Mi lasci? Ed io pubblico le nostre conversazioni!

Desiderosa di vendetta una donna ha divulgato, tra colleghi e conoscenti, degli estratti delle conversazioni tra lei e il suo ex amante. Ecco cosa è accaduto

Se è vero che l'inizio di un amore clandestino costituisce talvolta un modo per assecondare una reciproca infatuazione, è altrettanto vero che medesimo discorso potrebbe essere fatto, seppur parzialmente e con esiti nefasti, per quel che riguarda i due elvetici.

La notizia dell'aggrovigliato intreccio sentimentale giunge da Zugo, dove due agenti delle forze dell'ordine locali si sono resi partecipi di una vicenda che ad entrambi è costata l'allontanamento dal luogo di lavoro.

Casus belli è rintracciabile nella divulgazione, quest'ultima frutto della vendicativa e rabbiosa volontà di colei che è stata improvvisamente lasciata, di messaggi dal contenuto privato ed hot. A divenire inconsapevoli destinatari degli stralci proibiti non sono stati esclusivamente colleghi, ma anche diversi giornalisti.

Malgrado la polizia della piccola comunità di Zugo abbia precisato che ogni singolo messaggio di posta è riconducibile alla donna, si tende a non mettere da parte la possibilità che essa si sia servita dell'ausilio di un terzo incomodo. Ad aggravare ulteriormente la posizione della coppia vi è la presenza, nelle mail pubblicate, di informazioni protette dal segreto d'ufficio.

Ti sei mai vendicato di un torto d’amore?

23 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.

Nihola

Alla fine di una storia, specie quando le aspettative sono state deluse, è normale e comprensibile provare rabbia e frustrazione. Sono sentimenti che sorgono spontanei ed istintivi e che perciò non possono esdere giudicati.
Altra cosa è invece la vendetta, che riguarda il modo in cui il risentimento viene esternato. Rivelare gli aspetti intimi dei momenti migliori di una storia dá la soddisfazione di esporre al pubblico pettegolezzo chi abbiamo amato. D'altra parte, la vendetta sembra significare la debolezza ad accettare ed elaborare la fine di una storia. Meglio guardare avanti e cercare chi asciuga le nostre lacrime con un sorriso.
10
Claudio739

Claudio739

52 anni, Monza e Brianza (Italy)

Che brutta cosa ... Gli amori come nascono possono finire, è naturale, fisiologico e va accettato. Fa male senz'altro soprattutto a chi non vorrebbe troncare la relazione, ma alla fine è inutile trascinare un rapporto che non funziona. Si può pensare che la fine di un rapporto sbagliato è stata una fortuna, così si ha la possibilità di incontrare la persona giusta per una vita felice ... e comunque mai vendette, senz'altro inutili e dannose
20
timidocurioso

timidocurioso

40 anni, Potenza (Italy)

..colpo basso..
00
Stefy-Stefy

Stefy-Stefy

50 anni, Cosenza (Italy)

È per questo motivo che non mando mai mie foto sexy a nessuno...
22

BelloeBarzotto

Una sorta di porn revenge
11
Vik_

Vik_

53 anni, Roma (Italy)

In italia si commette reato nel fare questa cosa. Ecco uno stralcio della Legge che regola la materia: "In particolare viene stabilito che pubblicare o diffondere conversazioni, incontri privati, registrazioni telefoniche o telematiche costituisce reato e viene punito con 4 anni di carcere; ciò però solo a condizione che il fine di chi agisce sia quello di recare danno all'altrui reputazione o immagine........"
31
ilcapitanoamore

ilcapitanoamore

41 anni, Pesaro e Urbino (Italy)

Chi di spada ferisce, di spara perisce
12
DarkAngel68

DarkAngel68

52 anni, Ascoli Piceno (Italy)

Vendetta per cosa?????? basta ricordarsi che vi è stato un periodo che si amava l'altra persona, e questo basta per non avere rancore. Purtroppo le storie iniziano e possono avere una fine, pubblicare conversazioni e foto è come mettere a nudo quel rapporto di intimità che si è avuto con la persona amata. Basta accettare che la storia è terminata. Buona serata a tutti 😉
30

Donato20

gli adulti vanno avanti...con sofferenza...delusione...frustrazione...i bambini mai cresciuti pubblicano foto e messaggi.
50

Lord_Raina

L'abbandono viene vissuto allo stesso modo del lutto (con tutte le sue fasi) e ci vogliono almeno 2 anni per poter dire di esserne usciti, al contrario può diventare patologico. La fase di rabbia è naturale, la vendetta invece no e questa dipende molto dall'intelligenza della persona e dalla rete di affetti che la circonda. Temo che quella relazione non fosse sana avendo poi prodotto questi risultati.
20

Lele0619

La vendetta non serve! È come un boomerang!!
10
dimipunk

dimipunk

45 anni, Trieste (Italy)

Altroché.
Mi vendico regolarmente di ogni torto, non solo di quelli d'amore.

Solo che, bisogna stare attenti a non darsi la zappa sulle zampe, come la svizzerotta in questione...
27

Luchino93Fco

Brava, così si risolvono i problemi. Se poteva fa li cavolacci sua così oltre che ha fatto perde er posto a lui se l è presa n saccoccia pure lei. Mo va a pasce pecore che è meglio.
11
any1979

any1979

40 anni, Foggia (Italy)

Ossignur che bassezze
Che piccolezze di animo
Indegno e ignobile!
Bleah!
22
happychildren

happychildren

48 anni, Piacenza (Italy)

Che senso ha? Mah!
63