Nuove amicizie: come dimenticare quelle finite male

A volte chi trova un amico trova un tesoro, ma altre volte chi ne perde uno ne scopre altri mille con cui trascorrere bei momenti. Scoprite com'è possibile

Un amico può essere per sempre o forse no, così come una nuova amicizia può aiutarvi a dimenticare una storia passata finita in modo negativo e regalarvi nuovi ed emozionanti ricordi.

Come si suol dire infatti, chiusa una porta può sempre aprirsi un portone e dietro a questo può nascondersi un'opportunità nuova che vi trasmetta la sicurezza di un'amicizia tutta da condividere. Restando in casa o limitando le vostre conoscenze non riuscere certo a trovare ciò che cercate, ma così facendo darete una mano al destino avverso.

Coraggio in mano e mente aperta sono i due fattori dai quali dovreste partire per iniziare una nuova avventura lasciandovi alle spalle le esperienze negative, anche se, come capita per le storie d'amore finite, si torna spesso a ripensare all'ex e al tempo trascorso insieme.

Questo è del tutto normale se si tiene conto della sensibilità che ogni individuo ha e che, anche se non lo dimostra esteriormente, lascia un segno nella sua vita sentimentale; com'è altrettanto vero che stare fermi a riflettere sul proprio passato non permette di crescere e maturare, né di vivere come andrebbe fatto.

E allora se vorrete ritornare a splendere iniziate a conoscere nuove persone e a coinvolgerle in momenti spensierati che non vi facciano ripensare all'amicizia persa.

- La prima mossa che dovrete fare è organizzare un'uscita o un incontro nel quale potrete fare nuove ed interessanti amicizie, con le quali poter parlare, condividere confidenze e racconti, ma coprattutto con cui fare nuove esperienze.

- Invece di porvi delle domande sul perché l'altra amicizia è andata storta, limitatevi a non sbagliare nuovamente buttandovi a capofitto in quella nuova, ma gestendola in modo equilibrato ed adeguandola sia alle vostre esigenze che a quelle di chi vi sta accanto.

- Cogliete i lati positivi della vostra vecchia relazione amichevole in modo da riutilizzarli nei nuovi incontri che, però, non devono togliervi il sorriso e la vitalità, ma che anzi possono contribuire a farvi rinascere.

Imparate a sorridere più spesso e fatelo in compagnia, perché la vita va vissuta e non sognata!

15 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
romeo972

romeo972

48 anni, Bari (Italy)

L'amicizia è un sentimento molto importante e presente tra le persone, più di quanto comunemente si immagina.

L'amicizia provata verso una certa persona genera la convinzione di averla a proprio favore, non temendo così di fatto di riceverne mali o danni intenzionali. Quindi, a ben pensare, l'amicizia esisterebbe virtualmente anche nei confronti di perfetti sconosciuti, in virtù della loro indifferenza e conseguentemente inesistenza del male potenzialmente arrecabile.
Non a caso, gesti spontanei come soccorso a chi è in difficoltà grave, donazioni in denaro, oblazioni avvengono perchè presente l'amicizia, virtuale in teoria ma reale nella concretezza di alcune sue conseguenze.

In realtà, l'amicizia è un sentimento assai particolare, in apparenza strano.
E' insostituibile, per esigenze materiali varie, essendo l'essere umano un essere vivente sociale e bisognoso di aiuto e sostegno.
Non nasce per caso poichè la sua comparsa è sì occasionale ma determinata anche dalle qualità personali, a cui l'occasione stessa fornisce il momento più propizio.
E' modulare, d'intensità specifica e variabile a seconda di quanto intimamente "amica" si avverte la persona.
E' complessa la sua gestione, potendo incrinarsi facilmente e definitivamente il rapporto interpersonale nato dal suo tramite.
Da qui, impegnativa sin dalla sua nascita, l'amicizia va curata quotidianamente con disponibilità, comprensione, equilibrio e buon senso. Al tempo stesso, è ricca di soddisfazioni innanzitutto morali sia quando si riceve direttamente sia quando si dà riscontro.
Ha un suo ciclo di vita, analogamente ad un essere vivente, rischiando di terminare prematuramente, per motivi tra i più diversi, o di esistere per sempre, raggiungendo l'ultimo respiro di vita terrena.

Dimenticare un'amicizia?
Sarebbe un male, una ferita inferta a sè stessi!
In quanto tale, l'amicizia non potrebbe che essere positiva, un'esperienza di vita necessariamente lieta sotto ogni aspetto. Qualora terminasse anzi tempo, quel ricordo sarebbe occasione preziosa di autoriflessione su circostanze, cause e soluzioni, onde riuscire a comprendere meglio come evitare nel proseguo un bene così importante, specie se nel determinarne l'esito nefasto ci fosse stato il proprio "zampino".
Del resto, va da sè, contrariamente a quanto asserito nella notizia qui pubblicata, porsi "delle domande sul perché l'altra amicizia è andata storta" non sarebbe puro esercizio intellettuale ma indispensabile proprio ad evitare altri disastri analoghi, "nuovamente buttandosi a capofitto in quella nuova"!

La propria vita va sognata per viverla all'uopo!
;bye
00
supermaffepro

supermaffepro

55 anni, Milano (Italy)

Certamente @Sally in fatto di scelta di persone sono d'accordo con te "basta cambiare persona" ma, se un Buono fa sempre il buono e non può scappare xkè "obbligato a rimanere in quella stanza" secondo te, deve solo subire e sentirsi sempre il Cj di turno?

Penso che sapersi far rispettare, non sia poi malaccio no?

Quella frase mia a cui ti attribuisci forse l'hai mal interpretata o l'ho scritta male ma, adesso il senso non credo sia così lontano dal comprendere che significa farsi un po di giustizia verso chi non te ne regala

Ohoo siiiiiii? 

Buoni si ma non Cj e questo, è il mio modo di fare affari nella vita, sia che si tratta di lavoro o di Amicizie

Nessuno avrebbe piacere trovarsi un amico amica prepotente, giusto?

Bho, non so se mi son spiegato ma, a buon intenditoreeee....... vabbhè, fai tu  ;^^ ;smack ;bye

00

Sally_59

Macche' piu aggessivi...basta cambiare persona. Alla nostra eta' non si cambia ma, si puo' cambiare persone da frequentare.
Ricordate la canzone di Patty Pravo?
" la cambio io la vita che, non ce la fa a cambiare me...."potrebbe essere un idea
00
supermaffepro

supermaffepro

55 anni, Milano (Italy)

In pratica caro @Dimi, un buono ha da imparare ad essere un po + stronzo ed, uno stronzo un po + buono

Ecco l'equilibrio ma, ce la faranno entrambi a cambiare un po x se stessi? 

Se lo saranno, sapranno rispettarsi

2 stronzi sanno rispettarsi semplicemente xkè si temono e purtroppo, la nostra società non è ancora pronta a rispettare il proprio prossimo a priori ..almeno che, armi e corazze siano ben affilate e irrobustite in ognuno che incontrano

Buoni di tutto il mondo unitevi e imparate ad essere un po + aggressivi con chi vi vuol mettervi in ginocchio

e agli stronzi/e diciamo..

..Non sempre potete vincere e prima o poi, il male che si da torna sempre in dietro

 

00

Dancefan91

@dimy le donne non sono tutte uguali... Ci sono anche quelle buone e sono sicura che la troverai :) tu resta così come sei :) buono e divertente, non cambiare :) ciao
00
dimipunk

dimipunk

46 anni, Trieste (Italy)

Voglio provare a rispondere al quesito di Super: "perche' uno buono deve sempre incontrare una stronza?".
Risposta: Proprio perche' e' buono!
Se questo e' a sua volta stronzo e cattivo, le "strunze" faranno le brave o se andranno con la coda tra le gambe.
Purtroppo, esiste un principio di compensazione universale per il quale, PIU' sei buono e disponibile con gli altri, MENO gli altri lo saranno con te. La vita, e' un gioco di rapporti di forza e, per sopravvivere devi creare un equilibrio tra la tua determinazione e quella altrui.
Ricordo una discussione sull' argomento fatta una sera di piu' di 15 anni fa con un'amica (si, un'amica) la quale, alle mie disavventure, rispose: "sei stato troppo buono. Avresti dovuto essere molto piu' feroce. Con il buon cuore non si va da nessuna parte". Quella frase continua a rimbombarmi in testa anche dopo anni.
Vale la pena essere buoni e disponibili? No, si fa solo il gioco delle tonne.
00
supermaffepro

supermaffepro

55 anni, Milano (Italy)

@Wile cavoli quanti ce ne stanno di oMMini squaternati, a se li riconosciamo al volo io e te, xkè le donne alla fine si innamorano sempre di questi Gran TdCz? Tale è uno e tale è l'altra? Mi saaa ;ahah ;ahah ;ahah

Si, di Bugiardi e Bugiarde ce ne stanno così tanti e TANTE che potremmo usarle come tappezzeria ;lalala

@While se dovessi dare un colore alle persone bugiarde, le vedrei sul verde marcio con striature di marone e diciamo pure, con striscette color Pussssssss ;ahah ;ahah ;ahah

Che dici, starà bene la tapezzeria in Salotto di tale coloreeee? ;doh Nhèèèè ;em94

Si @Wile, ne ho avute 2 così e mi sento fortunato ad aver imparato grazie a loro come riconoscerle a colpo d'occhio e dato che do sempre un'altra possibilità di riscatto, quando l'orecchio vibra, è chiaro al 100% che la fuga è la miglior alleata ;em36

Mi son sempre domandato ..ma xkè un buono deve incontrare sempre una grande strunza?

Ora mi è tutto chiaro, nel mezzo del pentolone, il bollito di marcioni brontola da sempre e le persone migliori stanno sempre agli estremi del marasma ..è proprio vero, si cerca l'ago nel pagliaio quando potrebbe essere lontano

Chissà se quella che sto conoscendo ora, è + proattiva alla simpatia ..x ora tutto bene, sembra anche molto spontanea ed educata e pare anche intelllllligente, raissimo a trovare queste 3 grandezze insite in un solo essere, non credi @Wile ..purtroppo ho detto SEMBRA però e, mai dire mai ;lalala

Se mi fa richieste fuori dal mondo, la mando a pascolare da Berluscao ..Ghiiiii i i i iiiiiiiiiii ;em133

..lui s'è beccato certi cessi mentali cheee... 1 + 1 - non fa differenza ;em36

Ecco Berlusca = Bugiardo ma x ora, la tipetta sembra che si meriti di meglio ..la storia continua ;^^

Le donne vogliono 10 e danno spesso un 2 ..quello di picche Nero ..Impariamo a trattare le brave con il guanto e le Stunz, con un vaffa ..prima o poi sto mondo imparerà ..speriamo ;ahah ;ahah ;ahah ;^^ ;smack ;bye

00
WileCoyote

WileCoyote

56 anni, Bologna (Italy)

Soprattutto bugiarde @super, soprattutto bugiarde, anche se a dire il vero non è che anche noi maschietti siamo esenti da questo "vizietto", eh? Meno, indiscutibilmente, ma di uomini pieni di recriminazioni e di vittimismo ce n'è. Invece, passata l'inevitabile delusione, bisognerebbe riconoscere quanto si è stati fortunati ad avere al fianco, per un pezzo della nostra strada, una persona così!
00
supermaffepro

supermaffepro

55 anni, Milano (Italy)

@Dimi, l'artico è IrrrrriPilante, dagli sotto di macchinetta allora ..depila depila  ;ahah ;ahah ;ahah

 

@Wile sai quante masochiste e bugiarde? ihiiiii  ;em36  meglio così, il sadico mi viene meglio ;em36

Ci sono Donne veramente da rispettare ma ce ne sono che non rispettano loro stesse x prime e meno ancora noi uomini ..cosa vuoi che ci andiamo a nozze?

A nessuno piace uno stronzo/a e se la vita ci offre sempre questi esserini insignificanti, il minimo è difendersi bene con la fuga e una Scureggia  ;em30 ;em36 ;em36 ;em36

Altro che nodo alla Shreek, qui se non stiamo attenti ci fanno in padella con un nodo scorsoio  ;doh

Mi sono salvato xkè riconosco da subito la puzza di certe marcione ..le donne ribaltino pure al maschile, al mondo c'è di tutto e non c'è posto nel nuovo mondo x chi fa il o la prepotente

Dolcezza e simpatia è quel che piace a tutti e tutte, x ciò che ci vuole a dimenticarsi x quelle storie finite male? Volta pagina e fangala  ;ahah ;ahah ;ahah ;em36

Un Ciao con un bacetto alle donne  ;^^ ;smack  e un vaffanZum alle Tonne Rinco-Girls  ;em30 ;bye

 

00
dimipunk

dimipunk

46 anni, Trieste (Italy)

Questo articolo e' a dir poco orripilante, a cominciare dal fatto che non si capisce se si parla di amicizia o di amore, visto che si salta di palo in frasca tra i due termini.
"Come dimenticare le amicizie (?) finite male". E perche' mai dovrei dimenticarmene? Anzi, le terro' bene a mente come monito imperituro, all' uopo di non prenderlo un'altra volta nel portapiume nella stessa maniera. E questo concetto e' strettamente legato ai due paragrafi: "invece di riflettere sul passato" e "invece di porvi domande"; ma che, scherziamo??? E' proprio analizzando il passato e ponendoci domande che poniamo le basi per non ripetere i medesimi errori e per non pigliarcelo tra le chiappe un'altra volta.
Quest' articolo sembra fatto apposta per indurre la gente a non pensare e non riflettere; insomma per ridurci tutti a un branco di pecoroni decerebrati e smemorati, ma dotati di un sorriso beato e beota a fior di labbra. E a sorridere permanentemente e' solo il ghigno del teschio....
Bleah, spero che domani sia DAVVERO un altro giorno.
00
WileCoyote

WileCoyote

56 anni, Bologna (Italy)

E xché dimenticare? Se si è stati insieme, amici amanti o tutte due le cose, saranno stati di più i bei momenti (chi dice il contrario o mente o è masochista) quindi xché voler dimenticare? Impariamo piuttosto a essere orgogliosi e felici delle proprie esperienze, senza fare una tragedia se quando ci pensiamo lo facciamo con una punta di nostalgia, e saranno gli altri ad avvicinarsi a noi.
00
shreeek

shreeek

54 anni, Vicenza (Italy)

Buongiorno."come dimenticare quelle finite male" ? Facendo un nodo al fazzoletto......poi col passar del tempo non si ricorda piu` il motivo del nodo.
Buonagiornata
00

Dancefan91

La vita va vissuta è non sognata! Certo che sì:) come ben dici @rara avanti altri! Non demoralizziamoci, andiamo avanti!;):) ciao @rara! Buona giornata!:)
00
supermaffepro

supermaffepro

55 anni, Milano (Italy)

Vere Amiche?

Impossibile, siete tutte o QUASI Lunatiche e nessuna x ora sa portarmi il bel Sole

Non diciamo "Donna Solare" xkè se no vi deprime il pensiero del termine  ;ahah ;ahah ;ahah

L'uomo è spesso solare la donna è spesso LUNATICA ..è la verità daiii  ;em36

Gli amici buoni non si dimenticano, le amiche cattive si  ;em133

00
Rara_Mente

Rara_Mente

48 anni, Milano (Italy)

Buiongiorno a tutti! :D

Premettendo che mi sono fermata al sottotilo dico: fomentiamo il consumismo amicale! Massi', chissene'....avanti altri!

Mah!? :-o

 

00