Come viene interpretata l'infedeltà da uomini e donne

Qual è la reazione che uomini e donne hanno davanti ad un tradimento sia fisico che emotivo? Come reagiscono e perché? Ecco cosa hanno scoperto gli scienziati

Il tradimento oggi è all'ordine del giorno, incentivato anche dall'uso della tecnologia e siti a tema.

Ma come reagiscono donne e uomini davanti ad un tradimento e come viene percepito? A spiegarlo è un gruppo di ricercatori del Dipartimento di Psicologia della Norwegian University of Science and Technology (NTNU) i quali hanno condotto uno studio in merito.

Per la ricerca sono state prese in considerazione 92 coppie eterosessuali delle quali sono state osservate le loro reazioni davanti ad un tradimento, sia di tipo emotivo che sessuale.

Il coordinatore dello studio, Mons Bendixen, ha evidenziato come vi siano delle differenze sostanziali tra i due generi.

Gli uomini ad esempio, pensano che flirtare con un'altra donna in modo emotivo, senza che vi sia un contatto fisico vero e proprio, non costituisca un tradimento. Per questa ragione, quando scoprono questo tipo di tradimento sono pronti a perdonare la partner senza troppe paranoie o vendette. Non solo: sembra che i maschietti siano più propensi a dimenticare anche alcune delle scappatelle di lei.

Lo stesso non si può dire del gentil sesso, che in questi casi preferisce prendere nettamente le distanza. La ragione è semplice: una donna teme soprattutto l'infedeltà emotiva poiché pensa che il proprio uomo possa riservare occhi e cuore ad un'altra lei.

L'obiettivo è quello di preservare l'integrità della coppia, ma quando si rivela corrotta, il punto iniziale viene abbandonato.

E tu rivedi in quanto affermato dagli studiosi o ti consideri un'eccezione?

405 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
Backdoorlife

Backdoorlife

44 anni, Roma (Italy)

Sono d'accordo su quanto scritto nell'articolo, se non altro per esperienza diretta. Ovviamente ci sono molte eccezioni dipese dal contesto culturale e dal caso specifico, ma grosso modo è così.. almeno penso 😁
40
Alu9

Alu9

49 anni, Torino (Italy)

Basta non tradire... !!
90
romeo972

romeo972

45 anni, Bari (Italy)

Il tradimento di coppia sarebbe sempre interpretato negativamente da ciascun partner, a meno che sia stato "concordato" o "accettato" preventivamente.
Quando commesso all'insaputa dell'altro partner, quest'ultimo riesce con molte difficoltà ad elaborarlo interiormente, cercando giustificazioni o vendette come risposte appropriate. In effetti, è facile immaginare quanta serenità di spirito, intelligenza e maturità siano necessari per evitare di assumere decisioni incaute, precipitose, controproducenti sul da farsi.

In particolare, il tipo di approccio, distinto dalla ricerca coordinata da Mons Bendixen tra genere maschile e genere femminile, appare attendibile solo parzialmente.
Tipicamente, com'è già noto ed ampiamente dimostrato, la donna tenderebbe a non perdonare il tradimento di lui, ritenendosi rifiutata e sconfitta a sua insaputa poiché non preferita fisicamente e sentimentalmente all'amante. Dal canto suo, l'uomo tenderebbe a non perdonare il tradimento di lei, ritenendosi inadatto a soddisfarla generalmente e non solo dal punto di vista fisico.
Così, la donna tradita accuserebbe il suo partner di "alto tradimento" senza appello come affronto personale imperdonabile, mentre l'uomo tradito accuserebbe la sua partner di non averlo reso partecipe delle proprie mancanze nel soddisfarla, prima di decidere di commettere adulterio.

Dunque, realmente uomini e donne dimostrano di avere un approccio diverso circa il tradimento di coppia con un conseguente differente tipo di soluzione potenziale.
Per come vissuto, la donna tradita difficilmente perdonerebbe davvero, avendo perso di fatto il trono di "regina" incontrastabile, mentre l'uomo tradito la potrebbe perdonare davvero a condizione che da subito ella si ravveda completamente e dimostri la sua soddisfazione personale in seno alla coppia stessa.

Concetti diversi, approcci differenti per un tradimento di "genere" altrettanto vario ma specifico nella tipologia di perdono potenziale.
Ovviamente, poiché imperfetti o semplicemente unici, eccezioni individuali a parte...!
👋
00
aurevoir

aurevoir

58 anni, Genova (Italy)

Articolo sacrosanto.
Sarà anche fatto su 92 coppie, cioè niente, ma se fosse un exit poll, varrebbe come plebiscito.
1)I MASCHIETTI ( fanculo solo al termine, maschietto lo dici a qualche sfigato) SONO PIÙ PROPENSI A PERDONARE ANCHE ALCUNE SCAPPATELLE DI LEI.
2) LO STESSO NON SI PUÒ DIRE DEL GENTIL SESSO ( fanculo a gentile, ma dove gentile?)

È vangelo, succede veramente così. Dimostra la superiorità mentale, morale, affettiva del maschio. Che conosce i veri valori di una relazione e soprattutto di un rapporto umano. Che sa che 4 salti in padella fatti per chissà quale stupido motivo ( a volte, altre c'è un motivo ma forse non così determinante) non devono inficiare sentimenti che coinvolgono sfere emotive molto superiori.
La donna vive nell l'adorazione di se stessa e della sua patata.
La donna non perdona, tu uomo che hai la fortuna di frequentarne una non puoi permetterti altre distrazioni. Pure se questa patata magari non te la fa più vedere, o te la fa intravedere il sabato sera, dalle 10,30 alle 11 ( poi inizia masterchef) , spuntare fiera da sotto un pigiama di pile.

L'uomo è il vero ago della bilancia di una coppia.
Se decidessero solo gli uomini le separazioni sarebbero un decimo rispetto a quelle attuali. E solo per motivi realmente seri.
Poi ci si domanda perché oggi " va di moda " non accoppiarsi, fidanzarsi, sposarsi, tradirsi. Perché le cose si capiscono e si traggono conclusioni.

Sento usare spesso dalle donne la formula, stile training autogeno: AMATI.
Ve lo ripetete , amati, ma non lo fate mai.
Avete bisogno di un uomo specchio che vi rifletta questo amore, che vorreste ma raramente date. Vi amate solo in quanto narcisiste, ma siete incapaci di amarvi davvero fuori da qualcuno che ve lo confermi.
E se avete un marito che si scopa la collega giusto per divertimento e giusto una volta chissà come, beh, siete capaci di buttare tutto in culo.
Salvo poi separarvi perché il vostro collega uomo vi racconta 2 cazzate dette bene.
Per cosa? Per trombarvi, of course.

Ps: nessun riferimento a me stesso, io ho altri parametri, sempre scarsi, ma non questi. Le vicende narrate sono storie che ognuno di noi avrà raccolto nel corso della vita. Se ognuno ci fa caso vedrà quanta gente conosce che ha visduto cose simili.

Allegri.
65
dimipunk

dimipunk

43 anni, Trieste (Italy)

Si sono dimenticati di specificare: 92 coppie etero NORVEGESI? Oppure, e' stata coinvolta qualche altra etnia? Se, sarebbe troppo dispersivo ai fini della ricerca, interrogare una coppia di ogni nazione, potrebbe però, essere utile confrontare un campione proveniente, almeno da una quindicina di nazioni europee. Così, sapremmo grossomodo, la varietà del concetto di tradimento tra i caucasici europei.
00
JimmyXXX

JimmyXXX

57 anni, Trieste (Italy)

Sulla lama di una daga appartenente ad uno storico corpo militare d'elite, vi era incisa questa frase: " Il mio Onore si chiama fedeltà.
Su questa linea di condotta si basa anche la mia vita, in tutti i campi.
021
coloriacrilici

coloriacrilici

46 anni, Torino (Italy)

Dipende sempre dalla propria forma mentis. Per alcuni non è un problema, per altri è la fine del mondo. Più che altro sarebbe corretto informarsi sui sentimenti in proposito dell'altra persona e avere il coraggio e l'integrità di agire di conseguenza. Sono stato con una donna che tradiva il proprio compagno e alla fine sono giunto a disprezzarla per il modo in cui stava lentamente e volutamente avvelenando la vita di tre persone. Patti chiari fin da subito e se è il caso ognuno per la propria strada.
10
fusow

fusow

53 anni, Modena (Italy)

i tradimenti sono utilissimi e andrebbero incentivati, difatti le corna hanno un sacco di vantaggi, ci puoi appendere la biancheria ad asciugare se gli stendini sono pieni,se ci colleghi il pc aumentano la ricezione del segnale wi-fi ,fanno da stabilizzatori per la testa cosi' quando corri veloce la testa non puo' ondeggiare ,se ben ramificate permettono di mimetizzarsi con i tralicci dell enel . gli svantaggi sono i lavori edili in casa per alzare le porte , e l impossibilita di indossare caschi per motociclisti ma ne vale comunque la pena secondo me
22
Dairlewanger

Dairlewanger

41 anni, Piacenza (Italy)

Il tradimento non lo concepisco.chi tradisce andrebbe punito/a severamente.nessuna pietà,nessuna giustificazione.
🔥 boia chi molla
114
Leneeeee

Leneeeee

31 anni, Lecce (Italy)

Buon pomeriggio !!! 😉 .
" Tradisci solo se accetti ke possano tradirti ! " .
PS : Voglio ringraziare tutti coloro ke,leggendo ciò ke scrivo nel blog, mi hanno scritto messaggi privati carini 😘 . Ma un ringraziamento va soprattutto a ki mi scrive cose brutte aiutandomi ad essere sempre più forte e determinata 😉 .
165
timidocurioso

timidocurioso

37 anni, Potenza (Italy)

Tradisce l'uomo
Tradisce la donna
..io che guardo i suoi occhi..illuso
Rabbia
..non ci posso sopra..
.. inaccettabile..ho dei sentimenti
..ultima parola...poi il silenzio
Chiudo i ponti col suo sguardo..
Mi spezzo il cuore..litigo coi sensi..
Perché non mi avete avvisato..?
Ma io sono forte..non piango
..no! Non piango.
L'avevamo pensata insieme quella frase..io l'ho tatuata in un risvolto del cuore..
..sapevi dov'era!
"Il mio amore è vero...e tale non comprende alcun tipo di tradimento"
..piango
Ora..sei libera ...di tradirti..ancora.
10
Michelotto967

Michelotto967

50 anni, Genova (Italy)

In fin dei conti, l'articolo conferma la diversità che esiste mediamente nel modo di ragionare che ha l'uomo rispetto alla donna. Quando cioè, affermo che il maschio usa di più ragionare con l'appendice di muscolo e pelle che si ritrova in mezzo alle proprie gambe! Proprio per questo da più importanza al tradimento fisico, tollerando in maggior misura quello emotivo, platonico... se non viene infilata nessuna protuberanza là, dove solo lui ha il diritto di conficcare, allora va tutto bene o quasi, nessun problema o quasi, se con la testa invece lei sta pensando a lui, chi se ne frega, tanto al massimo starà immaginando di scambiare qualche parolina affettuosa, non farà di certo come me, che con il pensiero ne scopo due o trecento al giorno, mmmh, a dire il vero, se potessi andrei anche ben oltre il pensiero, l'importante e che le sue cosce tese, rimangano chiuse come le chiese, tanto per citare una bella canzone... ma povero illuso, dico io... l'importante e crederci! Quando lei si accorge invece, che il suo lui, con la testa, emotivamente non è più con lei, che i pensieri sono per un'altra, molto probabilmente ha capito di averlo perso! Modi di ragionare diversi appunto, ma avere la facoltà in quei frangenti di usare di più il cervello evita di far perdere meno il contatto con la realtà delle cose e di conseguenza la capacità di arrivare a prendere la decisione, a quel punto molto probabilmente inevitabile! 😕 😐 😃 😊 😉
12
emmolina

emmolina

49 anni, Venezia (Italy)

Tradire.... Non tradire... Questo è il dilemma. Se sia più lecito tener fede nonostante tutto, o cedere all incontenibile passione, facendosi travolgere e lasciar da parte la ragione?
Nessuno può sottrarsi.
Nessuno è esente dal dilemma. Prima o poi nella vita, ci si troverà davanti a questa scelta.
Cedere? Resistere?
Oscar Wilde sosteneva che l unico modo per resistere ad una tentazione, è cederle. Detta da uno così autorevole sarebbe da crederci...
Poi però, ad alcuni, subentrano i sensi di colpa (sti stronzi) e li cominciano i guai.
Si, perché davanti al classico tradimento da ormone incontrollabile, e dunque carpe diem e stop, che si fa? Si confessa il fattaccio x liberarsi l anima ( 😂) e passare la patata bollente all ignaro e disgraziato partner che dovrà gestire la cazzata fatta dall altro.
Mai confessare xche nn serve a nulla. A sto punto meglio non cedere.
Discorso diverso in caso di innamoramento, ma li nn dovrebbe nemmeno essere necessario confessare, un partner attento se ne accorge subito.
Sarebbe bellissimo un mondo senza tradimenti, peccato sia impossibile, o almeno improbabile.
Infine, per rispondere a Manu,
Io sono SEMPRE un eccezione...
124
cartabianca87

cartabianca87

30 anni, Milano (Italy)

dal latino: tradere composto di tra oltre e dare consegnare. Consegnare al nemico.

Sarebbe una parola tanto grave: l'immagine fondamentale che ci sta alla base ci riporta alla mente un'antica epoca in cui il tradire era qualcosa di molto fisico: una consegna al nemico, vuoi del proprio generale rapito nel sonno, di un ponte di importanza capitale che si era chiamati a difendere strenuamente, di una città aprendone nottetempo le porte - Giuda che consegna Cristo.

Il tradimento si è però generalizzato: è un venir meno ad un obbligo, anche se in particolare ci si continua a riferire a quello di fedeltà - o meglio, di fiducia.

Testo originale pubblicato su unaparolaalgiorno.it: https😕/unaparolaalgiorno.it/significato/T/tradire
00
D0nJ0n

D0nJ0n

43 anni, Pisa (Italy)

Grande Manu, grandissimo gioco di prestigio, ieri il poliamore ed oggi il tradimento emotivo e/o sessuale, 👏 👏 👏
Resto del mio parere e riporto quanto commentato ieri :

"La poligamia in italia non é legalmente e socialmente approvata.
Personalmente mi pare na stronz... ehm cosa fatta male, io sono tradizionalista, se prendo impegno con una persona mi piace mantenerlo e viceversa."

Ma voglio proprio divertirmi a leggeri i vostri commenti, di ieri quando si parlava di altri e la cosa non era vissuta sulla nostra pelle ed oggi, invece, quando si tratta proprio di noi stessi.
Siate sinceri ragazzi, mi raccomando. 😉

सभी को सुप्रभात 😊
12
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.