45 commenti sul Magazine
Entrambi state dicendo delle cose veritiere, Sicuramente é vero che molti uomini ed una parte di donne cercano solo sesso occasionale (ed in questo mi paiono molto più adatti altri siti "specializzati" di questo) in questo manca la sincerità , così come oggi si ha paura di fare scelte definitive su tutto. sicuramente una volta gli usi della società "spingevano" verso il fare delle scelte (se volevi andare in ferie con la tua fidanzata te la sposavi ) oggi apparentemente premiano il contrario. Va anche detto che certe "conquiste" presentate come una grande libertà per le donne forse non lo sono affatto o, quantomeno, comportano molte responsabilità. Dalla mai esperienza personale sono portato a pensare che le donne non sono mai state così libere ma non sono mai state così infelici.
IL problema non é solo dei giapponesi, spesso chi vive in zone geograficamente decentrate come le montagne ha grosse difficoltà a trovare un patner. Spesso si tratta di popolazioni dove le vedove dei conflitti mondiali non si sono risposate a fronte di molti caduti maschi nel conflitto. Poi bisogna aggiungere che spesso la persona che vive in queste situazioni é meno espansiva e facile al rapporto di chi vive in città oltre al fatto che, spesso le donne hanno preferito vivere altrove,anche se in queste zone trovi molte donne non sposate. Sicuramente non si può che ritenere positivo una ulteriore possibilità di contatto a patto che si cerchi soprattutto di favorire anche quello dell'ambiente dove si vive.
La tua statistica mi pare molto improbabile, la pornografia o il "teatro"non penso abbassi le violenze, anzi da una idea che si possa fare tutto .
Essendo svizzera non consideri che mentre nella Confederazione la prostituzione ha un controllo che non é solo sanitario da parte dello Stato (che punisce severamente la violenza senza permessi premio ai carcerati), mentre in Italia ai fenomeni di prostituzione si abbina spesso, per molte prostitute, la riduzione in schiavitù.
La violenza sessuale sarebbe colpa delle religioni e dei dogmi ? Quali dogmi ? Se fosse così in situazioni come la Gran Bretagna dove il 50% della popolazione si dichiara atea o agnostica dovrebbe essere un fenomeno minimo, così come i due milioni di donne tedesche stuprate nell'ultimo conflitto dai soldati dell'armata rossa sarebbe colpa della religone ortodossa?
Ne prendo atto e mi fa piacere in quanto non ho nulla contro chi ha altri orientamenti sessuali, il fatto che si tratti di un gesto di due omosessuali non riscuoterebbe tanto interesse se non fosse per questo. Ci son famiglie etero che adottano bambini con problemi e la stampa non si occupa affatto di loro.
Come spesso affermo non mi piace il "politicamente corretto" per cui i fatti di Bibbiano che sono gravissimi (un organizzazione costituita da persone di orientamento omosessuale toglieva i figli alle famiglie etero inventandosi accuse per darli ad altri gay) sia stata minimizzata così come viene minimizzato ciò che si nasconde dietro la maternità surrogata nel silenzio perfino di certe "femministe".
Con questo non penso che gli omosessuali siano più cattivi o più buoni degli etero, ma la verità esiste a dispetto dell'informazione sbilanciata
Lo Stato dopo che ci fruga continuamente nelle tasche con le tasse, non vorrei adesso ci frughi fra le lenzuola e le mutande.... Il tema é delicatissimo anche perché all'inizio dell'amplesso si possano manifestare perfino dei "no" che in realtà sono dei "si" nelle forme più disparate. A me é capitato, anni fa, una che piangeva per l'emozione della perdita della sua verginità, secondo questi giudici avrei dovuto smettere ? Sia ben chiaro non sto trovando giustificativi per la violenza su chiunque, uomo o donna, faccio cose forti ma solo con donne che le condividono. Vorrei solo far capire che dietro il "politicamente corretto sessuale" si va a distruggere l'immaginario e la manifestazione di sentimenti, spesso contrastanti, che sono alla base della sessualità e del piacere reciproco. Di questo passo, non vorrei che nell'intimità ci scappa di dire "putt..." o a lui "troio..." non arrivi il giudice che sentenzi la "calunnia aggravata" con relativo risarcimento materiale e morale....
Pardon, Malthus e non Maltus, un errore di dattilografia
Nell'800 Maltus sosteneva che eravamo troppi sul pianeta perché la popolazione cresce in maniera geometrica mentre le risorse in modo matematico. La soluzione era che i poveri non si sposassero né facessero sesso, in modo che solo i ricchi avessero figli.
Oggi siamo arrivati a sostenere cose simili ma ammantandole di un preteso ecologismo che mascherano una profonda ingiustizia sociale, quella per cui la libera scelta della donna (e dell'uomo) vengono piegate dalle necessità economiche e di tempo che non viene dato. In questo inverno della natalità non sarà l'umanità a scomparire ma l'occidente sostituito da popoli più prolifici demograficamente ma non per questo il mondo sarà più giusto......
Caro julio266, per fortuna la cultura del "politicamente corretto" comincia a perdere qualche colpo e la stessa giurisprudenza dei tribunali dove si comincia a valutare quanto la moglie abbia contribuito alla ricchezza del marito o se se la sia trovata, tipo caso Berlusconi/Lario. A mio fratello, sposato con una donna ricca oltre trent'anni fa il giudice non ha riconosciuto nulla se non le valigie per andarsene il mantenimento dei figli anche da parte sua, nonostante l'adultera sia stata lei e lo abbia cacciato da casa e dal lavoro presso la ditta che lei possedeva. Ad un amico che ha trovato la moglie nel suo letto con un altro é bastato che lei dicesse che era adultera per mancanza di affetto ed il Giudice ha diviso la colpa a metà...Devo anche dire che ci sono casi in cui non é sempre vero che la dona sia colei che riceve, mi viene in mente la ex-moglie di Pirlo che in una intervista, piena di rabbia, dichiarava di averlo sposato quando giocava nel Brescia e non era nessuno e di avere sacrificato larga parte delle sue aspirazioni per il marito, cosa che il denaro non paga.
Caro Coccodrillo1968, apprezzo, come nemmeno immagini, che tu abbia fatto un commento in cui dichiari di non commentare. E' un po come avere una relazione sessuale dove non si fa alcun tipo di sesso, ma capisco che ciascuno ha i propri gusti e le proprie opinioni......e le rispetto!