I 6 atteggiamenti da evitare durante il corteggiamento

Ci sono dei comportamenti che gli uomini assumono nel corso di un corteggiamento che molte volte inducono le donne a scappare. Ma quali sono nel dettaglio?

È semplice trovare diverse guide che illustrano vari consigli su come poter conquistare una donna: in alcuni casi basta una semplice ricerca sul web.

tyle="margin-bottom: 0cm;">Il fatto di compiere determinate azioni però, ne implica l'esclusione di altre che non sempre vengono percepite come negative dall'uomo.

In realtà poi, riuscire a fare colpo su una donna non è un'impresa difficile: basta concentrarsi e fare attenzione alle cose che le sono gradite e quali invece sarebbe meglio evitare durante il corteggiamento.

Ma cos'è nel dettaglio che non va fatto per far breccia nel cuore della propria lei?

- Essere di braccino corto. Si è vero, le donne si sono battute per le pari opportunità e per la propria indipendenza, ma questo non vuol dire che dovete essere tirchi e non offrire nulla, soprattutto durante il primo appuntamento. Solo nel caso in cui lei diventa insistente potete patteggiare per una divisione del conto.

- Fare il macho. Parlare troppo di se iniziando ogni frase con “io”, fare sfoggio dei propri muscoli, o del numero di ragazze che vi corrono dietro, non è esattamente il metodo idoneo che vi farà ottenere quello che volete.

- L'inventore di storie non vere. Perché mentire su se stessi raccontando delle bugie solo per fare una buona impressione? Ricordate che le donne, nella maggior parte dei casi, sanno riconoscere un Pinocchio, soprattutto quando questo non è un abile mentitore.

- Finto amico. C'è chi si improvvisa l'amico sempre presente con il solo scopo di poter raggiungere il proprio obiettivo, che in alcuni casi si racchiude una storia di una sola notte. Sono molte le esponenti del gentil sesso che non gradiscono questo tipo di approccio, in quanto si considerano solo usate. In questi casi è meglio chiarire e definire fin da subito ciò che si vuole.

- Essere insistenti. È giusto cercare di raggiungere i propri obiettivi, ma occorre ridimensionare le cose quando nel mezzo c'è anche una seconda persona le cui intenzioni sono totalmente differenti dalla vostre. Se dopo vari tentativi continuate ad essere respinti è arrivato il momento di mettere punto e andare avanti. Con atteggiamento insistente infatti otterrete esattamente il contrario di ciò che volete.

- Inzerbinamento. Le donne non sanno mai ciò che vogliono realmente: se hanno un uomo dolce, vogliono quello che le tratta male, e viceversa. In questo caso la soluzione migliore è sempre la via di mezzo: non vi trasformate in degli schiavetti pronti a servire la vostra lei in tutto pur di conquistarla. Questo vi renderà meno appetibili e poco virili ai suoi occhi.

In conclusione siate sempre voi stessi, ma nel contempo fate attenzione a quello che la vostra donna desidera per conquistarla.

Quali sono secondo voi gli atteggiamenti non graditi?

31 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
max-lee

max-lee

68 anni, Como (Italy)

L' accasarsi bene, l' uomo benestante cioé.. il "Buon Partito".. non é un problema di oggi, bensì dei tempi andati..Quando andavi a chiedere la mano al padre della donna che ti interessava e lui informava in primis che cosa avevi da offrire a sua figlia; se una casa , una posizione o un buon stipendio..Oggi, due che si piacciono e che arrivino ad amarsi sono disposti a lottare assieme per costruire qualcosa..anche a costo di partire da zero, data l' emancipazione socio-culturale cui é arrivata la donna. Certo che se si guarda alle donne dei paesi sottosviluppati , sono disposte a sposare una "latrina" benestante pur di uscire dallo stato indigente in cui versano..Basta andare a Cuba..dopo tre minuti che sei sbarcato ci sono almeno venti ragazze che si sono scoperte innamorate pazze di te..e..che ragazze.E più sei racchio più ti corrono dietro..é ovvio..stesso discorso per il Brasile o Repubblica Dominicana...

00

Dancefan91

@dino non generalizzare dicendo "la donna" xkè ad alcune, anche se in percentuale minore, non importa un fico secco del portafoglio! Bye!
00

Dinosala

Salve a tutti, io invece sono convinto che la donna di oggi, la prima cosa che guarda e' il portafoglio, tutto il resto so' chiacchiere. Grazie 

00
max-lee

max-lee

68 anni, Como (Italy)

Concordo con la Signora di Cuneo, ma se una persona ha un comportamento.."troppo enfatico"..., uomo o donna che dir si voglia, non é certamente naturale..Tranne che..non si tratti di un soggetto già "ampolloso" di natura, nel qual caso..é comunque se stesso..

00

Dancefan91

Idem @profumo ;):)
00

profumo-di-donna3

Grazie dance.... io la vedo cosi
00

Dancefan91

Ben detto @profumo ;):)
00
max-lee

max-lee

68 anni, Como (Italy)

Concordo pienamente con la Signora di Cuneo.. l' enfasi e la retorica, aggiungerei io, lasciamola ai politici..ah..ah..ah..!! Un saluto a tutti..Max..!!

00

icaro13

Sai max-lee in adolescenza si possono anke fare corti serrate a 360° ma ai 40 credo che non puoi pretendere che uno ti stia addosso metaforicamente ed assillarti. A me non piace un rapporto così. Comunque sono sicuro che si rifarà viva appena si ripresenteranno i problemi con suo marito. ;) ;) ;) Io aspetto sulla riva del fiume......

00

profumo-di-donna3

Se veramente ci interessa una pers va bene essere se stessi, ma prima di avere comportamenti troppo enfatici..
Cercare di visualizzare e capire la persona che ci sta davanti...
00
max-lee

max-lee

68 anni, Como (Italy)

Vedi ."Icaro13", molto probabilmente sei incappato nella classica donna che fa la preziosa e ama sentirsi.. "oggetto del desiderio" ..e quindi vuole una corte serrata a 360°..Ma sarei stato anche io nei tuoi piedi, in quanto a me non piace assolutamente assillare le persone, ho troppa paura di dare fastidio e di sentirmelo dire...Comunque, il mare é pieno di pesci basta sedersi sul ciglio del molo e ...

00

icaro13

E' vero che essere se stessi è la cosa migliora da fare....concordo. Occorre però che anche dall'altra parte si cerchi di essere se stessi. A me è capitato di sentirmi dire da una donna recentemente che non ci avevo messo molta convinzione nel corteggiamento.....si insomma che non ci provato abbastanza!!! :D :D :D

 

00
max-lee

max-lee

68 anni, Como (Italy)

Mah..personalmente concordo con chi dice che non ci sia un manuale che ti possa insegnare come conquistare una persona che, in fin dei conti, é pur sempre sconosciuta.Come si dice in musica.." bisogna suonare ad orecchio"..e non con lo spartito davanti. Se poi capita di avere la fortuna di vibrare entrambi allo stesso ritmo, é già un buon inizio...Come qualcuno ha già sottolineato.."essere se stessi" é la miglior cosa e non fare come quel corvo che trovò delle penne di pavone e le indossò..   

00
FreddoComeGhiaccio

FreddoComeGhiaccio

53 anni, Bologna (Italy)

Cosa nn fare? Corteggiarla .....  ;)  le situazioni arrivano da sole se devono davvero accadere. L'unica cosa da fare come obiettivo è presentarsi rimanendo se stessi, se proprio si vuole avere come obiettivo il vedersi ma.......... nulla di altro. L'offrire una cena o quel che è è una forma di galanteria e piacere quindi credo il discorso del "braccino corto" vada a cadere da solo salvo il carattere è proprio quello. L'amicizia è la cosa principale, tutto il resto è contorno che può o meno diventare più marcato ma nessuno consoce il futuro. Possiamo solo costruire una base tutto qua. Detto questo traduco il tutto con la piccola frase "MAI PROVARCI"

Ciao Da marco

00
lampo52

lampo52

67 anni, Como (Italy)

@Max scusami bisogna vedere cosa cerchi???? tu hai 45 anni( immagiono... tu cerchi una coetanea) ok... va... bene!!!! Non portarsi dietro i "palloncini gonfiabili." Ma... io che cerco una 58/63 enne!! oramai  le sue piogge "stagionali"le ha terminate. Non ha piu le "sue" cose orami sono diventate"nostre" cose!!! Al massimo potrei portarmeli dietro per riempirli di acqua. E' di nascosto(come primo incontro), divertirci a tirarli addosso a qualche cilista(come facevo da ragazzino).

00
Scrivi un commento