranno i conti solo a bocce ferme (mai prima) e si sa lo stridor di denti che ne verrà
Solo questa immagine, x chi vive al pelo d'acqua, ritrae la stupidità verso le proprie risorse con conseguenza di indebitamenti e di morte della serenità ..non so se mi sono ben spiegato, ma inevitabilmente ci sono miriadi di problematiche x cui solo il MATRIMONIO si trasformi in un MARTIR-DEMONIO ..Auguri a chi è fesso/fessa e non sa calcolare il proprio futuro
A me basta la convivenza, il matrimonio è solo un piangere dopo di una vita intera
Almeno che, non sei un Berlusconi, Onassis, Rothschild, Rockefeller ecc ecc, il matrimonio dovrebbe essere solo un simbolo e non la cattedrale dei priopri malanni
Vivere in 2 BENE, significa crescere nella serenità, l'ego è il suo antagonista, x cui chi ha denari ha già risolto questo problema, poi non parliamo di altre complicanze, xkè si sa, la felicità non sta nel denaro ma la serenità si
Bocca mia taci, tanto non ti si capisce ..AHAHAHA
L'Amore non è tutto se nella coppia esiste l'Ego smisurato, purtroppo in molti personaggi esiste, ed è questo il vero pericolo di una buona continuazione

Barzellettina
- Amoreeeee ...ti Amoooo
e l'altro partner chiede:
Si ti Amo anch'io ma, me l'hai comprato il regaloooooo? Noooo? E allora ciaooooo

Questo dovrebbe farci comprendere che cosa vorrei illuminare dopo le tante favole sull'amore. .spero di essere stato chiaro ma ne dubito
In sostanza, l'Amore è una illusione se non si sa regolare il proprio ego e se non si sa che significa Amare
Dicono che funzioni solo se sono in 2 ad Amarsi ..si ma come?
Chi si è divorziato almeno 1 volta, dovrebbe sapermi capire, gli altri/e, hanno da provare
00
Mustaine

Mustaine

45 anni, Roma (Italy)

Cerco di essere sintetico nel mio pensiero, Attila, nel rispondere alla tua domanda ma so già che non ci riuscirò.
Bisogna distinguere tra ideoligia filosofica/politica e fede religiosa sia per finalità sia per momento storico in cui si sono sviluppate. Le ideologie politiche nascono soprattutto come risposte a problemi "tangibili" di un popolo in un determinato momento storico: nascono, si sviluppano, in alcuni casi si evolvono ed in altri si estinguono come conseguenza alla evoluzione storica (nelle dottrine citate da Dimi, ad esempio, si è passati attraverso guerre, rivoluzioni sociali e dittature), quindi non riescono ad avere un valore assoluto al di fuori del contesto in cui nascono e si attuano. Per le religioni e differente. Si possono distinguere in due grandi branche: politeiste e monoteiste. Le politeiste sono le più antiche e nascevano soprattutto dall'esigenza dell'uomo di dare risposta a tutto ciò che non comprendeva. Per questo alle molte domande venivano associate molte risposte e quindi molte divinità. L'esigenza maggiore è sempre stata quella di dare una risposta alla morte soprattutto per dare un valore alle azioni dell'uomo durante la propria vita: valore che non si estinguesse e perdesse di significato al momento della dipartita. Se si ha un'accezione della vita "materialista" (tutto e subito in questa vita perchè con la morte finisce tutto) è più difficile trovare equilibrio e stabilità nelle culture perchè non avrebbe senso lasciare "eredità" ad uso e consumo di chi viene dopo di noi. Per questo la nascita delle religioni monoteiste è stata maggiore ed ha soppiantato man mano quelle politeiste: culti più facili, un unico dio a cui rivolgersi, la promessa di una vita futura migliore dopo la morte se le nostre azioni rispecchieranno il volere divino. E' un dato di fatto che le grandi religioni monoteiste si siano diffuse soprattutto tra le masse dei "poveri" ed i soggiogati del loro tempo, perchè dava la "certezza" di un riscatto alla loro misera condizione.
Non intendo giudicare come è l'approccio ai nostri giorni alla fede ed alle religioni da parte di ogni individuo, quindi concludo dicendo che a mio parere "le ideologie secolari esauriscono la loro carica proprio perchè relativiste".
00
dimipunk

dimipunk

42 anni, Trieste (Italy)

Intendo dire: Una fede, il cui regno "non è di questo mondo", non è soggetta ad una verifica quotidiana in questo mondo di conseguenza, sopravvive a qualsiasi avversità. Una credenza mistica non deve rispondere dei suoi assunti al mondo reale; la si accetta e basta.
Gli unici punti di frizione possono venire dallo sdegno generale verso i ministri della fede qualora, il loro comportamento sia in conflitto con la fede professata, in quanto, suddetti ministri vivono e agiscono nel mondo materiale.
Da uno di questi punti di frizione è nata la Riforma Protestante.

Un'ideologia prevalentemente terrena come il marxismo, invece, basa la sua legittimazione sul soddisfacimento dei bisogni fisici nel mondo materiale e, sono bastati alcuni decenni di file agli spacci alimentari per far saltare la baracca.
00
VEROATTILA01

VEROATTILA01

59 anni, Varese (Italy)

Mustaine
Senza tirare giù trattati di inutilità cosmica, non è che tutte le "ideologie secolari" nell'arco di pochi decenni hanno esaurito la loro carica, poiché più realisticamente alla base della concezione antropologica delle stesse, non sussistesse esclusivamente, una concezione espressiva del tutto relativista?

Ci deve per forza essere qualcosa di più, (a prescindere dagli uomini con le loro “debolezze” ) se il Cristianesimo è ancora qui ad "abbindolarci" e a darci "fregature" da qualche millennio!

Poi non riesco a comprendere dimipunk, quando concettualizza “non essendo soggetta - se non in minima parte - alle leggi fisiche, può durare anche per millenni”
00
Mustaine

Mustaine

45 anni, Roma (Italy)

Giusto Dimi! Io tra le tante cose che ho studiato nelle vita che mi son tornate "poco utili" annovero pure "Storia delle religioni". Ahimè ho frequentato il liceo scientifico in un istituto salesiano (che secondo me al giorno d'oggi si ispirano più al Dio denaro che al loro fondatore...). Quindi non aggiungo altro a quanto da te detto perchè altrimenti tiro giù un trattato di inutilità cosmica... 😇
00
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.