Aceto di Mele Per Dimagrire, Come Utilizzarlo Correttamente

Si può assumere l'aceto di mele per dimagrire? Usato da secoli dall'uomo per il suo gusto nel condire gli alimenti, nasconde anche altre proprietà. Vediamo quali

L’aceto di mele può essere una buona soluzione per dimagrire?

La bevanda era già conosciuta nell’antica Grecia per alcune sue proprietà benefiche utilizzate per la cura delle piaghe e delle ferite. 

Il grande medico Ippocrate ha studiato le caratteristiche e gli effetti dell’assunzione dell’aceto di mele. Tra questi il padre della medicina non ha individuato le proprietà dimagranti.

Attualmente, però, le nostre conoscenze scientifiche sono molto più ampie. Possiamo pertanto dire che, oltre alla capacità di rigenerare i tessuti lesionati, come già scoperto da Ippocrate, l’aceto di mele ha anche altre peculiarità. Per poterle comprendere è necessario sapere che il liquido si ottiene dalla fermentazione degli zuccheri tipici di questo frutto. Il processo avviene a causa di batteri, detti acetobacter, che conferiscono il nome al prodotto fermentato. Quest’ultimo contiene solo venti chilocalorie ogni cento grammi, quindi un contenuto calorico veramente minimo. Esso ha però molti minerali e vitamine che sono degli importanti integratori. Tra questi elementi ci sono l’acido acetico e il beta carotene che hanno una particolare azione rimineralizzante. Il beta carotene è infatti un antiossidante molto apprezzato per gli effetti sulla pelle.

Sei single? Cerchi una nuova relazione? Trova la persona giusta su Lovepedia, il sito di chat e incontri 100% gratis più visitato in Italia.

L’aceto di mele inoltre contiene anche potassio, che contribuisce a ridurre la pressione ed è quindi indicato per coloro che soffrono di ipertensione, ma ha allo stesso tempo degli effetti benefici per il tenore e il funzionamento dei muscoli. Molti sportivi infatti assumono l’aceto di mele come integratore salino: questo si rivela pertanto molto utile soprattutto d’estate quando si pratica attività sportiva e il caldo incide in modo decisivo sulla perdita di minerali.

Quali sono le proprietà dell'aceto di mele per dimagrire?

Da tutti questi elementi possiamo perciò dedurre che l’aceto ha diverse proprietà benefiche. Alcune di queste combinate tra loro hanno un’influenza nello sciogliere i grassi e di conseguenza agiscono sulla perdita di peso.

In particolare nell’essere umano la ritenzione idrica è responsabile di un fastidioso appesantimento che spesso si localizza alle gambe e ai piedi. La proprietà acceleratrice del metabolismo è fondamentale perché comporta un più rapido scioglimento dei grassi accumulati.

L’aceto di mele contiene la pectina, una fibra presente in molta frutta e in diversi tipi di verdure, che rallenta l’assorbimento degli zuccheri nell’intestino e favorisce un minore rilascio di insulina. Questa proprietà è importante perché consente di mantenere un livello basso e costante di insulina nel sangue non creando accumuli di grasso. Per ottenere quindi l’energia di cui si ha bisogno si ha un consumo dei grassi "di deposito" con un conseguente dimagrimento. La pectina è inoltre responsabile di rendere più lento l’assorbimento dei nutrienti e quindi dà un senso di sazietà che aiuta a non consumare snack e merende fuori pasto, considerati da sempre i nemici di chi vuole restare in forma.

L’aceto di mele è anche un alimento termogenico, che brucia i grassi accelerarando il metabolismo. Possiamo quindi affermare che l’assunzione dell’aceto di mele per dimagrire funziona, anche se non può determinare da solo una riduzione di peso. È necessario infatti aggiungere a questo altre attenzioni importanti per ottenere il fisico scolpito tanto desiderato tra cui:

  • seguire una dieta ipocalorica
  • praticare sport tre volte la settimana

L’adozione di uno stile di vita più sano determina già dopo una settimana degli ottimi risultati. 

Come Usare l’Aceto di Mele per Dimagrire 

In molti assumono acqua e aceto di mele per dimagrire

come usare l'aceto di mele per dimagrire

Ma l'aceto di mele in che dosi va assunto per ottenere il risultato sperato?

La "ricetta" consigliata è un cucchiaio di aceto di mele in un bicchiere di acqua tiepida.

Dopo qualche giorno, quando ti sarai abituato al gusto potrai aggiungere un altro cucchiaio di aceto di mele per potenziarne l’effetto. Se non si riesce a tollerare il sapore acidulo della bevanda, si può aggiungere all’aceto di mele il miele, che può essere comunque valido per dimagrire. L’integrazione del miele, infatti, è benefica perché questo alimento è un antiossidante e un antinfiammatorio naturale in grado di conferire una sferzata di energia già dal mattino. Naturalmente non bisogna esagerare con la quantità!

Qual è il momento migliore per assumere la bevanda?

L’aceto di mele al mattino per dimagrire è perfetto. A stomaco vuoto infatti, si favorisce l’effetto depurativo e disintossicante del liquido. Se però si preferisce, si può anche scegliere di bere due cucchiaini di aceto di mele in un bicchiere di acqua naturale a temperatura ambiente prima dei due pasti principali. In questo caso la sua assunzione favorisce anche la digestione.

Ci sono comunque degli altri ingredienti che possono essere aggiunti all’aceto di mele per ottenere un effetto dimagrante e quindi, se ti stai chiedendo come assumere l’aceto di mele per dimagrire, ci sono anche altre soluzioni oltre a quelle già proposte. Tra queste segnaliamo l’aceto di mele e il bicarbonato per dimagrire. Il rimedio è conosciuto da secoli, anche da usare come impacco per capelli in modo da donare lucentezza alle chiome sfibrate, ma la bevanda ha anche un effetto relativamente alla riduzione del peso. Entrambi gli elementi favoriscono la digestione e bruciano i grassi. Il ph dell’aceto e quello del bicarbonato sono opposti, quindi non c’è il rischio di assumere un prodotto troppo acido.

La dose raccomandata è quella che prevede: 

  • un bicchiere di acqua a temperatura ambiente
  • un pizzico di bicarbonato
  • un cucchiaio di aceto di mele

La bevanda deve essere mescolata con cura per fare in modo che il bicarbonato si sciolga del tutto. È consigliabile berne due bicchieri al giorno prima dei pasti principali e dopo una settimana passare a tre bicchieri al giorno, di cui uno prima della colazione del mattino, gli altri un’ora prima di mangiare. In questo modo si possono ottenere gli effetti desiderati. Se il grasso è depositato sull’addome ci sono degli alimenti che fungono da stimolanti locali e che pertanto possono essere particolarmente utili per potenziare il dimagrimento e migliorare il girovita. Anche in questo caso si tratta di alimenti molto facili da reperire: 

  • una tazza di succo di pompelmo
  • mezzo finocchio
  • un quarto di tazza di aceto di mele
  • un cucchiaino di miele

La ricetta prevede la preparazione di una tisana drenante. Per fare la tisana occorre mettere 500 millilitri di acqua a bollire con mezzo finocchio fino a quando questo non sarà cotto. A questo punto filtrate mezza tazza di acqua di finocchio e aggiungete a questa gli altri ingredienti nelle dosi consigliate. La bevanda deve essere assunta una sola volta al giorno, preferibilmente al mattino a digiuno.

Anche il pompelmo è un alleato del dimagrimento. Il pompelmo e l’aceto di mele per dimagrire possono essere combinati insieme senza l’aggiunta di altri alimenti. In questo caso, la ricetta per la bibita prevede di miscelare due cucchiaini di aceto mele in una tazza di succo di pompelmo. Questo deve essere ottenuto tramite la spremitura del frutto fresco biologico e non bisogna aggiungere altri zuccheri, che neutralizzerebbero il benefico effetto antigrasso. Come prendere l’aceto di mele per dimagrire è dunque solo una questione di scelta. È comunque opportuno ricordare che le dosi di aceto di mele consigliate per dimagrire non possono essere superate, poiché ogni alimento quando viene assunto in grandi quantità può avere degli effetti collaterali. 

Opinioni sull'Aceto di Mele per Dimagrire

Dall’analisi fatta si può dedurre che le proprietà dell’aceto di mele possono aiutare a dimagrire, anche se esso deve essere combinato con la giusta alimentazione e l’attività sportiva.

opinioni sull'aceto di mele per dimagrire

In sostanza si tratta di riconvertire il proprio stile di vita e di inserire un acceleratore del metabolismo, l’aceto di mele. A tal proposito, è opportuno sapere che è indispensabile scegliere un prodotto di qualità. Tra le tante proposte presenti sul mercato, è consigliabile acquistare un aceto di mele biologico che utilizza per fermentare anche il torsolo e la buccia e che non prevede la pastorizzazione. Si può acquistare in farmacia oppure on line nei diversi siti internet.

È importante verificare che sulla confezione ci sia impresso il bollino che ne certifica la qualità. I consumatori si rivolgono spesso alla rete per trovare delle risposte alle proprie domande: ci sono forum sull’aceto di mele e le sue proprietà dimagranti. 

I benefici dell’aceto di mele per dimagrire sono stati anche scientificamente provati da una ricerca riportata dal quotidiano inglese Daily Express. Lo studio è stato condotto in Giappone, presso il Central Research Institute, per il quale sono stati presi in esame dodici pazienti obesi. Questi sono stati divisi in gruppi e solo ad alcuni di essi è stato somministrato l’aceto di mele. Al termine della ricerca, si è constatato che coloro i quali avevano assunto l’aceto di mele con lo stesso tipo di alimentazione, avevano ottenuto un dimagrimento. Questo risultava evidente nel girovita e anche i trigliceridi presenti nel sangue erano notevolmente ridotti, confermando quindi la capacità di questo prodotto di sciogliere i grassi. 

Le Controindicazioni sull'Aceto di Mele per Dimagrire

L’aceto di mele non può comunque essere assunto per un periodo superiore ai venti giorni.

le controindicazioni sull'aceto di mele per dimagrire

Il motivo è che esso ha un’azione corrosiva che si manifesta in primo luogo sullo smalto dei denti, che può esserne danneggiato.

Inoltre questa caratteristica organolettica potrebbe scatenare un crisi gastrica o comunque infiammare lo stomaco. L’uso eccessivo di questo alimento potrebbe anche danneggiare l’esofago. È quindi sconsigliato l’uso per coloro i quali abbiano problemi intestinali.

L’aceto di mele assunto nelle quantità consigliate migliora la flora batterica, mentre se si superano le quantità giornaliere indicate o si beve l’aceto di mele regolarmente per oltre venti giorni, anche il sistema immunitario può risentirne. In particolare, bevendone troppo, si possono eliminare alcuni elementi che rappresentano un nutrimento per la flora batterica e quindi il sistema immunitario può risultare seriamente compromesso. Si possono comunque verificare degli effetti dannosi che possono derivare dall’azione combinata di farmaci che vengono assunti regolarmente insieme all’aceto di mele. Pertanto coloro che fanno uso regolare di farmaci devono informare il proprio medico circa l’intenzione di iniziare un regime alimentare che prevede l'introduzione di bevande a base di aceto di mele.

Qual è la tua opinione in merito? Hai mai provato a dimagrire con l'aceto di mele? 

60 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.

DannazioneDiVino

mi ci attacco a canna
04
Dairlewanger

Dairlewanger

42 anni, Piacenza (Italy)

Un cucchiaio di aceto di mele prima di un'abbuffata aiuta poi a digerire meglio.

🔥 boia chi molla
17
SonoIO1160

SonoIO1160

58 anni, Macerata (Italy)

Chi è che deve dimagrire?
00

Lisianthus_77

L'aceto di mele ha molte proprietà... È salutare per la persona ma viene anche usato per la casa... E come tutto ciò che é naturale c'è sia il pro e il contro... Naturalmente se si vuol dimagrire meglio andare da una persona esperta che magari oltre la dieta vi prescriverà anche un'attività fisica.
13
Ascetico81

Ascetico81

37 anni, Roma (Italy)

Mangiare meno e attivita fisica, e si perde peso, funziona sempre! L'aceto di mele continuo a usarlo qualche volta nell'insalata.
50
dimipunk

dimipunk

44 anni, Trieste (Italy)

Se vi serve dell'aceto, basta che, vi facciate fare una trasfusione di sangue da alcune utenti di questo blog.
Le più indicate per qualità e quantità provengono da Toscana e Piemonte.
37
umtol

umtol

48 anni, Isernia (Italy)

l'UDITO (Umtolian Dietetic Institut Tropp Obesity) invita chiunque ha problemi di sovrappeso a venire da noi, con un metodo innovativo vi aiuterà a perdere un sacco di chili in pochissimo tempo. In un ambiente accogliente circondato da alberi secolari e da una recinzione elettrificata i nostri nutrizionisti tutti provenienti dalla ex DDR applicheranno questo straordinario metodo che consiste nel digiuno assoluto e tanto tanto esercizio fisico, per una settimana niente cibo e niente acqua e come esercizio pedalerete 15 ore al giorno con le speciali biciclette che alimentano attraverso una gigantesca dinamo la centrale elettrica di Umtolia.
I risultati ( se non morite prima) sono straordinari, la perdita di peso è così impressionante e l'energia elettrica prodotta è così tanta che alcuni capi di stato hanno voluto visitare il campo ehm l'istituto. Sono venuti i presidenti di Siria, Corea del Nord, Venezuela e Cuba e tutti hanno deciso che applicheranno questo metodo anche da loro
19
Luna782

Luna782

29 anni, Milano (Italy)

Diffidate delle diete fai da te e di quelle diete iperproteiche fatte per lunghi periodi possono provocare dei probblemi ai reni. Una dieta giusta deve essere equilibrata e variare sempre gli alimenti. La dieta mediterranea è quella più corretta.
23
Tilikum_

Tilikum_

50 anni, Venezia (Italy)

Articolo ben esposto , con descrizioni assai accurate e di facile comprensione .
Ignoravo che l'assunzione di aceto di mele potesse essere d'aiuto nel perdere peso .
Tale liquido l'ho sempre usato per applicazioni esterne di vario genere .
Apprezzo molto le sue peculiarità .
E' proprio vero che non si finisce mai di imparare ( per mia fortuna ! 😊 )
Grazie alla Redazione per gli interessanti spunti offerti .
Buon sabato 😄
22

Ani79

tale miscela ha un effetto collaterale nn indifferente.....
Il sistema immunitario
Può veramente indebolirsi
Dando seri disturbi.
Hola
Baci stellari
Col Quore
😘❤😊🌸😊
55
ilcapitanoamore

ilcapitanoamore

40 anni, Pesaro e Urbino (Italy)

Con l'aceto pulisco le piastrelle. E con il bicarbonato pulisco il forno. Lavandini. E servizi igienici.
55