Da "matrigna" a "mamma bonus", come cambia la figura di una partner

Sembra che il termine "matrigna" sia diventato obsoleto e che oggi si parli, in riferimento ad un'eventuale nuova compagna, di "mamma bonus". Qual è la differenza?

L'attrice Gwyneth Paltrow sceglie un nuovo nome per identificare il suo ruolo all'interno del suo status famigliare: non più "matrigna" ma "mamma bonus".

 Nel suo sito l'attrice ha voluto far sua l'idea della famosa psicologa americana Ashley Graber di sostituire il termine "stepmother" che tradotto in italiano è "matrigna", con il termine "bonus mum".

Questo renderebbe più dolce la figura della nuova compagna di un papà, la quale entra a far parte di una nuova famiglia e deve faticosamente relazionarsi con i figli del suo compagno. Come la Paltrow del resto, che dopo il suo divorzio dal primo marito, ha dovuto conquistare l'affetto di Isabelle e Brody, figli del suo nuovo compagno, il produttore Falchuk.

La proposta di Gwyneth Paltrow divide un po’ l'opinione pubblica: a favore della sua proposta c'è chi vede in questo neologismo un modo per liberarsi della figura "malvagia" della matrigna come quella descritta nelle favole più famose come in Cenerentola; chi è contrario sostiene che sia un termine che va a vantaggio solo della nuova compagna, e che tutela il suo ruolo ma non tiene conto dei bisogni dei bambini che la devono accogliere in famiglia

Gwyneth Paltrow non è nuova a questi neologismi tant'è che qualche anno fa dichiarò di non aver divorziato da suo marito Chris Martin ma di aver avuto "un consapevole distaccamento" ("conscious uncoupling"), termine usato per indicare una separazione senza drammi, rabbia e litigi.

Pensi che l'utilizzo di un termine differente possa fare la differenza?

39 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
Tilikum_

Tilikum_

50 anni, Venezia (Italy)

Le parole sono importanti .Piu' di quel che si possa immaginare .
Pensiamo ad esempio , al rapporto medico - paziente .
Usare un linguaggio nudo e crudo , per quanto rispecchi la spietata realtà , fa solo danni .
Matrigna e' , da sempre , un vocabolo a cui si da' una connotazione aspra .
Non a caso , si usa l'espressione : " la vita e' stata matrigna nei confronti di .. "
per descrivere il destino particolarmente infelice di qualcuno .
Da non sottovalutare il suo impatto , nei rapporti umani .
In tantissime occasioni , la nuova compagna / moglie di un uomo , trova davanti a sè
una strada lastricata di spine .
Deve fare i conti con l'ostilità dei suoi figli , che la vedono come fumo negli occhi e verra' messa sotto esame continuamente .
Cosi' e' la natura umana .
Nessun figlio , puo' pensare che la figura materna , possa essere " spodestata " .
Perfino un gesto gentile dell' " intrusa " , verra' visto come un tentativo di comprare l'affetto .
Sono situazioni non facili e che portano tanto dolore , da ogni parte le si guardi ...
Questo e molto di più , lo so molto bene..
10

NickDrake3080

se "mamma bonus" significasse tassativamente Gwyneth Paltrow io sarei pronto allo Sliding Doors.
00
timidocurioso

timidocurioso

39 anni, Potenza (Italy)

..no..
02
dimipunk

dimipunk

44 anni, Trieste (Italy)

Siamo nuovamente ad "operatore ecologico", per non dire "spazzino"?

Ma, a chi giova, questo continuo camaleontismo del linguaggio, se non, a chi, coltiva il ridicolo?

Un cancello di ferro, continuerà ad essere tale, anche se, lo si ridipinge di rosa, pertanto, una matrigna, è e rimane la nuova compagna di papà, buona o cattiva che sia.
Con buona pace di Cenerentola e, dell' orripilante "mamma bonus".

Una differenza che non crea differenza, NON è una differenza.
11
ilcapitanoamore

ilcapitanoamore

41 anni, Pesaro e Urbino (Italy)

Iniziata la raccolta punti.........
03

Ani1979

Mi piace " mamma bonus"
Si si si
I like it
Addolcisce senza dubbio il termine
Matrigna....
Auguro alle "bonus mum "
Di saper relazionarsi e voler bene i figli del proprio compagno....è faticoso ma tremendamente bello .....
Peace and love!
Enjoy
Baci stellari
Col quore
Pace e quiete
Mi son mi
Lol
🤗😘💎💗👑💄
26
Emmo2

Emmo2

52 anni, Venezia (Italy)

Credo che, invece che cambiare le parole usate, sarebbe meglio cambiare il modo in cui vengono dette, e la connotazione negativa che viene loro data.
Poi amore, meno rancore.

È comunque "mamma bonus" 'n se po' senti'!

Buon venerdì 🌺
48

SieteBruttePerZone2

credo che ci stiamo mangiando il cervello
46