Sempre più italiani dicono sì ai siti di incontri

Sono sempre più numerosi gli italiano che si iscrivono sui siti di incontro per cercare l'amore o fare nuove conoscenze: la maggior parte sono soprattutto donne

Un tempo chi cercava l’amore online veniva additato come uno sfigato, oggi invece è quotidianità.

Gli incontri infatti, diventano sempre più 2.0 e anche gli italiani sembrano preferire questo tipo di approccio: parliamo di ben dell’82% di nostri connazionali che si iscrivono sui siti di dating online o social network con il solo scopo di cercare l’amore o conoscere gente nuova.

Una volta scelta la persona che ha fatto breccia, si passa subito al corteggiamento, ma anche qui emerge un altro dato inaspettato: sono il 92% coloro che preferiscono corteggiare online piuttosto che offline. Anche dopo il primo appuntamento la conoscenza continua più sui vari dispositivi dai quali ci si scambia foto e messaggi di vario genere per conoscersi meglio.

Ma quali sono le tipologie di persone che utilizzano i siti di incontri? Tra gli iscritti prevalgono soprattutto imprenditori, professionisti e manager, e paradossalmente sono più le donne tra i 21 e 28 anni ad iscriversi sulle varie piattaforme, più degli uomini insomma. Loro sono le stesse che affermano di non essere alla ricerca di loro coetanei, ma bensì di uomini più grandi perché trasmettono sicurezza.

255 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.

Conquistatrice

Mi chiamo Isabella. Mi mancano le conversazioni erotiche. Contattatemi>> l.ly/fragolina27
00
Petitfleur52

Petitfleur52

66 anni, Reggio Emilia (Italy)

Ah ah ah, si può ridere? La ragazze giovani preferirebbero i più " grandi "( oggi si dice così, come all'asilo ) perché trasmettono più.. sicurezza? Non sarà che trasmettono più soldi, ossia le possono far stare meglio, più accontentate e più viziate? Perché " sicurezza " è un grosso termine, impegnativo, una merce rarissima al giorno d'oggi, che di sicuro possono elargire in pochi, dovendo prima avercela per se stessi.
Quanto al gradimento da parte degli italiani uomini dei siti on-line non è certo difficile immaginarne il perchè : possono cuccare, possono sgattaiolare via quando vogliono, possono non metterci la faccia neppure nel corteggiare perché bastano dei clic..
Insomma, non è una notizia così notizia.
Notizie, novità, sarebbero altre : ma non ci saranno mai.
Che quel che è comodo e disimpegnato sia gradito.. mi sembra rientri nell'ovvio e nell'ampiamente prevedibile.
43
romeo972

romeo972

46 anni, Bari (Italy)

Anche nella notizia non è stata svelata la fonte dei dati statistici presentati. In tutta franchezza, dubito che questi siano affidabili.
Che in molti si iscrivano ai vari siti d'incontro o cosiddetti "social web" è ormai noto ma le certezze non vanno molto oltre questa constatazione.

In particolare, i siti d'incontro sono assai interessanti, anche dal punto di vista sociale, ma molto va migliorato in affidabilità delle iscrizioni e delle reali intenzioni degli iscritti stessi. Infatti, attualmente molto spazio viene lasciato libero e messo a disposizione di chi, anche sotto mentite spoglie, si affaccia ed opera nel sito, magari per scopi inconfessabili o addirittura fraudolenti.

Ritengo che il futuro di tali siti potrebbe essere garantito ed incentivato a condizione che chi si iscrive venga indotto a farsi riconoscere in modo certo, restituendo così all'intera comunità "virtuale" del sito di turno molta della credibilità che si è persa sempre più per infiltrazioni di falsi o, peggio ancora, malintenzionati.

La maggior parte delle iscrizioni sono femminili?
In verità, allo stato attuale nessuno potrebbe garantirne il sesso...
D'altro canto, a giudicare dalle effettive presenze "online" e da certi contatti, si avrebbe la chiara sensazione che di donne reali ne esistano davvero poche, di certo minoritarie!
👋
50
WalkerBoh

WalkerBoh

48 anni, Vicenza (Italy)

Ciao blog,
Beh... mi pare normale, per me almeno: sono sempre stato troppo timido, impacciato e mai compreso (anzi, il contrario di quel che desideravo trasmettere) dalle ragazze che mi piacevano. Colpa mia, ma anche di molta superficialità da parte di alcune.
Online le cose cambiano: devi ascoltare e essere ascoltato. La superficialità, quando c'è, è subito sconfitta. Una mia vecchia prof. sosteneva che: sei quello che scrivi, non quel che mostri di essere. L'ho scolpito nella mente. Aveva ragione lei.
Felice proseguimento.
💘
Love & Peace.
21
supernova23

supernova23

45 anni, Milano (Italy)

Credo sia un effetto necessario e a catena... Da un lato stili di vita sempre meno comunitari, dall'altro un utilizzo costante di social network e comunicazione mediata da dispositivi che produce una minore capacità di relazionarsi nello spazio fisico, 'economicamente' molto più impegnativo... se dire 'ciao' ad uno sconosciuto in rete è semplice, il 'costo' emotivo nello spazio fisico è molto più alto e socialmente deprecato.
21
supernova23

supernova23

45 anni, Milano (Italy)

Credo sia un effetto necessario e a catena... Da un lato stili di vita sempre meno comunitari, dall'altro un utilizzo costante di social network e comunicazione mediata da dispositivi che produce una minore capacità di relazionarsi nello spazio fisico, 'economicamente' molto più impegnativo... se dire 'ciao' ad uno sconosciuto in rete è semplice, il 'costo' emotivo nello spazio fisico è molto più alto e socialmente deprecato.
00
JimmyXXX

JimmyXXX

58 anni, Trieste (Italy)

Su Lovepedia il rapporto maschi/femmine varia da 4 a 3 uomini per una donna. Questo è un dato costante. Quindi l'articolo non rispecchia la realtà.
Che siano più le donne tra i 21 ed i 28 anni di età ad iscriversi per la maggior parte sulle varie piattaforme ho ancora più dubbi, visto che sono nel loro pieno splendore e quindi, a mio avviso, non hanno bisogno di questi strumenti per conoscere il loro futuro partner.
Che cerchino infine una persona più matura piuttosto che un coetaneo mi sembra difficile, visto che l'uomo in quella fascia di età è molto assorbito da impegni professionali e familiari e di conseguenza i suoi tempi sono molto ristretti come i suoi "spazi di manovra".
Che dire... articolo infelice.
30
Francesco19465

Francesco19465

53 anni, Milano (Italy)

Sempre più italiani dicono sì ai siti di incontri?
Ma certo, la maggioranza sono ITALIANI, cioè uomini, altrimenti si scriveva ITALIANE
un tempo dicevano 1 uomo 7 donne e già sparavano cazzate
Oggi è al contrario 1 donna in un sito di incontri, attira 7 uomini
😜 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😝
32
dinomenick

dinomenick

44 anni, Ferrara (Italy)

Questa tizia si inventa le statistiche oppure le scarica da chi se le inventa. L'ultimo paragrafo e' un capolavore di scemenze.
Ma chi li sceglie?
71
Limbico

Limbico

60 anni, Trento (Italy)

Dunque se è vero che l'82 percento degli italiani è iscritto a un sito per incontri, la domanda non è quali "tipologie di persone" ("tipi" non è sufficiente?) li utilizzino, ma quali non. E poiché affermare che l'82 percento degli italiani sia prevalentemente composto da "imprenditori, professionisti e manager" mi pare del tutto assurdo... sarei curioso di conoscere la fonte di queste statistiche.
104
Secco78

Secco78

41 anni, Prato (Italy)

Salve,io mi sono iscritto da poco,ancora non ci capisco granché ma spero davvero di conoscere qualche donna! Non si sa mai!anche se sicuramente preferisco incontrarle dal vivo!!continuo la ricerca,ciao a tutti
12
umtol

umtol

47 anni, Isernia (Italy)

ecchime qua belle donzelle tra i 21 e 28 anni sono lo stagionato ehmm maturo che fa per voi 😙 , non siate timide uscite allo scoperto, dicono che siete tante ma trovarvi è una impresa immane 😩. un saluto a tutti 😎 😎 😎
21
PeppeKnight

PeppeKnight

41 anni, Bari (Italy)

"La maggior parte sono soprattutto donne".. credo proprio di no. 😂
Prendendo ad esempio Lovepedia le donne sono meno della metà degli uomini, ma anche su altri siti la musica non è molto diversa, basta fare una ricerca sui vari forum dove si parla dell'argomento. 😉

"sono più le donne tra i 21 e 28 anni ad iscriversi sulle varie piattaforme, più degli uomini insomma"
Qui me la rido davvero tanto!! 😂 certo vengo contattato da tante donne di questa fascia d'età ma tutte che fanno copia incolla dal traduttore perchè italiane non sono, anzi dubito siano anche donne.. , cercano la truffa facile ma con me cascano male! 😁 Quindi "più degli uomini" un fico secco!!
71
dimipunk

dimipunk

43 anni, Trieste (Italy)

Il primo paragrafo sotto il titolo e' rivelatorio nella sua ingenuità; molto semplicemente, grazie alla dinamica sociale della confusione e dell' atomizzazione crescenti, aumenta il numero di sfigati, costretti ad iscriversi.

Casomai, sarebbe interessante studiare le cause, che portano milioni di persone a tentare la fortuna in una chat; io ho provato ad individuarne una traccia, nella succitata crisi di identità di genere nonché atomizzazione sociale.....trovare altre tracce sarebbe una bella sfida ed una ghiotta occasione per una discussione intelligente.

Allegri ed iscritti.
14

Paolo-XxX

Diciamo che servono almeno per farsi un'idea di chi hai di fronte, per capire un po' il suo pensiero e i suoi gusti. Se poi ne vale la pena si fissa un incontro ..
02