Il tradimento è ancora causa di separazione in una coppia?

Secondo una recente ricerca, in un rapporto di coppia il tradimento è molto più tollerato che in passato

Cosa succede quando all'interno di una coppia uno dei due partner tradisce? Se fino a qualche tempo fa un atto del genere poteva essere una delle principali cause di separazione, oggi la situazione sembra essersi modificata.

Lo rivela una recente ricerca made in USA condotta dalla società internazionale di consulenza Grant Thornton, la quale ha analizzato le principali cause di divorzio e di separazione coniugali, attraverso i dati provenienti dagli studi di 101 avvocati di famiglia. La conclusione? Sembra proprio che l'infedeltà da parte del partner sia considerata come un momento di crisi temporanea, superabile nella maggior parte dei casi.

Secondo lo studio, la diffusione di un atteggiamento più tollerante è dovuto al comportamento sentimentale spesso adultero delle star americane e non, che avrebbero così "normalizzato" la scappatella. La più grande causa di separazione è invece stata individuata nella mancanza di amore da parte di uno o di entrambi i partner: quando l'amore finisce non sembra esserci più niente da fare per recuperare il rapporto a due. Altre rilevanti motivazioni che portano alla fine di un rapporto sembrano essere quelle legate agli abusi e ai problemi finanziari. E voi fino a che punto riuscireste a perdonare un tradimento?

29 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
Slash1990

Slash1990

31 anni, Bergamo (Italy)

Secondo me si
00

Tommy8217

Continuiamo a "sdoganare" concetti come il tradimento, però non stracciamoci le vesti quando accadono certi episodi di cronaca, anche dei più cruenti, perchè vedete. è tutta una questione di equilibrio psichico. Come diceva la grande Mina, chi ti AMA non ti tradisce, il resto sono solo scuse ipocrite. Qualcuno scrive "meglio cornuto che separato"? Io rispondo così, meglio avere 20 trombamiche che essere sposato, cornuto, mazziato ed economicamente spennato. Chi si "vuole suicidare" lo faccia, non sarò io certo ad impedirglielo...;-)))
00
giuliett

giuliett

51 anni, Napoli (Italy)

Sì, il tradimento è tra le cause principali che possano portare alla separazione, che scoperta.

Ovvio che le scelte e le esperienze cambino nell'ambito familiare e personale.

 

00
a_mensa

a_mensa

73 anni, Monza e Brianza (Italy)

vorrei soffermarmi solo sulla domanda finale, in quanto a tutto il resto ho già risposto in altri post appena pubblicati e che giudico inutile ripetere ( se vi interessassero basta chiedere e li riporterò qui, con un copia/incolla).

e parto dalla definizione di "tradimento" ovvero mancanza ad una promessa, o peggio, ad un giuramneto , fatto.

ho distinto le due poarole perchè, anche se simili, rappresentano concetti diversi. Dal Devoto-Oli le definizioni primarie.

Promessa =Impegno assunto liberamente e sulla parola, o anche in forma legale,di fare o dare qualcosa.

Giuramento = Impegno solenne assunto con la testimonianza di enti o valori ritenuti sacri.

di qui è facile dedurre quanto un giuramento potrebbe essere più impegnativo diuna promessa, ma la domanda che nasce è perchè promettere ? perchè giurare ?

Soprattutto che senso logico/razionale ha una promessa a tempo indeterminato?

Visto che già metto in discussione la promessa, a maggior ragione aborrisco il giuramento.

E cerco ora di motivare tale avversione .Ogni persona ha un raapporto dialettico con l'ambiente che lo circonda. Questo significa che egli influenza l'ambiente ma l'ambiente influenza lui stesso, in un continuo scambio di accettazione di regole, pensieri, credenze che fanno parte dei punti di riferimento della persona stessa.

il problema nasce quando tale ambiente cambia (mi trasferisco) oppure è l'ambiente stesso, evolvendo, a mutare le proprie definizioni. Basti pensare cosa ha rappresentato la TV, o l'automobile, come è cambiata  la lunghezza delle gonne delle donne o i costumi da bagno ... e questo in relativamente pochi anni.

Se fino al secolo scorso certi parametri sociali richiedevano secoli per cambiare, ultimamente i cambiamenti richiedono anche solo pochi mesi se non giorni.

Se quindi è accettato lo scambio dialettico tra individuo e società, se è accettata l'evoluzione di quest'ultima, non è anacronistico, se non irrealistico, pensare di vincolare a tempo indeterminato i propri comportamenti ?  

Vero è ch ealcuni valori definiti sulla base dell'essenza dell'uomo, dovrebbero , e ripeto il condizionale, dipendere dalla natura stessa dell'individuo, pertanto risultare immutabili nel tempo, ma se è vero ch eper generare un figlio occorrono (quasi) sempre un uomo e una donna, il COME avvenga tale concepimento è evoluto enormemente nrel tempo e soprattutto con l'introduzione di alcune scoperte scientifiche.

Ecco allora che se una promessa a tempo indeterminato ( epossibilmente limitato) è concepibile altrettantoè vero ch equella fatta "per sempre" dovrebbe escludere i cambiamenti dell'ambiente in cui si vive, oppure accettare a prioori di diventare una reliquia del passato.

Se poi si cerca di capire QUALI VANTAGGI può offrire il fare simili promesse, allora entrimo addirittura nel ridicolo

per ora mi fermo qui, perchè sicuramente questa mia verrà contestata già così per cui inutile proseguire ,per ora.

 

00

scrittricepazza

non sono solo gli uomini a tradire ... forse oggi come oggi sono più la donne ad avere la precedenza...

comunque per l'uomo è più facile perdonare, poi magari stressa il rapporto facendo mille domande in primis come è stato e se gli è piaciuto :) .. la donna invece non perdona... 

00
brillantenotte

brillantenotte

58 anni, Brescia (Italy)

:) il tradimento nn si perdona ,,,ho mandato a p,,,un matrimonio di 29 anni,,,nn ho perdonato e,,,ne sn fiera,,,adesso e lui che soffre per la sua stronzata,,,ci si accorge di quanto ami una persona sempre dopo averla persa,,,bhe,,,CHI E CAUSA DEL SUO MAL,,,PIANGA SE STESSO,,,uomini,,,contate fino a 10 prima di tradire ;^^ ;bye

00

Zahara

Io NON tollero assolutamente il tradimento..verrebbe meno la fiducia e la mia stima nei suoi confronti,un'uomo che tradisce lo rifarà sistematicamente e moralmente povera di importanza..

00

fiordilotto46

Calnes a quella favola non ci crede più nessuno!! Tantomeno le donne!! ahahahahah ;lalala
00
Calnes7

Calnes7

55 anni, Prato (Italy)

E Dio disse:non e' bene che l'uomo sia solo,gli faro'un aiuto come suo complemento,dalla costola che trasse dall' uomo edifico' una donna,poi la condusse ad Adamo e questi esclamo':ecco questa e'finalmente ossa delle mie ossa e carne della mia carne,la chiamero' Donna poiche'essa e' la femmina dell'uomo!!!!
00
romeo972

romeo972

46 anni, Bari (Italy)

Secondo la ricerca condotta negli Stati Uniti d'America come riferito nella notizia, il principale motivo di crisi e separazione coniugale risiede nella perdita dell'amore da parte di uno o di entrambi i partners.

A mio parere, come già più volte affermato in questo blog, tale risultato è parzialmente attendibile; infatti, ritengo che la crisi coniugale derivi sempre dalla carenza di amore da parte di almeno un partner, semplicemente perchè tutte le altre eventuali cause o concause ne sono riconducibili. Da qui, per quanto possa sembrare strano o eccessivamente semplicistico, esiste solo una causa che conduce al fallimento coniugale mentre tutto il resto ne è diretta conseguenza.

Il tradimento è ancora causa di separazione in una coppia?
Sì, lo potrebbe essere; nelle vesti di tipologia di reazione individuale, ciò dipenderebbe dalle scelte e dalle circostanze probabili che si verificano personalmente a chi, per motivi tra i più vari, non avvertisse più amore nei confronti del proprio partner.
;bye
00

fiordilotto46

soloperte51, io penso che se si tradisce la persona che sta con te è solo perchè non la ami più...perchè se ami veramente non tradisci...ma questo vale per me...non so come la pensano gli altri...
00

frenk20

secondo il mio parere uno tradisce x il semplice fatto che gli manca qualcosa nel rapporto che ha e quindi cerca la cosa che gli manca in qualcun altro tutto qui
00

soloperte51

mai sentito parlare della differenza che c'è da specie e specie? noi siamo mammiferi e i mammiferi sono monogami per natura? non mi pare tutto il resto....sono forzature se poi qualcuno pensa di appartenere ad un'altra razza animale (colombi per esempio) mandi la foto cosi valutiamo ;ahah ;ahah ;ahah ;ahah
00

noixnoi

Le donne degli altri piacciono perchè restano degli altri. .... grazie EffeDibi ...fiordilotto46 appunto non ci sono formalità lei è morta ah ah.....
00
relaurino

relaurino

60 anni, Milano (Italy)

@fiordiloto46, verissimo tutto quanto sostieni, mi sembra che la parità abbia dato i suoi frutti anche in questo campo l'unica cosa su cui non sono molto d'accordo è la tua ultima frase, ormai non sembra che il tradimento avvenga alla fine di un amore, ma piuttosto sia una moda, una specie di status symbol, una moda da seguire, sfoggiare l'amante o la/il partner del momento. può darsi anche che mi sbagli ma sembra poi che sia una pratica sia maschile che femminile molto in voga nei paesi del vecchio continente.
00