Single: cos'è la sindrome della seconda verginità?

La sindrome della seconda verginità è un fenomeno che sta interessando sempre più single e che sta registrando un aumento dopo il lockdown. Ma in cosa consiste?

L'uscita dal lockdown ha provocato reazioni differenti e ha condizionato le vite e le abitudini di molte persone.

Ad avvertire l'esigenza di un cambiamento sono soprattutto i single che sono ora pronti a riprendere in mano le redini della propria vita sentimentale.

È stata Adelia Lucattini, psichiatra membro della Società Psicoanalitica Italiana, a parlare per prima della sindrome della seconda verginità, un fenomeno che si sta manifestando sempre più spesso tra i single che si sono ritrovati a vivere il periodo dell'isolamento sociale e che, con il lento ritorno ad una vita normale, devono fare i conti con paure e timori di ogni tipo.

Ma in che cosa consiste questa sindrome della seconda verginità? Si tratta di vivere una fase di nuova emozione, una fervida attesa per il sesso proprio come da adolescenti, quando il pensiero della prima volta incuteva gioia, ma anche paura.

Il timore del sesso, o meglio del ritorno al sesso, ha tanti parallelismi con la prima volta ma anche differenze: mentre, infatti, la prima volta è vissuta nell'adolescenza, quando non si vive ancora la piena maturità sessuale e mentale, questa seconda verginità è una fase che si vive dopo un periodo estremamente difficile e in questo caso il sesso viene vissuto come momento antidepressivo.

Una riscoperta dell'intimità, insomma, che potrà offrire forti emozioni!

35 commenti

Per commentare questo articolo effettua l'accesso oppure registrati.
ulisse_27

ulisse_27

37 anni, Vicenza (Italy)

Quando hai imparato ad andare in bicicletta, non vedi l'ora di salirci nuovamente. Ora per i single o new single è difficile avvicinarsi alla bicicletta perchè sono finite... causa covidddddd ahhahahah
13
ilcapitanoamore

ilcapitanoamore

42 anni, Pesaro e Urbino (Italy)

Se fatto con passione e amore......... Come se fosse la prima volta.
11
blackhole57

blackhole57

63 anni, Milano (Italy)

E basta con paure e timori, seconda verginità? Chi vuol esser lieto sia. Per i riflessivi o paranoici delle relazioni possono sempre optare per l'eremo solitario. Dall'animale di Battiato ( visto che citiamo testi) " ....e avrei voglia di dirti è meglio che sto solo. Ma l'animale che mi porto dentro.......ecc.ecc..
23
timidocurioso

timidocurioso

40 anni, Potenza (Italy)

😩..durante questo lochedone..
..ho sofferto di erezione a catena..
..no, non è il programma televisivo..
..dottoressa che significa?..
12
massi7650

massi7650

48 anni, Roma (Italy)

Questo articolo mi ha fatto ricordare che a volte, rimanere privi di qualcosa, ci induce a ridare a quel qualcosa il giusto valore. Giusto valore che a volte, avendo troppo, sempre, non si vede più. Qualche piccola pausa credo che sia terapeutica. utile. Soprattutto per quelle persone mature che nella mancanza di, non si buttano a destra o sinistra al grido di tutto e subito e ora, come se fossero in crisi d'astinenza ad una droga. ma si fermano giusto quell'attimo per riflettere e tornare a rivedere certe cose nel modo giusto. Questo concetto è anche in una canzone di Mengoni "2000 volte" con la frase "ho bisogno di perderti per venirti a cercare", e in una canzone di Gatto Panceri "Io sto bene dove sto" con la frase "per aver voglia di tornare, ho bisogno di scappare". Concetto messo in pratica anche dalla fidanzata che se ti vede avere sguardi un pò troppo interessati, in un attimo ti ricorda cosa vuol dire essere gelosi! 😊
24
dimipunk

dimipunk

46 anni, Trieste (Italy)

Occhio, ragazzi, questa è roba pesante :
Lo dice nientepopodimeno che una membra della Società psicoanalitica italiana, ossia la premiata ditta :"Il complessato di Edipo & gli Allegri Capezzoli Materni" che, se le suoneranno e canteranno per voi, direttamente dal Castello di Hoghsworth.

L'unica sindrome che conosco, è quella della Pagliaccite Cronica, che affligge le single italiane dai 18 ai 65 anni e, miete vittime tra i poveracci che hanno a che fare con loro.
28
Lion66-93

Lion66-93

54 anni, Firenze (Italy)

Grazie per le informazioni
03
happychildren

happychildren

49 anni, Piacenza (Italy)

Non vedo quale sia il problema ritornare a fare sesso con la persona che vuoi, a te affine. Da adolescente avevi timore per la prima volta ora direi di no.
62
Roro874

Roro874

33 anni, Latina (Italy)

Perché dare per forza per scontato che la verginità si perda durante l'adolescenza? Ne conosco, di persone che l'hanno persa ben più tardi! Io stessa l'ho persa a 28 anni e ne sono assolutamente felice!
40
M1rco74

M1rco74

46 anni, Belluno (Italy)

Sinceramente non ci avevo mai pensato in un contesto del genere è dalla separazione che non ho rapporti se e quando mi capiterà un nuovo partner mi ricorderò di questo articolo??
12