Mi sono innamorata del fidanzato della mia migliore amica!

Lui è quello giusto per te, lo senti, ti piace. Ma è già impegnato con la tua amica del cuore. Che fare?

A volte può capitare di invaghirsi dell'attuale fidanzato o dell'ex dall'amica più cara. Improvvisamente lei diventa una rivale, un'ostacolo da abbattere. Come si può dunque salvare l'amicizia?

Prima di tutto bisogna capire cosa significa per noi la nostra amica e cosa significa per lei quell'uomo. Se è la cosidetta "amica del cuore", con cui condividete tutto, che è un punto fisso nella vostra vita, non potete far altro che distogliere completamente i pensieri dal suo fidanzato e pensare a come potreste sentirvi sole e senza di lei.

Mettersi in competizione con qualcuno a cui teniamo veramente, in nome di un maschio è davvero una gran cavolata e inoltre se per caso dovesse capitare di cedere, il senso di colpa vi accompagnerebbe a lungo. Anche se lui vi sembra l'uomo della vostra vita, desiderato da tempo tempo, anche la vostra amica, di fatto è molto importante e probabilmente resterà per sempre vicino a voi. Mentre lui potrebbe essere solo un altro uomo "di passaggio". Se però l'uomo di cui vi siete invaghite non è il compagno di vita della vostra amica, ma qualcuno che piace a entrambe o il suo ex, la situazione cambia!

La cosa migliore da fare in questi casi è parlarne, anche se questo significa avere degli screzi. Se si tratta di un ex di poco conto o di qualcuno che inizia a piacere ad entrambe, bisogna giocarsela a viso aperto e mettere alla prova la vostra amicizia. Ricordate che la Vera amica è colei che non ci prova col vostro uomo, ed è anche capace di gioire quando l'oggetto del comune desiderio sceglie voi e non lei. A voi è mai capitato? Da che parte state?

21 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.

Dancefan91

Concordo in pieno con l'articolo.
00

beatrice45

Gli uomini delle amiche non si guardano ne si toccano! E su questo sono categorica! Sennò che amicizia è? Perciò viva la vera e dico vera amicizia!! :D
00

passionecuore

Ma voi come li considerate donna o uomo che a loro volta mettendosi con voi tradiscono il loro compagno/a? Attenti lo farà a sua volta anche a voi.Il lupo perde il pelo ma nn il viziooooo!!!
00

passionecuore

Cucciolo 67 spero che leggendo ciò che hai scritto qualche bimbo immaturo possa prendere esempio!!!!Alcuni uomini maturano altri ristano degli eterni cre oh scusate bambini!!!!!!"!!!
00
lordtantra

lordtantra

51 anni, Napoli (Italy)

io....al massimo....faccio il fidanzato :)
00

cucciolo67

E' successo tanti anni fa, ero alle prime esperienze per cui non davo peso a certi valori. Essendomi capitata questa cosa, l'ho vissuta con l'adrenalina che si usa quando si vivono circocstanze di questo genere peraltro in forma nascosta. Anche se poi la tipa cercava un pretesto per lasciare il suo fidanzato usandomi e cercando di renderlo geloso. E comunque ora questa cosa è solo lo spettro di un esperienza da non ripetere perchè...di donne ce ne sono tante e cercare di non intromettersi nelle crisi di una coppia è la cosa più saggia. Evita una serie interminabile di problemi!
00

grosss

Ottima cominicazione di vicende,più o meno vissute,direi qualkosa è capitato a tutti.// Adesso sono impegnato,ma una amica,idem,che le piaccia una confidenziale chat,dove parlare e confidenziare,vederci,trascorrendo belle amichevoli pause,mi piacerebbe conoscerla.distini ciao a tutti..Chi volesse contattrmi..grazie rispondo a tutti i mesgg.
00

Mai-kol-cesso

Monello1917...buonasera, le volevo chiedere: ma lei, questa storia..l'ha estrapolata fresca-fresca, dalle sue esperienze in casa di riposo?..Oppure, più semplicemente, ha voluto dar sfoggio della sua eccezionale memoria?..In ogni caso..complimenti!
00
EffeDiBi

EffeDiBi

49 anni, Udine (Italy)

Alcuni anni fa un mio amico mi ha soffiato la fidanzatina. Io ho perso la ragazza e lui ha perso un amico.

Comunque non l'ho invidiato per niente quando successivamente se l'è pure sposata, anche perchè lui ha un bruttissimo vizio. Tutti i Giovedi va a giocare a calcetto!
00

monello1917

A me è capitato di innamorarmi di una donna,che il mio migliore amico stava corteggiando ,questo rapporto è durato 4 o 5 mesi credo. Il mio amico mi ha reso pan per focaccia ,quindi lui dopo l ha fatto anche con me.Si stà male credetemi.Non toccare mai la persona cara ai tuoi amici
00
very65

very65

53 anni, Roma (Italy)

A me è capitato, tanti anni fa e me ne vergogno ancora...ero più giovane, meno "riflessiva", sfacciatamente convinta di poter avere (quasi) tutto ciò che...desideravo ed il mio lavoro e la buona fortuna mi inducevano a perseverare...Il tempo guarisce (quasi) tutte le ferite...L'amica mi ha perdonata e Lui...mi gira per casa da quasi vent'anni!
00

1mark09

Concordo con te inomma, secondo me hai veramente carpito il punto chiave.
La gente di oggi non sa piu' distinguere il limite, si prendono spesso troppo alla leggera certi episodi!
00
inomma

inomma

61 anni, Roma (Italy)

...non si può ,dopo anni di civiltà ottenuta sulla vita di tanti dire..."prendo ciò che voglio, è la mia vita e non voglio limitarmi...non è giusto che io mi limiti,che io non dia libero sfogo ai miei desideri, anche quelli più nascosti......siamo adulti e vaccinati e consenzienti!"
credo che, si stia perdendo di vista il valore stesso della vita, delle persone......non credo sia giusto. non voglio essere bigotta, mettere dei limiti a nessuno ma se ognuno di noi non è riuscito, nel corso della propria vita, a dare priorità, a capire chi si vuol essere...a non saper aspettare, a non saper conquistare a non saper indirizzare positivamente, la pulsione verso la vita....il capitombolo è quasi scontato. il bene e il male...non sempre ma, in alcune situazioni, la differenza è netta e non ci si può nascondere dietro nulla. se si oltrepassa "la linea" è perchè si vuol farlo ,con convinzioni e senza rimorsi...provare l'ignoto, l'illecito...perchè non proviamo a rispettare regole, leggi,moralità...alcuni limiti sono invalicabili...altrimenti potremmo rubare, uccidere,violare, calpestare tutto e tutti e non accadrebbe nulla , torneremmo alla legge del taglione, all'incesto (!!!!???!!!),in nome della libertà personale....il libero arbitrio!
saluto tutti nella convinzione che questo sarà l'ennesimo intervento tagliato .alcuni , non pubblicati hanno fatto perdere la cronologia e senso di ciò che avevo scritto. pazienza, ...se campa lo stesso!!! ;bye
00
romeo972

romeo972

46 anni, Bari (Italy)

Tu come ti comporteresti?
La notizia sembra attinente al solo caso di donna che si invaghisse del partner della sua migliore amica. In tal caso, sarebbe opportuno che ad esprimersi fossero le donne.

Tuttavia, ritengo di poter condividere l'approccio illustrato nella notizia, nelle linee essenziali, immedesimandomi in una donna.

Infatti, generalizzando, estendendo l'argomento anche al caso maschile, ritengo che lasciarsi attarre dalla fidanzata del proprio migliore amico sarebbe "naturalmente" da evitare. Il legame d'amicizia che lega i due amici sarebbe così forte quanto il rispetto e l'amore verso la persona amica: sottrarre la donna amata al proprio amico equivarrebbe a procurargli profondo dolore oltre che a sè stesso.

Del resto, si sà, arrecare un danno alla persona amata è inevitabilmente farsi del male!
;bye
00
stessopensiero

stessopensiero

56 anni, Napoli (Italy)

Se può capitare di invaghirsi dell'attuale fidanzato o dell'ex dell'amica più cara può anche capitare di invaghirsi del cognato, del cugino, dello zio, del consuocero, del proprio fratello, del proprio padre,del proprio figlio, dell'amico del figlio, del professore, del medico, del prete della parrocchia, ecc..tutto può capitare ma basta solo avere un poco di cervello per evitare che ciò accada e così facendo oltre a salvare il tipo di rapporto in discussione si salva, innanzitutto, se stessi. Prima di tutto bisogna capire ciò che ognuno vuole fare della propria vita e che valore da a se stessa/o ed alla propria interiorità.Se una persona con valori e che ha un po di rispetto per se stessa e per l'altra che inevitabilmente soffrirebbe a seguito delle incaute scelte non può far altro che distogliere completamente i pensieri dal tentatore di turno, maschio o femmina che sia. Diversamente si farebbe solo del male a se stessi e se ne farebbe a tutte le persone direttamente o indiretamente coinvolte nella "porcata".
A me è capitato di innamorarmi della mia maestra delle elementari, poi della mia beby sitter, poi della mia professoressa di musica delle medie, poi sono cresciuto ed ho capito che le mie erano state solo infatuazioni. Oggi mi può capitare di incontrare o incrociare qualche donna che al primo impatto mi può piacere ma ....per fortuna non sono più un bambino e ciò mi permette di gestire al meglio il mio sentire interiore.
La crescita di una persona non si manifesta solamente dal cambiamento dell'aspetto esteriore ma anche e sopattutto da quello interiore.
Certe persone interiormente non crescono mai.
00