Post lockdown: come reagiscono i single?

Statistiche post lockdown: la reazione dei single alla riapertura della fase 2 ribalta i luoghi comuni e testimonia un netto ritorno ai valori tradizionali

Restare chiusi in casa ha avuto i suoi pro e i suoi contro, soprattutto per tutti coloro che, vivendo il lockdown in solitudine ed isolamento, ha potuto sperimentare l'importanza dei valori più tradizionali.

Secondo un sondaggio condotto da un sito on line infatti sono moltissimi i single che, giunti alla fase 2, affermano di essere maggiormente propensi all'innamoramento e all'inizio di una relazione stabile.

Stando ai dati raccolti dal sito, per trovare la propria anima gemella anche nel periodo post lockdown, il 45% dei cuori solitari si rivolge ai siti di dating on line e coglie l'occasione per fare nuovi ed interessanti incontri.

La situazione di clausura forzata ha suscitato soprattutto nei single l'esigenza di ritornare ai vecchi valori e a dare maggiore importanza ai rapporti affettivi, preferendo approfondire le conoscenze fatte on line e organizzando un incontro reale.

Diversamente da quanto che di solito si pensi, ciò che è mancato di più ai single non è stato il sesso, bensì la famiglia, i rapporti affettivi, la vita sociale, i contatti, i momenti di svago e le uscite con gli amici; tutti fattori questi che hanno indotto la maggior parte delle persone a riflettere sul valore e sull'importanza delle relazioni sociali.

Nonostante tutto, infatti, più della metà dei single ha dichiarato e confermato di aver mantenuto un atteggiamento positivo e una maggiore concentrazione sulle priorità e i valori importanti della vita.

Insomma, per i single di oggi contano le emozioni autentiche, la voglia di costruire relazioni profonde, durature e intense e di coltivare solo ciò che può stimolare il buon'umore e alimentare la speranza.

44 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
blackhole57

blackhole57

63 anni, Milano (Italy)

Tra l'articolo di ieri e quello trattato oggi, trovo che stiate impostando le potenziali relazioni con una linea da psicodramma facendo riferimento a chissà quali fonti di notizie. Se qualcuno è particolarmente paranoico, può sempre astenersi da relazioni occasionali o presentarsi con muta e scafandro da palombaro non dimenticando bombole d'ossigeno (non sia mai mischiare l'aria respirata a breve distanza). Incrementare paure e dubbi non credo sia la linea di condotta per favorire incontri. Anche un poco di ironia e leggerezza penso siano adeguati a confrontarsi, sia che si cerchi l'anima gemella (di cui sono alquanto perplesso possa esistere), sia che si cerchino situazioni alternative. Forse una bella discussione sulla distorsione della supercazzola del grande Ugo in amici miei, ci porterebbe a divagare se lo scafoide può geneticamente deformarsi a seguito della deviazione a destra....????
02
ClaireAvis

ClaireAvis

38 anni, Lucca (Italy)

Più sulle reazioni emotive (il lascito diciamo) del post lockdow fase xyn sui single a me interesserebbe sapere come si attivano e cosa stanno facendo gli altri single.. e quali aspettative hanno rispetto agli altri (tutti e potenziali partner) e rispetto all'amore o alla possibilità dell'amore
02
Pamix

Pamix

36 anni, Potenza (Italy)

Esatto concordo con l'articolo. Si è alla ricerca di cose reali e sinceri e concrete. Basta con Falsità e bugie. Una persona è alla ricerca di una persona con condividere la propria vita non per forza si deve sposare ma anche solo una persona con condividere le proprie esperienze di vita.😉
12
ilcapitanoamore

ilcapitanoamore

42 anni, Pesaro e Urbino (Italy)

Sono ritornato a fare quello che facevo prima. Relazioni e affetti.
04
Cuoreditenebra71

Cuoreditenebra71

49 anni, Treviso (Italy)

Non credo che due mesi di clausura possano cancellare quarant'anni di rincoglionimento
Casomai, la depressione economica che arriverà dopo
la pandemia farà diventare la selezione ancora più spietata,
altro che ritorno ai valori.
87
Ante_pavelic88

Ante_pavelic88

45 anni, Sondrio (Italy)

Questo sito non più di qualche anno fa aveva mediamente tra le 4000 e le 5000 persone online tutti i santi giorni.

Lo frequento a fasi alterne da una decina d'anni quindi so di cosa sto' parlando; talaltro qui ho conosciuto due mie ex morose e diverse altre "amiche".

Quando son rientrato 3/4 mesi fa in effetti sulle prime sono rimasto sorpreso dal notare che gli utenti attivi mediamente sono un terzo rispetto a due anni fa.

Ma col senno di poi direi che la verità è che in tanti e tante hanno smesso di cercare, d'altronde la stragrande maggioranza oramai sono casi umani autoreferenzianti in cerca dell'impossibile.

E la quarantena credo abbia peggiorato le cose, la gente si sta abituando a stare da sola e in tanti purtroppo ci hanno anche preso gusto.

Resistono solamente gli irriducibili sognatori, le tipe in cerca di un uomobancomat per se stesse e per i figli degli altri e qualche poveraccio che non può permettersi di pagare una prostituta.

Non so dove vediate benefici in tutto ciò, la quarantena ha peggiorato di brutto quel che resta di un popolo un tempo prospero e fertile, oggi misero e solo, con le sue serate sul divano a mangiare una pizza congelata della Lidl, guardare TV spazzatura e un cane a fare compagnia alle sue tristezze umane.
614
umtol

umtol

49 anni, Isernia (Italy)

è giunta mezzanotte, si spengono i rumori
si spegne anche l'insegna di quell'ultimo sexy shop,
le strade son deserte
deserte e silenziose
un ultima macchina mezza scassata
cigolando se ne va,
la fogna scorre lenta
frusciando sotto le griglie,
la luna splende in cielo
dorme tutta la città
solo va un uomo fatto di crack,
ha una busta della spesa per cappello
in bella vista i suoi due gioelli
un bastone di castagno
un garofano nell'occhiello
e sul lercio gilet
una cravatta
una cravatta di seta blu,
s'avvicina lentamente
con incedere barcollante
ha l'aspetto trasandato
allucinato e puzzolente,
non si sa da dove vien
ne dove va
chi mai sarà
quell'uomo fatto di crack,
datemi 10 euro datemi 10 euro per comprare il crack
va dicendo ad ogni cosa
ai lampioni della luce
ad un cane incacchiato
che abbaiando se ne va,
è giunta ormai l'aurora
si spengono i lampioni
si sveglia a poco a poco
tutta quanta la città
e su un ambulanza vaneggiando disteso in barella se ne va
l'uomo fatto di crack
😎 😎 😎
28
Dairlewanger

Dairlewanger

44 anni, Piacenza (Italy)

continuando,come da sempre,a farmi gli affari miei.niente di più niente di meno
39
timidocurioso

timidocurioso

40 anni, Potenza (Italy)

..ho affinato..
..metodi..
..per vivere ..
..lontano..
..dal genere umano..
22
dimipunk

dimipunk

45 anni, Trieste (Italy)

Chi?
Chi ha operato queste statistiche?
Chi ha effettuato i sondaggi?
Su quali e quanti campioni di single?

Prendendo tutto per buono, ciò per cui optano i single, è secondario ; determinante sarà quello che le condizioni oggettive, permetterà loro di realizzare.
48
happychildren

happychildren

49 anni, Piacenza (Italy)

Sicuramente per i single e non solo essere stati isolati si è avuto modo di riflettere sui valori della vita, sulle cose importanti e quelle no e sulle relazioni da mantenere, quelle da cancellare, insomma fare una scrematura e guardare avanti sperando positivamente.
105