Khalil Gibran

Lasciami, o lascia che lavi la mia anima nei colori; lasciami inghiottire il tramonto e bere l’arcobaleno.

Khalil GibranKhalil Gibran