Tradimento: come reagisce chi lo scopre

La scoperta di un tradimento suscita reazioni differenti, così come diverso è il carattere di chi lo scopre ed è costretto a fare i conti con la dura realtà

Reagire di fronte ad un tradimento è naturale per chi ama e la scoperta di essere stati traditi dalla persona del cuore non è sempre facile da accettare.

Anche se non è sempre facile capire il tradimento del partner e reagire al meglio, in questo caso è del tutto normale provare delle emozioni forti e contrastanti.

La vendetta è una delle prime reazioni che sia un uomo che una donna possono avere in questi casi: infatti, quando si scopre l'infedeltà del partner, il primo pensiero è quello di arrecargli del male e di ferirlo allo stesso modo con una nuova relazione. 

Un'altra risposta tipica di ci scopre un tradimento è l'individuazione di un colpevole all'interno o all'esterno della coppia. Ciò aiuta a sfogarsi, ma è la manifestazione di un sentimento malato. In questi casi infatti si inizia a disprezzare tutto ciò che è legato al partner, giungendo in alcuni casi all'odio.

Alcuni, invece, dopo aver compreso le motivazioni che spingono il partner a tradire, perdonano e tentano di ricostruire un nuovo feeling, puntando su una maggiore fiducia. Attenzione però a chi decide di restare pur di non rimanere solo!

Spesso, invece, si decide di troncare qualunque rapporto e la relazione volge al termine: questa è la reazione più diffusa, che permette di non cedere troppo ai sentimenti e di dar voce alle proprie emozioni.

Qualunque sia la reazione, ciò che importa è uscirne più forti di prima!

81 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
SonoilregaloCheLaVitaTiFa

SonoilregaloCheLaVitaTiFa

49 anni, Milano (Italy)

Le relazioni "clandestine" spesso sono solo modi con cui cerchiamo di riaccenderci dopo periodi di stasi emotiva. Non vuole spingerci a "fare una nuova famiglia", ma è un interruttore che chiama in campo Eros, senza il quale la vita smette di essere divina ♥
02
ilcapitanoamore

ilcapitanoamore

42 anni, Pesaro e Urbino (Italy)

Vale anche per il pensiero
10
styles75

styles75

44 anni, Treviso (Italy)

Articolo insulso..... dipende da tanti fattori....

C’è il traditore/ice seriale che ovviamente va condannato, ma il traditore/ice occasionale secondo me, deve essere ascoltato nelle motivazioni.

Perchè se una persona viene “abbandonata”, “dimenticata” se non addirittura “rifiutata” dal compagno/a e per colpa di ciò tradisce UNA volta, in realtà non è stata lei ad essere stata tradita in precedenza?
Qualcuno potrebbe dire: ci si separa, ma non sempre questa strada è praticabile.

È un commento controcorrente il mio, ma che riporto perché so di situazioni del genere in cui non mi sento di condannare il traditore.
40
ulisse_27

ulisse_27

37 anni, Vicenza (Italy)

Purtroppo i traditori sono una categoria che abbonda nel mondo... fa parte della natura umana... c’è chi si pente chi invece trova piacere nel continuare. Poi c’è chi subisce il tradimento e pur di non chiudere la storia rimane con il traditore, altri chiudono la storia, altri iniziano a tradire. Alla fine tutti hanno perso qualcosa... altri invece dopo aver digerito la cosa migliorano, altri peggiorano, altri rimangono sospesi!!!!
12

Andrea7529

Mi sembra di vedere mia sorella che negli anni 90 leggeva i giornalini tipo Dolly... Ma ancora davvero si scrivono pseudoarticoli su queste cose? 😂😂😂😂😂😂
30
blackhole57

blackhole57

63 anni, Milano (Italy)

Capire il tradimento? Come puoi giustificare chi illude e danneggia il prossimo. Chiusura totale alla comprensione in questo caso non esistono compromessi. Sarebbe opportuno che le persone si presentino alla luce del sole per quello che sono, se per natura sei infedele negli affetti non c'è niente di male a metterlo in chiaro senza pregiudizi. Promettere fedeltà per poi tradire è ignobile, rimane il fatto che chi subisce necessariamente rafforza la propria esperienza di vita aprendo gli occhi sulle dinamiche sentimentali, che in fondo non sono verità assolute.
32
giselle4

giselle4

53 anni, Brescia (Italy)

E come si dovrebbe reagire? Si chiude . Non si perde tempo con un cretino.
33
Foxbat51

Foxbat51

69 anni, Pordenone (Italy)

Quoto: "Qualunque sia la reazione, ciò che importa è uscirne più forti di prima!"
Esatto, come disse N. Mandela: "Io non perdo mai! O vinco, o imparo!"
63
zagubena

zagubena

50 anni, Roma (Italy)

Il tradimento....basti circondarsi dei fedeli esseri animali, nn ti tradiscono mai. Poi, che un minchione ti tradisca, capirai che "guaio", con tutti i minchioni in giro, mi metto a piangere per esso.🙈🙈🤣🤣🤣
37
Mustaine2

Mustaine2

48 anni, Roma (Italy)

"La scoperta di un tradimento suscita reazioni differenti, così come diverso è il carattere di chi lo scopre ed è costretto a fare i conti con la dura realtà"
La premessa è un'emerita stupidaggine. O meglio, è talmente scontata...a che cosa serve sottolineare l'ovvio? Ogni aspetto della nostra vita, le esperienze, suscitano reazioni diverse nelle persone...perché siamo tutti differenti tra noi. Quindi che differenza c'è con l'essere traditi? Persino quando amiamo/odiamo lo sperimentiamo attraverso le nostre peculiarità.
...ed io che continuo a commentare, bah... 😞
Buon caffè ☕
52
YouAndMe68

YouAndMe68

51 anni, Taranto (Italy)

Il tradimento è qualcosa di psicologicamente devastante che lo si voglia o no lascia dei residui nell'anima...una ferita che dopo lungo tempo, e non è detto che accada, si possa rimarginare...gran brutta cosa insomma!
33
happychildren

happychildren

49 anni, Piacenza (Italy)

Ti crolla il mondo addosso provi rabbia e dolore, probabilmente non ti amava completamente! Mandarlo a quel paese e Stop io non riesco più ad avere un contatto, per me non esiste rimanere amici.
81
dimipunk

dimipunk

45 anni, Trieste (Italy)

Se avevi fatto un investimento affettivo, scommettendo sulla tua coppia, semplicemente ti crolla il mondo addosso, altro che "uscirne più forti di prima"!

Un tradimento, può generare in chi lo subìsce, dei gravi problemi psichici che, possono necessitare anni ed anni di cure e possono pure segnarti lungo l'intera vita che ti rimane.
47
Faber60

Faber60

60 anni, Padova (Italy)

"Qualunque sia la reazione, ciò che importa è uscirne più forti di prima!"
Conclusione geniale dell'articolo (??!!)

Pareri seri? Fai quello che ritieni più "accettabile" per te.
Cerca, se ti riesce, di superare, con del sano, profondo egocentrismo, non soffrire di sensi di colpa. Qualcun altro li dovrebbe avere.
Allo stato delle cose, TU vieni per primo.
Tieni fuori assolutamente, più che puoi, i figli, vanno amati più di prima.
"Nessuna garanzia per nessuno".
26