Donna single potrà diventare mamma grazie all’adozione internazionale

Il Tribunale dei Minori di Napoli ha dichiarato idonea per l'adozione una donna che desidera prendere con se una bambina bielorussa che ospita dal 2016

In Italia è difficile adottare un bambino, soprattutto quando si è single.

Tuttavia il Tribunale dei Minori di Napoli, si è espresso a favore di una donna, la quale ha preferito mantenere l’anonimato, che ha fatto richiesta di adozione per una bambina di 11 anni bielorussa, che ospita dal 2016 per 4 mesi grazie ai programmi atti ad aiutare i bambini esposti alla radiazioni di Chernobyl.

Questo è il secondo caso in cui la corte partenopea si esprime a favore di un single desideroso di diventare genitore, e soprattutto a favore di bambini in cerca di qualcuno che li ami e si prenda cura di loro.

Il primo caso è stato quello di un papà single che ha adottato un bambina affetta dalla sindrome di down, grazie all'articolo 44 della legge 184 del 1983 in cui vengono regolate le “adozioni speciali”.

In Italia in primo caso di adozione internazionale risale al 2009, quando Annalisa Dessalvi, dopo 12 anni di battaglie legali, è finalmente riuscita a prendere con se una ragazza bielorussa, che nel contempo è diventata maggiorenne.

Anche la donna napoletana dovrà affrontare lo stesso iter. “Con questo pronunciamento ho dato mandato a uno dei quattro enti riconosciuti che seguono le adozioni internazionali in Bielorussia di verificare che la piccola sia formalmente adottabile, a quel punto l’ente comunicherà i dati alla commissione per le adozioni internazionali italiana che farà richiesta al governo di Minsk”, ha dichiarato la stessa nel corso di un’intervista al Corriere della Sera.

Il problema è che adesso la Bielorussia sta chiudendo gli orfanotrofi, ed è per questa ragione che la bambina è stata affidata ad una casa famiglia, che esercita pieno diritto su di lei e che potrebbe decidere di vietarle i suoi soggiorni in Italia.

78 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
romeo972

romeo972

46 anni, Bari (Italy)

Il tema delle adozioni è da sempre spinoso e controverso, per le inevitabili implicazioni umane a cui deve dar conto.
In linea di principio, tra l'assenza dei genitori naturali e la presenza di un adulto "capace" che si prenda cura del bambino orfano ci sarebbe poco da scegliere, com'è ovvio. Analogamente, tra due genitori "surrogati" ed uno solo è di certo preferibile la doppia presenza genitoriale, se non altro per le maggiori garanzie offerte sotto ogni punto di vista.
In realtà, la questione delle adozioni è in fondo legata alla migliore possibilità da poter offrire all'orfano, tutto fuorché il suo abbandono.

Valutata la situazione complessiva, in generale, anche l'adozione assegnata ad un solo adulto potrebbe rappresentare una buona scelta per il bambino da adottare, magari perché già legato sentimentalmente all'adulto in seguito a precedenti iniziative di rapporti d'affidamento o di ordinaria lungo-vacanza.
In verità, non ci sarebbe da scandalizzarsi davanti all'adozione da parte di una persona single, se l'alternativa nel breve periodo fosse l'incognita nell'attesa della successiva occasione d'adozione in favore di una coppia sposata. Si sa, purtroppo l'educazione delle giovani generazioni non può attendere i cavilli burocratici, avanzando con l'età degli orfani anche il rischio della loro mancata crescita socio-culturale, ovviamente non più riproponibile a volontà.
👋
00
timidocurioso

timidocurioso

38 anni, Potenza (Italy)

..se fossero i bimbi a scegliere..
..gli orfanotrofi e le case famiglia..
.. sarebbero chiuse.

Parcheggiare bambini negli istituti..
.. è un lavoro lucrativo..che fanno dello Stato e l'opinione pubblica..
..dei complici.

.. anche l'abbraccio di un solo.. .. ipotetico genitore..
.. crea.. famiglia, casa e sicurezza.
..
40
Windsun

Windsun

50 anni, Avellino (Italy)

Questa è una bella notizia o per sigle o una coppia adottare significa dare una speranza a chi l'ha persa e non ha nulla.
00

massi765

Era ora che le adozioni diventassero almeno possibili. Và valutata caso per caso l'adozione, ma ritengo che invece che in un orfanotrofio, un bambino sia cresciuto con più amore, vita sociale normale ed educazione, anche da un single. sperando che quel single voglia rifarsi una vita sentimentale perché comunque è innegabile che per un bambino crescere con la figura genitoriale della mamma e del papà, sia la cosa più giusta e positiva. Così come è anche vero che meglio con un single che da solo in un orfanotrofio. Tra i due mali si deve scegliere il minore. Ma è possibile che certe regole e leggi, vengono riviste oggi nel 2018?? ma siamo un paese civile o è solo una maschera in Italia la civiltà? Muovetevi a dare leggi che possano far adottare dei bambini perché non avere leggi civili e giuste che riguardano i bambini è una situazione da paese del terzo mondo!!
00
dimipunk

dimipunk

43 anni, Trieste (Italy)

E ci credo che l'adozione e' difficile per un/a single: A buon titolo: Un bambino ha bisogno di una famiglia completa, ossia un padre ed una madre, non di mezza famiglia.
05

Any79

Non dovrebbe essere affatto così straordinaria come notizia....dovrebbe essere normale invece e facile da poter attuare...in Italia l argomento adozioni è uno dei più spinosi e annosi che ci possa essere.. However...Keep c@lm and @llegri 😉😉😉😉
07

NELL1

Buongiorno Blog,
nessun commento ancora, perche' d'altronde e' un po' di giorni che ci fracassano i maroni con ste cose, adozioni, maternita' etc...... qui sul blog siamo oltre gli anta, si puo' sapere a chi frega di sapere se l'adozione per single si attuera' oppure un'operazione fara' diventare fertili donne sterili... 😳
Boh, sara' che piove a dirotto e mi sono svegliata nervosa....

buon inizio a tutti.... ☺
68