Escort: un'iniziativa per combattere la crisi

Anche per le escort è giunto il momento dei saldi: un'iniziativa anti crisi per salvare un settore che da sempre riscuote un lauto consenso. Ecco i particolari.

Il mercato delle escort ha sempre avuto un certo seguito in Italia, tanto da fare di queste "professioniste" del settore delle piccole miniere d'oro. Eppure anche loro hanno deciso di lanciare i saldi nel periodo post lockdown.

Secondo una recente ricerca condotta da un noto sito di inserzioni di escort, le tariffe di queste professioniste avrebbero subito un netto ribasso, dovuto al calo di affari post lockdown e soprattutto conseguente alla paura di contagio di malattie sessuali dei clienti. I risultati sono davvero incredibili e meritano più di una riflessione.

La ricerca, condotta attraverso un questionario anonimo rivolto ai clienti ha indicato che c'è stata una tendenza al ribasso compresa fra il 6 e il 36% (la diminuzione su scala nazionale è del 7%), in base alle diverse province.

Ci sono, però, alcune eccezioni: in Brianza i prezzi sono aumentati del 6%, mentre nella provincia di Isernia i clienti hanno assistito ad un vero e proprio boom delle tariffe, con un rincaro del 27%.

Queste variazioni hanno fissato la tariffa media intorno ai 110 euro, che fa riferimento anche al campione preso in considerazione dalla ricerca che conta 180mila utenti in tutta Italia.

Un lusso per molti, ma non per chi preferisce il piacere al denaro!

62 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
Petitfleur52

Petitfleur52

68 anni, Reggio Emilia (Italy)

Eh si, adesso anche alle escort è stata trovata una giustificazione sociologica.
C'è crisi? Chiama la tua escort di fiducia! Prima però dai un'occhiata al borsellino, che è meglio..
40
warming

warming

61 anni, Torino (Italy)

Le professioniste sapranno fare bene il loro mestiere, ma... che giusto c'è a farlo con una donna per denaro? Invece, conoscere una persona.. corteggiarla... è tutto molto diverso...
41

Anonimus2020

Semplicemente legge di mercato: nulla di opinabile
40

Toro573

Escort Sicuramente è un mestiere del tutto rispettabile e capisco che il COVID-19 possa avere dato e continua a dare problematiche al business.
Io comunque preferisco corteggiare una donna perché il grande piacere è lì piuttosto che l’atto in sé
20
CELINE-DIOR

CELINE-DIOR

45 anni, Bari (Italy)

Il denaro è come le donne. Per poterlo conservare bisogna occuparsene, altrimenti andrà a rendere felice qualcun altro.
(Edouard Bourdet)
💌
139
SonoilregaloCheLaVitaTiFa

SonoilregaloCheLaVitaTiFa

50 anni, Milano (Italy)

Io avevo una Ritmo 60... era una bomba !
24
Calabronesuper

Calabronesuper

49 anni, Crotone (Italy)

E che piacere c'è a pagare anziché conquistare e sentirsi desiderati?
Se proprio ho desiderio e in quel momento non ho donne che mi desiderano metto 110 euro a terra, ci metto il piede sopra, chiamo le mie due prime fidanzate, Manuela la mano destra o Federica la mano amica sinistra e alla fine tolgo il piede, dico Oh guarda ho trovato 110 euro e così godo 2 volte
69
Cuoreditenebra71

Cuoreditenebra71

49 anni, Treviso (Italy)

Mi dispiace dirlo ma considero le escort, quelle vere, moralmente
e umanamente migliori di molte donne cosiddette "perbene".
Almeno loro mettono tutte le carte sul tavolo e si palesano subito per quello che sono, a differenza delle altre che oggi ti illudono facendoti i complimenti, e magari dopo un poco ti snobbano perché volubili come sono nel frattempo hanno già cambiato idea, e stanno cercando qualcun'altro da svuotare l'anima.
515
ilcapitanoamore

ilcapitanoamore

42 anni, Pesaro e Urbino (Italy)

Vuoi mettere conquistarla è tutta un'altra cosa 😃
Almeno la fai con passione.........
07
Dairlewanger

Dairlewanger

44 anni, Piacenza (Italy)

che schifo
09
blackhole57

blackhole57

63 anni, Milano (Italy)

Periodo di saldi? La do via al 50%? Incentivare il periodo di crisi economica? La do via in saldo? Ma di che cavolo stiamo parlando? Escort perchè dire zoccola o prostituta non è più di moda? Le mignotte esistono dai tempi che furono, la più grande innovazione furono le case chiuse. Non sta a noi giudicare chi è vittima o carnefice, se il gioco sporco lo facciano le donne che si prostituiscono o gli avventori sfigati che usufruiscono di un servizio a pagamento. Rimane molta ipocrisia nel decifrare l'atto in se. Per qualcuno è un'emancipazione femminile che gestisce la propria miniera in autonomia, senza legarsi e maritarsi ad un solo uomo. Per altri è scandaloso solo pensare di vendersi come oggetti, dimenticando sentimenti, passioni e amore. Rimangono gli uomini, bestie rare, a cui far fronte e decidere che tipo di donne e relazioni privilegiare. Della serie non capisco ma mi adeguo.
15
timidocurioso

timidocurioso

40 anni, Potenza (Italy)

.. 😩io sono fesso che alle donne non le faccio pagare?!..
40
dimipunk

dimipunk

45 anni, Trieste (Italy)

Non ti dico che piacere, farlo con una a cui non importa un bel nulla di te e che, non vede l'ora di portare a compimento la "seduta", un po' perché le fai ribrezzo, un po' per passare al cliente successivo e fare gruzzolo... Ma tant'è.

Interessante quanto surreale, questo discettare di prostituzione in termini puramente economici, specialmente se parliamo di un'attività NON REGOLAMENTATA DALLO STATO, non soggetta a tassazione, abbandonata ai capricci di schiavisti e protettori e alla "libera professione" delle operatrici.
Ma, continuiamo pure a parlarne, come se si trattasse solo di un vezzo costoso!
19

Faber60

Insopportabili e fastidiose fluttuanti influenze del libero mercato sulle merci. Oggi il prezzo cala, ma domani si dovrà recuperare il profitto perso.
Continuo a pensare che un piano quinquennale potrebbe meglio regolare l'innata anarchia del mercato.
14

ShangriLa20

Cioè data la crisi che sarà sempre più orrenda si vuole incentivare la prostituzione faidate ? Dal titolo strampalato appare così..
E cmq le donnette italiane ti valutano sempre come un bancomat ambulante, non è una novità per cui qual'è la differenza con una professionista "di settore" ? Che quest'ultima è onesta (e meno ipocrita e viscida)
85