Quello che gli uomini non tollerano al primo incontro

Ci sono cose che anche gli uomini non sopportano che una donna faccia (e in certi casi non faccia) al primo appuntamento. Ecco quali sono le principali

Uomini: anche loro sono molto esigenti quando si tratta di un primo incontro, solo che a volte tendiamo a sottovalutare questo aspetto.

Come per le donne, vi sono cose che non sopportano proprio al primo appuntamento.

Ma quali? Eccone alcune:

- Bere a scrocco. Per alcuni uomini iniziare un approccio con “Mi offri qualcosa da bere” non viene visto di buon occhio, in quanto considerato solo di convenienza. Questo rischia di farti passare come una che vuole sono approfittarsi della situazione.

- Pochi complimenti. Un uomo impiega meno tempo a prepararsi rispetto ad una donna, salvo eccezioni. Eppure, soprattutto per un primo appuntamento, cerca di dare il meglio di sé e di essere impeccabile per far colpo. È normale quindi che anche per loro i complimenti sono graditi visto che, rispetto alle donne, ne ricevono sempre pochi.

- Essere poco chiare. A volte i maschietti hanno difficoltà a capire quando una donna sta flirtando con loro. Il motivo? Non sempre sono chiare nel loro approccio, e questo può causare eventuali fraintendimenti. In questo senso, preferiscono un approccio diretto e chiaro.

- Essere logorroiche. Le donne amano parlare, parlare e parlare dando a volte poco spazio al proprio interlocutore, che rischia di essere scacciato dalla mole di parole che gli arrivano addosso, senza opportunità di contro ribattere. Forse ogni tanto è meglio riprendere fiato e sentire cosa ha da dire l’altro.

- Aspettare. Dieci minuti sono tollerabili, mezzora è una prova di pazienza, un’ora è disumano. A nessuno piace attendere da solo in macchina o su un divano: è una questione di rispetto verso l’altro. Non trovi?

 

110 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
Muratti1954

Muratti1954

63 anni, Vibo Valentia (Italy)

Di solito deve essere l'uomo a fare il primo passo e offrire da bere
00
Windsun

Windsun

50 anni, Avellino (Italy)

Credo che dopo i 25 anni ci se deve comportare da entrambi le parti con giudizio e responsabilità, il rispetto ormai da anni è un qualcosa che se perso perché dimenticato.
00

IceDK

Personalmente:
- Bere a scrocco: "mi offri qualcosa da bere". Con piacere, se non esageri volendo il "Louis Roederer Cristal" non si può fraintendere con una richiesta di convenienza.
- Pochi complimenti: su cosa? Sul vestito? L'apparire? Il buongusto? La presenza?
Meglio pochi e sinceri ma soprattuto motivati.
- Essere poco chiare: o passare per persone sfacciate? O fare figuraccie in genere? Poco chiari lo siamo un pò tutti, imparare a comprendersi è parte di conoscersi.
- Essere logorroiche: a me piace anche ascoltare, sopratutto se la donna è interessante e sa stimolare... il mio intelletto.
Ripetere 100 volte sempre una cosa già definita poco gradita, questo è logorroico.
- Aspettare: alla donna è consentito ritardare e sono d'accordo.
Non è cosi di peso aspettare "un pò di +" la donna che è di proprio intesesse, è l'aspettare "tanto" che porta ad avere purtroppo preoccupazioni e malumore.
40
tantonontelado

tantonontelado

29 anni, Torino (Italy)

Quello che gli uomini non tollerano al primo incontro direi che sono più o meno le stesse cose che una donna non sopporterebbe molto: l'atteggiamento logorroico fine a se stesso (parole vuote senza reale confronto), la mancanza di puntualità (se fai aspettare, non ci tieni abbastanza). Circa l'offrire, vedersi offrire qualcosa è segno di galanteria, ma comunque si resta pronte a dividere a metà, gesto di parità tra i sessi. Circa i complimenti: se sono sinceri, fanno piacere, ma non sono certo un obbligo da entrambe le parti. Circa il non essere chiari, mi viene da chiedere con quali aspettative avviene il primo incontro da parte di lui?
Con il mio nick ovviamente non si lascia spazio a dubbi di sorta 😊 😄 😜
31
Petitfleur52

Petitfleur52

66 anni, Reggio Emilia (Italy)

Evviva il romano e il bolognese, che sono i più naturali.
Questo è il punto : la naturalezza, il non darsi arie eccessive né da una parte, né dall'altra.
Se la donna che chiede, che straparla, che gorgheggia, che " se la tira ", induce secondo me subito una sorta di " sulchivalà " nell'uomo, che si tiene prudente e pensa " Ma questa chi diavolo è o si crede? Meglio girare alla larga! ".....
credetemi, anche l'uomo che cerca di non offrire più di un caffè, o vuole la banalità dei soliti discorsi e nulla più... induce la donna a dirsi " Capperi, che signore questo qua! Niente galanteria, tutto in difensiva, e non gradisce chi parla perché lui non sa cosa dire! Poveretto, meglio lasciar perdere. "
Per non parlare di quelli che si rivolgono grandiosi alle " donne " in genere, come se loro fossero un regalo prezioso messo in palio : per la più bella, per la più astuta, per la meno rompi....e, per quella ( anzi sperano quelle ) che ci stanno subito senza far loro perder tempo. Chi si crederanno mai d'essere? I fratelli di qualche attore del cinema tombeur- des- femmes?????
E' tutta da ridere.
Dunque, se si fosse tutti più naturali e senza sentirci quel che non siamo ( donne e uomini ), non sarebbe meglio? In fondo anche un incontro non fatale può essere simpatico.
Viceversa, giocare ai grandiosi che dispensano se stessi dall'alto, è sicuramente antipatico. E terribilmente ridicolo.
Bye bye.
11
Tantoperprovare1

Tantoperprovare1

41 anni, Ferrara (Italy)

Io sono me stesso a volte anche peggio.. se vuole rivedermi mi richiama.. e sarò sempre uguale.
01
armovita9

armovita9

43 anni, Roma (Italy)

🎉 🎉Yeeeeee ho venduto la mia prima attività!!!!!! 🎉 🎉🌟 un saluto veloce ciaoooo 🎉 🎉
14
timidocurioso

timidocurioso

38 anni, Potenza (Italy)

...le bugie da primo appuntamento..
..rendono migliori agli occhi dell'altro..
..non è facile esser sé stessi..e la menzogna è ritenuta.. galante.
30
aurevoir

aurevoir

59 anni, Genova (Italy)

" Oggi nemmeno un rap/ è sufficiente
Per confutare la/ mia amata scrivente

Pagare/ non conosco /il significato
Appena tu richiedi/ sono bello andato

Complimenti poi /a zena qui non usa
Se speri oltre il ciao/ amore sei un illusa

Cosa dire poi/ se io non ti capisco
Non lamentarti no/ tu non sei Vasco

Che dice in due parole/ ciò che pensa
Al contrario tu/ così melensa

Se invece parli tanto/ non va bene lo stesso
Probabilmente sei /una col complesso

Di dimostrare che /sei brava e intelligente
Tesoro a noi/ non ce ne frega niente

Non fare poi/ la cazzata di tardare
Non troverai /nessuno ad aspettare

Per noi zeneizi/ il tempo è denaro
Ogni minuto /qui da noi/ costa caro.

A questo punto /una cosa è evidente
Per esser tu giusta/ con un uomo esigente

Vestiti poco/ al primo appuntamento
Non sono uno/ che cerca abbigliamento

Piuttosto pensa/ solo ad essere pronta
Per stabilire dove e quando/ noi si monta "

TimidoRegionale

Allegri
06
COSMO_1971

COSMO_1971

46 anni, Venezia (Italy)

Buonasera colleghi.......come la vaaaaaaa?
Signore..... 🌹 🌹 🌹 🌹
non ce fate l'abitudine pero.... 😉

Molto brevemente, un ritardo di 10 minuti e comprensibile e non necessita motivazioni.

30 minuti senza avvisare? .....hi hi hi
Vabbe dai, mo non siamo troppo fiscali, mica so della Guardia de Finanza.... 😂
Tutto sommato sono abbastanza tollerante, per 30 minuti non succede nulla di catastrofico ..........semplice vi dovrete bere da sole il caffe. 😂 😂

Passo sopra a tutto..... ma non l'educazione.........😜 😜 😜 😜 😜 😜

Se vedemooooooo.......
22
fusow

fusow

54 anni, Modena (Italy)

offrire da bere? ma scherziamo ? molte donne non si accontentano che gli paghi la cena al primo incontro vogliono pure un bel locale . e portargli fiori un regalino e farle divertire . secondo loro i veri uomini fanno cosi' . il problema e' che queste donne che non sono poche trovano uomini che accettano questa situazione .e non parlo di donne belle ma anche bruttine.se cercate un vero uomo non sono io . io sono made in prc
23
urbanevo

urbanevo

44 anni, Varese (Italy)

Ciao blog,
quando c'è voglia di trovarsi e passare tempo assieme si divide e condivide tutto.
L'opportunismo 😒 lo scopri al momento e lo subisci al primo appuntamento😩
Non ci sarà una seconda occasione 😈
Il money slave lo può un altro.
Chiarezza con se stesse è condizione fondamentale, in quel caso sarete in compagnia di una persona che si riconoscerà in voi.
Buon sabato a tutte😊
31
Efisio01

Efisio01

28 anni, Bologna (Italy)

Ci sta tutto
01
romeo972

romeo972

46 anni, Bari (Italy)

Le osservazioni esplicitate nella notizia sono ragionevolmente condivisibili, anche se da rapportare alle qualità e preferenze soggettive sia dell'uomo sia della donna.

In ogni caso, si tratta di questioni valide non solo in occasione del primo appuntamento, che ovviamente rimane il più sensibile al riguardo.

Tutto sommato, generalmente se il comportamento di ciascuno fosse equilibrato, in termini di rispetto ed opportunità, la relazione tra le persone troverebbe facile giovamento. Da qui, come sempre, sono gli eccessi a rovinare tutto, tanto in un senso quanto in quello contrario.
E' il caso di dire che è di certo l'equilibrio a salvare tutti dalle rovinose cadute. Poi, nonostante l'equilibrio, se caduta accadesse, sarebbe meglio lasciar precipitare fino a ...perdersi!
👋
11
D0nJ0n

D0nJ0n

43 anni, Pisa (Italy)

Di primi appuntamenti per fortuna ne ho molti (anche di secondi), per cui posso dire con convinzione la mia.
Ritardo, "atteggio" assolutamente da evitare, particolarmente oltre i 5 min
"Logorressia", può essere simpatica quella per ansia da appuntamento (ma leggera e conscia), se patologica meglio farsi curare
Non ho problemi/fastidio a pagare pranzo/cena/caffé/drink ma sono insostenibili quelle che hanno volutamente dimenticato il portafogli a casa, percepire di essere considerato un enorme portamonete camminante é orrendo e fa scattare prima che subito la famosa "croce sopra"

Ciao rigà 😁
03
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.