Paura di impegnarsi? È possibile superarla

Rientri anche tu tra le persone che hanno paura di impegnarsi? Conosci le possibili cause? Scopri cosa dice in merito la terapista di coppia, Janet Zinn

Trovare l’amore della propria vita? Per qualcuno può diventare motivo d’ansia scaturita dalla paura di impegnarsi.

Perché? I motivi possono essere vari così come spiega al Business Insider la terapista di coppia, Janet Zinn. Vediamo insieme quali sono:

- Modello famigliare errato. Il proprio trascorso famigliare può incidere sulle relazioni: molti individui temono infatti di ripetere gli stessi errori dei propri genitori, ragione per la quale preferiscono sfuggire dalle relazioni impegnative.

- Poca autostima. Il primo passo per poter vivere bene una relazione e saper stare bene con se stessi. Solo in questo modo sarà possibile condividere e convivere con l’altro.

- Riprovare la stessa infelicità. Come afferma la Zinn “Le persone hanno paura di farsi male, soprattutto se in passato sono state dipendenti da qualcun altro”. In questo caso quindi non ci si vuole impegnare in quanto si ha paura di rivivere sulla propria pelle un’infelicità già provata.

Tutelarsi è importante ma occorre superare queste barriere. Quando avete davanti qualcuno che vi piace ponetevi queste domande: rispetta la parola data? È presente? È onesto?

Nel caso in cui le risposte siano affermative “allora siate disposti a correre il rischio. Parlate con il partner di un periodo di prova, magari di tre mesi. Discutete delle vostre aspettative e di ciò di cui avete bisogno per sentirvi emotivamente supportati”, così come sottolinea l’esperta.

E nel caso questo non sia sufficiente chiedete aiuto ad un terapista che potrà aiutarvi a scoprire le ragioni profonde della vostra paura.

166 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
Cassandra001971

Cassandra001971

47 anni, Cremona (Italy)

Purtroppo è la realtà dei fatti che la maggior parte degli uomini non voglia impegnarsi .. a loro piace vivere così farsi una girata di letto e arrivederci e grazie. ...
33

Harriet12

Siamo sempre qui a discutere chi è peggio e chi è meglio tra uomini e donne Quello che sei è quello che hai vissuto nessun vincitore o vinto.Ho letto l'articolo e sembrava che parlasse della mia vita...sto bene da sola... tutte cavolate! Ora sono cambiata da poco.. meglio tardi che mai...
02
Francesco19465

Francesco19465

53 anni, Milano (Italy)

Fino ad oggi, sentivo parlare di donne che colpevolizzavano noi uomini come reticenti all'impegno di coppia
A me pare il contrario ..e a voi altri come vi sembra?
Aspettiamo risposte da qualche coraggiosa e nel frattempo, giriamoci i pollici 😉
01
tantonontelado

tantonontelado

29 anni, Torino (Italy)

Penso che si perde tanto di quel tempo in fesserie, allo specchio, chini sul cellulare...e allora perchè avere paura di emozionarsi? Sarebbe bello, se solo capitasse la persona giusta...e con ciò non intendo il principe azzurro...ma almeno che non fosse buzzurro
20
aurevoir

aurevoir

59 anni, Genova (Italy)

Terminologia estratta dal post iniziale che titola il tutto.

ANSIA
PAURA
DIPENDENTE
INFELICITA'
ONESTA'
RISCHIO
SUPPORTO EMOTIVO
TERAPISTA
PAURA

Il tutto in circa 30 righe di testo.
Ora, se l'amore, o quello che si vuol chiamare tale, crea tutta questa serie di problematiche, e le crea, può essere giudicato tanto strano che molti decidano per un no grazie, io passo?

ALLEGRI.
12
timidocurioso

timidocurioso

38 anni, Potenza (Italy)

..ricostruendo
la proria indipendenza
prima di ricominciare..
32
urbanevo

urbanevo

44 anni, Varese (Italy)

ciao a tutte/i 😊

Domanda!
Si è disposti ad impegnarsi seriamente con una persona?

Qualsiasi alternativa mi sembra una scusante del tipo,
ho la mia vita, ho i miei impegni, ho paura di soffrire ancora.

Ci sono alcune situazioni, che sono fuori dal nostro controllo, diretto, ma da tenere conto.

Se non si è disposti a prendersene almeno una metà, tanto vale rimanere single.
La situazione sarebbe stabile nel suo essere.

I modelli e/o gli esempi che abbiamo imparato / visto / preso come riferimento, possono incidere nel futuro.

Siamo solo noi che li possiamo attuare.

Nulla ci vieta di mettere in pratica dei comportamenti che siano diversi / opposti a quello che ci sono stati impartiti dai genitori.

Periodi di prova? Mah!
Meglio avere le idee chiare e cominciare a lavorare in un rapporto da subito, senza troppe riserve mentali, che a volte, appesantiscono la mente.
buon ☕ 😊 🌞
51
massi765

massi765

46 anni, Roma (Italy)

La saggezza non invecchia coi secoli. rimane sempre giovane e bella. Ed un saggio detto latino dice: Mens sana in corpore sano. Peccato che oggi a forza di venerare il corpore sano, molte persone si sono dimenticate la mens sana. Infatti anche l'articolo cita che per star bene con gli altri bisogna star bene con se stessi. Il famoso mens sana appunto. Credo anche io fermamente che prima di iniziare una nuova relazione bisogna essere pronti. Non per gli altri ma con se stessi...
32
romeo972

romeo972

46 anni, Bari (Italy)

Provare paura è umano, essendo di fatto un meccanismo innato di protezione e salvaguardia personale. Spetta alla mente capire e decidere quanto la paura provata debba essere presa in considerazione e come affrontarla al meglio. Condizionata dall'istinto, dalle esperienze, da circostanze attuali e dalla ragione, la mente è inevitabilmente sottoposta a notevole stress, nel suo complicato processo di assimilazione e metabolizzazione interiore da parte del soggetto interessato. Ovviamente, l'esito di questo processo è sempre incerto, nella decisione finale e negli effetti ad essa conseguenziali, specialmente per taluni soggetti più vulnerabili per ragioni diverse.
Da qui, in considerazione dell'importanza per evidenti ragioni, chi non fosse in grado di gestire le proprie paure dovrebbe rivolgersi ad esperti e psicologi.

Si sa, la paura di impegnarsi sentimentalmente non fa eccezione.
Al proposito, le fobie molto spesso sono originate da aspettative deluse per esperienza oppure da semplice introversione, situazioni risolvibili con il tempo e sforzi personali, eventualmente sostenuti costantemente da chi davvero tiene al benessere del soggetto. Si tratta di casistiche estranee del tutto alla scelta meditata e consapevole di chi non intende aprire nuove relazioni sentimentali, avendo sintetizzato ciò che desidera e cerca nella propria vita. D'altro canto, si sa, legittimamente nessuno può essere obbligato a scegliere di impegnarsi con chicchessia, a fronte di libera scelta, in chiaro contesto interiore di serenità.
In effetti, oggettivamente è l'assenza di fobie la sola discriminante di scelte ponderate e libere, per cui legittime e rispettabili.

La paura è sempre motivo di limitazione, a volte "costruttiva" a volte "distruttiva". Distinguerla correttamente è una questione delicata e strettamente personale ma, nel caso, esternarla potrebbe renderla almeno valutabile con prospettive diverse e più utili, nel tentativo di affrontarla con profitto.
Per quanto possibile, serenamente, perché in fondo l'intera vita è un... temibile rischio!
👋
62

Resiliente1959

Io non ho paura di impegnarmi
Io non voglio impegnarmi ; che fa di me una donna libera .

Allegri e ... e bon
112
biricchino77

biricchino77

40 anni, Vicenza (Italy)

Siete mai stati presi di mira da una stalker????? IO SI! Una volta scottati con l'acqua calda si ha paura anche di quella fredda.....
52

NELL1

😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂

Solo eterni bambini egoisti e superficiali 😊 meno male che non vogliono impegnarsi!!!!!

Buona giornata e buon caffe' ☕ ottimo umore e tempo altalenante 😊
316
dimipunk

dimipunk

43 anni, Trieste (Italy)

Passato il periodo di prova di tre mesi, si firma il contratto formazione coniugale di un anno o, direttamente quello a tempo indeterminato?
Perché la raffigurazione dei rapporti di coppia hanno lo sgradevole retrogusto dei contratti di lavoro?
C'è anche il sindacato? Ah, si, il terapista.......

Allegri e con il sussidio emotivo.
24
COSMO_1971

COSMO_1971

46 anni, Venezia (Italy)

“Le persone hanno paura di farsi male, soprattutto se in passato sono state dipendenti da qualcun altro”

Che minchia vuol dire sempre sta storia?
Lo sento spesso questo ritornello.

Una donna che si occupa della casa e dei figli, la riteniamo dipendente dal marto?
Chiedo per curiosita visto che ritengo che a molte donne abbia dato alla testa sta beata "indipendenza".....


Buongiorno .......
12
umtol

umtol

47 anni, Isernia (Italy)

io quando ho davanti una persona che mi piace mi pongo sempre queste domande: rispetta la parola data? é presente? è onesta? ed alla fine le do il prestito 😂 😂 😂, mentre per quanto riguarda la sfera amorosa l'unica domanda che pongo alla fine della serata è questa: Facciamo Fiki Fiki insieme? la maggior parte delle volte mi rispondono fai Fiki da solo 😂 😂 😂. Un saluto a tutti 😎 😎 😎
21
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.