Salvare un rapporto di coppia con una terapia ai Caraibi

Per ristabilire il giusto equilibrio di coppia non c'è nulla di meglio di un viaggio ai Caraibi per sostenere una terapia atta al miglioramento della relazione sentimentale

Il grande ponte delle festività dedicate ai defunti potrebbe essere un'opportunità per ristabilire l'equilibrio di un rapporto sentimentale logorato dal tempo.

Facendo le valigie e partendo per i Caraibi, la coppia potrà ritrovare la serenità che l'ha mantenuta unita per tanto tempo. Come soluzione ai problemi e alla separazione, arriva adesso la terapia caraibica che stimola la passione e il vero sentimento.

Si è pensato di organizzare un evento, denominato "Relationship Retreat", che dal 24 al 27 gennaio 2013 darà la possibilità alle coppie partecipanti di assistere a sessioni dedicate al loro rapporto. In questo modo si cercherà di salvare i matrimoni i crisi che richiedono il sostegno di terapeuti e di esperti del settore ma con un qualcosa in più: la location suggestiva. Cullate dalla brezza marina delle onde caraibiche e riscaldati dal caldo sole delle spiagge esotiche, le coppie riscopriranno l'intimità grazie al supporto della terapia. Lontani dallo stress quotidiano, gli amanti troveranno la giusta serenità per dialogare e comunicare in modo pacifico, senza il bisogno di litigare o di darsi contro. Il corso terapeutico sarà tenuto dai due dottori terapeuti Willard F. Harley e Gary Coxe, specialisti in relazioni sentimentali, che supporteranno i partecipanti nel loro percorso di riequilibrio. 

Ne vale proprio la pena, per staccare la spina e prendere due piccioni con una fava: fare le valigie e partire insieme per riscoprire la persona che si ama!

15 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.

godai6

credo sia giusto
00

marc70pd

cadere in mezzo a un campo di grano poi le spighe si incastrano e danno fastidio   ;ghgh

00
EKTOR

EKTOR

48 anni, Tessin (Switzerland)

Per chi vuole fare prima e senza le turbolenze del volo aereo.... offro una barca a vela romantica sul lago... ;) a voi il timone ...e vi lascio anche una candela se fate notte :P

Non spingete! Due alla volta prego! ;ahah   ;)

00
romeo972

romeo972

46 anni, Bari (Italy)

La cosiddetta "terapia di coppia" potrebbe essere utile a proporre una prospettiva diversa, inedita attraverso cui osservare il proprio rapporto sentimentale.
Da qui, un viaggio-vacanza organizzato ad-hoc con finalità di terapia potrebbe rivelarsi realmente un'opportunità da non trascurare, anche se a certe condizioni quasi esclusive quanto la disponibilità economica dei partners stessi.

A parte gli aspetti venali, tuttavia, affidarsi a simili approcci sarebbe illusorio in assenza di adeguate pre-condizioni fondamentali. Infatti, si sa, in presenza di gravi difficoltà di comunicazione o di compatibilità caratteriale, oltre che di cultura nella coppia, sarebbe impraticabile percorrere vie di riconciliazione, atteso che la "location" di per sè non costituisce che lo sfondo, l'occasione e non la storia.

Da qui, non tutti i viaggi vissuti assieme potrebbero contenere una storia se questa non rappresentasse l'interesse comune.
;bye
00
alyste

alyste

27 anni, Treviso (Italy)

mah.. mia bisnonna dice sempre : mi sono innamorata in mezzo ad un campo di grano mentre inciampavo tra i sassi..e se potessi tornerei sempre lì.."

00
butlove

butlove

53 anni, Firenze (Italy)

non credo che per salvare un rapporto  bisogna fare un viaggio ai caraibi,se c'è stato una rottura in una coppia non c'è luogo al mondo per risanarla,se invece l'intenzione è di continuare a stare insieme basta andare anche a pochi chilometri da casa ;bye

 

00

gio_simple

all'estero TUTTI hanno lavori precari, non esiste più neppure l'URSS che lì si che erano a vita i lavori, infatti si ubriacavano e si ammazzavano facendosi sparare sul muro, per l'idea ;ahah ;sigh

io invece penso che a volte, portare i contendenti in territorio neutrale, dove niente e nessuno può farti pressioni, può servire.

Farsi aiutare, quando hai problemi, non lo demonizzerei, anzi....una visione differente, esterna e neutrale, può farci capire i nostri problemi oppure darci il coraggio di esternare al nostro patner le cose che non siamo più in grado di tollerare. A volte ti fissi cui calzini lasciati al lato del letto, quando in realtà, non sopporti il fatto che non si lavi i piedi. Ma dire che è disordinato, è meno offensivo che dire che è sporco ;ahah  quindi hai meno remore.

Il problema è che la società italiana, fatta di vecchi (anche i giovani figli di vecchi, sono nati vecchi) è così concentrata sui problemi personali di ognuno, che pensare di avere una ingerenza esterna, mettersi in discussione, cambiare....è praticaente impossibile. Siao diventati tutti degli str@onzi egoisti.

Quindi queste cose non vanno bene per noi, caraibi a parte che si può andare in sardegna spendendo di più, visti i prezzi italiano dieci volte più alti che gli altri paesi, perchè la nostra società secolarizzata, viziata, incapace di mettersi in discussione, egoista, ecc...ec.c...non contempla l'autocritica. Solo la critica ;bye ;bye

00
tipoinsolito

tipoinsolito

36 anni, Gorizia (Italy)

Sì, con il lavoro precario chi ha i soldi per andare ai Caraibi?

Si può fare terapia di coppia anche nella propria città!

00

MAURETTO85

Un pò di tempo da trascorrere insieme per ritrovare l'intesa può essere utile. Se ormai il rapporto è troppo logoro da essere irrecuperabile, però, nessuna meta esotica lo potrà salvare. Ma non è necessaria la vacanza ai tropici per poter rimettere su l'affinità, come dice giustamente shadow, bastano le mura domestiche, dove risiedono i problemi e dove vanno risolti. Senza dover spendere uno sproposito per qualcosa che magari neanche si rivelerà utile...

Buon ponte di Ognissanti a tutti, specie a chi lo passerà godendoselo ;bye

00
angelica-corradin

angelica-corradin

70 anni, Varese (Italy)

caraibi cosa sono frutta esotica sogni di nille e una notte.be sognare fa bene ed lunica cosa che si possa fare.ricomporre un matrimoni nooooooooooooooooooooo non esiste niente se la coppia non lo vuole.magari una passegiata lungo il lago parlarsi questo si puo fare altrimenti se la cosa non funziona non ce niente fda fare in tempi duri e difficile i per tutti.e i soldi non fanno la felicita   aiutano pero poi ti rotrovi solo con te stessola vita di due persone e piu importante di qualsiasi cosa il resto non conta se ce il vero sentimento.buona giornata a tutti voi un abbraccio sincero angela ;) ;) ;^^ ;^^ ;bye ;bye

00
fantasia01

fantasia01

63 anni, Milano (Italy)

...io credo che ,si dovrebbe sempre ,poter stare col proprio partener,magari ricavandosi anche solo il tempo x una passeggiata da soli .....invece si pensa solo al lavoro..ai figli ...a tutte lo rogne che quotidianamente ci sono .............che dire non credo che ..che i soldi facciano la felicità .....però aiutano molto ;ghgh ;ghgh ;ghgh ;ghgh ...buona giornata a tutti  ;em40 ;em40

00

shadowmax

Come no...visto i tempi che corrono, perchè non una giornata al Luna Park? Dmenticavo, ci sono di mezzo due terapeuti....ovviamente americani, allora tutto quadra. Un rapporto lo si può salvare se ci sono le premesse per farlo, e bastano anche le quattro mura del cesso di casa.

00
albertoGT

albertoGT

59 anni, Milano (Italy)

Perchè,per amrsi,bisogna per forza andare ai Caraibi?Credo che in primo luogo,bisognerebbe avere ben fondati certi valori che ormai sono dimenticati dalle cattive educazioni che le madri continuano ad insegnare.Per fortuna non sono la maggior parte,se nò,saremmo davvero allo sfascio totale.Basterebbe avere un pò più di rispetto,e le relazioni andrebbero molto meglio.

E non mi si parli di incolpare la società,perchè la società,siamo noi!!!

Buone feste.

00
annidaridere

annidaridere

67 anni, Verona (Italy)

Quoto totalmente il pensiero di terrasoleluna e aggiungo che chi da certi consigli, come risolutori, deve essere un pò ritardato. Con questi chiari di luna, la gente disoccupata o precaria ( magari questo è un motivo della crisi della coppia ) dove li trova i soldi per andare ai caraibi????????? Ma per favore!!!!!!!!!!!!!!!!!

00

terrasoleluna

Non credo che basti un viaggio per risanare un rapporto che va a rotoli;

ci vuole ben altro.....ci vuole amore..e ritorniamo ai vecchi discorsi che molti vogliono evitare..

perchè amare non è una cosa da poco...terapia di coppia...beh se non si è stati capaci nelle 4 mura domestiche far pace il viaggio mi sembra solo una presa per i fondelli per chi vuole piangersi addosso...

00