Sexual harassment: insulti gratuiti on line

Sembra diffondersi on line la pratica del "sexual harassment", che vede giocatori di videogiochi accanirsi verbalmente senza motivo contro le giocatrici

Nella comunicazione verbale tra persone civili, gli insulti non sono mai graditi, soprattutto se si rivolgono senza un esplicito e concreto motivo ma solo per il gusto di apparire superiori.

Sembra, però, proprio questa l'ultima moda di Internet, dove  molti utenti si accaniscono su altri senza motivo. Anche se la lite on line non rappresenta una novità, questa nuova pratica ha destato clamore, attirando l'attenzione di media come la Bbc.

Oggetto di insulti sono le donne che, iscritte alle diverse community di videogiochi presenti su internet, sono state prese di mira dall'utenza maschile. Tale fenomeno, etichettato con i termini inglesi "sexual harassment" (utilizzati di solito per indicare le molestie sessuali), vede coinvolti molti uomini di differenti età che assalgono le giocatrici con un linguaggio scurrile ed estremamente offensivo.

Leggi anche: Maschi contro femmine: in cosa differiscono?

Ciò accade perché i giocatori maschi, di numero maggiore rispetto all'utenza femminile, non accettano la presenza delle donne nel gioco, visto come loro proprietà personale, nel quale rifugiarsi e, magari, fuggire dallo stress di coppia. Sebbene questo non giustifichi la mancanza di rispetto verso l'altro sesso, tale violenza verbale si sta diffondendo rapidamente sotto gli occhi negligenti dei moderatori, che non intervengono per calmare gli animi più cruenti. 

È, infatti, la stessa realtà virtuale che permette ai più di comportarsi in questo modo, lasciandoli liberi di essere aggressivi e di osare qualche parola gradevole, mentre si seguono le già pressanti regole del gioco. Fatto sta che, a causa dei soliti pregiudizi, ad incassare i duri colpi di tale battaglia sono solo le donne che, seppur solo verbalmente, vengono molestate da uomini che non riflettono prima di parlare a sproposito

Dunque, visto che, le parole possiedono loro significati, sarebbe più giusto usarle con cautela, soprattutto per non ferire l'interlocutore al quale ci si rivolge. Saper parlare bene risulterà così più utile!

I vostri commenti

supermaffepro

supermaffepro

50 anni, Milano (Italia)

6771

6771 Commenti

+ che vero @TSL cara  ☺ 😘 😘 😘 ma il loro comportamento è programmato + da Madre Paura e x loro non sentirsi accettate le oscura sempre di +, non sono veramente libere e non hanno con se Fratello Sorriso come te e me, mentre Sorella Gioia e Felicità che tutti abbiamo in se,  in loro sta a compiangerle, purtroppo vince Madre Paura e non sentono il richiamo di un singolo sorriso ..le loro misere vite sono in pericolo ma quanto mi piacerebbe vederle danzare con Sorella gioia e Felicità, come aiutarle? Se non si lasciano andare a Sorella Volonta nulla possiamo che difendere la nostra integrità e unirci fra noi che siamo riusciti a godere della nostra compagnia ..LA DIFESA E' LECITA L'ATTACCO AL SISTEMA, NO!! Vabbhè godiamo alla faccia loro e attendiamo che con sorriso anche loro si uniscano a noi ..Ciao @TerraSole Luna, sei x me una bella stellina ☺ 😘 😘 😘 👋

terrasoleluna

supermaffapro maròòòòò

odieranno anche a me.....

ma camma fà prendiamoci anche questa...........

alla fine io sono qua per divertirmi

e capire qualcosa di più di me...

confrontandomi con tutti voiii...

accetto tutto sempre senza mai scendere

nella volgaritààà

lordtantra

lordtantra

48 anni, Napoli (Italia)

376

376 Commenti

chi è senza peccato scagli la prima pietra.....

 

quà le Sante....e altrove le lanciatrici di Pietre....

e guarda caso...piange sempre quella che..."fotte"e...se...ne...fotte"

 

OGNI RIFERIMENTO è PURAMENTE....."chellallà già u' sap i chi stamm parlann"  😉

gio_simple

direi che ci sarebbe un pamphlet da scriverci......si ho detto esattamente pamphlet, e già molti si sentirebbero offesi perchè, a loro dire, si sentono discriminati dall'uso di termini che non conoscono. Da qui scatta l'insulto facile. Piuttosto di ammettere di non saper qualcosa, si incavolano. 😂 😂

Il problema è proprio questo, internet non pone remore, offre la protezione dell'ombra. Garantisce l'anonimato. Perchè dunque subire anche qui, quando subiamo anche troppo altrove? Subiamo ogni giorno schiaffi a mano aperta, senza poterci ribellare, giusti o sbagliati che siano, sono pur sempre schiaffi. Non vediamo l'ora di restituirli.....e dove se non in un luogo dove siamo inafferrabili e non dobbiamo darne di conto? 😭

Per questo, finita la schermaglia verbale, che ammetto a differenza di altri ne sono portatrice sana, spengo il mio pc e torno seraficamente alle mie mansioni, oppure cambio schermata. Sapendo che se l'offesa se la porta oltre quello, ha una vita veramente squallida. Quindi perchè dovrei prendermela per quello che dice? Siamo seri....la vita è altro..... 👋 👋 👋 .

cercounflirt

cercounflirt

55 anni, Modena (Italia)

1

1 Commenti

rispondo a tutti con una ciotaz

BiscottiUna ragazza stava aspettando il suo volo in una sala d'attesa di un grande aeroporto.Siccome c'era molto da aspettarer prima della partenza del suo volo,decise di comprare un libro per ammazzare il tempo.Compro' anche un pacchetto di biscotti e si sedette nella sala VIP per stare piutranquilla.Accanto a lei c'era la sedia con i biscotti e dall'altro lato un signore chestava leggendo il giornale.Quando lei comincio' a prendere il primo biscotto, anche l'uomo ne prese uno,lei si senti' indignata ma non disse nulla e continuo' a leggere il suo libro.Tra se' penso' "ma tu guarda che roba,se solo avessi un po piu' di coraggio gliavreigia' dato un pugno.." Cosi' ogni volta che lei prendeva un biscotto,l'uomo accanto a lei,senza fare un minimo cenno ne prendeva uno anche lui.Continuarono fino a che non rimase solo un biscotto e la donna penso':"Ah! , adesso voglio proprio vedere cosa mi dice quando saranno finiti tutti!!"L'uomo prese l'ultimo biscotto e lo divise a meta'!"Ah!, questo e' troppo" penso' e comincio a sbuffare indignata,si prese le sue cose, il libro, la sua borsa e si incammino' verso'uscita della sala d'attesa.Quando si senti' un po' meglio e la rabbia era passata,si sedette in una sedia lungo il corridoio per nonattirare troppo l'attenzione ed evitare altri dispiaceri.Chiuse il libro e apri' la borsa per infilarlo dentro quando..................nell'aprire la borsa vide che il pacchetto di biscotti era ancora tuttointero nel suo interno.Senti' tanta vergogna e capi' solo allora che il pacchetto di biscottiuguale al suo era di quell' uomo sedutoaccanto a lei che pero' aveva diviso i suoi biscotti con lei senzasentirsi indignato,nervoso o superiore,al contrario di leiche aveva sbuffato e addirittura si sentiva ferita nell'orgoglio.

LA MORALE:Nessuna morale...... usate il cervello

sing_sing

che vi siano personaggi che vivono di prepotenze con insulti è probabile, ma nello stesso tempo vi sono signore che essendo sotto zero in fatto di ironia e senso dell' umorismo......ritengono una qualsiasi frase leggermente provocatoria o ironica come insulto. meditate signore....meditate...

bellastella75

uuuuuuuu,ce ne sono a migliaia,ma la cosa peggiore che non accettano il no.....quando una donna dice no ad un incontro,ad un no quando vogliono sesso on chat,un no a mostrarsi nude in cam, un no a parlare del suo intimo,un no a dire le sue misure....be , e li che cominciano ad offendere, ed essere volgari..ed io parlo per esperienza,infatti e la quinta volta che mi riscrivo con la speranza di conoscere qualcuno educato se proprio anche questa volta mi va male ...allora vado via per sempre

caffeine2code

caffeine2code

43 anni, Firenze (Italia)

68

68 Commenti

"Ciò accade perché i giocatori maschi, di numero maggiore rispetto all'utenza femminile, non accettano la presenza delle donne nel gioco, visto come loro proprietà personale"Sarei curioso di sapere che giustificazione danno a certe utenti femminili (o se dicenti tali) di lovepedia che un giorno ti invitano in chat e ti tengono 15 minuti a chiacchera e dopo 2 giorni si impegnano per attaccare rissa. Io un idea l'avrei ...ma è in aperto contrasto con la legge Basaglia.  😉

Comunque per fortuna il mondo non è fatto solo di questi esseri, uomini o donne , giocatori o lovepediani  che siano.

supermaffepro

supermaffepro

50 anni, Milano (Italia)

6771

6771 Commenti

Leggendo gli ultimi interventi mi viene da pensare che, x essere donne e uomini migliori, abbiamo tanta strada ancora tutti da fare e guardando ad altri nel proprio piccolo, verrebbe da chiedersi "si ok ma x quanto ancora?"..una risposta mi balena nella mente e delucidandomi mi scandisce a chiare lettere un massaggio a primo achitto deprimente ..il messaggio scandisce "fino alla fine dei tuoi tempi caro" e una vocale mi esce dicendo ..si maaaa, xkè?

Io non so quanti parlano con se stessi, con il proprio se, con il proprio Universo e profondità, questo mi è impossibile, credo che chi si reputa pensante, il connettersi lo faccia d'abitudine ma, mi viene anche da domandarmi, "quanti avendo questa facoltà, si esprimono con se stessi?"

Se capitasse di pensare quasi ad alta voce dei concetti apparentemente a se stessi poco chiari, ecco che fra quelli che ti circondano c'è sempre quel tarello ch,e con sorriso malizioso, ti da pure del matto, solo xkè inconsuetamente vede te a pensare a voce alta quel che a te non torna ..bhè li x li, ti senti un po offeso xkè non capito, preso alla leggera con un cartello invisibile che ti grida "ma sei scemo?" ..ma quale persona migliore di te stesso che sente perfettamente quel che gira in te dentro, saprebbe ragionare con te e tutti i tuoi turbini ideali? A volte x progredire c'è da indetreggiare e fermarsi la dove il buio e il nulla in te si incontrano, le risposte a volte arrivano mettendo se stessi in conflitto con se stessi, fino ad arrivare al punto armonioso, spiegare se stessi agli altri che hanno le loro esigenze e peculiari manie, non è x niente facile, almeno che, c'è a te vicino una persona altamente comprensibile e compatibile, una sorta di uguaglianza alle tue continue performance mentali che si sa perfettamente pareggiare xkè adotta lo stesso tuo motivo di vità

Per qualcuno siamo sempre in errore, mentre x altri siamo in grande ragione ..e pensare che ci sono persone che sono offese dalla vita stessa, incazzate a tempo indeterminato x la loro posizione sociale, non voluta ma oddiosamente obbligata, x il quale a loro ottusa volontà non era così che doveva andare, almeno x le loro incuranti previsioni che spiacevolmente si son sentite accompagnate a collaborare ..ecco che queste bravissime persone, si sentono in dovere di prendere chiunque a pesci in faccia, offese dalla loro vita e di chi li circonda ..Dio mio che pazzia la vita.. anche quelle illustre donne o uomini che in cuor loro credono di contare + di altri, solo xkè in mano hanno un certificato di dottorato, il quale, sebbene abbiano superato tutti gli esami, non hanno potuto emanciparsi x ciò che faticosamente si erano calati ma, continuano iperterriti a farsi chiamare dottore, avvocato, professore ma nulla fanno nella realtà ..io x esempio che con i miei pochi studi, ho percorso diversi tipi di lavoro e conosciuto ed incrociato diverse decine di migliaia di cervelli anche bizzarri, non dovrei essere soddisfatto di me stesso guardandomi da una certa angolatura visiva ..dovetti sacrificare la mia professione x incontrarmi con quella da me sempre ostentata, ma che alla fine accettai xkè da sempre mi inseguiva iperterrita daui miei lontani 18 anni, sfuggii 2 volte ma la vita all'età dei miei 30 anni mi mise in ginocchio, che fare alla riproposta? Accettai

Ma dopo tutto questo rincorrersi e sfuggire a quel che non mi piaceva dover partecipare, in ciò che, la vita mi offriva o mi voleva obbligare, una montagna di domande mi fulminarono ancora...

MA IO CHI CAZZO SONO VERAMENTE? CHE CI STO A FARE IN QUESTO DESERTO DI ANIME? CHE MAI SONO QUI A FARE E X QUALE RAGIONE O X QUALE ESSERE IO SONO QUI? CHI CAZZO MI CI HA MANDATO QUI FRA MILIARDI DI MIEI SIMILI VANEGGIANTI AL IO SONO E TU NON SEI NESSUNO? XKè DEVO CONOSCERE IMPARARE QUANDO POI TUTTO FINIRA'???

e poi ci sono guerre in piccolo quanto in grande,noi stessi x arrivare a questa nostra realtà, abbiamo dovuto vincere una furiosa guerra, e ancora qui c'è chi ha voglia di scatenartene? Ma in quale cavolo di girone Infernale ci troviamo? Ma è un'illusione o cosa?

A volte quando sei in una nuova città e avresti bisogno di un'indicazione domandi ai passanti con gentilezza, solo xkè ti trovi spaesato e sei li, con chi ti guarda da aria inebetita senza risposta, come se tu non esistessi o xkè questi con aria superiore si girano senza darti retta, ti chiedi "chi è veramente lo spaesato?" in quei casi ti trovi un muro invisibile ma che in realtà esiste x la tua strana realtà che stai vivendo e sperimentando ..qualcuno poi si incazza o come me, va oltre se non c'è modo di avere buona connessione coi miei simili, a volte prima di gettare la spugna provo diverse tattiche ma c'è chi è nato solo x renderti difficile il tuo cammino, si ad un certo punto butti la spugna e vai oltre, non x sconfitta ma xkè cerchi chi come te la pensa uguale e li pensi "MA CI SARA' PUR QUALCUNO?!" a volte non lo trovi, + delle volte non lo trovi, la maggior parte delle volte non lo trovi, diciamo che non ci si trova e al suo posto c'è il deserto anche se nelle città ci sono milioni di persone a te QUASI simili ..simili d'aspetto ma con sentimenti diversi

Vogliamo poi parlare dell'Amore? Bhè visto come si evolgono le cose, dopo tutta una mia vita a cercare la mia dolce metà, non so che rispondere ..il punto che all'Amore ci credo ancora, xkè? Xkè è l'unica luce di un faro puntato che non sta fuori di me ma dentro in me ..navigare fra migliaia, milioni di individui senza mai incontrarsi con la propria metà, è veramente sconsolante, gli insulti online, sono gli insulti che trovi nella realtà con l'indifferenza di ognuno che ci impatti, anche se non sei cosciente ..si a volte ci sbatti contro inevitabilmente, volente o nolente, l'offesa corre sul filo della vita e questo fino a che sei tu stesso l'offesa di te stesso

In breve, viva chi di sorriso respira alla follia xkè da chi sorride, capisci che una mano puoi averla e che se si sorride alla vita, non c'è pericolo.. chi sa sorridere alla vita si faccia avanti, gli altri stiano nel suo eterno deserto ..la vita è unica va oltre e lascia i suoi cadaveri alle sue spalle, non serve a nessuno l'offesa anzi ti sottomette e ti anienta i buoni propositi, non siate voi l'offesa x primi x altri o voi stessi, xkè x come ti senti tanto ancora ne ricevi e non vi venga nei meandri delle vostre menti di offendere, vi si ridarà pan x focaccia x via dela legge "Causa ed effetto"

..Buona Giornata e sorridete a voi e a chi vi circonda, otterrete solo sorrisi  ☺ 😘 👋

Dancefan91

Per me chi insulta un'altra persona senza alcun motivo é perché si sente già uno schifo di suo e piuttosto che rivolgere gli insulti verso se stesso li rivolge a qualcun altro.. Gli insulti vanno ignorati e mai presi in considerazione.. La frustrazione é un male che colpisce chi concentra solo l'esistenza a puntare il dito verso gli altri e mai verso sé.
Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
NMB\Error Object( [localized:protected] => [message:protected] => errore-loggati-per-commentare [string:Exception:private] => [code:protected] => 800 [file:protected] => /home/lpweb/dist/classes/Template/Magazine.class.php [line:protected] => 553 [trace:Exception:private] => Array ( [0] => Array ( [file] => /home/lpweb/dist/magazine-post.php [line] => 120 [function] => writeComment [class] => Template\Magazine [type] => :: [args] => Array ( [0] => Object\Magazine\Article Object ( [id:protected] => 540 [title:protected] => Sexual harassment: insulti gratuiti on line [text:protected] => <p>Sembra, però, proprio questa l'ultima <a href="http://it.lovepedia.net/press502-conoscersi-e-partire-insieme-la-nuova-frontiera-del-dating.htm">moda di Internet</a>, dove  molti utenti si accaniscono su altri senza motivo. Anche se la <a href="http://it.lovepedia.net/press418-i-panni-sporchi-si-lavano-on-line.htm">lite on line</a> non rappresenta una novità, questa nuova pratica ha destato clamore, attirando l'attenzione di media come la <strong>Bbc</strong>.</p><p>Oggetto di insulti sono le donne che, iscritte alle diverse community di videogiochi presenti su internet, sono state prese di mira dall'utenza maschile. Tale fenomeno, etichettato con i termini inglesi <strong>"sexual harassment"</strong> (utilizzati di solito per indicare le molestie sessuali), vede coinvolti molti uomini di differenti età che assalgono le giocatrici con un <strong>linguaggio scurrile</strong> ed estremamente offensivo.</p><p>Ciò accade perché i giocatori maschi, di numero maggiore rispetto all'utenza femminile, non accettano la presenza delle donne nel gioco, visto come loro proprietà personale, nel quale rifugiarsi e, magari, <a href="http://it.lovepedia.net/press532-scappa-dalla-partner-gettandosi-da-tubo-dei-rifiuti.htm">fuggire dallo stress di coppia</a>. Sebbene questo non giustifichi la mancanza di rispetto verso l'altro sesso, tale violenza verbale si sta diffondendo rapidamente sotto gli occhi negligenti dei moderatori, che non intervengono per calmare gli animi più cruenti. </p><p>È, infatti, la stessa realtà virtuale che permette ai più di comportarsi in questo modo, lasciandoli liberi di essere aggressivi e di osare qualche parola gradevole, mentre si seguono le già pressanti regole del gioco. Fatto sta che, a causa dei <a href="http://it.lovepedia.net/book303-maschi-femmine-contro-i-pregiudizi-sulla-differenza-tra-i-sessi.htm">soliti pregiudizi</a>, ad incassare i duri colpi di tale battaglia sono solo le donne che, seppur solo verbalmente, vengono molestate da uomini che non riflettono prima di <strong>parlare a sproposito</strong>. </p><p>Dunque, visto che, le parole possiedono loro significati, sarebbe più giusto usarle con cautela, soprattutto per non ferire l'interlocutore al quale ci si rivolge. <a href="http://it.lovepedia.net/press304-affinita-di-coppia-tutta-una-questione-di-grammatica.htm">Saper parlare bene</a> risulterà così più utile!</p> [intro:protected] => Nella comunicazione verbale tra persone civili, gli insulti non sono mai graditi, soprattutto se si rivolgono senza un esplicito e concreto motivo ma solo per il gusto di apparire superiori. [date:protected] => 1342671240 [artauthor:protected] => 0 [category:protected] => 2 [tags:protected] => sexual-harassment,giochi-on-line,insulti-on-line,molestie-verbali,litigio,parita-dei-sessi,incomprensione,mancanza-di-rispetto [description:protected] => Sembra diffondersi on line la pratica del "sexual harassment", che vede giocatori di videogiochi accanirsi verbalmente senza motivo contro le giocatrici [thumbnail:protected] => c8566e5d0355e6da5dc1c354bf928e2b.jpg [video:protected] => [lang:protected] => it [ncomments:protected] => 29 [votecount:protected] => 2 [voteavg:protected] => 5.0000 [type:protected] => 0 [ready:protected] => 1 [poll:protected] => [oldtags:protected] => [oldlang:protected] => [formats:protected] => Array ( [0] => 750 [1] => 640 [2] => 450 [3] => 200 [4] => 140 [5] => 100 ) [toUpdate:protected] => Array ( ) ) ) ) ) [previous:Exception:private] => )
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.