Saremo forse tutti concordi nel definire il dialogo come elemento imprescindibile all'interno della vita di coppia, senza il quale barriere insormontabili possono sollevarsi, causando malcontenti che nel tempo possono rivelarsi difficili da risanare. L'autore del libro di questa settimana analizza questa componente essenziale, adattandola al matrimonio e in particolare alla coppia intesa in senso strettamente cristiano. Prospettiva originale e certamente convincente.



Il fondatore delle Équipes Notre Dame segnalava come "i migliori sposi cristiani, quelli che non mancano mai al dovere di inginocchiarsi, trascurano spesso il dovere di sedersi". Partendo dal principio che il matrimonio è dialogo, in quanto comunità di persone, l'autore del libro dimostra che è proprio attraverso il dialogo che l'amore si alimenta e permette una libertà interiore, in cui marito e moglie si rivelano, si comprendono e si aprono per accogliere il mistero e il dono dell'uno per l'altro. Spiega, in modo estremamente vivo, che il dialogo della coppia cristiana comprende sempre una terza persona, Gesù Cristo, presenza reale capace di trasformare la realtà della vita matrimoniale in segno di salvezza. Il testo non si limita a esporre l'importanza del dialogo di coppia, ma si preoccupa di trasmettere consigli preziosi per rendere concreto questo stile di vita nella quotidianità, luogo e appuntamento irrinunciabile dell'amore che unisce la coppia.

I vostri commenti

very65

very65

50 anni, Roma (Italia)

1524

1524 Commenti

Il Dialogo è importantissimo...purtroppo scarseggiano gli interlocutori di adeguato spessore! Comunque, sapendo legger tra le righe e aldilà delle ' apparenze ' se ne trovano, anche in qui... 👋
no_limits000

no_limits000

51 anni, Salerno (Italia)

1

1 Commenti

verosimile posizione quella dell'inginocchiarsi per farsi prossimi all'altra/o. Effettivamente, quando si ama veramente c'è più gioia nel dare che nel ricevere, indipendentemente dalle proprie appartenenze religiose. Tuttavia, la "via" dell'autentico amore (quello gratuito e totale) la si trova nella religione cristiana, concentrata sull'altro/a piuttosto che sull'ascesi personale astratta, ovvero demagogicamente protesa all'ipoteti essere superiore. Sono convinto, per dono di fede, che l'essere autenticamente e coerentemente cristiano aiuta ad essere una vera ed insolubile coppia felice 😍
peterpan3669

peterpan3669

56 anni, Milano (Italia)

46

46 Commenti

Ovviamente "in" non c'entra...basta il "qui".Buona domenica a tutti, io mi godrò Firenze...
👋
very65

very65

50 anni, Roma (Italia)

1524

1524 Commenti

Ma che bravino!! Lieta che ti stia a cuore la..lingua Italiana..e grazie per aver sottolineato quello che 'QUI' chiunque avrebbe inteso come un banale errore di scrittura..E visto che 'scendi' verso la..civiltà e ami la perfezione, passa a controllare lo stato del mio giardino... 😂 😂 👋
supermaffepro

supermaffepro

50 anni, Milano (Italia)

6762

6762 Commenti

😭 mannaggia @Very il @Peter ti sta proprio sul culo capperi ..ma che mai ti avrà fatto x dirle così? Ma lo stato del giardino intendevi il rigagnolo dello sciacquone vero? Ma sei vhèèè 😁 😂 😂 😂 😁 ☺ 👋
dolcecometa

dolcecometa

54 anni, Ferrara (Italia)

16

16 Commenti

Ogni insegnamento, di qualsiasi religione, predica bene! Purtroppo si razzola maluccio! Siamo imperfetti! 👋
supermaffepro

supermaffepro

50 anni, Milano (Italia)

6762

6762 Commenti

Ciao @Dolcecometa tutto attorno a noi predica bene e predica anche male, tutti siamo allievi e tutti siamo "veri maestri" sia del bene quanto del male, questi sono concetti divisi in corporazioni inventati dall'essere umano xkè in natura esiste tutto senza classificazione, il bene ed il male sono mondi di pensiero uno all'opposto all'altro e a noi uomini/donne piace l'idea di schieramento
Il Bene è in funzione del male e viceversa, sono imprescindibili esistono da sempre e continueranno ad esistere, la scelta nostra è da che parte stare un po come gli elettroni che si spostano in direzone dell'anodo +ttosto che il catodo di un superconduttore, tutto ha una direzione convenzionale ma non tutti hanno bisogno di tutto e nel nostro essere tutto quello che si dice può servire o no, ognuno di noi è simile mai uguale, questo xkè le caratteristiche degli elementi che ci compongono sono classificate in chimiche analoghe ma diverse ..è lo stesso sistema delle piante e dei fiori
Seguire una via +ttosto di quella che piace o non piace ad un nostro Amico/a può essere assorbito o no, tutto risponde al fattore dell'individualismo ..nella vita cibati x que che senti e x quel che ti piace, ascolta o no x quel che ti dispiace, scegli ciò che meglio ti fa star bene ma c'è anche chi sta bene stando male ..è difficile x me comprendere questo se non sapessi che in natura esiste anche il male, cioè un concetto umano nato a dividere x classificare ..le religioni? Sono solo concetti, ecco xkè tutto non va secondo i canoni di maggior pensiero, x quello che la maggior parte delle persone sentono sono e rimangono frequenze di pensiero divise in se gia a priori ..c'è chi vuole la libertà di vivere c'è chi vuole liberare chi vuole imprigionare uccidere o distruggere ecco xkè il dialogo è importante è un mezzo x identificarci in ciò che ognuno di noi è realmente ..quando una persona parla con me raddrizzo x bene le mie antenne sensoriali, non solo x quel che dice ma x quanto può somigliare a me e al mio mondo, la maggior parte delle persone si lascia condizionare e si lascia trascinare senza indugio, io mi affascino di chi è a me simile previo mio concetto di quel che racconta e se mi sta "BENE" è il giusto x me ..tanta infelicità deriva solo da concetti e preconcetti dove le Religioni sono centri medianici e mediatici x indurci in ciò che in passato qualcuno si è creato ..le religioni sono falsità e verità mescolate assieme ☺ 👋
uniposca66

uniposca66

49 anni, Teramo (Italia)

1

1 Commenti

...I veri falliti sono i Cristiani ma non sanno realmente di essere in fallo... come affermazione mi sembra un po pesantuccia.. e allora perchè non gli islamici o i buddhisti o taoisti o gli ebraici... ognuno a mio modo di vedere deve essere libero di scegliere il proprio credo o il proprio NON credo.. non possiamo sentirci al di sopra per giudicare.. il mio credo è quello di non fare del male al prossimo (o almeno di provarci!).. buona vita a tutti.
romeo972

romeo972

43 anni, Bari (Italia)

1697

1697 Commenti

Come un po' tutti sostengono, il dialogo in una coppia è prezioso ed insostituibile ossigeno per la sua esistenza. Infatti, senza dialogo, scambio d'idee, chiarimento di opinione, comunicazione in genere non sarebbe possibile conoscersi e tenersi aggiornati sullo stato del proprio rapporto sentimentale.
Più che alimentare l'amore, tra i partners il dialogo è capace di rafforzare l'interesse dell'uno per l'altra, fugando perplessità e fraintendimenti e sostenendo il contatto continuo ed attivo. Da qui, consolidando la conoscenza reciproca, il dialogo è lo strumento principale dell'innamoramento, inteso come conseguenza eventuale e non semplice origine.

Il libro presentato nella notizia appare abbastanza scontato nel contenuto e, francamente, non riesco a comprendere come il richiamo cristiano possa essere assunto ad esempio più rappresentativo dell'efficacia del dialogo nella coppia.

In verità, capacità sociale riservata al genere umano, il dialogo non potrebbe conoscere frontiere d'impiego ritagliate in angusti ambiti relazionali ma effettivamente alla base di ogni rapporto sociale tra pochi come tra molti individui.
...la più alta espressione evolutiva dell'essere umano!
👋
supermaffepro

supermaffepro

50 anni, Milano (Italia)

6762

6762 Commenti

Ciao @Romeo, ma sai che ho conosciuto pure donne infastidite dai dialoghi? Porco cane, mi dico chi si piglia quelle tipe li che mai ci costruiranno assieme 😁 😂 😂 😂 Brrrrrrrrrrrrr scommetto che anche in estate con loro c'è un freddo della madonna 😁 ☺ 👋
Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
NMB\Error Object( [localized:protected] => [message:protected] => errore-loggati-per-commentare [string:Exception:private] => [code:protected] => 800 [file:protected] => /home/lpweb/dist/classes/Template/Magazine.class.php [line:protected] => 553 [trace:Exception:private] => Array ( [0] => Array ( [file] => /home/lpweb/dist/magazine-post.php [line] => 120 [function] => writeComment [class] => Template\Magazine [type] => :: [args] => Array ( [0] => Object\Magazine\Book Object ( [author:protected] => Cavalca De Castro Flávia [publisher:protected] => EDB [pubyear:protected] => 2012 [pages:protected] => 88 [price:protected] => 7,50 [buylink:protected] => http://www.ibs.it/code/9788810511329/cavalca-de-castro-fl-aacute-via/coppia-in-dialogo.html?shop=5392 [formats:protected] => Array ( [0] => 280 [1] => 100 ) [id:protected] => 413 [title:protected] => Coppia in dialogo [text:protected] => </span><br /><br /><em>Il fondatore delle Équipes Notre Dame segnalava come "i migliori sposi cristiani, quelli che non mancano mai al dovere di inginocchiarsi, trascurano spesso il dovere di sedersi". Partendo dal principio che il matrimonio è <a href="http://it.lovepedia.net/press205-comunicazione-uomo-donna-come-farla-funzionare.htm">dialogo</a>, in quanto comunità di persone, l'autore del libro dimostra che è proprio attraverso il dialogo che <strong>l'amore si alimenta</strong> e permette una libertà interiore, in cui marito e moglie si rivelano, si comprendono e si aprono per accogliere il mistero e il dono dell'uno per l'altro. Spiega, in modo estremamente vivo, che il dialogo della coppia cristiana comprende sempre una terza persona, Gesù Cristo, presenza reale capace di trasformare la realtà della <a href="http://it.lovepedia.net/press15-i-7-comandamenti-le-regole-per-un-matrimonio-felice.htm">vita matrimoniale</a> in segno di salvezza. Il testo non si limita a esporre l'importanza del dialogo di coppia, ma si preoccupa di trasmettere consigli preziosi per rendere concreto questo stile di vita nella quotidianità, luogo e appuntamento irrinunciabile dell'<strong>amore che unisce la coppia</strong>.</em><br /><br /><span style="text-decoration: underline;"> [intro:protected] => <p>Saremo forse tutti concordi nel definire il dialogo come elemento imprescindibile all'interno della vita di coppia, senza il quale barriere insormontabili possono sollevarsi, causando malcontenti che nel tempo possono rivelarsi difficili da risanare. L'autore del libro di questa settimana analizza questa componente essenziale, adattandola al matrimonio e in particolare alla coppia intesa in senso strettamente cristiano. Prospettiva originale e certamente convincente. [date:protected] => 1332493200 [artauthor:protected] => 0 [category:protected] => 0 [tags:protected] => il-libro-della-settimana,dialogo,comunicazione-di-coppia,matrimonio-cristiano,vita-matrimoniale [description:protected] => Il dialogo è una componente essenziale della vita di coppia, impariamo a gestire la comunicazione affettiva con il libro di questa settimana [thumbnail:protected] => 1780e6e51c484d717c0541de4a8ff01e.jpg [video:protected] => [lang:protected] => it [ncomments:protected] => 14 [votecount:protected] => 0 [voteavg:protected] => 0 [type:protected] => 1 [ready:protected] => 1 [poll:protected] => [oldtags:protected] => [oldlang:protected] => [toUpdate:protected] => Array ( ) ) ) ) ) [previous:Exception:private] => )
Lovepedia utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e mostrarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Chiudendo questo avviso, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.