L'infedeltà del re spagnolo: anche i grandi sbagliano

Il Re Juan Carlos ha tradito la moglie Sofia diverse volte, dimenticando i suoi doveri di sovrano e il rispetto per i suoi sudditi

L'infedeltà è una delle caratteristiche più consuete dell'uomo, che, spinto dagli eventi, sceglie sempre più spesso di tradire il proprio partner. La debolezza umana miete ogni giorno vittime, danneggiando, in questo modo, la relazione di coppia già esistente, senza distinzione di status sociale o di cultura.

Questo vizietto diffuso, infatti, ha colpito anche la casa reale spagnola, divisa a causa dell'infedeltà del re Juan Carlos nei confronti della coniuge Sofia. Secondo fonti indiscrete, il marito tradisce la regina sin dal 1976, continuando a farlo per diverse volte, tanto da spingere la stessa moglie a separare le stanze. Quindi, anche senza amore restano insieme, rispettando, almeno così, il codice etico del loro Regno. Sottomettendosi alle scelte del coniuge libertino, Sofia ha nascosto in silenzio la sua sofferenza, per mantenere alto l'onore della Famiglia reale. E forse propri la sobrietà della regina ha permesso a Juan di continuare ostinato nelle sue scappatelle, sempre perdonate e, sommessamente accettate.

A parte la stessa Famiglia, l'infedeltà del Re è stata perdonata anche dagli stessi sudditi, incuriositi dalle diverse storie che, negli anni, sono ucite dalla bocca di noti giornalisti. Nonostante, però, l'attendibilità di alcune di esse non sia verificata, resta il fatto che Juan Carlos non ha cambiato il suo stile negli anni, compromettendo l'equilibrio coniugale ma, nonostante l'età affascinando ancora.

Sfuma così un sogno reale, che rompe i canoni della tradizionale fiaba, dove un re ama fedelmente la sua regina e condivide con lei la pace e la serenità del proprio Regno. Diremmo che, in questo senso, la Casa reale sia all'avanguardia con gli usi e costumi odierni, se magari non terremmo conto dell'importanza della fedeltà all'interno di una rapporto di coppia.

Per i sognatori la vicenda della Famiglia Spagnola rappresenta, infatti, la perdita dei valori cardine, la rottura con quella tradizione a loro cara. Ma è pur vero che anche i grandi possono sbagliare, anzi, proprio loro stanno insegnando all'opinione pubblica che sbagliare è umano e sempre più trendy.

In base a quanto detto, vi sentite più sognatori o avete già i piedi per terra? Giustificate le scelte della Casa reale di Spagna o ritenete sia giusto "far uscire dalla casa" il Re?

26 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
Gabigarcia

Gabigarcia

24 anni, Rimini (Italy)

Tutti facciamo errori e ovvio, poi va be se parliamo di politici come persone potenti chi sa quanti errori
00

Animainavaria2

Beh il mondo è sempre stato mondo. Il Gran Patria nel V canto ha così raccontato la vicenda di Paolo e della adultera Francesca.Non c'è distinzione di sesso nel tradimento, non c'è etàà e non c'è epoca.
Il cuore è pazzo e il cervello o meglio come si dice a Napule a cap è nu scarfuoglio e cepoll (la capa cioè il testa è come una sfoglia di cipolle.... non ci vuol nulla a perderla)

...Amor, ch'al cor gentil ratto s'apprende,
prese costui de la bella persona
che mi fu tolta; e 'l modo ancor m'offende.
Amor, ch'a nullo amato amar perdona,
mi prese del costui piacer sì forte,
che, come vedi, ancor non m'abbandona.
00
dolceveleno1

dolceveleno1

60 anni, Torino (Italy)

ROMEO........... ;ok ;ok ;ok
00
giacca

giacca

48 anni, Roma (Italy)

Anche i grandi... Era strano che non facesse proprio un potentato. Ci restavo se a farlo era una persona elevata.
00
Yorich

Yorich

52 anni, Roma (Italy)

In tutta franchezza: ma saranno anche fatti suoi? O in Italia non si far altro che guardare chi va a letto con chi? L'unica che potrebbe dir qualcosa dovrebbe essere la consorte, che però tace pare...
00
romeo972

romeo972

46 anni, Bari (Italy)

"L'infedeltà del re spagnolo: anche i grandi sbagliano"
L'adulterio del Re spagnolo è assimilabile ad un errore?

In generale, un errore è un'azione compiuta senza la necessaria riflessione e la comune diligenza, causa di rammarico a posteriori.
Dunque, è verosimile che il reiterare il tradimento della moglie da parte del Re Juan Carlos avvenisse per errore? Certo che no!

E la Regina Sofia è stata solo una vittima?
Francamente, rifiuto l'idea precostituita della moglie vittima inconsapevole ed indifesa dei ripetuti tradimenti ad opera di suo marito.
Sarebbe interessante scoprire i dettagli della relazione matrimoniale della coppia reale nel corso di tutta la sua durata, perchè tante sarebbero le curiosità e le altrettanti e sorprendenti scoperte. Ma ora trascuriamone i dettagli.

Più in generale, a ben riflettere, nei casi di specie la perdita dei valori a cui si assiste è di ben altra natura, molto più significativa e grave di quella più squisitamente familiare: dignità del popolo rappresentato per senso dello Stato.

Per quanto bizzarro ed incredibile possa apparire, un'azione pur essendo uguale ad un'altra si distingue per il differente significato attribuibile, in considerazione di chi la compie e di chi la subisce.
;bye
00
LorisSer

LorisSer

36 anni, Napoli (Italy)

Signori, ma quale sofferenza, loro stanno bene così!


Mi viene in mente una bella canzone di una grande cantante di soul e R'n'B, Dee Dee Sharp, il titolo è "I love you anyway", ossia "Ti amo lo stesso" o "Ti amo comunque". Cioè, pure nelle loro (eventuali e NON certe) sofferenze, magari le mogli di Re fedifraghi sono ancora innamorate... *-)
00
supermaffepro

supermaffepro

53 anni, Milano (Italy)

;sigh sentirsi traditi capita sempre dopo un fatto consumato fisicamente dal tuo partner, purtroppo con un'altra persona che con te non centra nulla di nulla, è veramente una pugnalata al cuore xkè dall'oscurità di colpo avviene la luce a rischiarare dubbi seppur flebili, so che significa cari Amici una cosa del genere, ho subito anch'io in passato, ma quel che fa + male è fermarsi x anni alla pugnalata ricevuta, xkè ti toglie l'onore la forza di proiettarti felicemente come credevi in te in lei in lui, prima ti senti bene e poi di colpo disilluso/a e riprendere il cammino è impossibile, in alcuni però succede tutto + in fretta, un po come accendere e spegnere una lampadina, quindi se guardiamo questi individui, dopo tutto sono i + fortunati, sanno lasciarsi alle spalle dolori e dispiaceri quasi di botto, pare non abbiano un cuore, pare che i sentimenti in loro semplicemente si spengano senza procurare grandi dolori, ma allora xkè non tutte le persone tradite non imparano da questi? Cosa frena a ricominciare se non che quel freno siamo noi stessi?
Ci hanno propinato insegnamenti sbagliati e ci hanno reso fragili alle intemperie della vita, colpa dei nostri genitori forse? Ohoo centrano molto TUTTE le Istituzioni? E NOI CHE SIAMO LA VITTIMA? NESSUNA COLPA?
Siamo noi ad essere così deboli a non sapere riprenderci? LA COLPA AD UNA CERTA ETA' E' ANCHE NOSTRA ..Se prima nessuno te l'ha insegnato, è xkè dovevi imparare altro ed ecco tutto di colpo il servizio della TUA vita, qualcosa che nemmeno immaginavi o che anche se sapevi esorcizzavi ..la vita si sa, + la temi e + lei si diverte a prenderti in giro, + credi che a te certe cose non dovranno mai capitare e + quelle cose ti arrivano a sconvolgere ..so che x voi sto parlando in modo disconnesso, so che x voi tante cose che dico sono bestialità, so bene, ma la vita che ho conosciuto io non è la vostra carissimi, non sono un maestro e non ci tengo esserlo ma x quanta sofferenza fai nella 1°a metà della vita, meno ne farai nella 2°a ma non è detto che non ti toccherà farne nella 3°a parte di vita, sempre che ci si arrivi ..i nostri vecchi sono il nostro specchio, io non ho + nessuno dei miei 2 genitori, ma seguendo i loro passi mi sono aquisito anche le loro sofferenze e il loro sapere, oggi i vecchi vorrebbero buttarli via tutti ma questo è un'altra cosa, anche se centrerebbe alla grande
Diventare forti duri e scaltri contro l'immondizia umana e non essere l'immondizia della propria vita, significa scrollarsi di dosso lacrime e debolezze di colpo, senza dover stare a piangere ma semplicemente voltando pagina istantaneamente ..ho impiegato qualche anno ma ho imparato ..qualcuno stupidamente potrebbe dirmi che non so Amare ..rispondo che Amare è qualcosa che non va solo in un senso e dato che nella vita la morte mia sarebbe la vita sua, preferisco vivere e girare le spalle andandomene senza remora e senza lacrime, io ero lo stupido a donarmi o ero io ad Amare? non importa, era un'esperienza, bella finchè è durata
L'Amore non ha confini ne età ma solo se è Amore lodevole, ma alla fine lodevole o no, sono tutte esperienze di vita e nessun buco mi deve inghiottire, se sai questo forse ti aiuta a saltare su un'altro treno
Il punto è che a parole siamo veramente bravi a raccontarle a noi stessi ancor di + maaaaa, sapremmo fare tanto quanto diciamo, al momento opportuno?
Dipende da quali situazioni si creano attorno ad ognuno di noi, e dalla fermezza nonostante il tutto ..ceeeerrrtooo
Rè, Regine, Principi, Principesse, Biancaneve e i suoi 7 Nani, Cenerentola o una sguattera qualsiasi con uno zppo qualsiasi, sono state nella vita di molti fiabe, visioni, racconti, impressioni, risate, e quanto di falso ci è ruotato attorno ..fin da piccoli ci passano davanti agli occhi, come ad insegnarci qualcosa, mi chiedo se tutte le fiabe ascoltate x tutta una vita non siano state create x trasmettere non solo valori, ma di +, purtroppo non tanti hanno accolto gli insegnamenti xkè in quei racconti da bambini si apriva un palcoscenico teatrale e molti sbuffavano dicendo "tanto è solo una fiaba"
Molte persone sposano il pensiero di altri x farsi belli, interessanti o semplicemente xkè le parole originariamente, hanno verità profonde, purtroppo la nostra mente non sa immagazzinare x sempre certe situazioni se non le si è vissute sulle proprie spalle e se non le si studiano come proprie, diventano trappole in futuro x i + ingenui e qui non fa differenza se tu vittima sei Uomo o Donna, maschio o Femmina, xkè l'esperienza insegna molto + che semplicemente ascoltare o leggere ma una differenza potrà apportarla ad ognuno che si cala nei panni dell'altro come propri
Il credere a se stessi è la 1°a cosa ma x farlo occorre essere, saper credere ad altri, come anche ai giornalisti e ai media è tutto da verificare, infatti oggi il tutto ruota attorno ad un container di merda x cui, far fatica a credere a ciò che non è sciocchezza è x molti un punto di impatto dubbioso
In alcuni vige il caos e in pochi che hanno chiarezze esiste il pensiero di stare soli x non incappare in altre brutte situazioni
Insomma, ad ognuno, il coraggio di vivere da vivi e fare la scelta giusta senza paure, non è cosa simpatica
Ma in fondo cos'è l'Amore se non un completo rispetto di se stessi PRIMA DI TUTTO e solo poi di chi ci circonda?
FATEVI LA DOMANDA .."IO SO AMARMI?"
MA NE SEI PROPRIO, SICURO SICURO? Non credo, pochi sanno cosa sia il vero Amore ..io? Secondo voi? Alla fine sono tutte teorie e pochi la sanno mettere in pratica ..Amare non significa solo coccole da ricevere o da dare, va molto oltre
Credevo che le mamme sapessero Amare, ma è tutto un'altro pianeta
Amare x me significa VOLERE LA FELICITA' PROPRIA E DI CHI MI CIRCONDA E NON PUO' ESSERE SOLO X UNA PERSONA ALTRIMENTI UNO DEI 2 NON E' FELICE E NON SI PUO' SENTIRSI AMATO E DATO CHE SIAMO UNA COMUNITA' CONNESSA ANCHE SE TRA NOI NON LO VORREMMO, LA STRADA DELL'AMORE E' MOLTO LUNGA DA PERCORRERE
L'Amore si ciba di fedeltà e lealtà che sono le basi dell'Amicizia pura, i primi pilastri del sorridersi e di stare bene assieme, tolti quelli, l'Amore non vive + in nessun luogo di chi sa solo condurre e spargere il proprio dolore
Chi soffre dovrebbe essere accorso da + persone, SIAMO UNA COMUNITA' RICORDATE? Volente o nolente, le sue sofferenze saranno sparse in ogni angolo della terra e l'unica a fermare i suoi dispiaceri sarebbe l'Amore ..questo mi è successo un tempo da piccolo a 11 anni, bella cosa ma storia troppo lunga da raccontare
Da piccini ci viene chiesto dai grandi "cosa vuoi fare da grande?" e raramente qualcuno chiede "cosa vuoi essere da grande?"
Bhè x me sono 2 cose nettamente differenti, xkè preferisco principalmente essere uomo e nonostante il tutto, succeda quel che succeda, persevero
Se i Reali sono come ce li propinano i media, figuriamoci l'esempio che donano al suo popolo e figuriamoci la società cosa potrebbe partorire in seguito, LA REGINA DOVEVA PRENDERLO A SCHIAFFI O SCIOGLIERE SE STESSA CHIEDENDO IL DIVORZIO, LO VEDO DISEDUCATIVO E CONTROPRODUCENTE, QUELLA REGNA NON SA CHE SIGNIFICA AMARE ED ESSERE AMATI, LA FELICITA' NON NE AVEVA E MAI L'AVRA' Eppure ognuno di noi, vuole essere felice, almeno che ha le idee confuse ..in fondo non siamo poi distanti dall'essere scimmia, solo il 2% in + nel nostro DNA differisce, evidentemente tutto quel che sappiamo oggi è x riflessione, stessa cosa che fanno le scimmie anche se noi un po + evoluti, ma evoluti x cosa? ..si ma non troppo evoluti comunque, xkè l'Amore vige + in loro che in noi ;sigh
+ vedo l'essere umano comportarsi così stupdamente, + Amo gli Animali xkè sanno portare felicità anche a noi, in quanto loro sembrano + innocenti e le cose le fanno in modo naturale e non calcolato
Ma chi ci ha costruiti così? E come eravamo una volta? Ma siamo sicuri che siamo una migliore evoluzione di un tempo? Dovremmo esserlo forse?
Ma se siamo come leggiamo di sovente, ne abbiamo di strada da fare ancora, vero?
Ahaaa mondo cane, quanto ti Amo, fortuna che viviamo e chissà se avrò fortuna di vedere un po di gente felice ..forse un giorno abbiamo l'opportunità di vedere l'essere umano crescere ancora meglio di adesso, ma x oraaaa ..accontentiamoci dei nostri traguardi e dei nostri limiti ;sigh
Non siamo differenti nessuno, tutti pecchiamo e tutti hanno molti errori da farsi perdonare, altrimenti non saremmo qui a vivere ognuno la propria croce ..Ok Buona notte e Buon risveglio .. ;^^ ;bye ciao a domani ;)
00
transilvano_bn

transilvano_bn

75 anni, Pescara (Italy)

Anche i grandi sbagliano, i piccoli sbagliano di più.
00
LorisSer

LorisSer

36 anni, Napoli (Italy)

Signori, ma quale sofferenza, loro stanno bene così!
00
lordtantra

lordtantra

51 anni, Napoli (Italy)

...cornuto chi le fà... ;ok ;) ;lalala
00

Raflesia_

Dolceveleno e Lafemmechic...sono d'accordo con voi.
Scusatemi,io purtroppo scrivo male.
La regina Sofia,altro non fa,che vivere e subìre situazioni ,comuni a moltissime altre donne.
Mi spiace sentitamente,per lei e per chi si trova nella sua stessa situazione.
Io personalmente,agirei in modo molto diverso.
Non avrei la forza di "salvare le apparenze ",per essere infelice.Mai.Ma questo vale per me.
Non biasimo chi fa altre scelte,come quelle di Sofia di Spagna,e altre donne come lei.Ripeto..mi dispiace tantissimo per la loro sofferenza.
00
dolceveleno1

dolceveleno1

60 anni, Torino (Italy)

ANNAAAAAAAAAAAA....ciao
Senza essere una regina , quante donne conosci che in nome di una famiglia già sgretolata da tempo , cornute e mazziate pure ........conosci?
Io diverse amica mia , che pur di mantenere una facciata pubblica , restano insieme e subiscono .
Non approvo, ma nn riesco a giudicarle , per fare certi passi ci vuole un coraggio immenso, oltre che i mezzi di sostentamento per poter proseguire la propria vita da sole e con la prorioa prole.
Sono d'accordo con Loris.....(e so che anche tu la pensi così)chi ama nn tradisce.....un cuore REALE è sempre comunque un cuore di un comune mortale. ;smack ;smack ;smack ;)
00
lafemmechic

lafemmechic

60 anni, Torino (Italy)

LORIS.......e RAFLESIA ...........sono d'accordissimo con voi, anche se, cara amica , quelli sono ambienti che noi nn possiamo capire.....guarda la principessa Diana.....tradita con quell'esemplare umano di Camilla, ma in realtà nn credo che noi comuni mortali sappiano davvero come sono le vicende di PALAZZO, quello che ci propinano i giornali ....forse è solo ciò che DOBBIAMO SAPERE.
CIAO A TUTTI
00
LorisSer

LorisSer

36 anni, Napoli (Italy)

Buonasera Forum.

Una persona che ti tradisce continuamente NON TI AMA! Non ti serve manco il motivo per tradire, perché secondo me NON ce n'è uno di motivo quando esiste il vero Amore.

NON ACCETTO QUEGLI UOMINI CHE DICONO: "SE L'HO TRADITA E' ANCHE PER COLPA SUA (O, PEGGIO ANCORA, SOLO PER COLPA SUA!!) BAGGIANATE!! ABORRO TALE ATTEGGIAMENTO E MODALITA' DI PENSIERO.

Per ciò che concerne il "peso" del rapporto di coppia, esso deve cadere su ENTRAMBI i coniugi.
00
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.