Dating on line: come cambiano le app di incontri ai tempi del Coronavirsu?

Gli utenti continuano ad utilizzare le app di incontri non potendo uscire di casa? Se lo chiede il Guardian che ha analizzato la situazione delle dating app.

I single come stanno affrontando l'isolamento ai tempi del Coronavirus? Le app di incontri sono ancora utilizzate o la noia e la voglia di incontrarsi di presenza ha preso il sopravvento?

Ormai si sa, in realtà incontrarsi virtualmente è un'abitudine che i single gradiscono e che continuano a mantenere, attratti dalla possibilità di fare nuove conoscenze, da coltivare di presenza nel futuro prossimo.

Per i più tristi, soli e in quarantena, il dating on line rappresenta infatti una valvola di sfogo che attraverso gli incontri e le chat on line permette loro di avvicinarsi all'altro, anche se solo online. Da un punto di vista psicologico poter parlare con qualcuno aiuterebbe molto chi non ha un partner. Inoltre la curiosità di conoscere altre persone spingerebbe l'individuo a provare emozioni positive e quindi a continuare a chattare.

Proprio in Inghilterra il 93% degli utenti ha dichiarato che continuerebbe ad organizzare appuntamenti. Questi dati sono stati raccolti da una nota piattaforma on line, la quale è riuscita a dimostrare come le conversazioni tra gli utenti sarebbero aumentate del 7% in cinque giorni.

A rendere il tutto più semplice e fruibile sarebbero le applicazioni, che i siti di dating utilizzano per un accesso più immediato e che ora, in tempi di emegenza da Coronavirus, stanno riscuotendo maggiore successo, perché sempre aggiornate e ricche di spunti innovativi.

In line con le nuove normative, infatti, alcune applicazioni avvisano gli utenti del rischio di incontrarsi di persona e di restare contagiati e incentiva a lavare le mani con un messaggio posto nella scherma iniziale. 

Altre applicazioni inoltre ricordano agli utenti di lavarsi le mani prima di condividere un pasto con la dolce metà e di seguire le norme igieniche.

In tempi di Covid-19 anche il mondo del dating si adegua e permette all'amore e all'amicizia di non interrompere il loro corso.

32 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
ClaireAvis

ClaireAvis

38 anni, Lucca (Italy)

sono un po' considerazioni alla Capitan Ovvio considerando che siamo animali sociali e la necessità di comunicare è un nostro tratto dominante (anche se non tutti sono ciarlieri e loquaci). Le persone single che non hanno altri "Mezzi" ricorrono alle app per tenere in esercizio le abilità sociali ..credo anzi che la percentuale del 7% sia al ribasso. In queste fasi di lockdown globale siamo molto più connessi ma non sempre "Interconnessi"
11
Vincenzo31

Vincenzo31

52 anni, Modena (Italy)

Gia che non si incontrava nessuno quando non c'era il corona virus figuriamoci adesso le donne hanno pure dimenticato il senso della vita e dell'amore
51
Cuoreditenebra71

Cuoreditenebra71

49 anni, Treviso (Italy)

Scusate, ma invece di questi articoli-fotocopia, per caso ne avete
uno con dei suggerimenti su come curare la catatonia-dislessia
di alcune utenti?
Chiedo, perché in tutti gli inviti in chat ricevuti finora, tra il "Ciao"
e la parola successiva possono passare ore interminabili, se non
settimane, non è per cattiveria, è solo che avrei intenzione di
inzuppare il biscotto in tempo, prima che sopraggiunga il rigor mortis.....
36
ilcapitanoamore

ilcapitanoamore

42 anni, Pesaro e Urbino (Italy)

Si usavano prima, si usano ancora, e si useranno anche dopo,
00
timidocurioso

timidocurioso

40 anni, Potenza (Italy)

.. gli inglesi..?
.. opzionali..
.. due punti di vista..
.. da un solo osservatorio..
..
01
ulisse_27

ulisse_27

37 anni, Vicenza (Italy)

Se sei prigioniero in casa, e quando esci al posto della palla al piede hai la mascherina ed i guanti e la distanza covid, e sei single dove ti butti???? E' ovvio l'incremento di queste app. come la vendita delle mascherine, e dei guanti. Un topo nel labirinto cerca l'uscita, solo che deve fare il percorso IKEA.... ahaah
32

TheDreamer1968

I siti o App di Dating sono solo strumenti che tornano utili in momenti come questo, il fatto stesso che siamo qui a commentare prova ciò; ma per chi è fortunato a trovare ciò che cerca dovrà poi passare ad incontri face to face...sempre con le dovute attenzioni!
40
any1979

any1979

41 anni, Foggia (Italy)

Da un pó di tempo noto che il trend topic é
Il "dating on line ai tempi del Covid".
🤨🙃
23
dimipunk

dimipunk

45 anni, Trieste (Italy)

Le applicazioni sono irrilevanti.
Virus o non virus, non cambia un bel nulla ; le utonte, continueranno a non cagarti di striscio :troppo indaffarate ad adorare se' stesse e ad attendere che Brodo Pitt venga a prenderle con la sua limousine, promettendo loro eterno American Card.
77