Picchia la moglie col batticarne: il tribunale lo assolve citando la Bibbia

La Corte Suprema di Porto annulla la sentenza di prima grado per due uomini imputati di violenza domestica nei confronti di una donna menzionando la Bibbia

Una donna, che aveva commesso adulterio, è stata picchiata dal marito con un batticarne, tuttavia secondo una sentenza emessa a Porto, in Portogallo, dalla Corte Suprema, il gesto è giustificabile.

Il tribunale ha così sospeso la pena sia al marito, che all'ex amante, resosi complice del gesto, citando la Bibbia con queste parole: "L'adulterio della donna è un gravissimo attentato contro l'onore e la dignità dell'uomo. Nella Bibbia possiamo leggere che l'adultera dovrebbe essere punita con la morte".

I fatti risalgono al 2015, quando la donna è stata rapita dall'uomo con cui aveva avuto una relazione extraconiugale, che ha poi contattato il tradito. Al suo arrivo la situazione è degenerata: il marito infatti, ha colpito la moglie col batticarne. La sentenza di primo grado aveva condannato entrambi gli uomini per violenza domestica, successivamente però entrambe le pene sono state sospese.

L'adulterio è un comportamento da sempre condannato con forza e per questo c'è una certa comprensione nei confronti della violenza compiuta dall'uomo, sconvolto e umiliato dalla donna. È stata la slealtà e l'immoralità sessuale della donna a spingere l'imputato a cadere in una profonda depressione, alla quale ha fatto seguito l'aggressione".

Ovviamente non sono mancate le critiche nei confronti di questa sentenza, che viene considerata come una violenza della Costituzione.

834 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
the_kid

the_kid

59 anni, Pescara (Italy)

Un saluto a tutti, in particolare ai "vecchi" colleghi d'un tempo (@super...qua la mano 😊)...non posso legger i post, ma questa storia mi fa strano: un giudice sentenzia su un codice civile e non religioso, anzi biblico, mi par di capire...(salve miss Zucchelli 😏, ma...è sempre lei) eppoi aver a che fare con un testo come la Bibbia è sempre rischioso senza le precauzioni necessarie, e intendo non la lettura, ma la sua 'interpretazione'. Qui tale giudice non mi è parso di buon senso!
Ciá!
ps. non ci posso credere, dopo antichi tempi, nel mitico forum di loveP 👀 😮
00
Zorin

Zorin

50 anni, Treviso (Italy)

In tribunale la Bibbia (o qualunque altro testo religioso) va lasciato fuori dalla porta.Gli unici testi che contano sono il Codice Penale e il Codice Civile.
Sembra superfluo dirlo,ma a quanto pare non è così per tutti.
10
supermaffepro

supermaffepro

52 anni, Milano (Italy)

NIENTE DA FARE, QUESTO SITO E' DIVENTATO UN CZ DI SITO, PUBBLICITA' A 1000 CHE NON SI RIESCE A POSTARE UNA MINKIA DI CZ E LASCIAMO STARE LA GNOKKA IMPAURITA ..CIAO
00
AlessandroSteel

AlessandroSteel

38 anni, Milano (Italy)

Ad oggi non ho mai toccato una donna , e credo di non farlo mai neanche per difendermi, me ne vado piuttosto. ....... anche se sono consapevole che mai dire mai
00
Ce_viemu

Ce_viemu

59 anni, Genova (Italy)

Ho fatto una ricerca in internet, a questo link potete trovare le motivazioni della sentenza https😕/jumpshare.com/v/XmGPjJyBg6mJMdehLjp8
L'articolo e' sbagliato, comunque, il tribunale non li ha assolti, ha inflitto delle pene miti che poi sono state sospese, in pratica hanno avuto quella che in italia si chiama "condizionale"
22
armovita

armovita

42 anni, Roma (Italy)

Malgrado le Sacre Scritture siano perfette, preziose, ed una solida roccia per noi cristiani, trovo che, per il caso in questione, sia stato sbagliato attingere ad Esse. Trovo che il giudice, avrebbe dovuto certamente, mortificare il comportamento traditore, ma, senza ombra di dubbio, far fare un bel po di mesi di galera al tizio. La scelta di rifarsi alla Bibbia, ha dato solo il pretesto a molti atei, agnostici etc, di buttare il solito fango sulle Sacre Scritture, che vanno interpretate sempre. Qui sopra poi è il posto meno adatto, perche il discorso è profondo e vasto, e mi pare di aver letto che c'è chi non crede a niente, chi crede ad Alì Babà, Capitan Uncino, ed al Pianeta delle Scimmie, quindi che parliamo a fare? teniamoci ognuno i nostri 😁
139

Kxkxx

Se ha tradito ha sbagliato il motivo c'è ma non sò e non posso dir nulla se non sò per cortesia una Donna non si picchia Mai e Basta . La bibbia è assai vecchia molte frasi parole son da interpretare . La BIBBIA è antica un epoca lontana nel passato .Gesù insegna il perdono io non son praticante ma nemmeno scemo .Poi semplicemente vi è la legge per primo il matrimonio è un contratto vero e propio non si andrebbe in comune non servirebbero testimoni è scritto chiaro partendo dai danni morali che portano ad una denuncia bella e buona o passando a far le valige un vado via mi fai schifo o vattene dipende separazione divorzio non contenti sacra rota annullamento del matrimonio. Tutto questo è accettabile e legale e civile. Io ho le idee chiare dammi una dibbia scritta come i comandamenti su tavole di pietra la uso per lui non gli farà che bene ma non leggendo ma agendo spiegando fare in modo che gli rimanga nella testa che ha sbagliato e capirà bene il dimenticare sarà impossibile ed un monito per troppi per questo lo definisco li definisco Uomini di MERDA . p.s Scusate per eventuali errori ho la tastiera partita come il tipo della Bibbia .SALUTO
20
urbanevo

urbanevo

43 anni, Varese (Italy)

Il giudice ha toppato alla grande, doveva applicare il codice civile in merito senza aggiungere ulteriori elementi in questo caso religiosi.
A Prescindere le mani non si alzano su di nessuno.
l'evoluzione civile fino a oggi a cosa è servita? Gia fa acqua da molte parti, se poi si giustifica anche legalmente, siamo messi maluccio.
Buongiorno a tutti🥐☕️😋
31
Marco868

Marco868

31 anni, Verona (Italy)

Io picchierei a bastonate il giudice con la bibbia in mano! E dopo gli direi di pregare che guarisce dal dolore!😡😡😡😡😡😠😠😠😠😠
42
Marco868

Marco868

31 anni, Verona (Italy)

Io picchierei a bastonate il giudice con la bibbia in mano! E dopo gli direi di pregare che guarisce dal dolore!😡😡😡😡😡😠😠😠😠😠
22
cartabianca87

cartabianca87

30 anni, Milano (Italy)

"Dio stesso esamina sia il giusto che il malvagio. In quanto alla sua anima realmente odia chiunque ama la violenza."
Salmo 11:5
21
frenkling

frenkling

46 anni, Asti (Italy)

Per la Bibbia, l'antico testamento per lo meno, il maschilismo è un punto di forza, possono essere sacerdoti solo i maschi (e questo resiste tutt'oggi). La donna è un oggetto ad uso e consumo del marito, il ripudio è una prerogativa maschile.
Ma non sapevo che il Portogallo fosse un paese cattolico integralista, certe sentenze non dovrebbero essere ammissibile in un paese laico.
20
Soloandreasolo72

Soloandreasolo72

45 anni, Napoli (Italy)

Buongiorno a tutti, premettendo che non oserei mai usare le mani contro una donna, personalmente preferirei essere picchiato con un batticarne piuttosto che scoprire che mia moglie mi stia tradendo, con con il conseguente sfascio della famiglia, specialmente se in presenza di figli!
20
romeo972

romeo972

45 anni, Bari (Italy)

Trascurando le leggi vigenti in Portogallo, la sentenza della Corte Suprema descritta nella notizia appare ingiustificabile. Infatti, le motivazioni addotte a sostegno della sua decisione sono ampiamente discutibili.

In particolare ed oggettivamente, l'adulterio potrebbe rappresentare un gravissimo attentato contro l'onore e la dignità del suo coniuge solo se commesso impudicamente con palese ostentazione pubblica, in modo da porre in ridicolo la figura ed il rispetto personale del partner tradito. Va da sé che, stando alla notizia, essendo l'adulterio stato scoperto dal marito in seguito al rapimento della donna ed alla sua consegna al consorte, non potrebbe ravvisarsi alcuna offesa personale alla dignità ed all'onore. Diversamente, si potrebbe ritenere che qualsiasi comportamento atto al mancato rispetto di qualsiasi patto o contratto tra privati sia origine di disonore e lesione della dignità umana, con conseguenti violenze analoghe.

La dichiarata comprensione dei Giudici verso chi compie violenza sul soggetto fedifrago, sconvolto dalla supposta gravissima umiliazione, è assai ambigua e pericolosa, mettendo chiunque nelle condizioni di poter liberamente operare azioni di vendetta criminose così legittimate, pure con eccesso di difesa e abuso di forza.
Oltre tutto, il principio di commisurazione della pena al reato non potrebbe mai passare in second'ordine, anche di fronte al fallimento personale. Infatti, a dirla tutta, è dimostrabile che ogni tradimento di coppia è conseguenza diretta di problematiche in seno alla relazione medesima a carico di entrambi i partners.

Nella sentenza il ricorso a brani della Bibbia per motivare la decisione non trova alcun senso, apparendo irricevibile perché fuori luogo e pretestuosa.
Infatti, non a caso la netta separazione nei Paesi più democratici tra le leggi civili e quelle di Fede è sempre ribadita per necessità concrete di giustizia.

Il caso in esame suggerisce anche altre considerazioni in ordine al rapimento, parimenti da condannare e sanzionare, della donna da parte dell'amante e la successiva consegna della donna al marito tradito, valutando attentamente le ragioni per cui ella sia stata consegnata e non sia stato accusato e picchiato pure l'amante, trasformatosi stranamente in complice del marito tradito nella punizione corporale.

E' facile immaginare che in Italia la sentenza sarebbe stata ben diversa.
Una strana vicenda, purtroppo conclusasi con una sentenza di certo non meno strana!
👋
20
Dairlewanger

Dairlewanger

41 anni, Piacenza (Italy)

Le mani si tengono al proprio posto.tua moglie ha commesso adulterio? Davanti al giudice chiedi divorzio con addebito immediato.non si alzano le mani,si rischia di passare dalla ragione al torto in tempo zero.
🔥 boia chi molla
10
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.