Confessare o no un tradimento? Questo è il dilemma!

Confessare un tradimento al proprio partner? Sembra proprio che per gli italiani sia assolutamente da evitare

Che il tradimento sia una pratica sin troppo diffusa è noto a tutti, ma quanti di voi pensano effettivamente che sia necessario confessare tutto al proprio partner?

Ecco cos'hanno risposto gli italiani.

Assolutamente vietato confessare la scappatella: lo rivela un sondaggio condotto da un portale d'incontri extraconiugali, che ha reso noto come il 48% degli italiani è contrario a rivelare un flirt fuori dalla relazione al proprio partner. Quali sono i ragioni? La prima motivazione, prevedibilmente, è quella di non volere deludere il partner, seguita dal timore di ricevere giudizi negativi da parte di parenti e amici e dall'opinione che il partner, in fondo, preferirebbe non venire a conoscenza dell'infedeltà del partner.

Il dato più curioso (e forse più amaro) che è emerso è che più della metà dei partecipanti al sondaggio ha ammesso di avere tradito poiché convinto di avere a propria volta subito un tradimento mai confessato dal partner e di avere deciso di agire, dunque, con la precisa volontà di "vendicarsi". A tal proposito, il fondatore del portale di incontri che ha promosso questo sondaggio ha dichiarato che non necessariamente tutte le coppie pongono la fedeltà e la monogamia alla base del loro rapporto, semplicemente perché stabiliscono un proprio equilibrio nell'ottica di un rapporto più "aperto", che prevede quindi anche scappatelle e flirt extraconiugali.

Pensate davvero che, in certi casi, la formula "aperta" possa fare funzionare una coppia?

28 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
the_kid

the_kid

60 anni, Pescara (Italy)

 

tradimento si-tradimento no...confessarlo o no..domande,o meglio, 'dilemmi' che ci accompagnano dai tempi che furono...

per me...molto o quasi tutto, dipende dalla situazione della coppia!...e comunque questo è uno di quei casi davvero "critici" della nostra sfera emotiva ed affettiva!...spesso ci ridiam su o la prensiamo alla leggera ma, ripeto è uno di quei casi davvero importanti!...delle volte tendiamo a discindere tra l'atto sessuale in se ed invece quello mentale...grosso errore!...come dire, due facce di una stessa medaglia!

penso cmq che vi siano casi e casi...e prima cosa comunque è giusto porsi prima davanti a se stesso/a (perchè?)...e poi al proprio partner.-...scusa!...ti ho tradito!-....altre volte no!...meglio un silenzio!...tutto dipende dal tipo e intensità di relazione che si sta vivendo!...può capitare che una verità dolorosa cmq...alla fin fine si riveli molto meno costruttiva una un silenzio cosciente!

e comunque sono convinto anch'io (e si constata facilmente...) se una coppia vive l'amore nella sua pienezza, nel rispetto e lealtà...nel crescere insieme affrontando anche quei piccoli aspetti che all'apparenza ci fanno 'vergognare' da condividere con il partner...sottili complicità...insomma sentirsi 'liberi'...quando come si arriva ad essere una cosa sola...beh il tradimento, credo, sia proprio l'ultimo dei pensieri che possa passare nella testa di entrambi!

una serena giornata a tutti! :)

//
00

Giulian71

Secondo me pa risposta è: DIPENDE! Non si può rispondere ad una domanda del genere con un semplice SI/NO. Sarebbe troppo superficiale. Dipende dal motivo per il quale si è commesso il tradimento e soprattutto dalle dinamiche. Ci sono molte situazioni nelle quali il tradimento è semplicemente un naturale sfogo e poi se dichairarlo o meno ... beh dipende da tanti fattori!

00
supermaffepro

supermaffepro

53 anni, Milano (Italy)

Alla mia nuova fiamma, chiederei di sottoporsi ad un patto del tipo:.
FACCIAMO UN PATTO, SE HAI DA TRADIRMI DIMMELO PRIMA CHE CI MOLLIAMO E VAI X LA TUA STRADA ED IO X LA MIA ..Meglio lo vedrei secondo questo canone
Ma potrei accordarmi con un'altra versione
"Se solo x sesso fammici giocare assieme, ti va il triangolo?" Se è no ..Ciao
Ma se vuoi essere totalmente libera, all'inizio di tutto hai da dichiararlo, almeno dai la possibilità da subito di chiarirti, ovvio che è difficile che l'essere bugiardo non dirà nulla sul caso ..e allora non facciamoci + il sangue marcio, vivi l'Amore x come ti viene e spera che vada avanti x come deve, + ti fai menoni e + vedi nero da x tutto, magari nemmeno c'è da preoccuparsi che già ti impasti con te stessa ..ne vale la pena martoriarsi? x me no ;)
00
band

band

50 anni, Messina (Italy)

Premesso che non bisogna tradire....se poi il tradimento arriva meglio confessare...almeno io preferirei così...perchè forse, e dico forse, una confessione potrebbe portare al perdono....ma lo scoprire di essere stata tradita...no... :(
00

v1980

__;lalala__
00
inomma

inomma

61 anni, Roma (Italy)

convengo con te che se si ama, non si deve tradire...anzi, vado oltre affermando che chi tradisce con disinvoltura, non lo fa solo con il proprio partner, col quale condivide la vita, ma anche nell'amicizia e nell'ambiente di lavoro...
00
LorisSer

LorisSer

37 anni, Napoli (Italy)

Buonasera INOMMA.
Pienamente d'accordo con quello che hai scritto in entrambi i messaggi.

Buonasera community.
Il mio pensiero in merito all'argomento trattato magari sarà banale e ovvio, ma l'annuncio lo stesso: se si Ama, l'Amore con la A maiuscola, non si può tradire, c'è poco da fare. E' un assioma. E poi non è giusto!
00

inconsapevoletestarda

io sono per la confessione, per un semplice motivo, io vorrei saperlo! e poi se sono abbastanza grande da "sbagliare" lo sono anche per essere responsabile delle conseguenze delle mie azioni e trovo giusto che l'altro abbia il sacrosanto diritto di SCEGLIERE se vuole stare con una persona che sbaglia...
perdonerei un tradimento confesato nell'immediatezza, ma non uno scoperto dopo...
00
supermaffepro

supermaffepro

53 anni, Milano (Italy)

@Alberto vabbhè può andare anche come dici tu, ma io non la vedo come te xkè se cominciassi a pensarla x come tu scrivi, cioè "è meglio non essere sinceri col partner" cosa cavolo sarei io, un sincero con me stesso FORSE?
"La scelta di vita" se sei in coppia è sincerità e lealtà, sono regole Universali scritte dall'esistenza e non sta scritto ne sulla pietra e in nessun libro xkè è un elemento che tutti vogliono ma vedo che pochi la sanno dare sta SINCERITA E LEALTA eppure è la base dell'Amicizia MAI TRADIREI UN'AMICO AMICA CHICCHESSIA è questione di principi doveri e diritti, SIAMO IN UNA SOCIETA e dobbiamo sapere da noi cosa significhi MA PARE CHE OGGI SIA NA MODA + DIFFUSA VERO? LA MODA DELLE CORNA
Almeno che IO desideri l'altra regola da libertino che dice la seguente frase "ADESSO SI ADESSO NO E POI E' FORSE MA ANCORA NON LO SO" potrebbe essere la scelta azzeccata x chi non vuol seguire la regola dell'Amore (Ok qualcuno dice la regola dell'amico) ..un libertino che non si accinge alla vita di coppia è senza regole almeno nella fattispecie della maggioranza degli "uccel di bosco" va così x comodità e può fare quel che gli pare, ma anche li ci sono regole, "mai andare con sposate o sentimentalmente occupate" complicherei la MIA vita OVVIO da libertino e sarebbero mazzate se sarei scoperto e stai pur certo che si scopre "PRIMA O POI" MINKIA che figura di merda farei a me stesso Papà, perdere la faccia nell'Amore sarei un uomo fallito dall'inizio premordiale ..ho fatto una promessa AMO LA GIUSTIZIA PERPENDICOLARE E NESSUNO MI SAPRÀ CORROMPERE dovresti vedere quel che capita dopo a chi lo vorrebbe sfidare un Supermaffepro ..DOMANDA - XKè LE COSE IN ITALIA E NEL MONDO SONO DEGENERATE? Datevi la risposta e arrivateci infretta ..a me il gioco della o del MENEFREGHISMO MI HA LETTERALMENTE ROTTO quindi caro @Alberto il tuo giochino senza il tuo permesso, te lo smonto!! Se sei libero fai quel cazzo che vuoi ma se sei occupato rispetta il tuo ruolo, ecco io farei così.. PUNTO A CAPO!!
Confessare un tradimento?
XKè CONFESSARLO? diresti tu
XKè INIZIARLO? direi io
Abbiamo obiettivi totalmente differenti come vediamo da entrambe le menti e nessuno dei 2 comprende l'altro ..No ti comprendo xkè fino a che non sei impegnato con una storia seria e chiusa nella sua dimensione sei sempre un uccel di bosco, libero da tutti i cavilli dello stare in coppia ..E' UN RUOLO CHE LA VITA CI SOTTOPONE poi sta a te a saperlo rspettare
La vita è un'illusione quanto l'Amore finché noi vogliamo illuderci x come sta bene a noi, vedere trasmissioni neuronali tipo film di fantascienmenza va anche bene ma non si costruisce nulla se non sporadiche illusioni che resteranno tali ..è un'altro giochino che mi ha scassato la vita e le palle, io voglio di + e desidero qualcosa di vero ma lo desidero al Top
Qui troppe persone UOMINI/DONNE cercano, l'Amore o la fornificazione? Almeno fatelo con chi non è occupato sentimentalmente xkè poi saranno delusioni vostre
IN QUESTA SOCIETA DEL "CAZZO/FREGNA" Manca il rispetto del proprio ruolo e di se stessi, manca la coerenza e il rispetto della società stessa, valori ormai fuori moda xkè ti legano ad una conduzione di vita ferrea ..CREDO CHE UN TRADIMENO NON LO SAREBBE MAI SE IL PARTNER SAPPIA LE TUE INTENZIONI E CON TE NE E' FELICE E D'ACCORDO, ci sono anche queste coppie, se piace questo pensiero fatevi la vostra coppia trasgressiva MA ALMENO SARESTE IN 2 A CONDIVIDERLO, lo vedrei molto + rispettoso, almeno x voi
CIAO E BUONA CIULATA A TUTTI QUELLI CHE POSSONO ;ghgh ;ahah ;ahah ;ghgh x gli altri e le altre state come me a fantasticare ancora x un po EHEEEE OKKIO ALLE TROPPE SEGHE E TROPPI DITALINI vhèèèè ;ghgh ;ahah ;ahah ;ahah ;^^ ;bye
00

Alberto34

Per quel che posso dire io,da uomo semplice semplice e per esperienza personale,è meglio non essere sinceri col partner(purtroppo è così,anche se non vi va);in compenso bisogna esserlo con se stessi chiedendosi se l hai fatto(o vuoi farlo) per un bisogno fisico temporaneo o perchè il tuo lui o la tua lei non ti fa più scattare la scintilla,interiore o esteriore che sia....E poi anche qui è una questione di intelligenza:prima di confessare c è da capire se l altro/a ha l capacità del tradito/a di comprendere che il colpevole di turno non è uno solo: se cè tradimento è perchè manca qualcosa,materiale o ideologico che sia.
00
stessopensiero

stessopensiero

56 anni, Napoli (Italy)

@ oscurita....Dovresti saperlo qui di cosa dovremmo parlare. Nel caso non ti fosse chiaro ti riscrivo l'argomento:"Confessare o no un tradimento? Questo è il dilemma!".
00

Oscurita-oscura-brillante

stessopensiero scopriamolo insieme, di che vuoi parlare?

se veniamo bloccati non si può fare.
00
stessopensiero

stessopensiero

56 anni, Napoli (Italy)

Scusate....ma qui.....si commenta l'argomento trattato o ognuno parla di ciò che vuole?? Potrebbe essere interessante commentare l'argomento trattato invece di leggere altro. Le cose possono cambiare ed ognuno nel suo piccolo può contribuire, magari rispettando delle piccole regole.
00

Oscurita-oscura-brillante

Ora ci sono turbine innovative che per un niente d'acqua ti producono molta energia, qualcuno pensa di sistemarle nel territorio della lombardia, a costi bassi quindi dovremmo risolvere molti problemi.

Ma poi saltano fuori notizie spiacievoli come il po' a livelli d'emergenza estivi...

Il nucleare sta per essere perfezionato ulteriormente, pure Bill Gates da il suo contributo, i progressi fanno impressione già ora... ma come si fa ad avere in Italia?, un colpo di stato in atto, nessuna istruzione su cosa fare in caso di terremoto, guasto, incendio, nessuna preparazione a livello giapponese per intervenire su grosse emergenze.

Gli scienziati Italiani scappano e lasciare Monti e la compagnia parlamentare (coff.. coff... mafia coff..) a gestire una centale nucleare mmm.

Quindi rimangono le idee bizzarre, tipo prendere le ventole di plastica per i pc e trasformarle nel mini impianto eolico personale, tristezza e realtà, occupa pure l'intero balcone se si ha e produce poco.
00

Oscurita-oscura-brillante

tsk! faccio parte pure di quelli che non hanno votato nessuno da un bel po' non sentendomi mai stato rappresentato.

Mi sono disturbato giusto per acqua e nucleare.

L'acqua per ora ci mettono su le mani, il potere appartiene al popolo, ma se il popolo è biiiiip si può fare quello che si vuole, chi si lamenta in manicomio o in carcere costa quindi riposo eterno.

Non toccano per ora il nucleare, anche un cretino capisce, che se gli alzi le tasse di botto, gli togli la capacità di prendere decisioni e gli metti il nucleare sotto casa, accelleri il pedale del tutto a fuoco e forconi.
00