Rapporti intimi: meglio la propria soddisfazione o quella del partner?

A letto bisogna compiacere se stessi o anche l'altra persona? L'egoismo si trova spesso al centro di ogni questione, ma è giusto che ci sia nell'intimità?

Quando si fa sesso capita frequentemente che una delle due parti tenda soltanto a compiacere se stessa, come se il godimento dell'altra persona passasse in secondo piano.

Fare sesso dovrebbe però essere un vero e proprio percorso che inizia con i preliminari fino ad arrivare alla conclusione di un rapporto, pieno di fantasia.

Per riuscire a far divertire entrambe le persone coinvolte occorre ricevere qualcosa in cambio e dare senza alcun tipo di forzature o obblighi. Se infatti il piacere viene condiviso, aumenta maggiormente ma se invece esso è desiderato e voluto non ha alcun tipo di paragone.

Un'alta percentuale delle donne tendono spesso a pensare durante un rapporto di aver finto un orgasmo oppure che il loro compagno abbia sbagliato qualcosa. Ma in questi casi, la soddisfazione non è totale e il rapporto intimo diventa solo una forma di compiacimento dell'altro.

Occorre ricordare così che il punto G non è un semplice bottone che una volta inserito porta una donna all'orgasmo immediatamente, ma occorre pazienza e molto coinvolgimento; lo stesso discorso vale poi per l'uomo.

Un rapporto intimo deve soddisfare entrambi e per questo motivo è meglio desistere se non si riesce ad ottenere il massimo piacere.

47 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
ArmoniOsoAlberto

ArmoniOsoAlberto

31 anni, Roma (Italy)

Senza la soddisfazione della partner non riuscirei ad essere soddisfatto. La sua soddisfazione é anche la mia. Il sesso si fa in 2, non da soli...
13
ilcapitanoamore

ilcapitanoamore

41 anni, Pesaro e Urbino (Italy)

Principalmente a lei, ma se non c'è feeling, che senso ha..........
01
Romanceisnotdead

Romanceisnotdead

46 anni, Lecce (Italy)

Io sono dell'avviso che entrambi ci si debba soddisfare, l'equilibrio in una coppia si crea anche in questo modo. Poi nulla vieta che ci si possa alternare no?
11
MarcoS801920

MarcoS801920

40 anni, Novara (Italy)

Quella di lei. Se lei prova piacere di conseguenza lo provo anch'io.
41
gianki2019

gianki2019

60 anni, Milano (Italy)

Ma che domanda…. Ovvio che la risposta sia banale…. Meglio la propria !!! 😅 😅 😅 Scherzo…. Ovviamente la cosa migliore e più bella è soddisfazione per entrambi !!!! Non ci vuole molto, mi pare così logico e naturale….
10
ClaireAvis

ClaireAvis

38 anni, Lucca (Italy)

potrebbero fare articoli un po' più "seri" perché a volte sembrano considerazioni uscite da "cioè" .. credo che buona parte degli utenti sia in grado di capire ed esprimere concetti anche di un certo spessore
42
Bradipo68

Bradipo68

52 anni, Pavia (Italy)

intanto cominciamo ad averne... poi si vede come organizzarsi
50
Dario0004

Dario0004

57 anni, Napoli (Italy)

È di una banalità disarmante questo post, complimenti all' autore, niente di più insensato poteva scrivere
23

cielo25

Meglio quella di entrambi.....
20
dimipunk

dimipunk

45 anni, Trieste (Italy)

Io sto nel mio corpo e nelle mie terminazioni nervose, non in quelle degli altri ; quindi, la mia.
14
blackhole57

blackhole57

63 anni, Milano (Italy)

Più che il termine "soddisfare" userei: " dedicarsi". Questo presuppone sensibilità e altruismo che infine appagano il piacere di relazionarsi.
11
Dairlewanger

Dairlewanger

43 anni, Piacenza (Italy)

soddisfazione di entrambi
14
tivogliotantobene

tivogliotantobene

58 anni, Udine (Italy)

Prima la partner, è il modo migliore per aumentare il proprio piacere
14
Mustaine2

Mustaine2

48 anni, Roma (Italy)

Per mia fortuna provo piacere nella soddisfazione della mia partner...di solito, così mi concentro principalmente su quel che piace a lei e ne traggo grande godimento.
Per mia sfortuna attualmente non ho una partner con cui applicare la mia altruistica filosofia.
Per mia fortuna ho poche pretese e mi accontento di Federica, con cui ho riallacciato una altalenante relazione.
Per mia grandissima sfortuna dopo lunga frequentazione, Federica, è diventata un poco noiosa... 😂
42
ForeverD

ForeverD

33 anni, Torino (Italy)

Se io amo davvero una persona, per quale motivo dovrei essere solo io quello che ci guadagna ?

Ovviamente, dipende da cosa è per noi quel rapporto e di quanto davvero ci importa dell'altra persona...

Veder felice e dare soddisfazione al proprio partner dovrebbe essere un piacere, NON un obbligo.
Anche se questo comunque non significa che solo uno dei due debba trarne vantaggio perchè se fosse così, prima o poi l'altra persona si stufa e ti manda a quel paese.

L'amore significa fare dei compromessi e a volte anche dei sacrifici, perchè appunto non si è da soli ma in due, ma fino ad un certo punto.
Ci deve essere sempre un certo equilibrio e rispetto reciproco.

Poi... ognuno ha il suo modo di vedere la cosa, basta pensare al fatto che ognuno di noi ha i propri gusti e preferenze a riguardo.
33