Come Lasciare l'Amante: 13 Passi per Farlo senza Soffrire

Scopri tutti i suggerimenti su come chiudere una storia clandestina e le frasi su come lasciare un amante senza soffrire.

Come lasciare l'amante?

Se vivi o hai vissuto anche tu una storia extraconiugale probabilmente ti sarai ritrovato a pensare ad una frase del genere nel momento in cui la relazione è iniziata a starti stretta o semplicemente per pura necessità.

Amanti e tradimenti sentimentali sono oggetto privilegiato di bizzarre storie che raccontano le vicende e le disavventure dei partner infedeli o le vendette di quelli traditi da un compagno che si credeva fosse sincero.

Avrai sicuramente notato come a supporto di entrambi, sempre più spesso si elargiscono consigli per recuperare la relazione andata perduta o altrimenti su come lasciare l’amante senza soffrire mettendo fine al rapporto, decidendo di intraprendere così strade differenti e nuove storie.

E anche se di solito la maggior parte delle indicazioni si rivolgono soprattutto ai partner infedeli o a quelli traditi, cercando di fornire linee guida utili alla loro rinascita personale, certi consigli sono più adatti a tutti coloro che invece desiderano sapere come chiudere una storia clandestina o sono stanchi di essere "l'altro".

Sei single? Cerchi una nuova relazione? Trova la persona giusta su Lovepedia, il sito di chat e incontri 100% gratis più visitato in Italia.

Per comprendere lo stato d'animo di questi soggetti è utile cambiare per un attimo prospettiva e guardarla attraverso gli occhi dell'infedele che vuole lasciare l'amante e così redimersi, ma anche attraverso lo sguardo di chi non vuole più fare il terzo incomodo.

Ma lasciare un amante non è affatto facile!

Vediamo quindi insieme una serie di suggerimenti utili ai partner infedeli che decidono di chiudere una relazione extraconiugale e ritornare sui propri passi.

Approfondiamo inoltre anche altri aspetti come i motivi per lasciare un amante e come capire se l'amante ti vuole lasciare.

Iniziamo.

Come Lasciare l'Amante e Perché?

Prima darti consigli su come lasciare un amante innamorato o meno, vorrei che ci soffermassimo su un punto: secondo te perché un uomo sposato lascia l'amante?

Per quanto una situazione del genere possa avere degli aspetti favorevoli per il fedifrago, vi sono diverse spiegazioni che mettono in evidenza gli aspetti negativi come...

Dopo averti illustrato le motivazioni che ne dici di passare ai modi per lasciare un amante?

Come Lasciare l'Amante Senza farlo Soffrire

Quante volte si sente parlare di coniugi o di fidanzati arrivati all'esasperazione a causa delle ripetute scuse del proprio partner che continua insistentemente a creare castelli in aria pur di fuggire dalla monotona vita di coppia cosi da trovare sollievo tra le braccia dell'amante.

È successo anche a te?

Sebbene questo sia lo stereotipo più diffuso, esiste chi riesce a tornare sui propri passi e a riflettere sulla propria situazione sentimentale, rappresentando un esempio di tendenza controcorrente, sebbene lasciare l’amante che si ama non sia facile, si sa.

Come faccio a lasciare l'amante?

Per rispondere a questa domanda, è mia intenzione mostrarti come liberarsi dell'amante e come lasciare l'amante sposato nel caso sia tu quello a non essere impegnato, in modo che tu possa avere una piccola guida su come agire in entrambe le situazioni e non causare troppo dolore all'altra persona.

Continua a seguirmi.

Come Interrompere una Rrelazione Extraconiugale

Voglio lasciare il mio amante, ma non so come fare!”.

Se anche tu vuoi riacquistare la serenità di un'unica relazione, e ti senti ormai troppo stanco e debole per sostenere il grave peso di due rapporti fatti di sotterfugi, non perderti questi consigli su come chiudere una relazione clandestina.

Ecco i metodi per lasciare l'amante:

  • È importante che si instauri un dialogo tranquillo e sereno con chi vuoi lasciare, mostrandoti risoluto e sicuro di te stesso in modo da non suscitare eventuali equivoci o ulteriori bugie.
  • Cerca di non cedere alle promesse o alle lusinghe dell'amante che proverà a riconquistarti con gesti romantici e spesso subdoli. E anche se la tentazione sarà più forte sovrastando la tua ragione, cerca di allontanarti il prima possibile se sei davvero sicuro di voler mettere fine all'infedele rapporto e non cercare scuse per lasciare l’amante. Sii diretto.
  • Fai molta attenzione in questi casi e ricorda che un amante ferito può essere più pericoloso di una bomba ad orologeria. Se infatti esso non accetterà la tua decisione, potrà scegliere di compromettere la tua relazione sentimentale con il tuo partner, raccontandogli dell'altro rapporto.
  • Rifletti bene sulle eventuali conseguenze prima di agire: detto tra noi questo è in realtà una cosa a cui dovevi pensare ancor prima di dare inizio alla tua seconda vita.

Non esistono in verità dei veri metodi su come lasciare un'amante senza farla soffrire, ma è sicuro che in questi casi occorre essere quanto più onesti possibile: se sarai bravo e non avrai creato delle false illusioni nell'altra persona, potrete uscirne entrambi senza troppe ripercussioni.

Leggi adesso come lasciare l'amante uomo o donna coniugati.

Come si fa a Lasciare l'Amante Sposato?

Non riesci più a tollerare il partner e il fatto che la vostra relazione abbia poco spazio a causa della sua famiglia? Sei stufo di questo triangolo amoroso e delle sue false promesse?

E allora segui questi suggerimenti su come lasciare un amante sposato e chiudere una storia che ti sta ormai troppo stretta:

  • Comprendere di essere "l'altro" è utile nel caso in cui il partner impegnato abbia una famiglia che ignara di tutto vede in lui un esempio e un modello genitoriale. Dopo aver analizzato bene la situazione, è opportuno che tu capisca se per te questa relazione extraconiugale è finita e inizi a pensare a come lasciare un uomo sposato o l'amante sposata. Pondera se sia il caso di fare un passo indietro, e mettere punto ad un rapporto ormai labile e senza futuro, soprattutto se l'altro non ti da alcuna garanzia a tal proposito.
  • Chiarirsi le idee per chiarirle alla persona che si ha accanto. La frequentazione di una persona impegnata può comportare lo "status" di amante per diverso tempo, rischiando di mantenerlo all'interno di una relazione che non vedrà mai la luce del sole. Se ad un certo punto non riesci più a tollerare ciò, è fondamentale cominciare a decidere di lasciare andare l’amante.
  • Condividi le tue angosce con l'altro, in modo da spingerlo a prendere una decisione e a terminare il doppio gioco.
  • Come riuscire a lasciare l'amante sposato? Anche in questo caso si diretto e chiaro: evita giri di parole mettendolo alle strette.

Ricorda che in questa situazione è sempre il fedifrago a trovarsi in una posizione avvantaggiata.

Ovviamente ogni singolo caso avrà i propri risvolti e celerà elementi unici che ti serviranno nella scelta finale. 

Esiste un modo per capire se l'amante ti vuole lasciare?

Continua la lettura per saperne di più.

Come Capire se l'Amante ti vuole Lasciare

Due amanti che si lasciano non sono poi differenti da una normalissima coppia che è giunta alla fine della relazione.
Anche in questa circostanza non è difficile cogliere quali sono i segnali che fanno intendere che la vostra storia è arrivata al capolinea.

Curioso di scoprire quali? Eccoli qui di seguito:

  • Non si fa più sentire con la stessa intensità. Prima era un continuo di messaggi e telefonate fatte di nascosto e dai contenuti piccanti, adesso invece arriva a stento qualche sms con su scritto “Come va?”.
  • Si fa vedere poco. La fine della storia con l'amante è prevedibile dal momento in cui lui o lei scompare dalla circolazione. È cosi i numerosi “Voglio vederti” o “Desidero farti subito mia”, vengono sostituiti da “Mi dispiace ma non posso” o “Sono stato bloccato al lavoro”.
  • Inizia a inventare scuse. Pur di evitare di affrontarti inizia ad inventarsi delle situazioni surreali e a boicottare tutti gli impegni che avevate preso insieme.
  • Sensi di colpa. Se inizialmente la sua vita privata non aveva importanza, adesso ruota tutto attorno ad essa. Quando una persona inizia a dirti di aver sbagliato tutto, che la sua famiglia sta soffrendo e che lui o lei non doveva fare loro un torto del genere, è tutta una parafrasi per dirti “è stato bello, ma ciaone!”.
  • Atteggiamento gelido. Chi vuole sbarazzarsi di una persona tende ad assumere un atteggiamento freddo: questo accade perché in cuor suo spera in qualche modo che sia l'altro a non accettare più questo tipo di situazione e a mettere punto a tutto. In questo modo lui non vestirà i panni del cattivo e sarà sicuro che non vi sarà alcun ripensamento da parte tua.

Ti è tutto chiaro fino adesso?

Spero di si.

Ma quali sono le parole giuste per lasciare un amante: ne esistono di apposite da utilizzare in queste occasioni?

Scoprilo!

Frasi per Lasciare un Amante

Come dire basta all'amante?

Siamo obiettivi non esistono dei messaggi o degli sms per lasciare un amante universali.

Tuttavia se sei proprio privo di ispirazione puoi seguire alcuni degli esempi su cosa dire per lasciare un amante che trovi qui di seguito:

  • Tu sei una persona eccezionale ma la mia famiglia ha bisogno di me e della mia presenza.
  • Io merito molto di più di una persona che si divide tra due relazioni e non sa quale strada prendere.
  • Ci siamo divertiti e abbiamo trascorso dei bei momenti insieme ma non ti amo e non provo nulla per te, se non del semplice affetto.
  • Sei una bella persona, che stimo e rispetto, e proprio per questa ragione non posso continuare questa storia.
  • Non so più quello che voglio, ma so esattamente cosa non voglio: te!

Permettimi di dire che lasciare l'amante con un sms è un po' da vigliacchi: affronta la rottura personalmente onde evitare gravi conseguenze.

Voglio darti ancora qualche utile consiglio prima di congerdarti.

Dire Addio all'Amante e Voltare Pagina

Ho voluto mostrarti come fare a lasciare l'amante perché ed è davvero facile abbandonarsi in questo tipo di relazioni che a lungo andare diventano distruttive sia per il tuo orgoglio e che per la tua felicità.

 

Spiegandoti come chiudere con l'amante ho voluto mettere in evidenza a te e a chi vive la tua stessa situazione, come è semplice poter cambiare le carte in tavola ed arrivare ad essere realmente felici.

Non dimenticare che ciò a cui devi puntare è soprattutto di mantenere salda l’idea di lasciare l'amante e stare male per questo solo per un breve periodo, altrimenti rischi di cambiare idea facilmente e di non sentirti necessariamente forte per affrontare questa rottura.

Non farti bloccare da pensieri come “Non riesco a lasciare il mio amante”: piuttosto concentrati su ciò che desideri realmente.

Lui o lei sono in grado di darti ciò che vuoi? Rinuncerebbe alla sua famiglia per te? Vorrebbe iniziare una nuova vita con te?

Lo so che nel profondo del tuo cuore conosci già le risposte, solo che è difficile ammetterlo. Lo è altrettanto dire addio ad una persona che si ama, ma quando non è quella giusta si rischia di perdere solo tempo inutilmente.

Quando lasciare l'amante? Se sono passati anni e tu ricopri ancora il ruolo dell'altro, è arrivato il momento di porti delle domande e magari applicare i consigli di questa pratica guida.

Se la tua doppia vita sentimentale inizia a diventare pesante forse è giunta l'ora di mettere un punto.

Ti sei mai trovato a dover lasciare un amante? Come ti sei comportato in questa occasione? Raccontaci la tua esperienza in un commento e condividi l'articolo se l'hai trovato utile ed interessante.

77 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
Dairlewanger

Dairlewanger

42 anni, Piacenza (Italy)

Avere l'amante è da vigliacchi/e.
30

luna0812

Sono cittadina del mondo. Il posto giusto è quello che lascio con dispiacere e ritrovo con amore, dove mi sento libera di vivere ciò in cui credo oggi e pure domani. Posso stare dovunque, in ogni posto purchè rispecchi queste esigenze.
Al di là che come Ghandi sottolineo di essere cristiana, musulmana vedica e quant'altro possa esserci, sono affascinata dalle religioni e dalle culture, tutte.
Credo nella religiosità non nella religione..
Ciao e buona serata a te.
10
supermaffepro

supermaffepro

53 anni, Milano (Italy)

E se parliamo di Tunisi, Calcutta, Nuova Delhi, Mogadisho?
Mhmmm chissà, magari ti troveresti bene ..ad occhio e croce, hanno modi un po troppo arcaici x i miei gusti, però x te, magari ci andresti anche a nozze ..bho che ne so :joy: ;P :joy:
Ciao e Buon risveglio :)
00

luna0812

Esatto, Di qualsiasi posto ma dello stesso profilo.
Pure di Canicatti o di Luinio ma non scoppiato nè stratega giocoso., almeno per me. :joy:
00
supermaffepro

supermaffepro

53 anni, Milano (Italy)

Luna ...Naturalmente non in senso geografico?
Ohibo, non l'ho capita ..AHAHAHA
Ahaa forse intendi dire, che ti è simile?
Se così fosse, non vale l'aforisma, xkè dei paesi propri, se siamo qui, non c'è nessuno che ci assomiglia o forse non l'abbiamo trovato xkè ben nascosto/a
00

luna0812

YES....
Mogli e buoi dei paesi tuoi, alla faccia della globablizzazione. Naturalmente non in senso geografico.
00
supermaffepro

supermaffepro

53 anni, Milano (Italy)

Bhè Luna, non è democratico nemmeno portare fastidi se x questo e non lo è nemmeno "amare e non ricevere mai amore" ..se ci sono i presupposti di continuare la storia, forse è xkè ci si capisce e cosa si intende x buono e giusto x entrambi, poi ognuno dovrebbe sapere da se come comportarsi
Non fare mai ad altri quel che non vorresti facessero a te è una rotta che inseguo ma non è condiviso sempre da tutti e tutte
Di matti e matte, ne è pieno il mondo, meglio che stiano fra loro e lasciare chi ti porta solo male, è + che lecito :joy:
00

luna0812

Chiudere con qualcuno non è un atto democratico.
Spesso l'altro non tanto è d'accordo. Non credo esistono modi per alleviare la sofferenza dell'altro se ama veramente.
00

elisabeth22

Ma secondo voi un'amante potrebbe mai diventare una compagna? O dal momento che è nato come amante rimarrà così sempre??
00
supermaffepro

supermaffepro

53 anni, Milano (Italy)

Chi non avesse compreso e vorrebbe, si legga questa assurdità della Ornella Muti che ineggia al potere le donne

http://www.repubblica.it/spettacoli/people/2016/07/30/news/ornella_muti-145064293/?ref=HRERO-1

Il potere è Marcio, un tempo esisteva l'Agorà, una forma di Democrazia dal basso oggi esiste cosa?
La voglia di intimorire e far paura x ottenere consensi
Legetevi la bella demente con pensiero imparziale ..se ce la fate
00
supermaffepro

supermaffepro

53 anni, Milano (Italy)

Grazie dell'apprezzamento amici cari, aggiungo dicendoi che, se la donna si ferma e non trova + appetibile l'uomo, il mondo si ferma e come diceva un tizio "in un sistema fatto di rotelle, anche la + piccola può mandare tutto il sistema all'aria"
Di che sistema è fatto il nostro?
E' fatto di pensieri, parole e opere ..bhè, la paura che certi ometti riversano con le loro opere, si sta mangiando la donna e noi tutti con loro, quindi mi DOMANDO, ha valore dire che un tempo era peggio di oggi?
Se parlare di libertà è liberare la demenzilità di certi individui (XKè non esistono + i manicomi dal 1981) allora non è BUONA Libertà, xkè non siamo liberi di vivere una vita SANA
Non è forse anche oggi una galera la vita dei tanti grazie ai dementi? Xkè hanno voluto chiudere i MANI-COMI?
E' ovvio, x arrivare al CAOS di oggi, alla baraonda, alla bolgia e alla babele che oggi siamo diventati ..il finale? E' chiaro che se un governo fa cagare, il governo sucessivo avrà da pulire e questo giochetto è da decenni che va avanti con noi nel mezzo che NON CAPIAMO il loro gioco
In diverse parole, noi ELEGGIAMO chi dovrebbe RAPPRESENTARCI, questi studiano poi il come INCASTRARCI e se qualcuno non ha capito che la VITA è POLITICA, non ha compreso il proprio MALE
Se riuscite, immaginate un CONTADINO con i suoi polli e galline chiuse nel loro recinto, tutti/e siamop come polli e galline "nel recinto" a beccare quanto il PADRONE passerà e TUTTI NOI, abbiamo PAURA del PADRONE xkè se vuole LUI, noi saltiamo anche il pasto
Non dovremmo avere PADRONI ma al governo "i nostri simili è quanto si sentono di essere" e noi, guardando da un livello + alto verso il basso, sembriamo quei tanti polli e galline senza direzione
X rendersi conto di che parlo avreste da farvi il vostro film dei movimenti e dei sentimenti dilagati ..io lo chiamo schifo e voi?
Abbiamo una vita comune ma quella privata non è diversa, c'è chi sopravvive ma non ditemi che sia la migliore
Cosa possiamo fare x scacciare la paura e ripristinare la vita degli anni '90? Ve la ricordate com'era? Nessun problema e se c'era si risolveva col sorriso ..oggi anche il + piccolo dei problemi, c'è chi lo vede enorme ..il nostro modo di vivere sa ben gonfiare i nostri padroni di dobloni
Anche la paura è Business e noi siamo solo la vacca da mungere
Bello è nei locali dopo le 23.00, peccato che di donne non ne si vede in giro e tanti saluti al secchio
Ahaaa quanto ci piacerebbe legare fra noi uomini con voi donne, si ma se state a casa chi cz si lega con chi?
Uomo, Chi non lavora non guadagna SOLDI e la donna, lega con i SOLDI ..niente SOLDI? Niente DONNA
Quindi chi sente il bisogno di legarsi è l'uomo non la donna
E poi mi dicono che esiste L'Amore ..AHAHAHAHA
00
aurevoir

aurevoir

59 anni, Genova (Italy)

Ciao Wile, volevo intendere speranze temporali, sulla durata nel tempo di un rapporto affettivo. Collegandomi al ragionamento precedente di chi aveva già vissuto quello che credeva un rapporto perfetto e senza fine. Questo non preclude logicamente che un nuovo rapporto sia migliore del primo e che diventi definitivo. Anzi, il fatto di essere più attento e di non dare troppe cose come scontate (situazioni magari vissute in passato) potrebbe essere utile in questo.
00

resiliente59

Amo dopo le 23 nei locali 😀
00
WileCoyote

WileCoyote

55 anni, Bologna (Italy)

@super, mi complimento per il tuo post, l'ho letto tutto d'un fiato e sono molto d'accordo, c'è troppa paura in giro. Del resto in un mondo globalizzato se la massa non avesse paura di se stessa magari si renderebbe conto che la stanno fregando, e questo non conviene economicamente a nessuno (se non alla massa stessa, ma qua siamo arrivati al cane che si morde la coda).
Anche le tue osservazioni @aurevoir sono pertinenti, ma non concordo con il "meglio non investire in speranze"; la speranza è sempre stata il motore della vita, è quella che fa riempire i locali anche dopo le 23 e che ti fa ignorare la paura. Probabilmente non volevi dire "speranze" ma "illusioni", torna di più anche con tutto il resto del discorso, no?
Ciao e buona giornata a tutti.
00
aurevoir

aurevoir

59 anni, Genova (Italy)

Ciao Super, condivido molto di quello che hai scritto, indubbiamente la società che cambia modifica anche le persone. All'inizio una novità è vista quasi sempre male, poi diventa prassi e nemmeno ci fai più caso. Alla fine il diverso è quello che da principio era il normale. Credo che sia sempre stato così: noi siamo quasi coetanei per cui ricorderai le prime volte che le donne uscivano di sera, uno scandalo. Io che ho qualche anno in più ho ricordi di serate tutti maschi, o di qualcuna che usciva scortata dal padre senza che nessuno fiatasse. Era meglio, era peggio? Per me è meglio ora. La donna libera è quello che ha spostato tutto, i modi di vivere, di pensare, di stabilizzare un rapporto o più frequentemente di interromperlo.
Fuori dai periodi storici io credo che la famiglia o la coppia stessa siano l'eccezione e non la regola nei rapporti umani. Intendo in modo duraturo. Io credo che lo capisca ogni persona che ha avuto almeno una storia più lunga e che poi l'abbia conclusa, magari con dolori e rimpianti. Un rapporto duraturo è peggio di un lavoro, hai oneri e difficoltà che spesso superano i piaceri. A volte resti insieme più per motivi razionali che sentimentali. Nel 2016, con internet che apre mondi, con libertà che aumentano sempre ( libertà morali logicamente, non diritti, quelli li perdiamo costantemente), con tette e culi in bella vista ovunque, con donne che conosci chattando e un' ora dopo le conosci davvero: sei d'accordo che fare la vita di una volta spesso è un carcere? D'altra parte la vita di coppia ha il suo bello sempre, se trovi una persona con cui stai bene in tante cose ( tutto non credo accada mai) questo può dare un significato ad un'esistenza. Oggi bisogna solo comprendere che è tutto a tempo determinato, il job's act vale anche per l'amore. Un giorno e cambia tutto, meglio non investire in speranze e godere di quello che vivi sul momento. Buona vita, ciao.
00