Come gestire l’ansia da risposta della messaggistica istantanea

Quando si riceve un messaggio istantaneo si è colpiti da quella irrefrenabile voglia di rispondere subito: ma è possibile gestire questo tipo di ansia. Ecco come

Sei affetto dall'irrefrenabile desiderio di rispondere subito ogni qualvolta ti arriva una notifica sul tuo smartphone?

Tutto questo ha un nome: ansia da risposta, ed è proprio l’argomento centrale di un articolo che il magazine The Atlantic ha voluto trattare.

Il giornale afferma come tutte le volte in cui riceviamo un messaggio su Whatsapp, solo pochi restano senza risposta. Stesso discorso non è applicabile ad esempio a delle mail, molte delle quali non hanno un riscontro.

Il problema focale che viene affrontato nell’articolo, è che non tutti sembrano essere consapevoli di quanto possa essere invasiva una chat istantanea: allo stesso modo di una telefonata in pratica, poiché il meccanismo è lo stesso dato che costringe ad una interazione stile “face to face” (cosa che invece non avviene con le mail sopracitate).

La realtà è che non siamo costretti a rispondere se non vogliamo, come non siamo costretti a stare sempre collegati al nostro smartphone: siamo liberi di staccare la linea quando vogliamo, e decidere noi quando interagire e rispondere. Ricordiamo i vecchi sms.

Basta quindi all’ansia e a quell’impulso convulsivo! Saper gestire una situazione di questo tipo ti aiuterà a gestire meglio anche lo stress, che l’utilizzo continuo del tuo smartphone può inconsapevolmente comportare.

E tu sei uno che risponde subito ai messaggi o no?

96 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
romeo972

romeo972

45 anni, Bari (Italy)

La notizia qui pubblicata è priva di senso. Non esiste l'ansia da risposta: a domanda si risponde! Perché far attendere l'interlocutore? A meno di casi specifici o personali, non rispondere affatto oppure far attendere inutilmente o a sproposito è deplorevole, se non altro per semplice educazione sociale.

Ma di cosa si parla nella notizia?
La comunicazione tra persone può avvenire in modi molto diversi, si sa, usando anche tecnologie assai differenti. Messaggi di fumo, sguardi, atteggiamenti, immagini, parole, intonazioni di voce, telefono, televisione, radio, posta elettronica, SMS, MMS, social web, Whatsapp ed altri anche avvenire sono mezzi di comunicazione che spesso richiedono parimenti una reazione in risposta, come è ragionevolmente attendersi. E' ovvio, nei tempi possibili e secondo le scelte personali, con rispetto dell'interlocutore e ...di sé stessi.

In generale, è davvero odioso porgere domande, specialmente attraverso la messaggistica istantanea proprio perché adottata come "via breve" e non eccessivamente invasiva, e non riceverne mai una risposta. Altro che ansia da risposta!

Del resto, a dirla tutta, contestualmente pure non rispondere potrebbe avere un preciso significato!
👋
10
Elita

Elita

54 anni, Pesaro e Urbino (Italy)

😳😳😳😨😨😱☹
che tristezza di articolo !
Anche la Scuderi ci sta prendendo per il culo!
Qui c è il " problema" di come gestire l ansia da risposta :
Nuovi commenti nel Magazine .😆😜😂😂

E comunque, sarò in fissa, ma torno a ribadire, che articoli come questo, per me potrebbe essere benissimo, materiale da vendere per farne uno studio comportamentale.
La domanda infondo all'articolo ,non è stata formulata a caso.

Sto facendo il ragù per fare le lasagne! Giusto per rimanere in tema comportamentali.😜😆
34
massi765

massi765

45 anni, Roma (Italy)

Non sono uno che usa il cellulare alla guida o mentre sono in un ufficio. Il problema di rispondere subito non mi si pone perché non inizio conversazioni importanti per messaggini. se si deve parlare ci si telefona! se ci sono cose importanti: ci si telefona. tutto il resto può aspettare quando ho il tempo da dedicarci non essendo o alla guida o con i figli o in uffici o altro. chi si offende perché ho una vita normale può fanculizzarsi dove e quando vuole. anzi prima si fanculizza e si gemella con i suoi simili e prima sto meglio e continuo il mio gemellaggio anche io con i miei di simili. Non sempre il progresso è positivo. se non lo si pondera, non lo si valuta, non lo si accetta nelle cose positive e lo RIFIUTA per quelle negative.... si è solo delle pecore pronte a seguire il primo cretino che le farà cadere alla prima rupe.... Buon volo alle pecore in ascolto. buona resistenza ai soldati che ogni giorno combattono contro le esagerazioni, le aberrazioni, gli errori di questa modernità...
22
dimipunk

dimipunk

43 anni, Trieste (Italy)

Io rispondo non appena posso, per non far aspettare chi mi ha scritto e non apparire maleducato.

Allegri e messaggiati.
23
timidocurioso

timidocurioso

38 anni, Potenza (Italy)

Che fastidio quel ..silenzio..
..che pesa,..tormenta chi si aspetta una risposta..
..lo stesso..che forse è già..
la risposta.. alle tante domande.
Quel .. silenzio.. che un tempo aveva valore..ora è del maleducato..che non risponde alle emozioni..
.. dell'asociale..che ignora il mondo che è..
.. del timido..che non osa incontrare le parole degli altri.

Più che rispondere.. vorrei le risposte.
53
Dairlewanger

Dairlewanger

41 anni, Piacenza (Italy)

Rispondo se ho voglia e se posso.se poi la persona merita la mia attenzione rispondo altrimenti no.
00
Spinnnaker

Spinnnaker

57 anni, Treviso (Italy)

mi dà l'idea che quell'ansia sia la misura di quanto uno si sente emarginato e quindi assetato di contatti sociali.
42
D0nJ0n

D0nJ0n

43 anni, Pisa (Italy)

Direi che non ho nessuna ansia da risposta, anzi ben vengano i messaggi e/o telefonate, anche dagli scocciatori, in fondo in qualche modo, contribuiscono a riempirti e colorarti la giornata.
E poi, faccio sempre in tempo a dire di non seccarmi oppure ignorare il tutto.

Ciao blog
06
fusow

fusow

53 anni, Modena (Italy)

la cosa che non mi allontana dal rispondere ai messaggi sono i gruppi . nei gruppi c e sempre una che scrive avete visto il quaderno rosso di mia figlia? non e' che chi l'ha trovato scrive l ho trovato io . 25 mamme scrivono io no cosi per un messaggio solo ti arrivano 25 notifiche .ci sono 4 cose che rompono di piu nella vita : la collega anziana che ti racconta i suoi malanni, i testimoni di geova ,i call center che ti vogliono vendere adsl e i gruppi whatsapp. io posso resistere a freddo fame guerre pestilenze ma a queste cose no , salvatemi!!!
11
Nell-Sebastien

Nell-Sebastien

52 anni, Torino (Italy)

Buongiorno Blog,
siamo tornati ad articoli un po' noiosi.
logico che se aspettiamo con ansia un messaggio da chi ci piace , si risponda subito, altrimenti si risponde quando si puo'.....
ma che articolo e'...... 😳 😳 😁

cellularidipendenti e rintronati 😖
33
JimmyXXX

JimmyXXX

57 anni, Trieste (Italy)

Bisogna saper dare il giusto peso ad ogni cosa, se si vuole condurre una vita normale.
La messaggistica istantanea? Peso "piuma".
20
Resiliente1959

Resiliente1959

58 anni, Genova (Italy)

Rispondo se posso , se non posso non guardo nemmeno chi mi ha messaggiato

Salve a tutti
33
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.