Svelate le Caratteristiche dell'Asessuale. Ecco Perché gli Asessuali Amano Senza Fare Sesso

Chi è l'asessuale? È possibile l'amore senza sessualità? Scopri chi sono gli asessuali e cos'è il disinteresse sessuale.

Ti è mai capitato di sentire parlare di una persona “asessuale”?

Si tratta di un soggetto che mostra una totale o quasi completa mancanza di interesse nei confronti del sesso.

La sua convinzione non parte da problemi o difetti ascrivibili al corpo, bensì da una dinamica del tutto emotiva e mentale: il rapporto fisico con l'altro sesso infatti costituisce un dettaglio, un piccolo elemento che in svariati casi, a differenza di quello che si possa pensare, non va ad intaccare o a creare problemi di complicità all'interno di una coppia, ma alimenta comunque, anche se in modo differente e non convenzionale, un sentimento amoroso fra due persone.

Curioso di saperne di più?

Non perderti allora i capitoli successivi: è infatti mia intenzione illustrarti all'interno di questo articolo il significato del termine asessuale, chi sono le persone asessuali e come vivono l'amore, ed infine come capire se si è asessuali oppure no.

Iniziamo subito con l'analizzare l'etimologia di asessuale e che vuol dire con precisione per meglio comprendere l'argomento.

Sei single? Cerchi una nuova relazione? Trova la persona giusta su Lovepedia, il sito di chat e incontri 100% gratis più visitato in Italia.

Asessuale: il Significato

Ti sei chiesto con esattezza cosa significa asessuale?

Se cerchi “asessuale” nel dizionario italiano Garzanti Linguistica, vedrai che la parola si compone di “a” più “sessuale”, che viene comunemente utilizzata in biologia per fare riferimento ad una “riproduzione che avviene senza il concorso degli organi sessuali” come ad esempio quella delle cellule detta appunto "Riproduzione asessuale o asessuata".

Nel caso dell'asessualità umana, essere asessuale invece si riferisce ad una persona che non prova alcuna attrazione sessuale nei confronti di altri individui sia dello stesso sesso che di altro genere.

È bene fare attenzione però, in quanto sono molti coloro che cadono in errore credendo asessuale un sinonimo di asessuato: in realtà si tratta di due termini completamente diversi.

Seguimi quindi: desidero mostrarti qual'è il significato di asessuato e in cosa si distingue rispetto a chi prova un disinteresse sessuale.

Differenza tra Asessuale e Asessuato

Asessualità in Psicologia

Oggi esistono sempre più persone asessuali: a confermarlo è anche uno studio scientifico condotto da Anthony Bogaert, della Brock University e pubblicato sul Journal of Sex Research.

Il professore canadese è riuscito a dimostrare come l’1% della popolazione viva un amore o un matrimonio senza sessualità: in Italia questo dato si traduce con un bacino di circa 600 mila persone.

Un cospicuo numero, concordi?

Parlare di asessualità come una malattia o definire gli asessuali malati è del tutto sbagliato. Come illustrato da Bogaert all'interno del suo saggio ““Understanding asexualitity”, l'asessuale che fa coming out non ha alcun tipo di problema psichiatrico o fisico, ne tanto meno una disabilità o rischio per la sua salute. Il pensiero secondo cui non provare attrazione sessuale equivale ad avere un qualche tipo di problema è stato oltrepassato fortunatamente dalle ultime ricerche.

Bogaert inoltre divide la gente asessuale in due categorie:

  • coloro che sentono vagamente qualche pulsione, oppure praticano del sesso solo per compagnia ma non per un vero desiderio,
  • coloro che sono privi di ogni minima pulsione e desiderano che l'asessualità venga riconosciuta come orientamento sessuale.

Probabilmente è più consono parlare di orientamento asessuale, allo stesso modo di quello eterosessuale, omosessuale o bisessuale.

A sostenerlo è anche lo psico-sessuologo italiano dell’Istituto di sessuologia clinica di Roma, Marco Silvaggi che afferma come l'asessuale e la sua definizione siano ancora molto controversi e confusi «perché all’interno di questa categoria esistono persone che provano repulsione per il sesso, alcuni indifferenza, altri che hanno solo desideri romantici e dal punto di vista relazionale possono essere single, in coppia o sposarsi. Una cosa è certa: desiderano che l’asessualità venga riconosciuta come orientamento sessuale, il quarto dopo l’eterosessualità, omosessualità e la bisessualità».

Ma la vita di un asessuale non è tutta rosa e fiori, e ti motivo il perché.

Asessualità e Depressione

Come chiunque che viene considerato diverso anche questi individui sono spesso soggetti al bullismo o ad essere emarginati dagli altri, tanto che possiamo parlare di asessuali e discriminazioni.

Questo talvolta può causare instabilità in alcuni soggetti che preferiscono non fare coming out per paura di non essere capiti, non avendo in questo modo la possibilità di poter vivere la sessualità in cui meglio si identificano.

Continua a seguirmi: ho ancora altro da dirti.

L'Asessuale: Chi è?

Essere asessuale non è una questione di volontà o di scelta, ma è come si sente una persona che non prova alcuna attrazione sessuale nei confronti di altri: non è uno stato momentaneo o transitorio, ragion per cui è sbagliato parlare di una fase asessuale. È totalmente diverso anche dall'astinenza, dal celibato e dalla castità forzata e voluta magari per motivi religiosi o altre credenze.

Non ha nulla a che fare con il sesso biologico in quanto non si tratta di un problema di disfunzione degli organi sessuali o di impotenza, oppure di un'asessuale frigida, in quanto sono individui che si eccitano come chiunque altro, solo che non provano quel piacere o interesse manifestato comunemente al momento dell'amplesso.

Pensi che vi possa essere una distinzione tra uomini e donne?

Sbagliato: non c'è alcuna differenza tra l'asessualità femminile e l'asessuale uomo.

L'asessuale è una persona che si identifica nelle idee di un movimento che rivendica semplicemente il diritto a non fare sesso, senza subire una reazione negativa o repulsiva della società.

Credi che gli asessuali non possano avere un rapporto amoroso come chiunque altro?

Ti sbagli, e adesso ti spiego il perché.

Amore Senza Sessualità

Oggigiorno la passione ha svariati volti, da quella che si scatena fra uomo e donna a quella fra persone dello stesso sesso, alla transessualità e molto altro ancora.

Abbiamo detto più volte che gli asessuali non nutrono, o lo fanno solo in minima parte, alcuna attrazione sessuale, sia nei confronti del sesso opposto sia nei confronti di persone dello stesso sesso. Nonostante ciò essi sono aperti ad effusioni, preliminari e nuove forme volte al raggiungimento di un concetto nuovo di erotismo.

L'idea di amore e sessualità che essi desiderano far comprendere a quanti li guardano allibiti o sprezzanti, è quella che l'intimità non deve necessariamente coincidere con quella sessuale e la stessa intimità sessuale non è necessariamente migliore della mancanza di essa.

Un asessuale non è vergine, o per lo meno non tutti lo sono, e l’amore non gli manca di certo.

Un uomo o una ragazza asessuale molte volte vanno in cerca di altri asessuali, mentre chi ha un marito o una moglie asessuale vive una vita di coppia fatta di compromessi: facendo l'amore in date prestabilite, ad esempio, o addirittura aprendosi ad altri partner.

Per gli asessuali i baci non sono proibiti, mentre altri ancora vivono l'amore in modi differenti.

È per questo che all'interno della categoria degli asessuati possiamo trovare vari tipi di persone che vivono una relazione in modo differente che possiamo cosi classificare:

  • L'asessuale aromantico. Non è necessariamente in cerca di una storia romantica, ma predilige più una relazione di amicizia.
  • L'asessuale romantico. È il contrario dell'aromantico: in questo caso è in cerca di relazioni romantiche ma prive di sesso.
  • L'asessuale biromantico. Si tratta di un'asessuale bisessuale che ha bisogno di instaurare una certa relazione affettiva, che può essere anche solo di amicizia, per poter provare piacere.
  • L'asessuale demisessuale. È colui che riesce a provare un'attrazione sessuale solo nei confronti di chi ha conosciuto in precedenza e con cui ha stabilito un profondo legame emotivo.
  • L'asessuale grigio o grey asessuale. È un soggetto che sta in una zona cosiddetta “grigia” perché riesce a provare un desiderio o un'attrazione sessuale solo di bassa intensità.

Inoltre molti asessuali sono omosessuali, etero o pansessuali, o per lo meno si identificano anche cosi.

Amare un asessuale vuol dire avere la consapevolezza di imbattersi in rapporti di vario genere.

Ricorda che come in ogni altro tipo di relazione alla base della stessa c'è la comunicazione e il dialogo: diventa quindi necessario prima di dare via ad una storia di questo tipo essere chiari e fare capire al futuro partner cosa per te è accettabile e cosa no, e viceversa.

Non dimenticare che un asessuale innamorato è in cerca di un tipo di intimità che va al di là del semplice contatto fisico, ma che comunque in alcune circostante può non escluderlo definitivamente.

Ma come capire di essere asessuali o no?

Leggi qui di seguito.

Scoprire di Essere Asessuali è Possibile?

Arrivato fin qui probabilmente ti starai chiedendo “Come capire se sono asessuale”.

Sono molti coloro che fanno confusione scambiando la propria vita sessuale inattiva per asessualità.

È bene che tu tenga a mente il fatto che essere asessuale non ha cause o sintomi: come infatti abbiamo già appurato non si tratta una patologia né mancanza di desiderio. È più corretto parlare di mancanza di attrazione sessuale.

Quali sono quindi quegli elementi essenziali che ti fanno capire di essere asessuale?

  • se tu vivi questo status ma non per scelta tua o per altri fattori esterni,
  • se in una relazione il sesso non conta o non ha grande importanza per te,
  • se sei in cerca di un legame emotivo ed intimo che va al di fuori del rapporto sessuale.

Ma tranquillo: non sei solo!

Come abbiamo visto gli asessuali sono in aumento, ma probabilmente non sai che vi sono numerosi personaggi sia storici e famosi che si sono dichiarati tali.

Vediamo insieme chi sono.

Asessuali Famosi

Sfogliando le pagine storiche e odierne possiamo trovare diversi esempi di asessuali famosi. Eccone una carrellata:

  • Immanuel Kant era un asessuale in quanto non ebbe mai rapporti con delle donne e nemmeno con uomini per quanto ci è dato sapere.
  • Isaac Netwon, l'uomo che scoprì la gravità, si pensa che morì vergine: anche di lui infatti non si hanno notizie di relazioni con donne, salvo qualcuna da ragazzo.
  • Nikola Tesla, il geniale scienziato serbo, considerava l'attività sessuale come un elemento di disturbo per il potenziale mentale.
  • H. P. Lovecraft: il suo matrimonio fallimentare, intervallato da anni in cui i due coniugi vissero in città separate per via di alcuni problemi economici, si concluse con un amichevole divorzio. Sua moglie lo avrebbe poi descritto come un amante eccellente, che tuttavia si concedeva con rarità. Non si hanno notizie di altre relazioni nella vita di Lovecraft, che trascorse gli anni che gli rimanevano a Providence.

Anche la letteratura offre alcuni esempi di personaggi asessuali come quello di Sherlock Holmes che nelle versioni originali viene descritto come un asessuale in quanto non attratto ne donne ne da uomini.

E per quanto riguarda oggi? Le celebrità che hanno dichiarato il loro status al momento non sono molte tra questi possiamo annoverare lo stilista e personaggio televisivo americano, Tim Gunn, la comica statunitense Paula Pondstone o la cantautrice e violinista Emilie Autumn.

Non dimentichiamo infine David Jay, che nel 2001 fonda la comunità Aven, acronimo di Asexuality Visibility and Education Network, ed è condiserato il manifesto asessuale per eccellenza, che continua il suo lavoro come attivista ed educatore.

Siamo giunti alla fine di questo excursus: non perderti queste ultime importanti informazioni.

Asessuale è Bello per Chi Sceglie una Vita Senza Sesso!

In questi ultimi anni il movimento asessuale è aumentato sempre più, sino a diventare praticamente un fenomeno di massa.

 

Questa comunità sventola anche una propria bandiera asessuale che si compone di quattro strisce orizzontali di uguali dimensioni, i cui colori, in ordine dall'alto verso il basso, sono: nero, grigio, bianco e viola.

Ultimamente diverse sono state le associazioni di supporto a questo nuovo orientamento (o, com'è stato definito da molti, "non orientamento"), che hanno voluto trasmettere un'idea di sessualità rivolta alla riscoperta delle emozioni e dei sentimenti. Prima tra tutti la comunità Aven che sta diventando sempre più grande: in rete c’è anche un forum ufficiale dell’AVEN Italia, la cui sezione italiana conta più di 2000 iscritti dichiaratamente asessuali che rivendicano il proprio orgoglio asessuale.

Il web è diventato il primo luogo di ritrovo per gli asessuali dove hanno potuto riconoscere se stessi e far sentire la propria voce. Nelle diverse pagine on line gli iscritti all'Aven dichiarano di essere cosi fin dalla loro nascita e di non voler cambiare la loro natura solo per un banale e semplice conformismo sociale.

È importante che tu comprenda infatti che un asessuale non cambia: ci si può scoprire asessuale a 20 anni o anche più. Come ti ho già spiegato la via asessuale non è una scelta come non lo è essere omosessuali o eterosessuale, L'asessuale non ha una malattia né cura, non si tratta nemmeno di un disturbo causato da violenze o abusi: essi non devono guarire ne cambiare in base alla persona con cui decidono di instaurare una relazione, per questo è sbagliato parlare di asessualità e rimedi.

Non dimenticare che chi ti confida il suo orientamento sessuale non lo fa mai a cuore leggero e spera che tu possa comprenderlo senza giudicarlo, ma accogliendolo: questa è una grande prova di fiducia nei tuoi confronti.

Adesso che sai l'asessuale cos'è e che significa qual è la tua opinione a tal proposito? Hai un amico asessuale o un asessuale come fidanzato? O magari un tuo ex era asessuale? Condividi la tua esperienza o il tuo pensiero commentando e metti mi piace all'articolo se l'hai trovato di tuo interesse.

337 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
LaFontaine

LaFontaine

22 anni, Roma (Italy)

Perché su questo sito ci sono persone asessuali?
21
Rapunzel3ntina

Rapunzel3ntina

54 anni, Trento (Italy)

Secondo me l'uomo asessuale è rarissimo.
Poi mi chiedo:
Le donne asessuali che cercano una relazione di affetto, che chance hanno in un sito come questo?
10
Francesco19465

Francesco19465

53 anni, Milano (Italy)

X l'opinione pubblica, fino al 1960 e grazie anche all'influenza di religioni (cristiana cattolica in Italia) era certo che sulla piazza esistevano solo gli etero sessuali, mentre i gay stavano solo tentennando di fiorire da un'ignoranza globale e troglodita
Nel 1970 pian piano nascevano qua e la sempre + gay coraggiosi e, solo negli anni '90 arrivano le LSB allo scoperto ma si sa, le brutalità e gli omicidi verso queste 2 categorie, erano nell'ordine del giorno
E' dal 2000 che Gay e LSB spuntavano come funghi ma, sebbene siamo nel 2018, ancora oggi l'oppressione x loro non si è ancora arrestata
L'etero sessuale non smette ancora di essere il coglione di sempre?
Le forme sono + di quanto si possa pensare
Da qualche anno (circa nel 2005 in Italia), si comincia a sentir parlare degli asessuali, cosa stranissima x un etero, diciamo un qualcosa che x se stesso non sa ne di carne ne di pesce ..ma chi è questo asessuale?
Oggi pare di capirlo un po meglio ma x gli etero rimane sempre una minoranza
Ne siamo certi che non siano gli etero ad esserlo?
Povero etero, mai che si sente in pace, mentalmente disorientato scatena tutte le sue ire perverse contro il diverso (da lui)
Non c'è nulla di strano x madre natura ..strano lo può essere solo x noi etero, cosa che dovremmo pensare a quale enorme minoranza siamo su questo pianetino disperso nell'universo, il quale siamo piccoli e insignificanti a tutto quello che ci circonda
Le forme di vita diverse sono infinite e noi etero siamo solo un puntino, quindi, xkè non convincersi di smetterla di inferire con chi è diverso da noi?
Evviva il giorno che l'umanità vivrà veramente in pace, senza guerre e prese di potere
Nell'universo, l'essere umano è il nulla ..gli etero violenti, lo sono ancor meno
20
Derrik1966

Derrik1966

51 anni, Milano (Italy)

Sono andato a cercare 'asessuale' sul dizionario e ho trovato un rimando a un altro termine, c'era scritto "vedi donna" 😄
01

luna0812

Arti, la gente crea in continuazione comunità e movimenti anche senza alcun senso come questo. Tanto per passare il tempo e stare sotto una bandiera, e dire che appartengono a qualcosa.
Ma non sa di niente . Si è sempre fatto quello che sbandierano senza movimento in ogni tempo storico. Per cosa debbono lottare e cosa debbono cambiare? Fanno come gli pare, non ci sono diritti lesi per nessuno.
Meglio creare la comunità "a me nn interessa in ogni caso" con cene e convivi per i consociati...almeno si divertono e nn fanno brutte figure.
00
Arti1993

Arti1993

53 anni, Milano (Italy)

Qualcuno mi spiega una cosa?!? ma se vuoi bene ad un dell'altro sesso devi per forza anche portartelo a letto?!?? non bisogna essere asessuati per non volerlo fare almeno questo è il mio pensiero.
21

luna0812

Già entrambi utilizzati alla grande, e affinati con il tempo.
Funzionano, si.
00
supermaffepro

supermaffepro

53 anni, Milano (Italy)

Così mi piaci Luna e vedrai che tutto si aggiusta, serve solo pazienza e nervi saldi :)
00

luna0812

Quello è un errore che ho ho fatto anch'io e nel quale vorrei evitare nel futuro di inciampare.
Non mi lamentavo comunque super. Adoro il mio lavoro, e non sto in fonderia, mi occupo di movimentazione sgheo, no mio eh!!!!!
Ho trovato una marea di materiale da smaltire al ritorno, e non ero più abituata a quei ritmi sfrenati, niente altro.
Massima comprensione per chi un lavoro e non ce l'ha, e massimo disappunto verso un sistema che nei fatti, se ne frega altamente.

Ciao e buona giornata a tutti
00
supermaffepro

supermaffepro

53 anni, Milano (Italy)

Ma certamente Luna, capivo che non parlavi di me, avevo solo seguito la tua onda x quanto dicevi
Ti lamenti xkè hai il lavoro e xkè le vacanze son volate?
Pensa chi non ha alcun lavoro e gli tocca mangiare le bucce di patate x non morire, pensi che stia scherzando ..esistono
..dai, il tuo lavoro non sarà come in fonderia, vero?
Donne, quando vi lamentate x un po di lavoro, vi ci manderei fra gli alti forni a respirare solo l'aria, capireste la differenza ..AHAHAHA
Mai lamentarsi della durezza del proprio lavoro, dopotutto, finite le 8 ore, si è liberi/e e purtroppo c'è chi se ne spara 14 se non16 al dì
00

luna0812

Dopo una settimana incresciosa di lavoro, dopo il ritorno dalle vacanze, ho bisogno di ferie ahhhhhhhhhhhhhaaaaaaaaaaa
Magari domani o domenica mi riprendo e ho le idee più chiare chissà....
00

luna0812

Non parlavo di te naturalmente, era impersonale.
Nel senso se chiunque...
Che c'è di nuovo nell'aria da me? Non lo so so confusa....
00
supermaffepro

supermaffepro

53 anni, Milano (Italy)

Xkè Luna? c'è qualcosa di nuovo nell'aria dalle tue parti?
La tua 1°a riga non la capisco ..che significa?
Se parto con i bagagli, di solito è x una vacanzina, non di certo x andarmi a ficcare nei guai
Da me tutto fila come sempre, non cambia nulla e sto benone
Dato che non sono nei casini, debbo ritenermi fortunatissimo che sono capace di tenermi lontano dai guai, x ciò guardo al presente come nel futuro con il mio sfacciato sorriso XD ..AHAHAHA
Sono aperto solo x quel che è la bella novità, mentre x quel che è pianto e noia, no grazie ;P
00

luna0812

Se ti porti dietro i bagagli ci stai già in quel mare, non c'è bisogno di buttarcisi.....
Se non ti scrolli il passato inteso come dolore e sistema di convinzioni correlato, rischi anche senza accorgertene, di trattare il nuovo come se fosse il vecchio... con il risultato di perderti magari qualcosa di veramente importante. Un errore di molti nel quale si incorre con facilità, se non si è consapevoli di questo strisciante e silente meccanismo killer.
Ogni storia e persona è a sè, ecco perchè insisto che si debba definire una storia dolorosa metaforicamente nudi, e senza i bagagli carichi di questo passato, altrimenti si rischia di continuare a pagare e di far pagare a qualcun'altro situazioni e stati d'animo vissuti, che d'altro canto non devono più appartenerci, nè tantomeno renderli appannaggio di coloro che incontreremo in seguito.
Nessuno può pagare per sempre la medesima cosa....
Forse solo il nostro Governo non sarebbe d'accordo con questa affermazione ahahahahahahah 8)
Buona serata a tutti.
00
supermaffepro

supermaffepro

53 anni, Milano (Italy)

Coi bagagli buttiamoci a cakkare a mare ..è l'unico rimedio :joy:
00
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.