Chiodo schiaccia chiodo, in amore non sempre funziona

C'è chi dopo la fine di una relazione si rifugia nel più classico chiodo schiaccia chiodo: ma siamo sicuri che sia la via migliore per il post rottura?

Davanti ad una rottura ognuno di noi reagisce in modo del tutto personale: per la maggior parte c’è chi rimedia sul quel che si pensa un efficace chiodo schiaccia chiodo, ossia andare a letto con qualcun altro per rimpiazzare l’ex o come forma di vendetta.

In realtà il sesso di ripiego potrebbe essere più “pericoloso” di quel che si pensa: a sottolinearlo è Rena McDaniel, terapeuta di Chicago.

Se qualcuno si sta dando lo spazio di cui si ha bisogno per ascoltare i propri sentimenti, per elaborare il cambiamento e la perdita di un partner, ed è in grado di utilizzare il sesso di ripiego come un modo per riconnettersi con il proprio corpo e la propria sessualità, sì, può essere una parte utile del processo di rottura”.

L’importante è non farlo per dimostrare agli altri di stare bene, per vantarsene con l’ex partner o per sfuggire al proprio status attuale.

Se qualcuno sta usando il sesso come un modo per evitare di elaborare i propri sentimenti o di fare un esame di coscienza, se non sono chiari con il partner passeggero, o se non si sentono pronti ad avere il rapporto fisico, tale situazione può far sentire impoverimento e vuoto”, continua McDaniel.

Il modo per scoprire se si sta facendo bene o no, è quello di ascoltare il proprio corpo prima, durante e dopo il rapporto.

Se ti senti bene anche dopo l’incontro, e ti stai ancora dando spazio per elaborare la separazione e per la cura di te stesso, probabilmente sei sulla strada giusta. Se scopri di avere una reazione emotiva negativa dopo l’esperienza, potrebbe essere un segno per fare un passo indietro e concentrarti nuovamente su te stesso”, conclude l’esperta.

I rapporti occasionali possono aiutare nel tuo processo di guarigione, ma nel contempo, se non stai bene con te stesso, sai che possono avere un effetto negativo.

27 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
supernova23

supernova23

44 anni, Milano (Italy)

Il chiodo schiaccia chiodo equivale a nascondere la polvere sotto il tappeto... il peggior modo di affrontare la realtà di una separazione, oltre al danno la beffa di non ricavare nessun insegnamento utile ad evitare futuri fallimenti fotocopia e deja vu... Commettere sempre gli stessi errori è davvero frustrante e deprimente... distrugge l'autostima e deprime l'essere dalle fondamenta.
00
Miguel62

Miguel62

60 anni, Lecce (Italy)

Credo che ci sia prima da analizzare la situazione , punto primo quando la storia e' finita non c'e' ma e se che tenga , perche' e' venuto a mancare qualcosa che ha rovinato la stabilita' del rapporto , pero' e' anche vero che in linea di massima se c'e' stato un rapporto di affetto e di amore e' stato qualcosa di cercato e piacevole . Vero e' che se si cerca un qualcuno per il famoso chiodo schiaccia chiodo e alla base non ce' un rapporto sincero e solido , si puo' appunto incorrere in un effetto negativo . Dipende dalle situazioni che si verificano ! .
20

xJonathan

Credo che non ha mai funzionato
10
Dairlewanger

Dairlewanger

41 anni, Piacenza (Italy)

Percome la vedo io,finita la storia?amen.avanti un altra
🔥 boia chi molla
02
romeo972

romeo972

46 anni, Bari (Italy)

In caso di conclusione del rapporto di coppia, la reazione cosiddetta del "chiodo schiaccia chiodo", ovvero l'andare a letto con un'altra persona per vendetta o pratico ripiego, è sempre sintomo dell'assenza di sentimenti.
Infatti, nell'eventualità, è evidente che il partner che decide di rinunciare al rapporto in essere non nutrisse prima particolari sentimenti, al punto che dopo sarebbe pronto ad instaurare un nuovo rapporto con altri. Inoltre, per il partner abbandonato cercare subito di legarsi ad un'altra persona per instaurare una nuova relazione sentimentale sarebbe sintomatico di carenza di sentimenti propri, forse causa dello scioglimento del rapporto medesimo. Da qui, il partner innamorato non sarebbe disponibile ad aprire una nuova relazione sentimentale dopo, essendo troppo ferito, deluso, tradito nell'intimo e necessitando così di tempi più o meno lunghi di "metabolizzazione interiore" dell'intera vicenda trascorsa.
Chi rompe un rapporto e si getta tra le braccia di altri è di certo stato mosso nel rapporto finito da bisogni assai più materiali e carnali, unico motivo essenziale di quel rapporto, carente com'era di sentimenti profondi e legami coinvolgenti e stabili.

A dirla tutta, è davvero singolare l'espressione usata al riguardo dall'esperta Rena McDaniel, affermando che andrebbe compiuto un passo indietro per concentrarsi nuovamente su sé stesso.
Cosa significherebbe? In effetti, per quanto vi compia sforzi, ritengo che il significato sia in pratica inesistente, posto che concentrarsi su sé stessi non vuol dire proprio nulla finché non si chiarisce innanzitutto quale sia la parte di sé meritevole di meditazione.

Ad ogni modo, che piaccia o no, chi cerca sesso non ha sicuramente interesse ad impegnarsi sentimentalmente, salvo dopo innamorarsi nonostante tutto!
👋
70
timidocurioso

timidocurioso

38 anni, Potenza (Italy)

.. l'essere usati..
.. per far dimenticare..
..qualcun' altro..

.. è una parte
che non vorrei
mai recitare..
41
dimipunk

dimipunk

43 anni, Trieste (Italy)

La ferramenta e' chiusa
13
umtol

umtol

47 anni, Isernia (Italy)

si si, in effetti il chiodo schiaccia chiodo può essere molto pericoloso ed anche impossibile da fare 😩, io ho provato per appendere un quadro ma senza il martello proprio non c'è stato verso 😂 😂 😂, ho chiesto anche ad un fachiro di aiutarmi ma quel disgraziato si è rubato tutti i chiodi per il suo letto 😤. Umtoliani di tutto il mondo ..... copulateeeeee 😂 😂 😂
11
JimmyXXX

JimmyXXX

58 anni, Trieste (Italy)

L'argomento è troppo complesso per poterlo esporlo in due righe.
Nek, col suo stupendo brano cantato a Sanremo nel 1997 e che si intitolava: "Laura non c'è" ci dà un'idea di cosa si può provare.
Personalmente, ascolto sempre molto volentieri quella canzone ed ogni volta mi emoziono.
Certe cose non si scordano mai...
12

Any79

Non solo nn funziona ma è anche un pò da vigliacchi..il chiodo schiaccia chiodo..cercare qualcuno x dimenticare qualcun'altro...Bon..Bon.. Muchos besos Manuelita💋💋💋😉 Stay tuned and forever calm and smile ✌😎🤗😊
17

NELL1

Buongiorno
Credo che ci rimetta di piu' quello/a che fa il chiodo, perche' sapere di essere un ripiego e' davvero triste..
Comunque a volte aiuta la ripresa di una vita spezzata.

Tutti in viaggio, sole, buon umore alla faccia dei rosiconi e dei pollicioni 😜 😂 😂 😂
49
massi765

massi765

46 anni, Roma (Italy)

Ho sempre seguito me stesso. E dopo la fine di un rapporto sono rimasto single per un minimo di 4 o 6 mesi non ricordo. Evidentemente seguire se stessi ed i propri tempi funziona perché col passare degli anni, poi i professori o i dottori ti riescono a spiegare il perché è stato meglio seguire se stessi. Parlo nel mio caso. negli altri casi lo devono spiegare gli altri cos'è stato meglio. Personalmente mi è successo di pensare al chiodo scaccia chiodo ma alla fine ho sempre deciso come ho detto prima. I sentimenti hanno dei tempi in noi stessi che con la fretta della vita odierna non vano d'accordo. sono contento di aver rispettato i miei tempi perché quando sono ripartito dopo la fine di una relazione, sono sempre ripartito nel modo giusto. giusto nel senso che avevo digerito l'esperienza del fine rapporto ed ero ritornato me stesso al 100 per cento e pronto più che mai a reincontrare la giusta metà. credo che l'articolo esprima un giusto consiglio. perché ho visto amici, conoscenti, buttarsi a capofitto nel chiodo scaccia chiodo ma poi hanno sofferto per la fine della relazione più di altri ed i tempi per loro sono diventati a volte di mesi con degli strascichi di anni addirittura. meglio soffrire molto per 1 mese e poi ripartire che rimanere per mesi e mesi a cercare di lasciare il passato dove deve stare invece di tenerselo nel presente.
13
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.