Nel corso del Neolitico le donne viaggiavano sole diffondendo conoscenza

Durante il Neolitico le donne, rispetto agli uomini, abbandonavano le loro case e migravano da sole in nuove terre diffondendo conoscenza e saperi

La figura della donna che resta a casa per pensare alle faccende domestiche e ai bambini non era propria del periodo del Neolitico.

Grazie infatti ai resti di individui vissuti alla fine dell'Età della pietra nella zona di Lecthal (Germania) e sepolte tra il 2500 e il 1650 a.C., è stato possibile riscontrare come le donne erano solite allontanarsi dalle proprie dimore per chilometri, addirittura anche 500, diffondendo sapere e cultura.

In base ad uno studio condotto dal Max Planck Institute di Jena e dell'Istituto di Preistoria e Archeologia di Monaco, agli albori dell'Età del bronzo gran parte degli uomini restavano nelle proprie terre native, mentre le donne presenti provenivano per lo più da fuori, segno di grande mobilità.
 
Gli archeologici hanno esaminato i resti di 84 individui sepolti in fosse nella valle di Lech: ogni sito ospitava solitamente un'unica famiglia. Per merito dell'esame del Dna e degli isotopi dello stronzio nei denti, i ricercatori hanno riscontrato una diversità genetica nella linea ereditaria femminile, fatto che simboleggia come le donne migrassero in altre aree, magari in cerca di marito.

Secondo gli studiosi questa mobilità femminile durò 800 anni, nel corso dei quali contribuirono a diffondere conoscenza, scambiare informazioni su utensili, usi, costumi e altro ancora.

Leggi anche...

26 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
romeo972

romeo972

45 anni, Bari (Italy)

Che le donne viaggiassero liberamente, sole e volontariamente per territori lontani da quello d'origine è tutto da dimostrare. Infatti, la sola presenza di donne in territori dove il DNA è nettamente diverso dagli abitanti stanziali non significa di per sé che esse vi siano recate volontariamente, con tutto ciò che ne consegue.
La possibile motivazione addotta dagli archeologi, che vedrebbe le donne in migrazione alla ricerca di marito, appare di pura fantasia, poiché potrebbe pure essere che siano stati invece gli uomini a procurarsi una moglie presso territori lontani per poi riportarla nella propria terra d'origine, potendo così meglio scegliere.

Come spesso avviene, a parità di effetti, le cause probabili possono essere diverse: scoprirne quella certa è tutt'altra questione!
👋
00
supermaffepro

supermaffepro

52 anni, Milano (Italy)

Può essere x come dice l'articolo?
Bha, mi sembra assurdo non che la donna poteva essere ma che si dica oggi com'era 10.000 anni fa e. se qualcuno crede ancora alle antiche scritture, come a quelle sparate nuove, o è bevuto o è accecato
Allora, facciamo il punto, così, tanto x chiedere a voi lettori e scribacchini ..avete un certo sapere? Vi convince questo articolo?
Scommetto che tutte le donne sono all'unisono
Ok, vediamo di ragionare ..Domanda
Come si può dichiarare che un tempo le donne viaggiavano sole diffondendo conoscenza?
Viaggiavano Sole? Ma veramente?
40 anni fa sui banchi di scuola ci dicevano altro e posso sostenere che oggi, le donne essendo libere, hanno paura della loro ombra xkè rifiutano di imparare a difendersi, forse un tempo erano + cazzute? E xkè oggi la donna sembra così deboluccia, svampita, tremante di rimanere da sola?
No, 10.000 anni fa era tutto diverso e ce lo dicono certi luminari, come se a dirlo a questi è stato forse un certo Mago Merlino
Un'altra Domanda...
Esiste una sola persona al mondo con l'età che superi i 150 anni?
A quanto pare NO e, pensare che il Neolitico, ha una data superiore a + di 10.000 anni fa, quindi mi sorgono molti dubbi sul come si sono procurate verità di quel tempo
Solo ad arrivare a 2000 anni fa, ho grossi dubbi di tutto quello che si può pensare in forma religiosa e, quiiiiiiiiiiiii, c'è chi vorrebbe sostenere che la donna, 10.000 anni fa era l'unica maestra di vita?
Ok, l'uomo lo sappiamo, è sempre stato il cj di turno, non ha mai avuto valore ed è sempre il solito lazzarone
Può darsi di si, come no ma x me, l'arroganza di sostenere questa tesi che la DONNA o UOMO Era come se fosse una certezza, è una cagata pazzesca, direi priva di ogni fondamento
Lessi un libro nel 2008 che non ricordo il titolo, sosteneva che le donne fino all'anno 400 DC, professavano come i sacerdoti di oggi ma, che dopo furono zittite x colpa dell'uomo
Ok, tutto è possibile ma non esistono certezze, quindi di che si vuole parlare se non di fuffa? E vogliamo parlare di 10.000 anni fa quando nulla sappiamo con esperienza diretta a 100 anni fa?
Mi direte, ci sono gli scritti ..preferirei un video grazie, ma la TV nasce solo nel 1920 e il video registratore nel 1975 o giù di lì
Cos'è che è vero al giorno d'oggi?
A cosa dobbiamo credere o a chi?
Crediamo alla nostra vita?
E xkè dovremmo crederci?
Si parla del passato ma del presente a cosa crediamo?
Che ne sappiamo di 2000 anni fa?
Chi ha esperienza diretta parli xkè, anche dopo tante letture, mai ho fatto una vera coscienza di cosa un tempo era, se c'è qualche arrogante che vorrebbe dirci cosa c'era un tempo prego si accomodi, xkè avrei qualche milione di domande da riversargli
Forse abbiamo da credere a quanto sostiene la bibbia e i vangeli?
Gli allocchi sono da x tutto e i FALSI giornalisti di oggi, non sono differenti di quelli di ieri ..figuriamoci quelli di 10.000 anni fa cosa potrebbero raccontarci ..AHAHAHAHA
Certo, posso credere a tutti
Di solito i morti non parlano e chi parla so solo che sono sempre i vivi, che x inventarsi le storie, sappiamo bene ..sono sempre gli stessi
A parole dicono tanto ma a fatti sono sempre state bugie di molti che devono mangiare come ogni mortale
Sopravvivere a questa vita è una sofferenza x molti e chi crede a tutte le loro baggianate, avrà da disilludersi fra qualche anno, xkè torneranno con altre citazioni e tesi che diranno tutto il contrario
Boccaloni di tutto il Globo ..Buonanotte
00
Lex1960

Lex1960

50 anni, Benevento (Italy)

Ora capisco da dove è nata la mania delle scarpe e dello shopping ( scherzo ) .
30
Soloandreasolo72

Soloandreasolo72

45 anni, Napoli (Italy)

...potevano andarci perché erano appiedate, (non esistevano le auto)... ora non tutte riuscirebbero 😂😂😂
00
Michelotto967

Michelotto967

50 anni, Genova (Italy)

Certo, certo, anche a 500 km da casa a diffondere conoscenza, sapere e sicuramente anche tubero! 😐 Solo le nubili? Se anche le sposate o comunque accompagnate e madri che sembra citi l'articolo, partivano andando in viaggio a dispensare simili ricchezze... sono state le pioniere delle corna! Allora sono state loro ad inventare il pagamento in natura? 😇 😱 😠 😡 Tanto lontano da casa, occhio non vede, cuore non duole...vero? Mah! 😮 😕 😐 😃 😉
03

commercialista73

Mi sembra una grande cazzata, la donna e' attaccata alla propria terra d origine e ai propri familiari molto piu dell uomo, credo sia molto piu plausibile che qualche tribu' andasse nei villaggi piu remoti a fare razzie tra cui, come bottino di guerra prendessero anche le donne
02
massi765

massi765

45 anni, Roma (Italy)

Che qualche donna abbia abbandonato la propria dimora per altre ci stà, ma di certo non era il modo di fare delle donne né in quell'epoca né in altre. Trovo difficile che una donna oltre al proprio compagno, si allontani anche dai familiari e dalle amiche e amici. Non da meno trovo che i periodi e le date sono riportate in modo grossolano e con errori, meglio descritti da Dimipunk. Capisco che parlare tutti i giorni può portare ad avere poco di nuovo da dire ma come ho già detto un altra volta, molti argomenti hanno molte sfaccettature che spesso non sono parlate e discusse perché ritenute secondarie. Ma visto che molti problemi sono ancora attuali evidentemente certe sfaccettature importanti sono state troppo sottovalutate. Il mondo visto in vetta all'Everest è diverso da quello visto da un sommergibile. Ma in fondo è sempre la nostra Terra che stiamo guardando no?
15
dimipunk

dimipunk

42 anni, Trieste (Italy)

Ma come scrivono questi articoli?
"Alla fine dell'età della pietra".
"Nel corso del Neolitico".

Tra il 2500 e il 1650 a.c., il neolitico era finito da un pezzo e si era, come riportato nello stesso articolo, nell'età del bronzo. Quindi, l'età della pietra, (che ricoprì anche anche Paleolitico e Mesolitico, non solo Neolitico), era già un ricordo.
Anche se, l' Europa, non aveva ancora avuto l'esplosione civilizzatrice, propria della Mesopotamia e della Valle del Nilo.

In ogni caso, se le ricerche eseguite dagli herr professor dell' Istituito Planck sono corrette, ci troviamo di fronte ad un evento di mobilità sociale femminile che va a smentire la teoria del patriarcato permanente nei millenni.

Allegri, con l'auto dei Flinstones.
11
fusow

fusow

53 anni, Modena (Italy)

le donne sono intelligenti soprattutto in germania. non esisteva facebook ma lo stesso trovavano il modo di socializzare a distanza . se anche oggi qualche germanica bionda venisse qui a insegnarmi un po di cultura non mi dispiacerebbe
21
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.