Vita da single: è una scelta vantaggiosa?

Secondo numerosi psicologi, la scelta di vivere da single può rivelarsi vantaggiosa sia per il fisico che per la mente, contribuendo al benessere psico-somatico

Nonostante il fatto che, secondo la maggior parte degli stereotipi riguardanti la sfera amorosa, una vita di coppia sia la scelta quasi obbligata per sentirsi integrati nella società, vi sono molti pareri contrari a tale convinzione.

I single, spesso giudicati negativamente sia in ambito professionale che sociale, in realtà dovrebbero venire valorizzati per alcuni aspetti caratteriali particolarmente positivi.

Nell'immaginario comune chi non è impegnato in un rapporto sentimentale collaudato, non possiede i requisiti per essere considerato una persona che vuole prendersi delle responsabilità; invece esistono molte ragioni che contraddicono questa idea.

La persona single è in grado di:

  • decidere autonomamente e senza alcun condizionamento;
  • viaggiare quando e dove vuole;
  • essere tranquillo in quanto non è a rischio di drammi da separazione;
  • non essere sospettoso;
  • godere generalmente di autonomia economica;
  • sperimentare esperienze di suo gradimento;
  • disporre di maggiori spazi abitativi.

Nonostante la vita di coppia sia vantaggiosa sotto tanti aspetti, al single viene offerta l'opportunità di prendersi cura di sé nella ricerca di una felicità autonoma e duratura.

Questo almeno è quello che è emerso dai più recenti sondaggi.

64 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
mangofruit

mangofruit

47 anni, Monza e Brianza (Italy)

In fondo si nasce single e si muore single, considerando che in una folla di gente ci si si sente soli comunque.
10
Gatto1111

Gatto1111

52 anni, Bergamo (Italy)

Io sono stato sia single che con una compagna !!!! Vantaggi e svantaggi???meglio avere una compagna...e chi non c'è la' cerca ...cacchio fai da solo l'eremita in cima a una montagna a parlare con gli uccelli...!!!!
11
FrenkLeone83

FrenkLeone83

36 anni, Messina (Italy)

La vita da single effettivamente ha i suoi vantaggi ,essere autonomi ,prendere decisioni senza confrontarsi con nessuno può dare maggiore autostima nei propri mezzi,ma un bel giorno ti siedi e ti guardi intorno,un senso di vuoto ti assale,cerchi qualcuno che ti dica sei un grande,cerchi qualcuno che semplicemente ti sorrida....come cita una canzone "perché restare restare soli fa male anche ai duri"...
40
Lucaluketo70

Lucaluketo70

49 anni, Torino (Italy)

La solitudine, la solitudine... Chissà perché la si nomina sempre con timore ed accezione negativa.
Io amo stare da solo, ci sto divinamente. Poi ovviamente siamo animali sociali ed abbiamo il bisogno di condividere, me compreso, ma non ne faccio un dramma stare da solo, anzi, il dramma è stare con qualcuno che non apprezzi o dal quale non vieni apprezzato.
51
Scorpion1989

Scorpion1989

29 anni, Bologna (Italy)

È una vita di merda se non si è single per scelta
24

donato0568

be, non sapevo ke i single erano visti negativamente, oppure superficiali.il single e solo una persona sola.
12
Pier5555

Pier5555

43 anni, Genova (Italy)

Alla fine soli si sta bene ..certo a volte capita di sentire la solitudine ..ma sicuramente è meglio che dover star male per qualcuno
61

Vulcaniere

L'ISTAT parla di "famiglie mononucleari". Che senso ha? Non siamo monadi. E la "famiglia" non è l'uno. Se sappiamo amare, nella gioia e nel dolore, possiamo condividere e convivere, senza negarci e negare spazi ma senza neppure "fare i fatti propri". E quando si fallisce (chiunque è qui è reduce da uno o più fallimenti) ci si rimbocca le maniche e si riprova. A me non piace svegliarmi da solo al mattino e non augurare il buongiorno a qualcuno che ti stia accanto, e così per la buonanotte e per piccole e grandi cose quotidiane. Questo non significa che relazione comporta subito... l'accasarsi o "accollarsi".
21
dangiu58

dangiu58

62 anni, Treviso (Italy)

Tutto è relativo,la nostra societa'è piu' complessa è in continua mutazione
11
Cuoreditenebra71

Cuoreditenebra71

48 anni, Treviso (Italy)

Trovo insolito vedere articoli che esaltano la vita da single
in un sito che in teoria, molto in teoria, dovrebbe promuovere
l'incontro tra le persone.La solitudine spesso non è una scelta,
ma l'unica alternativa possibile.
La solitudine è figlia dell'incomunicabilità, che a sua volta è generata dalla società dei consumi, dove persone e sentimenti sono ridotti a merce. Falsi miti, mode insulse, pregiudizi e conformismo isolano sempre più gli individui non allineati al pensiero omologato.
93
Simon0574

Simon0574

45 anni, Modena (Italy)

Sicuramente tutte queste persone decidono di essere single solo perché dopo possono fare tutto quel cavolo che vogliono e con chi gli pare.
Vista da questa prospettiva gli unici veri single che si contano, sono aimhee veramente pochissimi.
22
Brill2019

Brill2019

59 anni, Brescia (Italy)

La vita e’ Fatta x essere vissuta in 2
Ma, se cio’ Significa vivere male
Allora ben venga essere soli
Nn ne vale la pena sprecare tempo con qualcuno/a che nn merita
94
Dairlewanger

Dairlewanger

42 anni, Piacenza (Italy)

io non giudico la vita e le scelte degli altri,mi faccio gli affari miei(come sempre)io sto bene single ,gli altri facciano quello che vogliono ,non m'interessa.

🔥 boia chi molla
35

freshandgreen

Se la convivenza viene vista come una forma di sacrificio, di adattamento, di privazione della propria libertà allora la solitudine può essere una scelta. Ogni persona è un caso a sé stante. Penso però che in fondo all'animo di ogni essere umano vi sia un desiderio di affetto. Forse l'egoismo prevale su tutto. Si vuole avere ma "non dare".
La convivenza richiede generosità, altruismo, capacità di adattamento. Viviamo in una società che ci sta convincendo di quanto amare un gatto o un cane sia più gratificante che amare un umano.
E'una resa! Significa che non siamo capaci di amare un nostro simile.
Credo che un uomo e una donna insieme siano complementari. Credo che il mondo andrà avanti finché dormire vicini, mano nella mano, e sentire il suo respiro (anche se russa) continuerà ad essere il modo più dolce per chiudere una giornata.
P:S. E' solo il mio modesto parere.
62
iovagamondo

iovagamondo

60 anni, Torino (Italy)

Per come la vedo io siamo all'apoteosi della singletudine... ovvero single e solitudine.
Ci si abitua a non volere più nessuno insieme... non volere più dividere nulla con nessuno, nemmeno se si dovesse "andare a letto con il nemico".
A tutto vantaggio della disponibilità a trasferte e simili... a tutto vantaggio del sistema che adesso vuole tutti super efficienti e ben disposti ai capricci del mercato del lavoro...
Difatti stiamo importando extracomunitari a tamburo battente, quelli ci stanno alla vita di coppia e figliano come conigli.
54