L'olfatto è importante anche per gli spermatozoi

Scoperti otto differenti recettori olfattori presenti negli spermatozoi utili per captare sostanze rilasciate dall'ovocita, facilitando così la gravidanza

L’olfatto gioca un ruolo importante anche per l’attività riproduttiva: è quanto evidenziato dai risultati di uno studio condotto da Alfredo Pontecorvi, Direttore dell’Istituto Scientifico Internazionale “Paolo VI” - ISI e dell’Area di Endocrinologia e Malattie del Metabolismo del Policlinico A. Gemelli di Roma.

Come spiega Pontecorvi nel corso di un’intervista a Panorama: "I recettori olfattori sono presenti in numero enorme a livello dell'epitelio del naso, dove sono responsabili dell'olfatto e sopratutto del gusto. Noi li abbiamo ritrovati anche sugli spermatozoi. Presumibilmente lo spermatozoo si dirige verso sostanze rilasciate dall'ovocita. Se ci pensiamo bene rispetto alle sue dimensioni lo spermatozoo fa una strada enorme per arrivare dal testicolo all'ovocita. Come fa a sapere dove deve andare? Probabilmente si orienta con un olfatto virtuale".

Gli studiosi hanno identificato otto differenti recettori olfattori presenti nel liquido seminale, sulla superficie dello spermatozoo, nei tubuli seminiferi del testicolo, e nell’epididimo.

I nostri dati evidenziano un ruolo importante per questi recettori poiché essi consentirebbero allo spermatozoo di ‘fiutare’ le sostanze chimiche rilasciate dall’ovocita e di dirigersi verso di esso allo scopo di fecondarlo”, continua Pontecorvi.

Questi ricettori non sono stati riscontrati negli uomini con infertilità, che di conseguenza, a seguito di questa ricerca, sottolineano il loro ruolo essenziale nella riproduzione.

 

33 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
JimmyXXX

JimmyXXX

58 anni, Trieste (Italy)

Premesso che all'uomo della strada di questo studio non può importare di meno, dal punto di vista strettamente scentifico il risultato della ricerca è interessante.
Io la prendo come un argomento esposto dalla rubrica scentifica televisiva Quark di Piero Angela.
Ringrazio per l'informazione.
10
romeo972

romeo972

46 anni, Bari (Italy)

Lo studio del dottor Alfredo Pontecorvi è molto interessante, tentando di spiegare scientificamente la capacità dello spermatozoo di percorrere lunghe distanze, per raggiungere e fecondare in fine l'ovocita apparentemente alla cieca.
Che dovesse esistere un meccanismo biologico alla base di una simile capacità è sempre stato evidente a tutti ma non ancora spiegato da argomentazioni valide. Questo studio fornisce finalmente una motivazione scientificamente attendibile.

In sostanza, interpretando la scoperta, sembra che i ben otto diversi recettori olfattori, presenti specificamente sulla superficie dello spermatozoo, catturino le particelle odorose dell'ovocita, stimolando così istintivamente lo spermatozoo a divincolarsi maggiormente nella stessa direzione di provenienza e raggiungendo l'ovocita con spostamenti più vivaci e meglio calibrati allo scopo.

E' evidente che questa scoperta assume maggior valore se pensata come base scientifica di approfondimento delle questioni legate all'infertilità maschile, atteso che gli otto recettori individuati risultano assenti sugli spermatozoi di uomini non fertili.
Un nuovo ed affascinante capitolo contro le cause d'infertilità nell'uomo, merito di uno studio tutto italiano!
👋
41

NELL1

Mah....
dopo sta spinta alla procreazione dei diversi articoli apparsi e le esternazioni discutibili di certi utenti , il blog sta perdendo di stile...
Ma tra il sesso selvaggio fine a se stesso e la procreazione ci sara' pur qualcosa in mezzo......
Mi sa di no qua sopra... meno male che questo e' solo una minuscola parte di mondo, o ci sarebbe da intristirsi veramente 😁

romantici ed appassionati fino alla morte 😊 😍
44
dimipunk

dimipunk

43 anni, Trieste (Italy)

Vero. Quanti di noi, si sono mai chiesti come, gli spermatozoi facessero a trovare la strada per il futuro? Però, mai avrei immaginato la presenza di recettori olfattori.

Allegri e fecondanti.
34

Any79

Buongiorno Manu...interessante articolo.....l olfatto è importantissimo in fatto di chimica tra due persone....e non mi stupisce più di tanto pensare che lo sia anche per le cellule riproduttive maschili...Sereni...e olf@ttivi 🖐
29
urbanevo

urbanevo

44 anni, Varese (Italy)

Buongiorno 😊☔️☔️
di certo non c'è proprio nulla che si possa inventare che la natura non abbia giá fatto.
Incredibile e affascinante😊😊

Allegri, fiutati 👃 e
non ancora colazionati 😋☕️🥐
33

Resiliente1959

Ho letto fino in fondo, col presentimento che Manuelina chiedesse se ci piace il profumo dello sperma
A sto giro, si è trattenuta, grazie.

Buongiorno !
34

massi765

La natura dopo scoperte per me così impensabili, rivela ancora una volta il suo fascino e il suo mistero.
21
Windsun

Windsun

50 anni, Avellino (Italy)

Buongiorno , davvero assurdo fare studi del genere, facciamo una cosa mettiamoci anche il GPS.
46