La difficile transizione di Luxuria: tra botte, insulti, fino alla rinascita

Ospite nella casa più spiata d'Italia, ossia quella del Grande Fratello, Vladimir Luxuria si è abbandonata a confessioni intimi in cui ha raccontato della sua transizione

“Non giudicare il cammino di una persona se non si sono indossate le stesse scarpe”. 

Mai come in questo caso, questo famoso detto, calza a pennello. 

Stiamo parlando in questo caso della transgender Vladimir Luxuria, ex politico da pochi giorni ospite d'onore della casa più spiata e discussa d'Italia, quella del Grande Fratello. 

Nelle prime ore di permanenza nella casa, Luxuria cominciando a prendere confidenza con i suoi nuovi "coinquilini", ha cominciato a raccontarsi, portando a galla una passato fatto di botte, insulti, frustrazioni e di tutte le tensioni avute in famiglia prima e dopo l'annuncio della sua transizione.

Il suo racconto è proseguito parlando poi della sorella, la persona che probabilmente per prima ha appoggiato questa decisione, facendo indossare a Vladimir il primo vestito femminile.

Un'adolescenza difficile, fatta di uomini della sua città che la deridevano, la ricoprivano di insulti e la picchiavano, fino al punto di portare Luxuria a disegnare una "mappa" per sapere dove poter passare tranquillamente, e dove invece non le era permesso camminare.

A tutta questa situazione già di suo drammatica, si aggiungeva il senso di colpa con cui conviveva Vladimir per l'infelicità dei genitori, i silenzi a tavola, e gli unici sguardi di conforto che poteva trovare nel suo barboncino di nome Dolly.

24 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
Tilikum_

Tilikum_

50 anni, Venezia (Italy)

Ogni essere vivente , nel suo percorso di vita , viene squarciato da traumi .
Ma quelli che arrivano dalla famiglia , sono i piu' devastanti .
Da quell'ambiente arrivano le tue radici , da lì costruisci le basi della tua esistenza .
Se vieni isolato , e' come se quelle radici venissero troncate di netto .
L'emorragia di sentimenti che ne consegue e' distruttiva .
Piano piano ti rendi conto che sei diventato un estraneo per coloro che tu chiamavi "famiglia " .
E non perche' ti sia macchiato di chissà quali delitti . Non perche' tu abbia intrapreso azioni infami come nuocere deliberatamente al prossimo senza motivo .
No .
Ti isolano perche' non sei diventato cio' che desideravano .
Hai disatteso le loro aspettative .
Un po' come quelli che vogliono figli maschi e invece nasce una bambina .
A farne le spese sono gli innocenti .
Esagero ? NO !
In India , pochi giorni fa , hanno seppellito viva una neonata . Altre persone l'hanno salvata appena in tempo . Ma quante non sono cosi' fortunate ?
Vladimir Luxuria , ha pagato e paga tutt'ora il salato prezzo di aver deluso le aspettative altrui .
Non solo dei familiari , ma anche di emeriti IDIOTI , carichi di meschina miseria dis-umana .
Nessuno di loro , pompati dal " io sono il meglio " si rende conto di quanta sofferenza provochino in chi gia' soffre di suo .
Cio' smentisce la loro convinzione di essere il non plus ultra .
12
lordtantra

lordtantra

52 anni, Napoli (Italy)

ma per favore...
01
splendidotramonto

splendidotramonto

58 anni, Pescara (Italy)

Penso che il clima incandescente in casa ci fosse anche prima del suo svelamento. Non sempre, ma nella maggior parte dei casi é proprio la famiglia problematica che indirizza verso certi orientamenti, che poi col passare del tempo si stabilizzano. Avete visto le ricostruzioni della vita di Mercury e di Elton John al cinema? Alla base c'erano genitori a affettivi, con propri problemi personali che scaricava o sul figlio.
11
Desiderio24

Desiderio24

63 anni, Bari (Italy)

Personalmente mi piace molto. La ritengo battagliera intelligente, dal forte vissuto e dal grande coraggio.
42
timidocurioso

timidocurioso

39 anni, Potenza (Italy)

..sola..
.. intelligente..
..le sue amicizie..
..comparse..
..sfruttano la sua notorietà..
..non mi disturba il suo modo di porsi al pubblico..
..meno eclatante..
..rispetto a altri pride..
..sola..
11
Simon0574

Simon0574

45 anni, Modena (Italy)

Mamma mia un vero incubo. 😮
Sono rimasto veramente impressionato da ciò che ho letto., ed proprio impensabile quanta malvagità sia presente nelle persone.
42
Rosemary2017

Rosemary2017

63 anni, Vicenza (Italy)

Io l'ho conosciuta di persona... Qui a Vicenza qualche anno fa.. Ha presentato un suo libro. È ha raccontato la sua storia... X quanto mi riguarda è u a persona che ha sofferto tanto.. A mio riguardo è una persona meravigliosa....
103
Dairlewanger

Dairlewanger

42 anni, Piacenza (Italy)

come politico e personaggio pubblico non mi è mai piaciuto

🔥 boia chi molla
09
sereno13

sereno13

47 anni, Bologna (Italy)

Povera stellina ovvio mi rifersco al barboncino 😂
37

I_freely

Per una volta il pezzo proposto mi sembra conforme con lo spirito della giornata.
Oggi 2 giugno festa della scelta repubblicana, come Italiano, riaffermo il principio costituzionale dell'eguaglianza senza distinzione di sesso, religione o orientamento politico.

Non è solo la biologia che ci dimostra, nei fatti, che i così detti "trans" sono persone, persone come noi.
Anche la nostra Costituzione lo rammenta, non si tratta di "accettazione" o "tolleranza", ma di eguaglianza!
Un concetto che non è astratto ma concretamente fondante della nostra stessa identità di cittadini Italiani (ed Europei) ed al quale sottrarsi implica rinnegare, almeno in parte, la nostra stessa identità di Italiani.

E' strano che nel XXI secolo siamo ancora qui a parlare di questi aspetti.
Ritengo siano un segno (preoccupante e non unico) di miopia e paura del "mutamento" in corso nella società umana.
Mi auguro che nelle nuove generazioni di Italiani prevalga uno spirito diverso, di padronanza delle proprie idee e critico verso schemi e stereotipi del secolo passato.
Mi colpisce dell'articolo che gli stessi genitori non abbiano saputo o voluto superare queste assurdi retaggi di odio ed esclusione, non so voi che mi leggete, ma io lo trovo un atteggiamento innaturale, inumano, "mortalmente" orientato a determinare l'annientamento del prossimo, e per questo non diverso da altri fatti, violenti, di cronaca recente.
94
dimipunk

dimipunk

44 anni, Trieste (Italy)

Continua incessante la propaganda frocizzante, stavolta a suon di storielle strappalacrime e, di martirologio assortito.

Ma, continuino pure così ; otterranno lo stesso risultato, ottenuto dai loro fiancheggiatori politici : repulsione e sconfitta.

Una sghignazzata beffarda, da Dimi l'avvoltoio.
311
any1979

any1979

40 anni, Foggia (Italy)

Ben detto!
Fino alla rinascita!
L adoro!
Mi piace!
Intelligente e
Cn forte personalità..!
Holaaaaaa
Baciotti stellari
Col Quoreeee
Mi son mi
I'm a Princess
Hihihihihihihihihihihihihii
Vadino
Pace e quiete
Come on!!!!
47
maxrap

maxrap

48 anni, Siena (Italy)

Bene trovare consolazione nel barboncino. Quando non si sa, cosa si è e cosa si vuole.
06
ilcapitanoamore

ilcapitanoamore

40 anni, Pesaro e Urbino (Italy)

Non potrei dire altro dopo quel discorso.
Quindi posso uscire con la gonna o i legghins 😃
06