Sindrome del cuore spezzato: sintomi e cura

Il mal d'amore è reale? Sembrerebbe proprio di si, e a dirlo è ancora una volta la scienza che ha dato un nome specifico a questa sindrome che affligge il cuore

Il mal d'amore esiste davvero: la scienza l'ha riconosciuta come patologia chiamandola  “sindrome del cuore spezzato”.

Quali sono i sintomi? Mal di stomaco, insonnia, crisi di ansia, a volte sono simili a quelli di un attacco cardiaco. Le pene d'amore infatti, possono causare un calo immunitario e far aumentare la produzione di ormoni dello stress nocivi al cuore. Generalmente si riesce a recuperarli senza alcuna conseguenza, nei casi cronici si può addirittura morire.

La sindrome del cuore spezzato che in termini scientifici viene definita come “cardiomiopatia di Tako-tsubo” è fortunatamente molto rara, e può portare anche alla morte.

Le donne possono essere colpite dai sintomi del mal d’amore sette volte più di quanto non accada agli uomini. Il motivo? I maschietti hanno un numero maggiore di recettori di adrenalina rispetto al gentile sesso motivo per cui sono in grado di gestire meglio lo stress e l'ondata chimica che ne deriva.

Quando siamo innamorati ci comportiamo come dei tossicodipendenti. Nel momento in cui il rapporto finisce è come se entrassimo in astinenza: il desiderio dell’altro si riaccende anche solo al vedere una sua foto.

La soluzione? Darsi tempo e non crogiolarsi a lungo nel dolore, ma cercare di fuggirlo il più possibile cercando di impegnare la mente e il corpo con altro, come uno sport, un hobby o una passione.

 

74 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.

Dead_Star

So come ci si sente...

Alle vole, pero... La Morte arriva piu per causa di suicidio che per altro..
00
Dairlewanger

Dairlewanger

43 anni, Piacenza (Italy)

Semplicistico o no,ci sono problemi nella vita più grandi di una storia finita.poi va a carattere.
Boia chi molla :fire:
00
Dairlewanger

Dairlewanger

43 anni, Piacenza (Italy)

Bravo armatarossa così si fa
00

armatarossa

,,bè...si certo..il mal di cuore...mmmm...già provato, ed è proprio come dicono nell articolo...io però nn hò fatto in tempo a sperimentarlo....due giorni dopo, aereo, milano malpensa-san josè de costarica....6 mesi...passato tutto il mal di cuore...!!!!!...
10
emmolina

emmolina

51 anni, Venezia (Italy)

Venderanno trolley no? ;)
01

resiliente59

Mercatini....siiiii
Però stavolta emmo, dobbiamo portare uno zaino apposta
A Milano eravamo due vagabonde con sacchetti appesi ovunque XD
10
dimipunk

dimipunk

45 anni, Trieste (Italy)

HS, da abitante di una città che ha dovuto chiedere aiuto agli austriaci per evitare le continue incursioni dei cagainacqua, mi fa senz'altro piacere che qualcuno abbia trafugato un leone di S.Marco.....

Mi sta bene tutto: Pisa, Lucca, Firenze, Siena.... Ho sempre amato la Toscana.
10
HS2013

HS2013

57 anni, Genova (Italy)

e.c. TORSELLO no BORSELLO , battaglia della Meloria
00
HS2013

HS2013

57 anni, Genova (Italy)

Visto che ci prepariamo alla gita in quel di Firenze un po' di storia può far piacevole il contesto in quanto città ricca e potente derivante dall'antica Etruria cofondatrice insieme ai Latini, dell'Impero Romano diventato poi centro di immani ricchezze rubate nel mondo.
Saltiamo al medio evo, a Lerici sorge sul mare una piccola e possente fortezza di origine pisana sulla quale è posta una piastra con inciso: STREPPA BORSELLO A LO LUCCHESE, STOPA BOCA A LO GENOESE.
All'epoca Pisa rompeva le scatole a tutti, a Lucca perché ricca di banche, a Genova per i contrasti di mare, in Sardegna aveva miniere e depredava le foreste di legna ma... pure a Firenze perché non voleva ingerenze. Questo le fu fatale, il perché e il per come non è chiaro ma due città marinare così vicine non andavano bene secondo i disegni dell'epoca per cui una doveva soccombere per dare spazio all'altra e così venne decretato nella famosa battaglia della Memoria dove la flotta pisana venne sconfitta e deportata in schiavitù nella zona odierna di Campo Pisano nei pressi della Maddalena a Genova.
All'ingresso della cattedrale di San Lorenzo sono poste a ricordo le catene del porto della temuta rivale Pisa e tanto per rimanere in tema, un leone di S. Marco trafugato chissà dove...
00
HS2013

HS2013

57 anni, Genova (Italy)

A Lucca ci fanno quelli più importanti ma non ti piace....
00
HS2013

HS2013

57 anni, Genova (Italy)

Hai ragione Emmo, in moto sarebbe meglio 😜😜
00
emmolina

emmolina

51 anni, Venezia (Italy)

Ah....lo sapete vero che mi informo sui mercatini...nn potete sfuggire 3:)
01
emmolina

emmolina

51 anni, Venezia (Italy)

Mi sembra ottimo :), bravo Ric un po di moto fa sempre bene ;ok
00
HS2013

HS2013

57 anni, Genova (Italy)

No problem no hai problema. Parto due giorni prima e quando arrivo arrivo, vengo in bici, parto da Sarzana.
00
emmolina

emmolina

51 anni, Venezia (Italy)

Pensavamo di partire sabato 22 mattina, e il ritorno lunedì pomeriggio
00