Minorenne chiede di abortire, viene ricoverata in una clinica psichiatrica

Un'adolescente irlandese chiede ai genitori di poter abortire, ma il medico la fa ricoverare in una clinica psichiatrica non ritenendo l'aborto la soluzione giusta

Non si sentiva di portare avanti la sua gravidanza e così ha chiesto ai suoi genitori di abortire. Tuttavia il suo medico non solo le ha negato l'interruzione di gravidanza, ma l'ha anche fatta ricoverare all'interno di una clinica psichiatrica.

Il fatto è accaduto in Irlanda nel 2016, ma a renderlo noto oggi è stato il Child Care Law Reporting Project.

La ragazza era stata visitata da uno psichiatra il quale l'aveva indicata come depressa e incline al suicidio, e per tale ragione le ha prescritto il ricovero presso una clinica per malati mentali in Danimarca.

Quando la ragazza è arrivata presso la struttura insieme alla madre, credeva che si trattasse di una clinica che trattava di aborti, ma non era così.

L'adolescente è stata trattenuta presso la struttura contro ogni sua volontà in conformità alla “legge sulla salute mentale” che vige nel paese.

L'Irlanda detiene la legge sull'aborto più restrittiva d'Europa che mette sullo stesso piano il diritto alla vita del feto e quello alla vita della madre. Sono previsti fino a 14 di carcere per chi pratica un'interruzione di gravidanza illegalmente.

Non solo: l'ottavo emendamento, approvato nel 1983, proibisce l'aborto anche in caso di stupro, incesto o malattia della madre, mentre la "legge sulla protezione della vita durante la gravidanza", approvata nel 2013, consente l'interruzione quando la gestante è seriamente in pericolo di morte.

E in questo caso la ragazza era stata indicata come “incline al suicidio” dal medico in questione, ragion per cui le è stato negato un diritto.

Leggi anche...

68 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
gianni1080

gianni1080

37 anni, Reggio Calabria (Italy)

la legge di questo paese su questo tema é dittatura
00
Dairlewanger

Dairlewanger

41 anni, Piacenza (Italy)

Che ci finisse il medico nella clinica psichiatrica!!!!!!!
00
gabrir1977

gabrir1977

40 anni, Forlì-Cesena (Italy)

Se c'erano altri problemi come il rischio di suicidio , è normale che i medici abbiano optato per un ricovero .

il titolo è fuorviante

Sempre che non sia una bufala
00
supermaffepro

supermaffepro

52 anni, Milano (Italy)

La pazzia degli esseri umani non ha fine 😱
Quella dei ricercatori e dottori ..la supera 😱 😱 😱
11
HS2013

HS2013

55 anni, Genova (Italy)

Il prossimo articolo: UOMO DI 69 ANNI DIVENTA MADRE CON LA FECONDAZIONE ASSISTITA. GRAZIE AD UNA TECNICA RIVOLUZIONARIA APPRONTATA IN INDIA, UTILIZZANDO IL RETTO VAGINALE. DA QUESTO VENGONO INSERITI GLI OVULI CHE VERRANNO FECONDATI NELLO SCROTO.
30
maury63ts

maury63ts

54 anni, Trieste (Italy)

Beh, che dire... copy & paste il reply al commendo di DimiPunk.

Concordo pienamente, tant'è che mi sono immediatamente messo alla ricerca all'interno del sito ufficiale https😕/www.childlawproject.ie/publications/ ma non sono riuscito a trovare nulla a riguardo, inoltre chi ha scritto l'articolo italiano, ha anche messo la data per il quale questo articolo sul sito sarebbe dovuto essere registrato. Sinceramente sembra non ci sia traccia di tutto ciò. Che sia una bufala?
00
Tilikum_

Tilikum_

48 anni, Venezia (Italy)

Sono sempre piu' convinta del fatto che non abbiamo mai raggiunto l'era moderna ma siamo rimasti ingabbiati all'oscurantismo del medioevo .
00
nico1001

nico1001

39 anni, Sassari (Italy)

Ma quanto sono bigotti questi irlandesi?
Povera ragazza! Quanta violenza mentale ha subito!
Ingannata anche dalla madre (se madre si può definire).
Poi, se quel pazzo che l'ha fatta internare è uno psichiatra, allora io sono Albert Einstein.
Mi sarebbe piaciuto far arrivare un messaggio di solidarietà a questa ragazza, ma non so proprio come fare. Spero che non si lasci andare e che riesca un giorno a cambiare paese.
00

Gepromarilo

Di primo acchito sembrerebbe un'odiosa storia di prevaricazione legalizzata, ma in effetti l'articolo è quantomeno incompleto e non permette di trarre vere e proprie conclusioni, tranne quella che le leggi dell'Eire sono ancora piuttosto medievali...
10
Michelotto967

Michelotto967

50 anni, Genova (Italy)

Si, l'articolo e lacunoso, bisognerebbe approfondire quindi e difficile dare un giudizio completo, comunque mi sembra che quello che sta subendo la ragazza sia parecchio ingiusto, dottori che si improvvisano un po' troppo a ruolo di giudice a mio avviso, leggi che sembrano fatte direttamente dalla chiesa... mah! 😕 😐 😶
00
romeo972

romeo972

45 anni, Bari (Italy)

La vicenda illustrata nella notizia è senz'altro bizzarra. Complessivamente appare molto lacunosa nei dettagli e soprattutto nell'applicazione della stessa legge irlandese.
Addirittura, nonostante tutto, la logica della vicenda potrebbe trasparire supponendo la convinta posizione del medico di contrarietà assoluta verso l'aborto, cogliendo la falla dell'istinto omicida offerta imprudentemente dalla ragazza.
In ogni caso, è discutibile che il medico si sostituisca alla volontà del paziente, addirittura operando in piena autonomia come medico multi specialistico.

La legislazione irlandese di certo non aiuterebbe coloro che intendessero accogliere l'opportunità di abortire ma l'eventualità sembra essere contemplata, magari di fatto tra mille difficoltà e ostruzionismi. Arrivare pure ad espedienti del medico per impedirne l'esercizio da parte del paziente è davvero intollerabile, indipendentemente dal consenso soggettivo nei confronti dell'aborto.
Così, la dignità della persona verrebbe ancora una volta calpestata ed annullata, oltretutto senza pudore!
👋
00

Paolajo

Ma qui che articoli pubblicate ? Non mi piacete per niente ..
10
resiliente59

resiliente59

58 anni, Genova (Italy)

Se una persona e'incline al suicidio, va internata? Non lo sapevo
Cmq cosa c'entra con l'aborto?
La ragazza è pericolosa per sé stessa ma, questi trogloditi non pensano che potrebbe essere in pericolo il nascituro? Tutto programmato. .
Però sono obbiettori immagino, quindi il bambino nascerà, lo daranno in adozione e la ragazza impazzira ' tra le mura di un manicomio...ma l'importante è che non abortisca! !
42
massi765

massi765

45 anni, Roma (Italy)

Concordo con Dimi, la storia contiene punti oscuri e incompleti. infatti mi viene difficile esprimere un opinione perchè appunto non mi è chiara la vicenda come non mi è chiaro se c'è un eccesso di difesa sull'aborto o un eccesso di prevaricazione sui diritti di quella ragazza, che pur se minorenne, i diritti li ha come tutti.
11
dimipunk

dimipunk

42 anni, Trieste (Italy)

I fatti si sarebbero svolti in Irlanda ma, il medico ha fatto ricoverare la ragazza in Danimarca?
Non ci sono strutture per la cura delle malattie mentali in Irlanda?

Un'adolescente di una nazione europea ancorché molto religiosa come l'Irlanda, non conosce la prevenzione sessuale e rimane incinta?

E' possibile, a parte l' idiosincrasia irlandese per l'aborto, che la ragazza abbia avuto effettivamente una tendenza al suicidio? Molti adolescenti ce l'hanno.

Questa storia mi pare incompleta e piena di punti oscuri.
20
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.