Pene Piccolo, Perché Non Farne un Dramma

Un pene piccolo è il cruccio di diversi uomini che pensano di non poter essere all'altezza, soprattutto in determinate occasioni, ma non è sempre così

Ho il pene piccolo? Ecco cos'è tale sindrome

La cosiddetta sindrome del pene piccolo è un fenomeno tristemente diffuso, che coinvolge diversi uomini che hanno a che fare con un organo genitale dalle dimensioni non troppo generose.

Una preoccupazione del genere attanaglia buona parte del genere maschile. Tale situazione inizia a verificarsi fin dall'età dell'adolescenza, quando vengono effettuati i primi confronti sotto la doccia e qualcuno può sentirsi un po' meno dotato sotto questo punto di vista rispetto ad altri. C'è chi ritiene che dimensioni di questo tipo siano da considerarsi anomale per difetto, ma nella maggior parte dei casi non è assolutamente così.

In molti pensano di avere un pene piccolo, quando in realtà il loro apparato riproduttivo ha semplicemente sviluppato un organo dalle misure normali e regolari.

In linea di massima, sono due le categorie nelle quali gli uomini vengono suddivisi per quanto riguarda le dimensioni del proprio fallo.

Sei single? Cerchi una nuova relazione? Trova la persona giusta su Lovepedia, il sito di chat e incontri 100% gratis più visitato in Italia.

  • La prima raggruppa coloro che ne possiedono uno dalle misure non notevoli, ma che riesce ad allungarsi nelle occasioni più salienti.
  • La seconda, invece, raggruppa coloro che ne hanno uno dalle dimensioni superiori, che nella fase di erezione tende ad indurirsi ma non ad ingrandirsi più di tanto.

Ad ogni modo, la cosiddetta sindrome del pene piccolo a volte è perlopiù una condizione psicologica, che un problema tangibile nella vita quotidiana.

Vediamo perché.

Lunghezza Pene

Come si fa a misurare le dimensioni del pene?

lunghezza pene

Non è facile dare una risposta ad un quesito del genere.

C'è chi effettua tale misurazione sul pene piccolo a riposo, chi ancora in una situazione di massima erezione.

In tali casi, ci si può affidare semplicemente alla scienza. Un articolo mostrato dal British Journal of Urology International decreta la lunghezza media dei peni, anche se ovviamente non ci si deve basare su simili dati come se corrispondessero all'universalità.

Un organo genitale maschile misurerebbe 9,16 centimetri in una condizione di riposo e 13,12 nella fase di totale attività. Una ricerca di questo tipo è stata effettuata con l'unico scopo di ridurre al minimo l'insicurezza che colpisce buona parte del sesso maschile in una materia che può rivelarsi alquanto delicata.

Tornando al test, è stata una fondazione del South London, in Gran Bretagna, a rielaborare 17 studi di matrice scientifica basati su oltre 15 mila individui. Solo il 5% degli uomini possiede organi genitali dalle misure superiori ai 16 centimetri, mentre un altro 5% dispone di un pene più piccolo di 10 centimetri. Le misure del pene vengono effettuate con un criterio ben preciso, partendo dall'osso del pube fino ad arrivare all'estremità superiore del glande.

Ma quali possono essere le cause del pene piccolo?

In molti casi, tale problema si verifica quando si ha a che che fare con una produzione di testosterone inferiore rispetto al solito, che va ad intaccare l'ormone sessuale maschile e riduce la propria autonomia.

Una simile carenza può essere a sua volta provocata da alcune possibili malattie. Tra queste, vanno segnalate la Sindrome di Morris, ossia una mutazione genetica che coinvolge il cromosoma X, o la disgenesia testicolare, dovuta ad una funzionalità anomala dei testicoli.

Non mancano le situazioni nelle quali le dimensioni del pene risultano non proprio elevate in seguito ad una condizione psicologica senza alcun motivo apparente. Ci possono essere malformazioni a livello genitale che vengono portate avanti dal momento in cui si è un semplice feto, oppure circostanze spiacevoli dovute ad un eccesso di peli nella zona pubica.

Inoltre, il pene piccolo a riposo può essere semplicemente causato da uno stato di obesità, che in alcuni casi fa credere che l'organo genitale sia molto più piccolo di quanto lo sia in realtà.

Come Avviene il Sesso con Pene Piccolo

In alcune occasioni, avere il pene piccolo non è facile perché ci si può sentire inferiori sotto un determinato punto di vista.

sesso con pene piccolo

Tuttavia, il sesso con pene piccolo può essere vissuto senza alcun patema, dato che le dimensioni non sono tutto nella vita.

Anche se non si è eccezionalmente dotati per ciò che concerne l'apparato genitale maschile, è possibile garantire la massima soddisfazione ad una donna senza difficoltà. Infatti, il piacere femminile si concretizza soprattutto in corrispondenza del clitoride, cioè la parte esterna della sua vagina.

Bisogna comunque saper scegliere le migliori posizioni per pene piccolo, in grado di dare la piena felicità ad entrambe le parti in causa in occasioni abbastanza piccanti ed interessanti. Ecco alcune idee da mettere in pratica per fare in modo che un uomo con pene piccolo possa vivere il sesso nella maniera migliore possibile:

Sono solo alcune delle posizioni per pene piccolo durante il sesso, ma ciò che conta è saper creare la giusta atmosfera per rendere tali momenti davvero esaltanti.

Basta attuare il giusto gioco di luci e aggiungere una musica romantica per fare in modo che le situazioni intime diventino estremamente interessanti anche quando si scopre di avere il pene piccolo.

Pene Piccolo Rimedi

Quando si ha la sindrome del pene piccolo cosa fare?

pene piccolo rimedi

Sembra banale, ma la prima operazione da compiere è quella di verificare se il pene sia di dimensioni così limitate come si pensa o se si tratti soltanto di una condizione psicologica.

Bisogna assolutamente evitare di mettere a confronto le proprie misure con quelle delle star del mondo del porno, dato che attori di questo genere vengono selezionati in base a dimensioni superiori rispetto alla media e, in svariati casi, vengono agevolati da aiuti provenienti dall'esterno.

Piuttosto, è preferibile basarsi su test scientifici autorevoli.

Neanche le testimonianze femminili vanno prese con la massima attendibilità, dato che sono soggettive e, in diverse occasioni, utilizzate solo al fine di farsi pubblicità.

Al tempo stesso, sarebbe molto utile acquisire una maggiore esperienza con le donne, ascoltandole nei loro discorsi e interagendo il più possibile sul lato puramente umano. Se la situazione non migliora, ci si può affidare ad una terapia con lo scopo di analizzare la situazione, attuando ogni metodo per farla tornare alla piena normalità.

Parlando invece dal punto di vista medico, se davvero si ha a che fare con il cosiddetto micropene, è possibile ricorrere alla somministrazione di farmaci ormonali, con cure che vanno spese all'incirca ogni tre mesi. In casi proprio estremi, potrebbe essere necessario un trattamento chirurgico per allungare il pene e fare in modo che tale problematica diventi soltanto un brutto e lontano ricordo.

Il Pene più Piccolo del Mondo

Quella del pene troppo piccolo è una situazione che coinvolge diversi uomini che pensano di avere dimensioni fin troppo contenute.

il pene più piccolo del mondo

Ci sono persino star del mondo dello spettacolo che hanno manifestato una condizione del genere, rendendola pubblica anche davanti a tante persone.

È il caso, ad esempio, del cantante Enrique Iglesias, che in un'intervista risalente al 2011 ha scelto di mettere a nudo le proprie sensazioni. L'artista spagnolo ha infatti dichiarato di avere il pene più piccolo del mondo nel corso di un'esibizione in Australia, a Melbourne.

Certo, in un secondo momento la star ha ritrattato tale dichiarazione affermato che stesse semplicemente scherzando. Quella di Enrique Iglesias e il pene piccolo può essere anche considerata come una semplice trovata pubblicitaria.

Di certo, non c'è dato sapere quale sia la verità in questo senso.

Secondo te le dimensioni contano o conta di più essere in grado di saper utilizzare il mezzo?

137 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
mopaya

mopaya

44 anni, Pisa (Italy)

Non è solo una questione di dimension...ma soprattutto una questione di testa. Certo gli attori del porno non sono da prendere come riferimento😉😉
00
Aria9

Aria9

43 anni, Bologna (Italy)

Evitate se potete..non per la lunghezza del pene ma per i problemi di questi soggetti che forse sentendosi inconsciamente in deficit o sono arroganti o eancorosi o altro.
Non facciamo di tutta un'erba un fascio ma ho avuto alcune esperienze in merito.
10
Giota

Giota

39 anni, Vicenza (Italy)

sì sì...certo...non è un dramma per chi non ce l'ha piccolo ...hahaha 😋 😄
10
Dairlewanger

Dairlewanger

42 anni, Piacenza (Italy)

dalle mie parti si dice:non lungo che tocchi ,non piccolo che non arrivi, non grosso che faccia male,ma duro che duri molto

🔥 boia chi molla
37
Andreaariete

Andreaariete

47 anni, Milano (Italy)

conosco parecchie donne che si sono trovate in imbarazzo con tali uomini.. O donne che tastano prima di procedere al rapporto completo. Non è un dramma per chi non ha il problema. Fortuna racconto per sentito dire. Provare per credere 😝
11
LLaura-

LLaura-

28 anni, Brescia (Italy)

Ma noi sappiamo accontentarci 😏😏😏l'importante è che ci sia.
72
Advengers

Advengers

25 anni, Rimini (Italy)

Il pene grande è un vantaggio, ma bisogna saperlo anche usare.😎
21
Andforyou

Andforyou

43 anni, Ravenna (Italy)

Il pene piccolo non è un problema, per chi non ce l'ha.
Avevo letto che la media Italiana sta sui 13, che rispetto agli 8 sono una botta di vita.
Va bene, pensiamo tutti ai 23 di Rocco e stiamo tutti male allora, dopo di che, sto dando i numeri e vado a giocarmeli al SuperEnalotto 😁
41

TIK-TOK_9

piccolo o grande basta che funzioni duro che duri poi per chi lo vuole xxxl ci sono gli equini.
51
dimipunk

dimipunk

44 anni, Trieste (Italy)

Ma quale dramma!!
La mia amica Federica, non è schizzinosa.
Anzi, si può dire che, sia un tipo piuttosto alla mano.....
33
Grizzly1988

Grizzly1988

30 anni, Varese (Italy)

Compensare con mani, labbra e lingua...che per molte donne comunque è ciò che dà la massima soddisfazione, a patto di saperci fare...
22
Grizzly1988

Grizzly1988

30 anni, Varese (Italy)

Compensare con mani, labbra e lingua...che per molte donne comunque è ciò che dà la massima soddisfazione, a patto di saperci fare...
12
KlocksterSuburbyte

KlocksterSuburbyte

29 anni, Milano (Italy)

Non dovrebbe rappresentare un problema, anche xchè quando ci si conosce, non lo si viene a scoprire subito e il feeling se c'è, c'è. Però credo anche che i rapporti oggi durano poco e il porno gratis è anche lui una medaglia con 2 facce, quindi capisco benissimo i complessati o la donna che guarda il microbo di qualcuno e si fa una bella risata..... Se la sessualità di oggi è standard, ovvio che le uniche differenze restano nelle dimensioni......
20
sereno13

sereno13

47 anni, Bologna (Italy)

Nel pene piccolo ce il vino buono oppure era la botte? Mi sa che faccio confusione 😂 😂 😂
14
Mustaine2

Mustaine2

47 anni, Roma (Italy)

Non c'è nulla da fare...sempre i soliti discorsi del cazzo! 😜
E' risaputo, poi, che la maggior parte del genere femminile occidentale preferisce il "muscolo" non allenabile "generoso e abbondante" rispetto ad altri che si modellano e sviluppano col tempo.
Anch'io se fossi donna preferirei un bel monchio ad un cervello fine... 😂
74