Cosa fare quando si scopre che il partner cerca sesso a pagamento

Come comportarsi quando la dolce metà va in cerca di sesso a pagamento? La relazione è giunta al capolinea? Ecco cosa fare quando ci si trova in questa situzione

La vita di coppia, si sa, non è sempre tutta rose e fiori: spesso si incontrano difficoltà, incomprensioni ed è facile, specie nell’epoca in cui viviamo, allontanarsi dalla persona che si ama.

Purtroppo, non sono rari i casi in cui uno dei due partner paga la compagnia di una escort o un gigolò per appagare i propri sensi e trovare sfogo sessuale al solito tran tran quotidiano.

La prima cosa da capire è che la colpa non è quasi mai al 100% di una sola parte: spesso, senza volerlo, con parole, azioni o negazioni si spinge il proprio partner tra le braccia di un’altra persona, dove trova appagamento.

Risulta dunque importante non demonizzare eccessivamente la situazione ma anzi, parlarne e capire assieme quali potrebbero essere le cause e se c'è ancora l'intenzione di andare avanti con il rapporto.

Tramite il dialogo costruttivo, si può capire anche se il partner che tradisce lo fa compulsivamente, spinto da un bisogno irrefrenabile di sesso: in questi casi, oltre a un terapista di coppia, è importante consultare uno psicologo, per stabilire se la persona è dipendente o meno dal sesso, facendosi consigliare la terapia più appropriata. 

Se c'è amore e volontà da parte di entrambi, superare questa fase, per quanto difficile possa sembrare, è possibile, facendo rifiorire il rapporto e riprendendo a viverlo serenamente.

64 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
romeo972

romeo972

46 anni, Bari (Italy)

L'utilizzo di una escort oppure di un gigolò non potrebbe essere inteso come un tradimento di coppia.
Infatti, un comportamento inatteso e spiacevole, come pagare il sesso consumato, non equivale di certo a tradire il proprio partner. Diversamente, si potrebbe intendere come tradimento di coppia anche l'alcolismo, il gioco d'azzardo ed il semplice cambiamento di carattere o di gusti personali. Da qui, il tradimento andrebbe ricollocato più degnamente nella casistica di relazione "interessata" stabile del partner con una terza persona.

Ciò non esclude la negatività del ricorso nascosto al prestatore di sesso a pagamento.
Infatti, rientrando il sesso tra i diversi obblighi quanto meno morali nell'ambito della coppia, pagare la compagnia di escort oppure gigolò si profilerebbe come grave anomalia, sintomatica di problemi altrettanto seri della relazione sentimentale ufficiale.
Quindi, parlarne apertamente tra i partners con lucidità, franchezza e costruttività, sarebbe il primo passo nel tentativo di ricomporre la crisi relazionale, in tutta evidenza così gravemente danneggiata. Comprendere le ragioni per cui il partner ha scelta la strada del sesso a pagamento è fondamentale prima di tentate di ricomporre il rapporto, evitando ovviamente di litigare nel goffo e puerile tentativo di incolpare l'autore di quella triste scelta.

Come più volte ribadito in passato, la colpa dei cosiddetti "tradimenti" di coppia è sempre distribuita tra i due partners. Chi "tradisce" è sempre motivato dal comportamento inopportuno del suo partner.
In verità, le colpe non sono sempre a metà per ciascun partner, mentre la soluzione è sempre a carico di entrambi!
👋
00
Limbico

Limbico

60 anni, Trento (Italy)

Facciamo due conti: in Italia ci sono 14 milioni di coppie, 12 escludendo gli ultra 65enni. I clienti abituali delle prostitute si stima siano 9 milioni. Di questi, a seconda delle stime, una quota compresa tra il 50 e il 70 percento sono sposati, diciamo circa 5 milioni e mezzo.
Si può dunque ritenere che quasi la metà dei partner comperi sesso a pagamento più o meno regolarmente. Senza contare quelli che l'hanno fatto almeno una volta nella vita.
Qualcosa non va? D'accordo, ma non è un problema di coppia, è una questione ben più ampia, il sintomo evidente che il nostro modo di vivere la sessualità, con tutti i suoi ridicoli pregiudizi, la sua meschina ipocrisia, non sta in piedi.
Fatevi qualche domanda, invece di stracciavi fariseicamente le vesti.
00
Lisianthus77

Lisianthus77

40 anni, Roma (Italy)

Sinceramente non perdo tempo per sentire le ragioni di una persona pervertita. Chiudo il rapporto. Meglio soli, che mal accompagnati!
17

VoloNotturno78

Siccome non sono nè psicologo nè una società a fini di beneficienza , se scopro che la mia partner fa sesso a pagamento non é più la mia partner....molto semplice ☺
32
Ricky0779

Ricky0779

38 anni, Como (Italy)

Totalmente d'accordo
00
Rita0274

Rita0274

44 anni, Pescara (Italy)

Tagliarglielo !
33
Dairlewanger

Dairlewanger

41 anni, Piacenza (Italy)

Cosa fare?cercare di capire la causa .se la ricerca di sesso a pagamento è fatta solo per trasgredire,bisogna nel più breve tempo possibile interrompere la relazione con il /la partner.il tradimento "sessuale"va punito

🔥 boia chi molla
05
WileCoyote

WileCoyote

54 anni, Bologna (Italy)

Dipende.
Ci sono coppie che non hanno più rapporti perché si vogliono bene, si stimano, ma sessualmente non si desiderano più. Ecco, in questo caso potrebbe anche essere una cosa accettabile.
Se invece una coppia è ancora sessualmente attiva (e cioè c'è desiderio dell'altro da parte di entrambi), beh, in questo caso ci si deve fare delle domande e trarne onestamente qualche conclusione su come/se proseguire il rapporto.
14
timidocurioso

timidocurioso

38 anni, Potenza (Italy)

..non..
..perdono..
..e..
..vado via..
..con..
..la fiducia..
..ferita..
22
umtol

umtol

47 anni, Isernia (Italy)

stasera all'umtodeon ci sarà la proiezione di un trittico di film impegnati,io personalmente vi consiglio di vedere i primi 2, il terzo potete anche non vederlo perchè non è affatto un bel film.Il primo è " Scemo + scemo = Fesso", il secondo " Bello + ricco = playboy",il terzo ve lo cito perché obbligato ma non guardatelo mi raccomando,ecco il titolo " Brutto + spiantato = Umtol" (lo possino quel gran pezzo di ……. del regista >_< girare un documentario su di me e non avvisarmi, sto scostumato 😤)
buona visione a tutti 😎 😎 😎
22
Mustaine

Mustaine

46 anni, Roma (Italy)

Che articolo ridicolo...non per la tematica, probabilmente più attuale di quanto si creda visto che la prostituzione è sempre più inflazionata in ogni ambito sociale, quanto per la frase "Ecco cosa fare quando ci si trova in questa situzione".
Ma siete seri? Come puoi suggerire a qualcuno come comportarsi quando gli capita qualcosa del genere? Se accade a qualcun altro ci facciamo grasse risate sotto i "baffi", perché siamo pettegoli e maliziosi...se capita a noi non credo proprio. Ora...c'è davvero differenza tra sesso a pagamento e un amante? Sempre di tradimento si tratta. Una volta tradita la fiducia puoi impegnarti quanto vuoi, ma quell'ombra resta sempre, come una spada di damocle, ad offuscare il rapporto...tra mille domande, dubbi e perché che difficilmente vengono risolti e soddisfatti. Ognuno è diverso, ognuno reagisce in maniera differente.
Io ripeto sempre: "amore...apprezzo la sincerità, ma se proprio mi devi tradire e non puoi farne a meno preferisco non sapere se poi te ne penti!" 😜

“…ed io rinascerò cervo a primavera…"
🎶

😉
43
nell3

nell3

54 anni, Cuneo (Italy)

hahahahahaha e' valida la risposta "dargli un calcio in c..... e andare a farsi le analisi per intentare una causa in caso?????
se poi come nell'articolo il "tran tran" e' diventato TRAM TRAM, l'unica e' posizionarlo sul primo a lunga percorrenza verso il polo....con valigie e biglietto di sola andata 😂 😂 😂 😂 😂

bah...... Buona giornata biciclettosa ragazzi 🚲
UMTOOOOOL QUANDO ARRIVIIIIIIIIIIIIIIIIIIII?????? 😘
14
dimipunk

dimipunk

43 anni, Trieste (Italy)

Vuol dire che qualcosa non ha funzionato. Il demone del sesso si insinua dappertutto e, e' più forte dell' amore, qualunque cosa esso sia.
25
Ani79

Ani79

39 anni, Foggia (Italy)

Come????? Quando il partner cerca sesso a pagamento???????
Ossignuuuur
😳 😳 😳 😳 😁 😁 😁
27
massi765

massi765

46 anni, Roma (Italy)

Se il partner cerca sesso a pagamento rimane solo una cosa, fargli una domanda e dirgli: "Sai che ancora non so quanto a lungo si può vivere senza cervello? Tu quanti anni hai?" poi se proprio insiste puoi sempre ricordargli un famoso cantante: "Diceva DeAndrè che dal letame nasce un fiore. Tu dovresti quindi essere un giardino botanico" 😜
16
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.