Il partner non ti comprende? Cause e soluzioni

La comunicazione è alla base del rapporto, ma delle volte può venire a mancare per una serie di cause di diverso tipo. Quali sono nello specifico e cosa fare?

L’ascolto e l’apertura al dialogo sono alla base del benessere di coppia: se mancano questi requisiti infatti, il rapporto diventa aspro e insostenibile.

A volte il partner è distratto da cose futili che lo portano a non prestarci la dovuta attenzione mentre magari siamo intendi a raccontargli qualcosa che per noi importante.

Vediamo insieme quali sono dunque i nemici della comunicazione di coppia e come poter favorire il dialogo:

- Essere impegnati in più cose. Svolgere diverse attività abbassa il nostro livello di attenzione, facendoci perdere informazioni importanti. Essere sempre di fretta non solo ci porta via del tempo vitale, ma al contempo ci fa diventare anche impazienti: questo ci rende meno disposti ad ascoltare gli altri, dolce metà compresa. In questo caso sarebbe opportuno ritagliarsi del tempo da dedicare al proprio rapporto.

- Utilizzare di continuo tablet e smartphone. Oggi siamo completamente dipendenti dai nostri dispositivi mobile che molte volte portano ad allontanarci dalla nostra vita reale, a favore di quella virtuale. A ciò si affianca l’insana abitudine di utilizzarli anche durante i pasti in famiglia: in questo modo invece di raccontare la propria giornata o ascoltare quella del partner, si preferisce guardare cosa accade all’interno delle proprie pagine social. Almeno a tavola evita di portare il tuo smartphone con te e concentrati su chi hai di fronte.

- Porre poca attenzione al linguaggio del corpo. Non si comunica solo con le parole, ma anche con i gesti. È importante quindi osservare la propria metà perché a volte dietro ad un movimento, uno sguardo o un rossore si nasconde un messaggio. Osserva di più chi sta al tuo fianco.

Ricorda che comunicare è importante onde evitare spiacevoli situazioni.

107 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
urbanevo

urbanevo

44 anni, Varese (Italy)

Ciao blog,
la comunicazione è alla base di tutto.

Oggi come oggi che ci sono mezzi / dispositivi connessi h24, non ci sono scusanti.
Per comunicazione s'intende un discorso lungo oppure un semplice ciao.
Il più delle volte rallegra la giornata anche se non è una conversazione minima, singnifica che anche per poco, ma ti hanno pensato.

L'avere molti impegni, odierno comportamento minimo sociale e lavorativo ammesso, che sembra chiamarsi multitasking, ha ripercussioni interne ad un rapporto, in modo pesante.

Stessa storia per la propria permanenza nei social e uguale nel capire il partner e i suoi segnali non verbali.

Un mio parere è quello di avere le idee chiare e comunicarle e perseguire questa scelta in modo conpleto e pieno.

Questo comporta non "tagliare" ma ridurre e ricavare tempo ed energie per chi abbiamo più vicino.

Buon caffè ☕️☕️
al riparo dalla pioggia però 😊😊😊
20
Dairlewanger

Dairlewanger

41 anni, Piacenza (Italy)

Non ti comprende o non ti ascolta perché forse sei diventata una rompiscatole o una cazzara
🔥 boia chi molla
00
romeo972

romeo972

46 anni, Bari (Italy)

In ogni rapporto di coppia come in quello sntimentale la comunicazione in senso lato è fondamentale, anzi indispensabile. Com'è facile intuire, la carenza di comunicazione, ovvero d'intesa comunicativa tra i partners, si rivela in realtà di gran lunga il sintomo più importante della crisi in atto nel rapporto.
Riguardo l'eventualità di dialogo insufficiente, la notizia qui pubblicata non chiarisce fino in fondo le cause e le soluzioni, soffermandosi troppo sugli aspetti generici senza mai esplicitarli in maggior dettaglio.

Trascurando l'uso di smartphone e dispositivi vari di connessione sociale, riguardando ormai proprio tutti senza distinzione di sorta, i molti impegni personali seguiti nel quotidiano come la poca attenzione verso il linguaggio del corpo non potrebbero illustrare il quadro completo ed inequivocabilmente negativo della carenza comunicativa tra i partners. Infatti, sarebbe poco intuitiva l'origine di simili atteggiamenti se si tralasciasse il livello di sensibilità, ovvero di attenzioni, del partner nel vivere il suo rapporto. Tale sensibilità è riconducibile all'interesse intrinseco provato verso il proprio partner in senso lato, a fronte sia dei sentimenti realmente provati sia della sensibilità umana personalmente posseduta.
Infatti, a ben riflettere, la capacità reattiva della persona a quanto avviene nell'ambito della sfera personale del proprio partner è di fatto proporzionale alla "profondità" dei sentimenti nutriti nei suoi confronti. Da qui, l'amore predisporrebbe alla massima sensibilità o attenzione, come dir si voglia, meglio calibrata da cultura, educazione e buon senso.

Cause e soluzioni quando il partner non ti comprende?
Mancanza di vero amore e tanta ragionevolezza rispettivamente...
👋
10
THORaesir

THORaesir

50 anni, Lappland (Finland)

Rieccomi a voi, mortali, di ritorno da Asgaard. Mio padre, Odino, mi ha concesso una nuova vacanza qui sulla terra con l'unica richiesta di portargli indietro un souvenir. Odo che si dibatte di incomprensioni. Tutta una questione di lingua, non so se mi spiego.
Troppo complicati i rapporti umani, troppo diverse le specie: avvocati, dottori, cacciatori, calciatori, poliziotti, soldati, contadini, allevatori, carpentieri, idraulici, elettricisti, modelli e chi più ne ha più ne metta. Almeno sotto le lenzuola dovreste cercare di intervi tutti un poco meglio. Se proprio non riesce di accordarvi e non vi capite, allora state in silenzio, non parlate ma agite, agite per il vostro bene.
🔨 ⚡
11
Limbico

Limbico

59 anni, Trento (Italy)

Mah... comprendere è una cosa, comunicare un'altra. Se due persone per comprendersi devono sforzarsi di "comunicare", se cioè devono spiegare sempre tutto, c'è qualcosa che non va.
Comprendere l'altro/a richiede empatia e interesse. L'empatia è una dote che non tutti possiedono, l'interesse è inversamente proporzionale all'egotismo di ognuno.
Non sorprende quindi che nell'epoca dei "selfie" la comprensione scarseggi, nonostante un continuo "dialogare" prevalentemente costituito da lamenti e rivendicazioni. Di solito introdotto dal fatidico annuncio: "Dobbiamo parlare..."
😳
Se invece il dialogo è fatto di confidenze... è tutt'altra faccenda, ma mettersi a nudo vuol dire rendersi vulnerabili, e non pare ci sia in giro tutta questa fiducia. Comprensibilmente.
21
timidocurioso

timidocurioso

38 anni, Potenza (Italy)

..la comunicazione è arte.
Lo è anche il non ascoltare..
..crea incomprensioni..
..e veri e propri punti di vista..
..le divergenze.


Lo so..
anche oggi..
non mi avete capito.
12
dimipunk

dimipunk

43 anni, Trieste (Italy)

Veramente interessante, come in un'epoca contrassegnata dall' ipertrofia della comunicazione, ci sia costantemente bisogno di rimarcare l' importanza della comunicazione....
32
aurevoir

aurevoir

59 anni, Genova (Italy)

Il partner non ti comprende?
Cazzo, mi dispiace tanto, sarai forse una sciacquatesticoli mica da poco, per caso?
Sono impegnato in altro, in effetti il mio sogno da sempre è non fare un cazzo totale, il che non significa che lo farei con te. Un po'si, ci mancherebbe.
Poi vorrei usare macchina da scrivere e telefono a gettoni, ma porca troia, li hanno tolti. Non so come fare, amore.
Lo so,mio dolce sogno, che preferisci un bestemmione a volume 10 rispetto a vedermi andare via con un linguaggio del corpo evidente, tipo mani a coppa verso le zone erogene. Il fatto è che non noti come siano importanti certi gesti nell'ambito di un rapporto moderno. Sei arretrata, donna meravigliosa!

Certo che ti amo.

La posta del cuore prosegue.

Domani affrontiamo il tema scopa con me ma pensa ad altro.
Saranno le bollette da pagare o la nuova collega che si è tatuata sull'ombelico benvenuti alla casa del falegname insieme ad una freccia verso il basso?

@llegri.
25
WalkerBoh

WalkerBoh

48 anni, Vicenza (Italy)

Ciao blog,
Alla base di una relazione c'è sempre la comunicazione.
La vostra relazione funziona alla grande perché è fondata su del sesso fantasmagorico? Bravi, complimenti. Ma non durerà per sempre. Nemmeno una relazione sulla "sola" comunicazione, sia chiaro (saremmo solo "amici"...).
Occorre equilibrio.
Ditevi tutto, non nascondete niente. Se lui/lei si è comportato male, vi ha fatto soffrire per un atteggiamento distaccato od ottuso: fateglielo sapere. Magari ne scaturirà un litigio ma, se la relazione è solida, farete anche pace.
E non c'è niente di più bello che... fare la pace. Giusto?
😉

Love and Peace
💘
42
Any79

Any79

38 anni, Foggia (Italy)

Buongiorno Manu..☺.beh..si..non c'e dubbio che la comunicazione sia alla base del rapporto..😊e in quanto alle cause e alle soluzioni...ne potremmo elencarne all infinito...ci sarebbe da scrivere....davvero è una tematica che spazia.. e che 'scava'..🖐 Sereni e comunicativi 😀😀😀
26
Resiliente1959

Resiliente1959

59 anni, Genova (Italy)

☝ 🙋 < ricordati che comunicare è importante >
Ma davvero????
42
massi765

massi765

46 anni, Roma (Italy)

Si il dialogo è importante. non bisogna pretendere dal partner cosi come neanche scordarsene di averlo un partner. poi certo in questa vita caotica e di fretta non bisogna drammatizzare una leggera mancanza di attenzioni. l'adolescenza finisce. diventa maturità. questa cosa molte persone non l'hanno ancora capita. forse gli fa comodo non capirla.....
13
NELL1

NELL1

52 anni, Torino (Italy)

Buongiorno Blog,
"il partner non ti comprende ?"
cause: non siete fatti l'uno per l'altra
soluzioni: cambiare partner oppure starsene da soli, inutile cercare di cavare sangue da una rapa.... non sono per il trascinare cose che non vanno....

cambiando discorso Fusow ha risposto, ha qualche problema da risolvere ma ha detto che torna 😊

Drastici e contenti 😊 😘
73
Parliamone81179

Parliamone81179

36 anni, Alessandria (Italy)

Ci vuole tanto?
Titoli di coda..game over,...
12
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.