Siamo attratti sempre dallo stesso 'tipo' di persona oppure no?

Quando scegliamo il nostro prossimo partner, la scelta che effettuiamo è del tutto casuale o influenzata dall'attrazione verso quel 'tipo' di personalità?

Chi almeno una volta nella vita, in seguito all'ennesimo rapporto fallimentare, non ha pensato a un destino avverso che porta a circondarsi sempre dello stesso tipo di persona, in un certo senso sbagliato per se?

Ecco, forse il responsabile non è il destino, ma il fatto che tendiamo ad essere attratti da un certo tipo di personalità.

Ad aver analizzato questo problema è stata l'University of Toronto, la quale ha pubblicato uno studio basandosi sui dati di una ricerca condotta in Germania per 9 anni ed esaminando le differenze che intercorrono tra i partner attuali e gli ex.

I risultati hanno rivelato un certo grado di somiglianza in seguito a questo confronto, suggerendo che effettivamente siamo attratti da un certo 'tipo', sebbene sia stato anche riscontrato che questa tendenza sia inferiore per persone molto estroverse o con un'elevata apertura a nuove esperienze. 

Se allora stai pensando che non c'è speranza, arriva anche una buona notizia. Sebbene si tendano a scegliere delle personalità tra loro simili, l'esito della nuova relazione non necessariamente sarà lo stesso della precedente in quanto cambia il modo di relazionarsi al nuovo partner grazie all'esperienza maturata nella storia pregressa.

Anche a te capita di imbatterti sempre nello stesso 'tipo'? 

40 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.

belmoro7878787878

Io cerco sempre di cercare la persona più diversa possibile rispetto a quella con la quale il rapporto non è andato bene
20
timidocurioso

timidocurioso

39 anni, Potenza (Italy)

..Non direi..
01
Manu0968

Manu0968

50 anni, Imperia (Italy)

No, per quel che mi riguarda, ho sempre incontrato donne diverse
00

My77

Probabilmente si ....se ci siamo stati a lungo con il nostro vecchio partner e siamo stati felici ....!
Inconsciamente cercheremo una persona simile...nella speranza di riuscire a creare un legame più duraturo senza commettere gli errori passati ....
21
Nic3

Nic3

41 anni, Agrigento (Italy)

Si sempre dalla stessa "bitch type person" 😀
13
Mustaine2

Mustaine2

47 anni, Roma (Italy)

Sentito al TG ho trovato questo articolo in rete ( da ilsussidiario.net):

Reggio Emilia: scandalo servizi sociali, arrestato sindaco Pd Bibbiano assieme ad altri 17 con l’accusa di lavaggio cervello e impulsi elettrici a bimbi per affidi

Il giro d’affari dietro all’operazione agghiacciante vista tra la Val d’Enza e Bibbiano è di diverse centinaia di migliaia di euro, con 16 misure cautelari e 6 arresti ai domiciliari tra cui il sindaco dem Carletti. Tutti gli accusati dovranno ovviamente dare la loro versione dei fatti ma l’impianto accusatorio si avvicina molto sinistramente a quanto raccontato dalla straordinaria inchiesta giornalistica di Pablo Trincia proprio nella Bassa emiliana dal titolo “Veleno”. L’inchiesta ricostruisce il caso dei “Diavoli della bassa modenese”, sedici bambini tolti ai genitori per presunti abusi e riti satanici, ma senza mai trovare alcune prove reali. Ebbene, oggi lo stesso Trincia su Twitter ha scritto «C’è un link tra la vicenda di Reggio Emilia e quella di #Veleno. Si chiama Centro Studi Hansel e Gretel di Torino, di cui è stato arrestato il responsabile, Claudio Foti. Proprio le psicologhe provenienti da quel centro avevano interrogato i bambini di Veleno…». Elettrochoc, lavaggio del cervello, disegni di bimbi falsificati con dettagli di carattere sessuali e addirittura due casi di abusi presunti contro i minori dopo l’affidamento “orchestrato”: una delle inchieste più inquietanti di questi ultimi anni è divenuta realtà e si avvicina da molto vicino a quanto già raccontato da “Veleno” in un’altra storia che riemerge dal passato.
Uno scandalo dai risvolti inquietanti è quanto emerge da Bibbiano, piccolo paese in provincia di Reggio Emilia dove 18 persone tra cui il sindaco Pd Andrea Carletti (raggiunti da custodie cautelari) sono accusate di aver consapevolmente sottratto i bimbi minorenni alle famiglie per darli in affido retribuito a dei conoscenti-amici. Un’operazione chiamata dalla Polizia e Procura di Reggio Emilia “Angeli e Demoni” che rende bene l’idea dell’interno maligno e deplorevole mosso in questi mesi (qualora ovviamente tutto dovesse essere confermato dalle prime indagini, ndr): «Ore e ore di intensi ‘lavaggi del cervello’ durante le sedute di psicoterapia», è solo una delle accuse mosse dall’inchiesta reggiana – come riporta Repubblica – dove viene riportato come diversi bambini sarebbero stati suggestionati anche con l’uso di impulsi elettrici – spacciati alle piccole vite come «macchinetta dei ricordi» – in un sistema malevolo che avrebbe «alterato lo stato della memoria in prossimità dei colloqui giudiziari». L’accusa è di una gravità incredibile anche solo a scriverla: medici, politici, assistenti sociali, psicologi, psicoterapeuti di una Onlus di Torino e lo stesso sindaco Pd di Bibbiano sono raggiunti dalle misure cautelari eseguite stamani dai Carabinieri di Reggio Emilia.

Nasceva tutto dalla presunta “tutela dei minori abusati” con un modello spacciato dunque per sano e benevolo nei confronti di quei bambini scelti invece come merce di scambio per poterli poi “affidare” a conoscenti e amici: come riporta Reggioline.com, i bambini furono allontanati dalle famiglie rispettive con ingannevoli modalità e mendaci attività «disegni dei bambini artefatti attraverso la mirata aggiunta di connotazioni sessuali, terapeuti travestiti da personaggi “cattivi” delle fiabe messi in scena ai minori in rappresentazione dei genitori intenti a fargli del male», spiega ancora il quotidiano locale. Non solo, vi sarebbero stati anche falsi ricordi di abusi sessuali ingeneranti con gli elettrodi per far pensare ai bambini di essere stati violentati così da costringere il giudice a “compassione” per affidarli ad altri famiglie, in accordo ovviamente con tutta questa infernale struttura alle spalle. In questo scenario che oseremmo definire scempio, secondo l’accusa i servizi sociali omettevano di proposito di consegnare ai bimbi le lettere e i regali che i loro genitori mandavano quotidianamente: i carabinieri hanno trovato tutti questi oggetti in un magazzino dove venivano accatastati, in uno scenario dall’inquietante rimando alle camerate dei campi di concentramento nazisti o sovietici dove venivano ammassati gli oggetti e i ricordi delle vittime. Secondo quanto riporta Repubblica su fonti della Procura di Reggio, tra gli affidatari dei bimbi anche titolari di sexy shop, persone con problematiche psichiche e con figli suicidi; la lista delle accuse per questi 18 personaggi è lunghissima e a vario titolo, frode processuale, depistaggio, abuso d’ufficio, maltrattamenti su minori, lesioni gravissime, falso in atto pubblico, violenza privata, tentata estorsione, peculato d’uso.

Agghiacciante a dir poco. Vite e famiglie probabilmente rovinate e distrutte irrimediabilmente.Credo che in questi casi lo Stato dovrebbe intervenire in maniera straordinaria: congelamento dei beni preventivo, processi lampo, sentenze esemplari. Sebbene Utopia, sarebbe giusto anche infliggere pene alternative per i condannati: perdita di tutti diritti civili e sociali...e se proprio non si può esiliarli dall'Italia o sbarcarli su un isolotto sperduto nell'oceano, carcere a vita con tanto di lavori forzati, di quelli duri naturalmente. Anche se in certi casi la legge del taglione sarebbe ben più appropriata.
58
happychildren

happychildren

48 anni, Piacenza (Italy)

Secondo me si- Sii e' attratti spesso da un certo tipo di persona
53
Faber60

Faber60

59 anni, Padova (Italy)

"commettere errori è umano, ma perseverare è diabolico"
23
Dairlewanger

Dairlewanger

42 anni, Piacenza (Italy)

assolutamente no!!
che caldo!! ho il climatizzatore grazie a Dio!

🔥 boia chi molla
18
dimipunk

dimipunk

44 anni, Trieste (Italy)

Questa volta, è il turno dell' Università del Canada...

Niente o quasi, è casuale e, men che meno in questi casi ; è ovvio che, si rende a scegliere un "tipo" od un "modello" che ci corrisponde, anche se, alcuni esemplari, risultano non conformi alle aspettative.
14
ilcapitanoamore

ilcapitanoamore

40 anni, Pesaro e Urbino (Italy)

L'amore in questo periodo è il condizionatore, e ventilatore.
Già siamo 25 gradi all'ombra.
28
any1979

any1979

40 anni, Foggia (Italy)

Mah
Nn saprei rispondere ...
In effetti forse un pò si..
Ma al contempo cerchiamo invece una nuova personalità....
Una persona diversa da quella che si è già avuta....
Buongiornooo..
Holaaa
Baci stellaari
Col Quore
I'm a princesssss
Mi son mi
E te nn l hai capì!
Bedda matri!
Keep calm and
Pace e quiete
Addimenticai
Oggi caldo caldissimo.....
🌺🌸🌺🌸🌺😅😅😅🙃🙈🙉🙊🙉🙈🙉🙊🙉🙈🤷‍❤⭐⭐😙😚🤣😊😊😉😉🤗🤗🤗🤞🙏💎👑💎👑💎👑💎👑💎👑💎👑💎👑💎👑💎😍😍😍😍😍😍😍😍😍
37