Roma, donna tradisce marito con un prete

Ex marito scopre che la moglie lo tradiva con un prete: il tribunale di Roma gli riconosce un risarcimento, ma a sua volta dovrà pagare l'adultero

Un ex marito ha ottenuto dal tribunale di Roma un risarcimento di 15 mila euro a causa di una depressione nata dopo aver scoperto il tradimento della moglie.

Ad aggravare la posizione della donna e lo stato di salute dell'ex coniuge è stato il fatto che il tradimento avveniva con con un prete. Nonostante il “peccato” sia stato compiuto da due persone, i giudici, al termine di un processo durato cinque anni, hanno condannato solo la donna e non il prelato, che ne è uscito decisamente vincitore.

Il tribunale infatti, nella sentenza di un anno fa passata in giudicato da sei mesi, ha respinto l’istanza risarcitoria contro il prete, che da anni si è trasferito da Roma all’Aquila, condannando il marito tradito a corrispondere all’adultero, in paramenti sacri, la somma di 3mila e 200 euro. Insomma, oltre il danno la beffa.

Storia questa che porta nuovamente al centro dell'attenzione la questione sul celibato dei preti.

Leggi anche...

59 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
Tilikum_

Tilikum_

48 anni, Venezia (Italy)

Disgusto totale. Quest'uomo ha dovuto risarcire il novello Padre Ralph ??? Al posto suo mi sarei avvalsa della cosiddetta giustizia poetica....
11
Giuseppe2101

Giuseppe2101

60 anni, Siracusa (Italy)

Su questo punto di vista che deve pagare percolpa di un giudice che da' una sentenza ha vice versa misa' che e' uno di quelli che ci paga lamante ha sua moglie poi none' ne la prima donna e neanche lultima ha fare stromppare un prete in Italia ci sono minimo il 5% per cento di esseri figli di preti e nessuno ne parla sempre colpa delle donne che nonannopudore per se stessi,questa era consensiente di cosa faceva. Col prete per legge doveva essere punita lei non il marito
01

H_ombre_93

La cosa che mi fa rimanere esterrefatto è il risarcimento ottenuto dal prete... Ahahahaha che ridere ahahahaha
00
ulisse4

ulisse4

57 anni, Chieti (Italy)

porta di nuovo alla ribalta...la intoccabilita' del clero 😉 😉 😉
00
romeo972

romeo972

45 anni, Bari (Italy)

Che alcuni preti tradiscano la fedeltà al celibato ed all'astinenza è ormai noto da tempo. Che lo facciano con donne sposate è pure già accaduto.
In realtà, l'aspetto più singolare della vicenda qui richiamata è nel risarcimento che il prete è riuscito ad ottenere dal marito tradito.

Non è dato sapere la motivazione della sentenza ma appare incomprensibile, anzi surreale, che il prete abbia ottenuto del denaro, nonostante sue precise responsabilità, se non altro morali.

D'altro canto, rammarica osservare quanto di certo sia in crisi il voto talare e, con esso, tutta la Chiesa. E' una tendenza costante ed inarrestabile, si sa, destinata a distruggere quanto oggi La rappresenta.
Insomma, a ben riflettere, di fronte alla sempre più profonda crisi dei valori della Fede, non c'è scioglimento del celibato dei preti che possa salvarLa!
👋
11
supermaffepro

supermaffepro

52 anni, Milano (Italy)

Pace e Amore FraTeLiiiii e SooooReLeeeee
Infatti x la Pace ci faccio la firma ma qui, di che Amore vogliamo parlare?
E poi con una donna Sposata?
Certo, anche le sposate vanno consolate e, quando queste Pie donne entrano in sacrestia in ricerca del prete, lo fanno solo x confessarsi e dirsi quanto sono depresse
E' colpa sempre del marito che non le sa far sentire donna a sufficienza?
Non c'è problema, LUI, il prete, le fa inginocchiare e gli presenta il suo Tabernacolo e gli assicura che, se bacia il Signore, andrà anche in Paradiso 😁
Ahaaa si, i preti sanno come far volare le MOGLI SPOSATE CON I CORNBUTI ..Ahaaa siiii, ma certo che siiii 😜 😂 😂 😂 😝
Ehi belle donne, ascoltate prego, ho x voi una bella proposta 😉
Se NON SIETE SPOSATE, quindi libere, o meglio direi, single e consenzienti, mi presto volentieri a consolarvi fra baci abbracci e non solo
Riflettete, è tutto gratis e con me, non si rischia nessuno scandalo 😄 😝
21

MarcosemplicementeMarco

Al di là della storia picaresca, vorrei porre l'attenzione su alcuni aspetti e le conseguenti regole che si possono trarre:
- mai dare per scontato il proprio partner
- se ti tradisce, rifletti, puoi andare/cacciare il partner oppure cerchi di comprendere e rifletti se vale la pena cercare di superare il rancore e continuare la vita insieme
- se invece è finita, volta pagina ed usa il tuo dolore per crescere, deprimersi per chi non ti merita è inutile, fargli causa è ridicolo.
il nostro sventurato protagonista invece con il suo atteggiamento (assolutamente naturale per carità), si è rovinato la salute ed il portafoglio. Rabbia e rancore non conducono in nessun luogo. Mai!
11
fusow

fusow

53 anni, Modena (Italy)

pagare 15000 euro? ma se e' una brava donna tutta casa e chiesa eheh
10
Michelotto967

Michelotto967

50 anni, Genova (Italy)

Quindi alla fine niente 15000 euro, addirittura 3200 persi! Proprio vero, oltre il danno la BEFFA! Siamo comunque alle solite, con le lungaggini giudiziarie, 5 anni, che schifo! Boh, si vede che la giustizia lascerà il compito a madre chiesa... si sa, i panni sporchi si lavano in casa! Condanno fermamente la pedofilia, ma un prete che fa sesso con una adulta consenziente no di certo, sono uomini anche loro, possono fare ugualmente il loro lavoro e farsi una becciata, se capita, quando vogliono! L'unica cosa e che, sapendo di avere a che fare con una donna sposata... lo stimo un po' meno il prete, mi viene in mente il detto: "si predica bene e si razzola male", magari il giorno prima ha celebrato un matrimonio, istruendo i due sposini con le regole del caso, poi... 😕 😐 😠 😐 😃
00
massi765

massi765

45 anni, Roma (Italy)

Ma certe donne non sono quegli esseri deboli e indifesi, bisognosi di mantenimento, angelici, superiori, che fanno vedere di essere? Anche loro tradiscono a destra e manca? Ma guarda. com'è bigotta il mondo. ed io che pensavo che fosse un mondo buono e giusto. Ed il prete? Scegliere di stare a destra ma poi bere dal bicchiere di sinistra. Ma insomma. qualcuno mi fa capire una volta per tutte per favore? si deve essere coerenti e con dei valori o l'importante è predicare. facendo l'incontrario dopo. La sopravvivenza è frutto della capacità di adattamento. Se qualcuno mi risponde una volta per tutte capirei come adattarmi e comportarmi di conseguenza no?
01
dimipunk

dimipunk

42 anni, Trieste (Italy)

Beco e bastona', si direbbe nei miei paraggi;
Insomma, non solo una depressione a causa del tradimento della propria metà ma, per giunta, una parte del proprio risarcimento carpita per essere data ad un corvo del malaugurio che si "becciava" la moglie, nonostante il voto di castità......

Ieri ho citato il baffetto austriaco, oggi rievoco il baffone georgiano, lui si che sapeva metterli in riga i preti, con buona pace di chi, oggi, strilla e se dimena, nei "libri neri".....
00
Fastrobi

Fastrobi

61 anni, Genova (Italy)

Tremila duecento euro al prete per essersi "fatto" una "sua" parrocchiana...mi sembra giusto scusate...avete idea a quanti bambini ha dovuto rinunciare quel povero prete per avere una relazione con quella donna?
AL ROGO!!! lo metterei...altro che uccelli di rovo...sto maiale...
20

Amo_Mina

Il gusto del "proibito".
00
urbanevo

urbanevo

43 anni, Varese (Italy)

Buongiorno a Tutti,
penso che "liberare" un prete da certi vincoli, consentendogli il matrimonio, si risolverebbero molti problemi e traumi che molte altre persone devono purtroppo sopportare.
21
emmolina

emmolina

49 anni, Venezia (Italy)

A parte che nn vedo xche uno debba essere condannato x aver fatto la cosa piu normale del mondo. Però c e anche da dire che, davanti ad un procurato danno psicologico, un risarcimento era dovuto. Nn condannano i preti pedofili, figuriamoci uno sano che tromba con una donna!! 😂 😂
Genova, I'm coming 👯
31
resiliente59

resiliente59

58 anni, Genova (Italy)

Caxxate!

Buongiorno 😊
12
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.